Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
14/12/2018
• Come, dove e quando i pensionati d’oro protesteranno contro il Governo CONTI/DIMAIO/SALVINI (venerdì 14 dicembre, h 10.30, Teatro Nuovo di piazza San Babila n. 3/Milano). L'appello di Giorgio Ambrogioni.

di Luigi Pereira/startmag.


12/12/2018
• Messaggero di Sant'Antonio: 'congelati' gli 8 licenziamenti e lo sciopero, revocato il tavolo in Regione. Dopo la convocazione (poi sospesa) da parte dell'assessora al Lavoro, Elena Donazzan, è ripreso il confronto tra le rappresentanze di azienda e Sindacato giornalisti Veneto, che «hanno deciso di aprire un nuovo percorso condiviso teso a trovare soluzioni nell'interesse reciproco», spiega l'Assostampa.

12/12/2018
• 'Guardiani della verità', il 13 dicembre conferenza stampa in Fnsi e festa di Articolo21. Sarà anche l'occasione per rilanciare gli appelli in favore della scarcerazione dei giornalisti turchi detenuti e per tornare a chiedere una indagine indipendente per ottenere verità e giustizia sulla vicenda di Daphne Caruana Galizia. Appuntamento a partire dalle 17 nella sede del sindacato.

12/12/2018
• EX FISSA: LA CORTE D'APPELLO DI ROMA SEZIONE LAVORO DA' NUOVAMENTE RAGIONE ALL'INPGI.

11/12/2018
• Editoria, la Commissione lavoro autonomo Fnsi al sottosegretario Crimi: «Casta sarà lei». «Prima di rilasciare giudizi sferzanti e infondati su chi vive sulla propria pelle un mercato del lavoro, quello dell'informazione, che sempre di più si fonda sullo sfruttamento dei giornalisti non dipendenti, la esortiamo a occuparsi di alcuni temi già oggi nella sua piena disponibilità», ammonisce la Clan.

11/12/2018
• Contro il precariato e per il pluralismo, Fnsi e Cnog: «Non trattiamo con chi insulta e minaccia i giornalisti». Sindacato e Ordine, insieme con Usigrai, associazioni e giornalisti di testate a rischio chiusura per via dell'annunciato taglio al fondo per l'editoria, in piazza davanti al Mise nel giorno della convocazione del ministro Di Maio. «Non potevamo accettare, perché senza rispetto e legittimazione reciproca non ci si può sedere al tavolo», è la risposta dei rappresentanti della categoria.

10/12/2018
• Capo ufficio stampa del Consiglio regionale della Lombardia: pubblicato il bando.

09/12/2018
• PENSIONI MEDIO-ALTE. CIDA: DIVENTATI SIMBOLO NEGATIVO PIU’ DEGLI EVASORI FISCALI.

07/12/2018
• PENSIONI. CIDA: DA DI MAIO UN INVITO A ‘ESPATRIARE’. Annunciato un prelievo dal 25 al 40 per cento. Giorgio Ambrogioni: “Siamo alla follia, all’odio sociale elevato a metodo di Governo". IN CODA: Salvini è più prudente..

07/12/2018
• Cassazione: quando l'attività svolta dai cd. programmisti registi nelle reti televisive é riconosciuta d'ufficio giornalistica con conseguente obbligo di versamento dei contributi previdenziali all'INPGI.

di Pierluigi Roesler Franz


07/12/2018
• Ostia: reporter aggredito. Confermata anche in Appello la condanna a sei anni di reclusione con aggravante mafiosa per Roberto Spada in relazione al pestaggio avvenuto del giornalista della Rai, Daniele Piervincenzi, e del cameraman Edoardo Anselmi.

07/12/2018
• Osce, approvato all'unanimità una mozione a tutela dei giornalisti a rischio. «Per la prima volta dopo 26 anni trovato consenso unanime per adottare un documento che riguarda i reporter: per la libertà, il pluralismo e la sicurezza dei cronisti che per la loro attività corrono rischi di carattere persecutorio», ha spiegato il ministro Moavero Milanesi.

06/12/2018
• Padova, il Messaggero di Sant'Antonio chiude e licenzia tutti. Fnsi e Sgv: «Inaccettabile». I redattori in sciopero a oltranza a seguito della comunicazione da parte dell'editore della 'chiusura della redazione con la cessazione di otto rapporti di lavoro giornalistico'. «Intollerabile, prima ancora della comunicazione in sé, la condotta adottata dalla controparte», commenta il sindacato.

06/12/2018
• Giornalisti. Fnsi-Cnog: il 10 dicembre assemblea davanti al Mise (il ministero di Di Maio). Sindacato e Ordine tornano in piazza per sensibilizzare le istituzioni sulla necessita' di una informazione davvero libera e indipendente, dagli attacchi della politica e dalle condizioni sempre più penalizzanti del mercato del lavoro giornalistico.

05/12/2018
• Giornalisti. Cronista, condannato con 'sentenza fotocopia'. 'In atto civile citato collega giudicato in un altro processo'.

05/12/2018
• L’Ue raddoppia i fondi per la lotta alle fake news. Il vicepresidente Ansip: Russia prima fonte di interferenze nelle elezioni.

04/12/2018
• I giallo-verdi prevedono un contributo di solidarietà a prova della Consulta Una misura permanente sarebbe considerata illegittima. Previste quattro aliquote. Pensioni d'oro, ecco il piano: tagli dall'8 al 20 per cento per un periodo di due anni

di NICOLA LILLO/la stampa


04/12/2018
• Tagli di stipendio e risparmi anche alla "Stampa" approvati dalla redazione. Favorevoli all'ipotesi di accordo presentato dal Cdr 123 giornalisti, contrari 40, astenuti 2. Pubblichiamo la lettera del Cdr ai redattori.

03/12/2018
• Editoria, ritirato emendamento Varrica su taglio fondi. Il deputato M5S: “Tema delicato, chiariremo tutto”. Crimi: "Nessun passo indietro, ripresenteremo al Senato l’emendamento".

01/12/2018
• PENSIONI. INPGI. Dopo i sindacati confederali anche il M5S attacca il presidente dell'Inps. Sebastiano Cubeddu (M5s) membro della Commissione Lavoro della Camera: "Boeri sull'Inpgi mente sapendo di mentire".

30/11/2018
• La novità politica del 30 novembre: i sindacati confederali difendono l'Inpgi contro gli attacchi di Boeri e anche l'emendamento che apre la platea degli iscritti ai comunicatori. - POLO PREVIDENZIALE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELL'INPGI: i comunicatori pubblici disponibili ad accettare le scelte del Governo dirette ad irrobustire l'Istituto dei giornalisti. Pubblichiamo il comunicato dell'Associazione Italiana di Comunicazione Pubblica e Istituzionale. IN CODA: Nota dei coordinatori nazionali di FP/CGIL, CISL/FP e UILPA: "MANOVRA, BOERI HA INGAGGIATO UNA PERSONALE LOTTA CONTRO L’ENTE DI PREVIDENZA DEI GIORNALISTI".

29/11/2018
• PREVIDENZA. Manovra: ipotesi di un riordino del settore della comunicazione e dell'informazione con l'obiettivo di creare un polo previdenziale autonomo di settore. È l'ipotesi concreta contenuta in un emendamento (firmato da 15 deputati della Lega) alla Legge di Bilancio che propone la confluenza nell'Inpgi, l'Istituto di Previdenza dei Giornalisti Italiani, della categoria dei comunicatori pubblici e privati, ora iscritti all'Inps. Costo 130 mln, ma l'iniziativa evita il rischio di 700 mln di costi, qualora l'Inpgi dovesse confluire nell'Inps. Sul tavolo ci sarebbe l'estensione dell'adesione all'Inpgi anche per le nuove figure professionali di comunicazione e informazione che operano sul web.

27/11/2018
• #Elezioni2018Fnsi/ALG - Chi sono i 28
candidati LOMBARDI di Unità Sindacale-Mil.
Chi sono, che cosa hanno fatto e fanno,
qual è il volto dei 28 candidati professionali
e collaboratori (13 donne e 15 uomini) che
si presentano nelle liste di Unità
Sindacale-Mil alle elezioni per il XXVIII
Congresso Fnsi e per il rinnovo
delle cariche sociali della Lombarda.
(I CANDIDATI AL CONGRESSO SONO IN TESTA!)


26/11/2018
• #Elezioni2018Fnsi/ALG - Questa volta non sbagliare: vota Unità Sindacale-Mil! Il Sindacato che noi vogliamo: guarda il nostro video...

25/11/2018
• FRANCO ABRUZZO (portavoce del MIL): "Ci sono anch'io alla testa della lista dei delegati lombardi al Congresso della Fnsi. Leggete qui sotto! I due link essenziali per conoscere programmi e candidati:

24/11/2018
• Mattarella: «L'informazione bene pubblico e diritto di rilevanza costituzionale». Il presidente torna sul ruolo dei media nel messaggio inviato all'Agcom in occasione del seminario 'Giornalismi nella società della disinformazione' organizzato in Fnsi. «Coniugare l'innovazione con i valori del pluralismo, della trasparenza, del confronto e della veridicità dei contenuti è essenziale per garantire informazione di qualità, a presidio della democrazia», scrive.-

22/11/2018
• Editoria, Casellati: «No a misure restrittive sui contributi». Per la presidente del Senato, l'abrogazione dei finanziamenti agli organi di informazione porterebbe a «gravi conseguenze non solo sull'occupazione, ma soprattutto su quel pluralismo della stampa e dell'editoria che è principio cardine della nostra democrazia».

22/11/2018
• PENSIONI. DIRIGENTI SUL PIEDE DI GUERRA. GIORGIO AMBROGIONI, presidente della CIDA, scrive al primo ministro GIUSEPPE CONTE una lettera anche in nome e per conto di Confedir, Assdiplar, Diplomatici in pensione SNDMAE, Forum nazionale dei pensionati, Associazione nazionale magistrati ed avvocati dello stato in pensione: "Le pensioni delle categorie professionali, che rappresentiamo, sono state oggetto di una assurda campagna denigratoria solo perché superiori alla media; i nostri pensionati sono stati additati come “parassiti” da chi forse non immagina quanta fatica, quanti sacrifici siano necessari e quanti rischi comporti, diventare ed essere dirigenti, sia nel settore pubblico che in quello privato". "Le figure professionali, che rappresentiamo, rientrano in quel 12% di contribuenti che versano il 54% dell’Irpef complessiva a fronte di un’evasione fiscale valutata in 130 miliardi, con un mancato gettito di oltre 30 miliardi di Euro annui. Signor Presidente del Consiglio, ci appelliamo a Lei affinché il Suo prudente apprezzamento e la Sua saggezza contribuiscano a riconsiderare e accantonare un intervento sulle pensioni già erogate e su quelle di tutta l’attuale classe dirigente, sia pubblica che privata, in procinto di ritirarsi dal lavoro nei prossimi 3 o 5 anni".

21/11/2018
• Comportamento antisindacale: la Lombarda contro Mondadori e La Verità per la cessione di Panorama.

21/11/2018
• Il taglio dei fondi all'editoria in legge di Bilancio, Fnsi: «Un colpo di lupara contro i più deboli» Dibattito a Bari organizzato dall'Assostampa Puglia con i vertici del sindacato. «Ci sono tanti modi per colpire l'informazione, anche promettendo a parole il contrasto al lavoro precario ma poi facendo esattamente il contrario», ha denunciato Lorusso. Giulietti: «È in atto un attacco non a una corporazione, ma ai valori costituzionali». Pronti a una nuova mobilitazione.

20/11/2018
• Giornalisti lombardi, il bollino 2019 sarà digitale. E la posta elettronica certificata gratis.

20/11/2018
• Agcom: negli ultimi quattro anni i quotidiani hanno perso un milione di copie (da 2,9 a 1,9 milioni, -34%). Tv: bene Mediaset e La7, calo Rai.

19/11/2018
• Crimi: nessun azzeramento del fondo per l’editoria, ma riduzione progressiva dei finanziamenti diretti ai giornali.

19/11/2018
• Carlo Verna: "Usare il Testo unico dei Doveri come il breviario della Chiesa" - di Valerio Barghini/quotidiano di sicilia

17/11/2018
• Giornali locali di Torino: "C'è un disegno contro la carta stampata". Editori scrivono ai parlamentari, informazione locale minacciata.

17/11/2018
• Salvatore Giannella e i maestri dei maestri. Attori, stilisti, imprenditori, premi Nobel, giornalisti. Chi li ha ispirati? Chi li ha resi come sono?

16/11/2018
• Il Sole 24 Ore, chiusa l’indagine per ex vertici ed ex direttore Napoletano: contestato anche l’aggiotaggio. Stralciato e verso l'archiviazione il filone relativo al reato di appropriazione indebita. La società DiSource Limited ha risarcito il gruppo editoriale. - (IN CODA articoli del Sole 24 Ore e del Corriere della Sera).

di Giovanna Trinchella- ilfattoquotidiano


15/11/2018
• NAPOLI. Giornalisti. Sentenza Raggi: il Consiglio di disciplina dell’Ordine convoca Di Maio. Il vicepremier: "A disposizione".

14/11/2018
• Al via CROP NEWS, nuovo periodico online. Giornalisti manager della reputazione documentata. 42.000 professionisti accedono ai contributi europei a fondo perduto.

14/11/2018
• L'INPGI perde in Cassazione contro i Periodici San Paolo (sentenza della Sezione lavoro n. 27949 del 31 ottobre 2018).

14/11/2018
• GIORNALISTI ED EDITORI IN DIFESA DELLA LIBERTA' DI STAMPA

14/11/2018
• MONDADORI: PERDITE PER 181,5 MLN IN 9 MESI PER SVALUTAZIONE FRANCIA DA 198,1MLN. Senza asset in vendita, 15,8 mln utile. Abbassa stime ricavi.

14/11/2018
• Cairo Comunication, utile in accelerazione nei primi nove mesi. Frattanto si muove verso il basso l'indice media italiano.

14/11/2018
• Sole 24 Ore: migliora i conti dei primi 9 mesi, riduce perdita a 5,5 mln. Più redditivita', Ebitda 2,4 mln. Conferma target risultati 2018. IN CODA IL COMUNICATO.

13/11/2018
• GIORNALISTI. SINDACATI: NO AI LICENZIAMENTI ALL'AGENZIA REUTERS. Il licenziamento di 16 giornalisti è un'iniziativa che, per il sindacato, non è in alcun modo giustificabile, soprattutto in un gruppo che in Italia ha sempre realizzato utili.

13/11/2018
• Editoria. Cdr l'Unita': con tutte le forze contro 'operazione Mora'. Le notizie completamente destituite di fondamento, come ha ribadito la società editrice Piesse.

12/11/2018
• FNSI all'attacco: 'Giù le mani dall'informazione', il 13 novembre flash mob nei capoluoghi di regione (a Milano dalle 12 in via Vivaio angolo Monforte). Dopo gli insulti e le minacce di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, «ritrovarsi in contemporanea nelle piazze significa respingere tutti insieme gli attacchi volgari e inaccettabili contro i giornalisti e l'articolo 21 della Costituzione», spiega Raffaele Lorusso, segretario generale della Fnsi.

12/11/2018
• Insulti ai cronisti, Mattarella: "Libertà di stampa ha grande valore".

12/11/2018
• Reuters Italia avvia la procedura di licenziamento di 16 giornalisti. Redazione in sciopero.

di Articolo21


10/11/2018
• Pubblicato il rapporto Unesco sulla sicurezza dei giornalisti e il rischio di impunità. Per la prima volta il numero di giornalisti uccisi nel mondo è stato più alto nei Paesi in cui non sono in corso conflitti armati rispetto alle zone di guerra. Un’inversione di tendenza che la dice lunga sulla pericolosità del mestiere di giornalista anche nei Paesi democratici. Nel biennio 2016-2017 i reporter uccisi sono stati 182 e 86 da gennaio 2018 ad oggi (1.010 dal 2006 al 2017, che vuol dire un giornalista ucciso ogni 4 giorni).

di marinacastellaneta.it


Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    PENSIONI. DIRIGENTI E ALTE PROFESSIONALITA', VENERDI’ 14 MANIFESTAZIONE CONTRO GLI ATTACCHI AL MERITO A MILANO (h 10.30, Teatro Nuovo, piazza San Babila 3). L’attacco alle pensioni mortifica professionalità e responsabilità, mina la certezza del diritto, riduce la fiducia sul futuro. “Sono mesi che subiamo attacchi ingiusti nel patetico tentativo di farci apparire dei privilegiati agli occhi della pubblica opinione”, ha detto Giorgio Ambrogioni, Presidente di CIDA, la Confederazione dei dirigenti privati e pubblici. Ad organizzare l’evento le Associazioni più rappresentative dei dirigenti pubblici e privati e delle alte professionalità. In pratica 850mila soggetti espressione del ‘ceto produttivo’ del Paese, che hanno deciso di rendere pubblico il proprio disagio per sentirsi vessati nei propri beni materiali e denigrati nella propria dignità.


    Roma, 12 dicembre 2018. “Non c’è equità senza merito - L’attacco alle pensioni mortifica professionalità e responsabilità, mina la certezza del diritto, riduce la fiducia sul futuro”: questo il titolo e il tema dell’Assemblea , in programma venerdì prossimo, 14 dicembre, a Milano presso il Teatro Nuovo (Piazza San Babila, 3) dalle ore 10.30. Ad organizzare l’evento le Associazioni più rappresentative dei dirigenti pubblici e privati e delle alte professionalità: Cida, Confedir, Assdiplar, magistrati ed avvocati dello Stato, …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    In presenza di reati - Il procedimento penale sospende l'azione della giustizia ordinistica.

    di Guido Camera/ilsole24ore

    21.11.2018 - Il disciplinare di categoria, in caso di comportamenti penalmente rilevanti tenuti dal professionista nello svolgimento della propria attività, si incrocia con la magistratura ordinaria e con le sue regole. In questi casi, è opportuno che la giustizia disciplinare attenda l'esito del processo penale: a condizione, però, che il fatto storico in contestazione sia esattamente identico. Si tratta di una regola di carattere …

      Non sono valide per la Corte di Cassazione le dimissioni rese dal lavoratore che si trova in una condizione di forte stress e insoddisfazione.

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    Risposta a una domanda sulla situazione dell'Inpgi. Boeri: in futuro evitare di far confluire enti in Inps. "Guardare al bene dei contribuenti".


    Roma, 13 novembre 2018 - In passato diversi casse previdenziali in difficoltà sono confluite nell'Inps, ma "in futuro dovremmo evitare questa possibilità" perché bisogna "guardare al bene di tutti i contribuenti". Così il presidente …

      Iphone, attentatori di Capodanno e video pubblicitari, tutti insieme a braccetto. Pur di vendere. di Paola Pastacaldi/giornalista e scrittrice


    11.1.2017. -  Premetto che non bazzico tra i video reali della immensa spazzatura informativa che circola Internet; non mi interessa se sono stati girati proprio mentre accadeva qualcosa di terribile, quasi mai clicco sui link segnalati negli articoli …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    ARCHIVI & STORIA. Il Capitano di via Solferino. Giulio Alonzi è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa dal giorno della Liberazione al 6 agosto 1946.

    di Filippo Senatore


    15.5.2018 - Giulio Alonzi  è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      EDITORIA. CRIMI. "LA RIFORMA SARÀ GRADUALE E COINVOLGERÀ GLI ADDETTI AI LAVORI".


    ROMA, 19 ottobre 2018 - Il Quotidiano di Sicilia pubblichera' domani il Forum realizzato a Roma con il sottosegretario del Governo con delega all'EDITORIA, Vito Crimi. Una lunga intervista al cui interno vengono illustrati i progetti dell'esecutivo nazionale per la riorganizzazione del mondo dell'EDITORIA e dell'informazione in generale, a partire da un ripensamento del contributo pubblico diretto al …

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    SENTENZA INNOVATIVA DELLA CASSAZIONE SFAVOREVOLE AD UNA REDATTRICE NON ISCRITTA ALL'ALBO DEI GIORNALISTI CHE DOPO LA RISOLUZIONE D'UFFICIO DEL RAPPORTO DI LAVORO PER EFFETTO DI UNA PRECEDENTE DECISIONE DELLA STESSA SUPREMA CORTE NON AVRA' NEPPURE DIRITTO ALL'INDENNITA' SOSTITUTIVA DEL PREAVVISO.

    22.10.2018 - Per la 1^ volta la Cassazione sezione lavoro con sentenza n. 26474 del 18 ottobre 2018 si é occupata della richiesta di pagamento in favore di una redattrice non iscritta all'albo dei giornalisti che pretendeva dal suo giornale l'indennità sostitutiva del preavviso ai sensi dell'art.27 del CNLG, oltre al pagamento di altre differenze retributive ed al risarcimento …

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    RAI. USIGRAI: in un ACCORDO SINDACALE appena firmato SULL'UTILIZZO DEL web E DEI SOCIAL c'è IL NO AI MESSAGGI DI ODIO.


    ROMA, 15 dicembre 2016.  - NO AI MESSAGGI CHE CONTENGONO ODIO. L'USIGRAI È CONVINTA DA SEMPRE CHE IL RILANCIO DELLA RAI SERVIZIO PUBBLICO PASSI PER LA QUALITÀ DEL PRODOTTO …

      Record di lentezza della nostra giustizia per il risarcimento civile da diffamazione: una causa si chiude a favore di un giornalista dopo ben 24 anni dalla pubblicazione di un articolo sulla cronaca di Terni de "La Nazione"!!! La parte civile é stata anche condannata a pagare 10 mila euro per lite temeraria.

    Leggere la decisione della 3^ sezione civile …

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    Privacy, il Garante a Google: «Il diritto all'oblio va assicurato anche fuori dai confini europei». Accogliendo la richiesta di un cittadino italiano residente negli Stati Uniti, l'authority ha ordinato di deindicizzare le informazioni - pubblicate su forum o siti amatoriali e riportanti dati falsi sullo stato di salute del richiedente - anche dai risultati presenti nelle versioni extraeuropee del motore di ricerca.

    TESTO IN http://www.fnsi.it/privacy-il-garante-a-google-il-diritto-alloblio-va-assicurato-anche-fuori-dai-confini-europei

      Premio Angelo Agostini dedicato al giornalismo multimediale. Una opportunità per i giornali locali e per i loro giornalisti.


    9.10.2018 - In occasione della settima edizione del Festival Glocal che si svolgerà a Varese dall’8 all’11 novembre 2018 si terrà la prima edizione del premio Angelo Agostini dedicata al giornalismo multimediale. Per partecipare, i candidati devono proporre un video che racconti una storia sul tema: “Il locale che incontra il globale”. La partecipazione al concorso è riservata ai giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti) e agli studenti e diplomati nelle scuole di giornalismo riconosciute …

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Presentati il nuovo manifesto e l'aggiornamento delle linee guida della Carta di Roma. L'edizione 2018 del codice deontologico (pubblicato in fondo a questo articolo, ndr) vuole essere uno strumento aggiornato rispetto ai cambiamenti di concetti e luoghi che il racconto delle migrazioni oggi impone. Per i 10 anni della Carta l'impegno è, come sempre, di portare al centro dell'informazione la verità sostanziale dei fatti quando si parla di migranti, rifugiati e richiedenti asilo.

    TESTO IN

      L'individuazione delle professioni spetta solo allo Stato.

    di Giovanbattista Tona
    www.ilsole24ore.com 14.12.2015

    Ancora uno stop della Consulta alle Regioni che legiferano sulle professioni. Stavolta a cadere sotto la scure di una dichiarazione di illegittimità costituzionale è una legge regionale dell’Umbria, la 19/2014, che conteneva disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bionaturali e che prevedeva l’istituzione di un elenco regionale ricognitivo degli operatori di tali discipline.  La legge, impugnata dalla Presidenza del Consiglio dei ministro, è stata cassata dalla sentenza della Corte costituzionale n. 217, depositata lo scorso 5 novembre. 

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Riservatezza. Il regolamento Ue sostituisce dal 25 maggio il codice di tutela della privacy (dlgs 196/2003).

    di Antonello Cherchi/ilsole24ore


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    IL DIBATTITO/Il delitto Tobagi, il giudice Salvini: «Nessuno ha il monopolio della verità». La replica all’intervento dei Pm Ferdinando Pomarici e Armando Spataro. di Guido Salvini/corriere.it

    TESTO IN  allegato. Clicca in alto o in basso per scaricare il documento:

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    CORTE DI STRASBURGO. Giornalisti intercettati, condanna della Cedu per il Regno Unito. Via libera soltanto se c'è un organo indipendente a filtrare le comunicazioni. di Il Sole 24 Ore


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    Lavoro intermittente, legittimo il licenziamento al compimento del 25esimo anno. Lo ha ribadito una recente sentenza della Cassazione.

    di Francesca Dammacco/leggioggi

    Continua »


    CASAGIT
    TORNARE IN CASAGIT UNO: UN VADEMECUM


    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    10/12/2018
    • DECRETO LEGISLATIVO 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali ((, recante disposizioni per l'adeguamento dell'ordinamento nazionale al regolamento (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE)).

    31/01/2018
    • EX-FISSA/ IL CASO CHE METTE FNSI E INPGI NELL'ANGOLO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG stipulato il 24.6.2014 AD OGGI. L'attesa per l'incasso dell'indennità è salita a 17 anni.

    31/12/2017
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18/10/2017
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 e del 2016/2017 (+ il regolamento sulla formazione continua + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    05/08/2017
    • I giornalisti professionisti e pubblicisti che intendano candidarsi nelle elezioni al prossimo Consiglio Nazionale dell'Ordine "devono essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI)".Lo prevede il nuovo testo dell'art. 16 della legge 3 febbraio 1963, n.  69 (Ordinamento  della  professione  di giornalista), modificata dall'articolo 1 del  Decreto Legislativo 15 maggio 2017 n. 67.

    17/07/2017
    • Le sanzioni pecuniarie eccessive a carico dei cronisti sono contrarie alla normativa e alla giurisprudenza della CEDU e producono il chilling effect (=effetto dissuasivo) sulla libertà di stampa. Condannata la Romania a versare a una giornalista 14mila euro per i danni materiali, nonché 4.500 euro per i danni non patrimoniali e 3.369 euro per le spese legali.

    di Marina Castellaneta*


    16/06/2017
    • CEDU.STRASBURGO – SENTENZE. La Convenzione e la Corte europea dei diritti dell’uomo ampliano il diritto di cronaca (“dare e ricevere notizie”) e proteggono il segreto professionale dei giornalisti.No alle perquisizioni in redazione! Il giudice nazionale deve tener conto delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo ai fini della decisione, anche in corso di causa, con effetti immediati e assimilabili al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 19985 del 30/9/2011. (In coda la raccomandazione R7/2000 sul segreto professionale dei giornalisti approvata dal Consiglio d’Europa). Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    15/06/2017
    • Jobs Act autonomi operativo: da oggi più tutele per i professionisti. Guida a tutte le novità sulle tutele per malattia, maternità e pagamenti ritardati. Spazio al lavoro agile.

    di leggioggi


    03/03/2017
    • Facebook: no al diritto di cronaca per un post vero ma con elementi lesivi dell’onore. .

    02/02/2017
    • DIRITTO & WEB/ - Diffamazione «attenuata» se via Facebook

    di Alessandro Galimberti/ilsole24ore


    08/01/2017
    • Ma la leva militare è ancora obbligatoria? Sì, anche se è stata sospesa oltre 10 anni fa. Tra commenti sui social network e disegno di legge presentato dalla Lega, sulla leva militare obbligatoria, la confusione regna massima nel Paese ed i siti che diffondono bufale raggiungono picchi di contatti elevatissimi.

    di Dr. Mauro Finiguerra/puntosanremo


    08/01/2017
    • La Corte costituzionale, come funziona e su cosa decide. Le sentenze attese nel gennaio 2017 (In Tema n. 12).

    - di blog.openpolis


    08/01/2017
    • Processo amministrativo, addio alla carta: ricorsi e atti "online-only". Dal 1° gennaio operative le nuove norme per le cause al Tar e Consiglio di Stato. Copia cartacea di cortesia in vigore fino al 2018, dododiché andrà definitivamente in pensione. Pec e firma digitale obbligatori per gli avvocati. E per i cittadini "totem" telematici nei tribunali.

    di Mila Fiordalisi/corrierecomunicazione.


    17/12/2016
    • LA CRESCITA DELLA COMUNICAZIONE ONLINE SECONDO IL 50° RAPPORTO CENSIS.

    di odg.it


    16/12/2016
    • RAPPORTO ADEPP. Professioni, redditi in caduta dal 2005. IN CODA il primo rapporto sulla previdenza privata

    di Federica Micardi/ilsole24ore


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      12/12/2018
      • 'Roma tra cronaca e storia', il 19 dicembre in Fondazione Murialdi presentazione del libro di Romano Bartoloni. Appuntamento alle 11 con Massimo Martinelli, vicedirettore del Messaggero; Fabio Morabito, presidente Sindacato Cronisti Romani; Andrea Garibaldi, del Corriere della Sera; Giancarlo Tartaglia, segretario generale della Fondazione; Mariarita Pocino, editore Edilazio. Sarà presente l'autore. IN CODA la presentazione dell'opera

      12/12/2018
      • ANTONIO MEGALIZZI, GIORNALISTA ITALIANO, GRAVISSIMO DOPO L'ATTENTATO A STRASBURGO. Sta lottando tra la vita e la morte Antonio Megalizzi,il giornalista radiofonico italiano, ferito durante l'attentato a Strasburgo. Lo apprende l'Ansa che cita fonti qualificate. "È in coma, è gravissimo", ha detto all'Agi Danilo Moresco, il padre della fidanzata del giornalista che era a Strasburgo per seguire l'assemblea plenaria del Parlamento europeo.

      di huffingtonpost


      12/12/2018
      • Time: i giornalisti perseguitati per la ricerca della verità 'Persone dell'anno' 2018. Il riconoscimento a 'I guardiani e la guerra della verità' va in particolare a Jamal Khashoggi, alle cinque vittime della sparatoria nella redazione della Capital Gazette e ad altri tre giornalisti: la filippina Maria Ressa e i due reporter della Reuters arrestati in Myanmar, Wa Lone e Kyaw Soe Oo.

      11/12/2018
      • Editoria: assemblea del Giornale, proposta dell'azienda irricevibile. Respinto il taglio del 30% agli stipendi. Sallusti: "Farò di tutto per ottenere soluzioni meno dolorose". Cinque giorni di sciopero nella disponibilità del CdR.

      09/12/2018
      • I pentastellati sono coerenti con la loro dottrina ma vanno superati. Il loro ispiratore è Rousseau. Siamo ad un passo dallo stravolgimento della pace sociale, grazie ad un Movimento irresponsabile, disinformato ed arrogante che gioca a fomentare di giorno in giorno, di ora in ora, l’odio generazionale e fra classi sociali, contro i possessori di ricchezza, contro la proprietà privata, contro i pensionati definiti stupidamente “parassiti sociali”, contro la classe dirigente, contro i giornalisti e la libera stampa, contro gli ex-parlamentari che per decenni hanno gestito questo Paese. È un neo-giacobinismo che potrebbe avere conseguenze disastrose!

      di Guglielmo Gandino


      07/12/2018
      • Di Maio e Crimi: «Così taglieremo il fondo per l'editoria». Fnsi e Cnog: «Hanno gettato la maschera». Riduzione del 25 per cento a partire dal 2019 per arrivare all'azzeramento nel 2022. «L'emendamento sarà presentato in Senato», annuncia il vicepremier. «L'unico risultato sarà la chiusura di alcuni giornali e la perdita di numerosi posti di lavoro. Una ragione in più per rispondere alla convocazione del ministro con un'assemblea davanti al Mise», ribattono sindacato e Ordine.

      07/12/2018
      • Tutti gli effetti indiretti ("boomerang") per nulla confortanti per le casse statali che deriverebbero dal taglio delle cosiddette pensioni d’oro auspicato in particolare dal Movimento 5 Stelle. E se i pensionati si trasferissero in massa nei Paesi, come il Portogallo, che per 10 anni non chiedono tasse ai neoresidenti? L'espatrio sarebbe la risposta contro l’arbitrio della maggioranza di Governo. L’analisi di Nicola Giglio e Michele Arnese/startmag.

      07/12/2018
      • Ossigeno per l'Informazione mostra la mappa dei giornalisti minacciati. Con un focus sull'abuso delle querele a scopo intimidatorio in Sicilia e le condanne di giornalisti a pene detentive.
      Corso di formazione per giornalisti a Palermo il 13 dicembre. dalle 9:30 alle 13:30 a Villa Zito, Via della Libertà 52.


      07/12/2018
      • CASAGIT: all'assemblea nazionale dei delegati del 18/19 dicembre documento del Cda approvato a maggioranza, che determina uno slittamento ulteriore della stesura del nuovo testo dello statuto. "La trasformazione della natura giuridica della Cassa da Associazione non riconosciuta a Società di Mutuo Soccorso - hanno scritto i sindaci - va attuata con urgenza, rispettando peraltro una volontà espressa in maniera inequivocabile dagli organi statutari". Bisogna ampliare la platea degli iscritti per scongiurare "l'esaurimento del patrimonio in un arco temporale oscillante tra il 2024 e il 2026, con conseguente cessazione dell’attività della Cassa".

      06/12/2018
      • Premio Roberto Morrione, pubblicato il bando dell'ottava edizione Due le novità di quest'anno: il limite di età, che passa da under 31 a under 30, e una nuova categoria in concorso, l'inchiesta sperimentale. La scadenza per l'invio dei progetti è il 20 gennaio 2019.

      06/12/2018
      • Trieste, i giornalisti del Piccolo denunciano «profondo disagio». L'Assostampa al fianco dei colleghi. «Il quotidiano è da mesi lasciato dall'editore Gedi News Network in uno stato di abbandono e di assoluta deriva dal punto di vista editoriale, strutturale e sul fronte della direzione», lamenta l'assemblea di redazione, che dà mandato al Cdr di attuare tutte le misure opportune a contrastare questa deriva.

      06/12/2018
      • Bolzano, Video33/SDF salva grazie a un innovativo accordo fra editore e sindacato regionale. «È la prima volta che viene firmata in Italia un'intesa di questo tipo, foriera in futuro di possibili nuove relazioni industriali, che testimonia la maturità della redazione che ha accettato responsabilmente sacrifici economici pur di garantire il rilancio della tv», spiega l'Assostampa.

      06/12/2018
      • Ecco le 14 biblioteche italiane dove si può consultare il libro di 448 pag. "Martiri di carta - I giornalisti caduti nella Grande Guerra" a cura di Pierluigi Roesler Franz e di Enrico Serventi Longhi, edito da Gaspari, Udine, 2018.

      05/12/2018
      • Nasce Edit, il blog di Stampa Romana dedicato al giornalismo under 40.

      05/12/2018
      • Thomson Reuters taglia 3.200 posti, il titolo vola ai massimi.

      di La Repubblica


      Vai a Attualit� »

      Scuole di Giornalismo e Università
      13/07/2018
      • A ottobre parte l’ottavo biennio della Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università degli Studi di Milano.

      11/07/2018
      • ROMA. A OTTOBRE IL NUOVO MASTER IN GIORNALISMO DELLA LUMSA. Da Annunziata a Floris, due anni per diventare giornalista professionista.

      29/05/2018
      • Master in Giornalismo LUMSA 2018-2020: 14 giugno 2018 Open Day.

      17/11/2017
      • Associazione Tobagi per il giornalismo: Fabio Cavalera nuovo presidente.

      03/03/2017
      • 8 MARZO/LE GIORNALISTE CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATE. Nel 2016 le giornaliste dipendenti hanno guadagnato in media meno dei colleghi maschi. Le giornaliste co.co.co di più

      12/01/2017
      • Al via la terza edizione del premio “Finanza per il sociale”, dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo. L’iniziativa ha l’obiettivo di premiare il migliore articolo o servizio audio/video che abbia affrontato il ruolo dell'educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. IN CODA IL BANDO.

      26/12/2016
      • Nuovo "Quadro di indirizzi" per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo. Lettera di Enzo Iacopino con l'annuncio delle novità.

      14/10/2016
      • Università di Bologna. Riparte il Master a tempo pieno in giornalismo per 25 praticanti. Una sfida alla crisi dell'editoria. Domanda d'iscrizione entro il 14 novembre.

      19/08/2016
      • Prestito d’onore bancario fino a 10 mila euro da restituire in 10 anni per gli allievi della Scuola di Perugia senza borsa di studio.

      13/07/2016
      • I nuovi media, dal storytelling al headline editing, dal data-journalism al social media management, sono tra le competenze sulle nuove frontiere del giornalismo digitale su cui punta il Master Giorgio Bocca di Torino che da quest’anno, alla sua 7/a edizione, conta in particolare sul sostegno di due grandi realtà editoriali giornalistiche: il gruppo Itedi-La Stampa e il gruppo L’Espresso-La Repubblica. Nuova direttrice delle testate è Anna Masera.

      28/06/2016
      • MILANO. Il master a tempo pieno della Scuola «Walter Tobagi». Diventare giornalisti in Università: iscrizioni aperte fino al 27 luglio.

      28/03/2016
      • Roma. AL VIA IL NUOVO MASTER DI GIORNALISMO DELLA LUMSA. Lo dirigono Emilio Carelli e Carlo Chianura. Iscrizioni entro il 7 aprile 2016. L'Ateneo bandisce 9 borse di studio biennali del valore di 5.000 euro l’anno e 12 borse di studio biennali del valore di 5000 euro l’anno riservate ai figli degli iscritti o pensionati INPS/Inpdap (le borse di studio non sono cumulabili tra loro).

      07/03/2016
      • Pubblicato il bando della Scuola di giornalismo di Perugia per la selezione di 25 allievi del XIII biennio di studi.

      12/02/2016
      • FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Lettera di Sergio Rizza a Gabriele Dossena (presidente Ogl). "Perché i crediti formativi universitari per corsi, lezioni e master seguiti in passato non possono essere calcolati? Per quale valida ragione il CNOG dovrebbe rispondere negativamente?".

      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      06/12/2018
      • Una biografia di Alberto Bergamini. Nella collana della Fondazione Murialdi “Giornalisti nella storia” è uscito per la All Around il volume di Giancarlo Tartaglia "IL GIORNALE È IL MIO AMORE. Alberto Bergamini inventore del giornalismo moderno", da oggi in distribuzione nelle librerie.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      ---------------------------------
      Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
      ---------------------------------
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com