Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
14/10/2018
• 2.Caso pensioni d'oro, per un miliardo di gettito i conti non tornano. M5s , smentendo Di Maio, dice all'Ansa che la soglia per tagliare le pensioni d'oro non sarà abbassata da 4.500 a 3.500 euro netti al mese. Un'ipotesi che tecnici ed esperti di previdenza reputano compatibile con 1 miliardo di gettito, il nuovo traguardo di incasso esplicitato dal ministro del Lavoro Luigi Di Maio. -

di VALENTINA CONTE/larepubblica


13/10/2018
• ECONOMIA - "Vi spiego errori e strafalcioni della riforma delle pensioni d’oro": il testo dell’intervento di Giuliano Cazzola in audizione informale della Commissione Lavoro della Camera sulla proposta di legge della maggioranza M5S-Lega sugli assegni medio/alti.

12/10/2018
• EXFISSA. La rata annuale di 3mila euro lordi andrà a tutti i pensionati creditori dell'indennità. Il sito dell'Unione nazionale GIornalisti Pensionati (Ungp-Fnsi) ha cambiato l'ultima riga del vecchio comunicato che non comprendeva coloro che avevano optato per l'indennità ridotta. L'ultima frase del documento Ungp ora afferma: "Poiché la Fieg continua ad alimentare il fondo ex fissa con versamenti che ammontano ad importi tra i 6 e 9 milioni l’anno, alla scadenza prevista, la Commissione paritetica si esprimerà sulla corresponsione della rata annuale minima di 3.000 Euro lordi a favore di quanti non hanno manifestato interesse alla proposta di pagamento anticipato e ridotto e a quanti non abbiano ancora sottoscritto l'atto di conciliazione". La frase che ha suscitato, invece, lo sdegno di tutti i giornalisti pensionati creditori era la seguente, visibile sul sito dell’Ungp fino alle 17 di venerdì 12 ottobre: “Alla scadenza prevista verrà corrisposta la rata annuale minima di 3000 euro lordi a quanti NON HANNO MANIFESTATO INTERESSE ALLA PROPOSTA DI PAGAMENTO ANTICIPATO E RIDOTTO”.

12/10/2018
• Economia. Pensioni, ecco perché sarà impugnato il progetto giallo-verde firmato D’Uva-Molinari.

di Michele Poerio/confedir


09/10/2018
• Il professor Franco Casali, lunghissimo e prestigioso curriculum di fisico nelle grandi strutture di ricerca in Italia e all’estero, mette in fila una dozzina delle più celebri “bufale scientifiche” dei nostri giorni e di quelli meno recenti. Sull’argomento ha scritto un libro“Bufale scientifiche. Dall'olio di palma alla fusione nucleare".

di Elide Giordani


09/10/2018
• TAGLI ALLE PENSIONI. CIDA: PROPOSTA DI LEGGE SBAGLIATA. DUBBI DI COSTITUZIONALITA’. Giorgio Ambrogioni: "Il termine pensioni d’oro è improprio ed inaccettabile, specialmente in una sede parlamentare in cui si deve discutere di leggi vigenti al momento del pensionamento, di effettiva contribuzione, di durata del rapporto di lavoro, di equo rapporto fra data di pensionamento e anzianità contributiva, di limiti costituzionali agli interventi legislativi. Limiti che riteniamo ampiamente valicati”.

08/10/2018
• L'attacco di Di Maio ai giornalisti del Gruppo Gedi, levata di scudi di tutta la categoria: «Non ci farete tacere». Il ministro accusa i cronisti di passare il tempo ad alterare la realtà. «Minacce e proclami non piegheranno la stampa ai suoi desiderata», ammonisce la Fnsi. La solidarietà di Ordine, Usigrai e numerosi Cdr. «Non abbiamo paura, continueremo a raccontare la verità», risponde in un editoriale il direttore Calabresi. Il sindaco di Milano, Sala: «Lunga vita ai giornali e ai giornalisti».

08/10/2018
• Busta con proiettile a Claudio Fava, la solidarietà della Fnsi e dell'Uione cronisti. «È evidente che il lavoro che sta portando avanti nel contrastare il malaffare in una terra martoriata dalla criminalità dà fastidio a chi teme la legalità», commentano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti nell'esprimere al presidente della commissione Antimafia siciliana la vicinanza del sindacato. LEONE ZINGALES (UNCI): “MESSAGGIO MAFIOSO PER FERMARE LE SUE BATTAGLIE PER LA LEGALITA’. NESSUNO RIUSCIRA’ A FERMARE LA VOGLIA DI VERITA’"-

07/10/2018
• Di Maio contro Repubblica e L’Espresso. La replica: “Raccontiamo solo la verità”. - di La Repubblica (in coda artico di Francesco Grignetti/LaStampa).

07/10/2018
• MONDADORI. FNSI-SINDACATI FRANCESI: "INVESTA INVECE DI SBARAZZARSI DELLE TESTATE. UNA TALE PROSPETTIVA E' INACCETTABILE".

06/10/2018
• Carta di Assisi, dal ricordo dei giornalisti turchi e di Daphne Caruana al messaggio di padre Occhetta: parole come pietre è contro giornalismo.

06/10/2018
• L’opposizione in Commissione Lavoro della Camera: la legge sulle pensioni d’oro è solo propaganda, ma confusa, ingiusta e devastante.

di 'Giornalisti No Prelievo'.


06/10/2018
• Cdr Repubblica ed Espresso: caro Di Maio, la libera informazione non morirà.

06/10/2018
• Domenica 7 ottobre, il giornalista Amanzio Possenti viene festeggiato a Treviglio, sua città natale e di residenza,in occasione del 35esimo di direzione responsabile del settimanale ‘Il Popolo Cattolico’.

05/10/2018
• Come arginare il dilagare della “dittatura” dello spionaggio dal buco della serratura. SOCIAL E GUERRA DELLE NOTIZIE, QUESTIONE DI REGOLE. Resta predominante la correttezza delle relazioni tra fonti e circuito mediatico, nell’interesse preminente della diffusione di informazioni vere, verificate e verificabili.

di Ernesto Pappalardo/direttore@salernoeconomy.it


05/10/2018
• MILANO. EDITORIA. AUTUNNO CALDO. LA PROTESTA DEI GIORNALISTI DELLA MONDADORI. «Berlusconi fa utili e manda via i lavoratori».

05/10/2018
• Pensioni, tasse, reddito di cittadinanza: il testo del Def. - di redazione online 'Il Sole 24 Ore'.

04/10/2018
• Il Fondo INPGI Giovanni Amendola, gestito dalla SGR INVESTIRE, ha messo in vendita il palazzo di Roma in piazza della Torretta 36 dove hanno sede l'Ordine dei Giornalisti del Lazio e l'Associazione Stampa Romana (sindacato unitario dei giornalisti del Lazio).

03/10/2018
• IMMOBILI INPGI: AL VIA L’INTEGRAZIONE DELLA QUARTA TRANCHE- IN VENDITA 168 APPARTAMENTI.

03/10/2018
• LA FLAT TAX SOLO AGLI AUTONOMI? DOPPIAMENTE INCOSTITUZIONALE. Due sentenze della Consulta: scenda in campo il sindacato

di Roberto Reale


02/10/2018
• Eco di Bergamo, giornalisti in stato di agitazione: affidati al Cdr 5 giorni di sciopero. La protesta dopo l'annuncio dell'editore di voler attivare un contratto di solidarietà «non accompagnata da alcun progetto di rilancio e che prevede solo la chiusura della redazione Interni ed esteri; l'accorpamento della redazione Web alle Cronache; la riduzione di una pagina quotidiana», si legge in una nota.

02/10/2018
• SENTENZA/BOMBA. Pensioni, la Corte costituzionale: "Il reddito di cittadinanza non può essere negato agli stranieri in Italia".

30/09/2018
• DIAMANTE (COSENZA), IL DELITTO DEL 22 AGOSTO 2018. APPELLO AI GIORNALISTI ITALIANI DEL MOVIMENTO "GIUSTIZIA PER FRANCESCO".Tanti hanno assistito alla sequenza di gesti folli di quella notte di sangue, preferendo, però, il ruolo di spettatori mascherati dietro un cellulare, per riprendere le macabre scene, piuttosto di impedire che venisse sparso il sangue innocente. E' L'ORA DI AIUTARE LA MAGISTRATURA A RINTRACCIARE I CRIMINALI. IL RUOLO DECISIVO DELLA STAMPA.

29/09/2018
• ILFATTOQUOTIDIANO/IL SABATO DEL VILLAGGIO - Se si vuole togliere l' Ordine ai giornalisti. Se si indebolisce la libertà di stampa, si mettono a rischio tutte le altre libertà.

di Giovanni Valentini


29/09/2018
• Cassazione: quando un'autrice testi con contratto di lavoro autonomo può diventare redattrice RAI con contratto giornalistico e contributi all'INPGI/1. Pubblichiamo la sentenza integrale.

28/09/2018
• EX FISSA / PER LA TERZA VOLTA LA CORTE D’APPELLO DI ROMA DA’ RAGIONE AD INPGI.

28/09/2018
• L'Espresso in stato di agitazione. L'editore annuncia l'applicazione di un contratto di solidarietà con il taglio degli stipendi (-30%). Verrà chiuso il sito. L'assemblea di redazione affida al Cdr un pacchetto di 10 giorni di sciopero.

28/09/2018
• Confisca gruppo Ciancio, Lorusso a Catania: «Rispetto per l'attività degli inquirenti, preoccupazione per i posti di lavoro». Secondo la Procura, l'editore «sin dall'avvio della sua attività, nei primi anni '70, e fino al 2013 ha agito, imprenditorialmente, nell'interesse proprio e nell'interesse di Cosa nostra». Alla conferenza stampa convocata per illustrare i motivi del sequestro, anche il segretario Lorusso, che ha ribadito «la necessità di salvaguardare i livelli occupazionali e il patrimonio rappresentato dalle testate giornalistiche».

26/09/2018
• 26.9.2018 – PREVIDENZA. Pensioni d'oro, nessun ricalcolo contributivo. I tecnici della Camera: "Taglio non dipende da quanto versato".Le note di lettura del Servizio Studi di Montecitorio sul provvedimento presentato dalla maggioranza gialloverde. Il nuovo importo non terrà conto del montante contributivo ma solo dell'età di pensionamento.

- di FLAVIO BINI/larepubblica


25/09/2018
• PREVIDENZA. Aumento delle minime col taglio agli assegni di importo maggiore. E’ INCOSTITUZIONALE L’ASSISTENZA FINANZIATA A SPESE DEI PENSIONATI

di Roberto Reale


25/09/2018
• Giornalisti, M5s: "L'abolizione dell'Ordine è già sul tavolo del Governo". Sul blog delle Stelle un post in difesa di Rocco Casalino, portavoce del governo Conte, dopo il caso dell'audio diffuso dai media. FNSI: «Ritorsioni e liste di proscrizione non fermeranno la stampa». L'opposizione: "Rappresaglia in piena regola". Miceli (Pd): "Tempistica quantomeno sospetta. Aboliscono l'Odg per non radiare Casalino?". Savino (Fi): "I grillini si confermano allergici alla democrazia". Verna: «Giusta la verifica su Casalino. No a minacce».

di larepubblica


24/09/2018
• MILANO - Il Consiglio di disciplina dell'Ordine avvia un'istruttoria su Rocco Casalino.

23/09/2018
• Casalino, perché la diffusione dell'audio non è illecita. -

di Carlo Melzi d'Eril e Giulio Enea Vigevani, avvocati in Milano, il sole 24 ore


22/09/2018
• L'Ordine dei medici: «Amareggiati dalla volontà del governo di abolire l'Ordine dei giornalisti». Il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Filippo Anelli, interviene sulle dichiarazioni del sottosegretario Crimi: «Ci opporremo a qualunque tentativo di smantellare o anche solo indebolire gli Ordini intesi come comunità etiche a garanzia dei diritti e delle libertà dei cittadini».

22/09/2018
• La vera storia del Messaggero in anni di autonomia e libertà d'informazione. PERCHÉ “È LA STAMPA, BELLEZZA!”. "È la stampa, bellezza!" è la frase polemica, liberatoria che Humphrey Bogart, direttore di un giornale libero, pronuncia secco al telefono facendo ascoltare al boss il fragore delle rotative che stanno stampando una inchiesta contro le sue speculazioni. DUE VOLTE NELLA STORIA DI ROMA IL MESSAGGERO FU PER ANNI E ANNI LA VOCE LIBERA E CHIARA DELLA CAPITALE

di Vittorio Emiliani


21/09/2018
• USA. Una criptovaluta per salvare i giornali

di MASSIMO GAGGI/Corriere della Sera


20/09/2018
• QUESITO di Pierluigi Franz. Pensioni d’oro: dal 1° gennaio 2019 ricalcolo contributivo sopra i 4.500 euro netti mensili. Ecco le regole secondo Il Sole-24Ore. Ma sarebbe davvero legittimo un 2° taglio delle pensioni superiori ai 90 mila euro lordi l'anno pagate ai giornalisti dall'INPGI/1? O, invece, sarebbe incostituzionale? Il taglio 'domestico' in vigore fino al 28 febbraio 2020.

19/09/2018
• Pensioni d’oro: ricalcolo sopra i 4.500 euro mensili. Ecco le regole.

di Nicoletta Cottone/ilsole24ore


18/09/2018
• FISCO. CIDA: L'ANALISI IRPEF 2016 DIMOSTRA la PENALIZZAZIONE del CETO MEDIO. Il 45% dei contribuenti italiani paga il 2,82% di Irpef, mentre il 12% ne paga oltre il 57%: è il dato macroscopico che emerge dall’indagine conoscitiva “Dichiarazione dei redditi ai fini Irpef 2016 per importi, tipologia di contribuenti e territori e analisi Irap” realizzata da Itinerari Previdenziali - sostenuta da CIDA, la Confederazione dei manager e delle alte professionalità – e presentata al Cnel.

15/09/2018
• Mattarella: "Libertà di stampa fondamento della democrazia. No a tentativi di fiaccarne l'autonomia. Il monito del capo dello Stato: "Questa consapevolezza guidi l'azione delle istituzioni".

15/09/2018
• 15.9.2018 - Stato di agitazione e cinque giorni di sciopero a la Repubblica: "Pesanti interventi sul costo del lavoro dei giornalisti". In due anni via 81 redattori. Il comunicato della redazione.

15/09/2018
• M5s e stampa/Da Di Maio a Crimi tutti gli attacchi contro i giornali.

di Alessia Tripodi/ilsole24ore


15/09/2018
• L’attacco alla stampa primo passo verso il “regime”. La sonora sconfitta dei Cinque Stelle e della Lega al Parlamento europeo sulla tutela del copyright è una bella notizia ma non deve farci abbassare la guardia di fronte ai propositi liberticidi della libertà di stampa espressi da Di Maio con l’intimidazione alle società pubbliche di togliere la pubblicità ai giornali che criticano il Governo.

di Ernesto Auci/firstonline


14/09/2018
• Crimi: introdurre tetti agli spot in tv per aiutare i giornali. Replica Leone (Apt): altri vincoli deprimerebbero il settore.

14/09/2018
• Divieto per le aziende statali di fare pubblicità sui giornali, Fnsi: «Di Maio vuole il pensiero unico». «L'ennesimo editto del vicepremier conferma l'avversione del governo e delle forze politiche che lo sostengono ai principi della democrazia rappresentativa, di cui la libertà di espressione e il pluralismo dell'informazione sono pilastri essenziali», commentano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti.

13/09/2018
• - IL SOLE 24 ORE - Pubblichiamo il primo articolo con il quale il neodirettore si presenta ai lettori e alla pubblica opinione: "La nuova sfida. Puntare sulla crescita con più notizie e inchieste – di Fabio Tamburini".

11/09/2018
• Fabio Tamburini nuovo direttore di Il Sole 24 Ore, Radio 24 e Radiocor. Milanese, classe 1954, già vice dell'Ansa e precedentemente alla guida di Radio24 e dell'agenzia Radiocor. Confindustria gioca l'ultima carta per rilanciare il giornale. Tamburini sostituisce Guido Gentili (che rimane direttore editoriale del Gruppo).

11/09/2018
• Taglio alle pensioni, bugiardi e incoscienti. Si governa per il benessere di tutti e non per perseguitare chi ha contribuito insieme a tutte le categorie allo sviluppo del Paese, nel rispetto delle leggi e versando tasse e contributi fino all'ultimo centesimo.

di Guia Melcherci/dirigentisenior


10/09/2018
• PREVIDENZA/"Noi, in pensione dopo 40 anni da soldati ma per Di Maio siamo solo dei parassiti" - La lettera del generale dell'Esercito Enzo Santo pubblicata da "Il Giornale".

06/09/2018
• INPS (e INPGI) - Gli adeguamenti della pensione e gli aumenti dell'età pensionabile nel biennio 2019-2020 per effetto dei dati rilevati dall'ISTAT. Novità che comporteranno una maggiore permanenza, di 5 mesi, nel mercato del lavoro da parte dei lavoratori prima di poter avere diritto all'assegno.

di pmi


Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano

    PENSIONI - SALVINI SMENTISCE E AFFONDA DI MAIO.
    14.10.2018 - Matteo Salvini, intervistato questa sera da Giletti (Non è l'Arena), ha confermato che i tagli alle pensioni riguarderanno "quelle al di sopra di 4.500-5.000 euro netti mensili non coperte da contributi". Ha aggiunto che "nessuno si sogna di andare a toccare le pensioni di 3.000-3.500€ netti mensili". Il giacobino Di Maio smentito e affondato.
    .............................................
    1. La rapina del secolo progettata da Di Maio contro i pensionati. - LAREPUBBLICA. La previdenza. Pensioni d'oro, taglio per decreto. Di Maio: " Ci prendiamo un miliardo". L' intervento previsto nel collegato alla manovra che sarà approvato domani (15 ottobre, ndr). Per aumentare l' incasso si ipotizza una soglia più bassa: da 3.500 euro in su. Secondo le simulazioni di Progetica si perderà fino al 20% dell' attuale trattamento. ( CIDA: IL GOVERNO SMENTISCA L'INTERVENTO PER DECRETO LEGGE SUGLI ASSEGNI MEDIOALTI. GIORGIO AMBROGIONI: "NOTIZIA SCONVOLGENTE"). ALLe 13 IL M5S SMENTISCE DI MAIO tramite l'ANSA.

    di Valentina Conte/larepubblica



    Roma, 14 ottobre 2018 - . Il taglio delle pensioni d' oro, fin qui inserito in un disegno di legge depositato alla Camera, verrà trasferito nel decreto legge fiscale che arriverà domani sul tavolo del Consiglio dei ministri. Il governo punta a recuperare un miliardo, ben più di quanto previsto. Gettito che fa supporre un intervento sugli assegni a partire dai 3.500 euro netti, anziché 4.500 euro. Il taglio sarà dunque immediatamente operativo, dalla sua pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Nonostante la sua estraneità alla materia fiscale, in particolare alle norme sul condono a cui verrà affiancato.
    Una grana per il Quirinale che dovrà giudicarne non solo l'attinenza tematica, ma anche i requisiti di necessità e urgenza. Oltre a sciogliere i dubbi di costituzionalità, sollevati nelle audizioni di questi giorni a Montecitorio …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    20.9.2018 - GIORNALISTI. GRILLO DOCET. NUOVA FUCILATA DI VITO CRIMI: “L’abolizione dell’Ordine di giornalisti è un tema presente sul tavolo del governo” e “l’essere giornalista di per sè non è garanzia di esenzione dalla possibilità di veicolare fake news”, che sono un fenomeno che riguarda non solo la rete ma anche la carta stampata. E' “sempre più urgente adeguare l’Italia agli altri paesi del mondo dove la figura professionale del giornalista è libera da ordini e condizionamenti, ma risponde solamente a regole che garantiscono autonomia e piena indipendenza sul lavoro”. LA RISPOSTA DI FRANCO ABRUZZO (portavoce del MIL): "Crimi, che vive nel mondo delle favcle, non vuol capire che, tolto l'Ordine, resteranno vincolanti soltanto gli ordini degli editori. Oggi, grazie alla deontologia fissata per legge, i giornalisti, se credono, possono opporre qualche no. Domani non sarà più possibile, perché saranno degli impiegati tenuti, Codice civile alla mano, a essere 'fedeli' ai padroni". IN CODA l'articolo di Franco Abruzzo che difende l'Ordine e l'Inpgi (dall'incerto futuro se Crimi dovesse vincere).

    Adnkronos/Roma, 20 settembre 2018.– “L’abolizione dell’Ordine di giornalisti è un tema all’ordine del giorno del governo” e “l’essere giornalista di per sè non è garanzia di esenzione dalla possibilità di veicolare fake news”, che …

      CASSAZIONE/Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione. Le informazioni diffuse devono essere veritiere e non devono ridursi a una mera invettiva di carattere personale.

    di Valeria Zeppilli/studiocataldi

    TESTO IN https://www.studiocataldi.it/articoli/21102-il-diritto-di-critica-politica-come-esimente-del-reato-di-diffamazione.asp

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    E' ALLARME. Relazione della Corte dei Conti (Sezione Controllo Enti) sul bilancio dell'INPGI/1 al 31 dicembre 2016. Le considerazioni conclusive (pagg. 70-73): "Il quadro che emerge dai risultati del 2016 è reso, dunque, ancor più preoccupante dall’andamento prospettico della gestione". Sollecitati "severi interventi per rimediare ad una situazione che, altrimenti, rischia di compromettersi seriamente". In coda il testo della determinazione trasmessa al Parlamento.


    18.6.2018 -

      Iphone, attentatori di Capodanno e video pubblicitari, tutti insieme a braccetto. Pur di vendere. di Paola Pastacaldi/giornalista e scrittrice


    11.1.2017. -  Premetto che non bazzico tra i video reali della immensa spazzatura informativa che circola Internet; non mi interessa se sono stati girati proprio mentre accadeva qualcosa di terribile, quasi mai clicco sui link segnalati negli articoli o nel web.  Sono una giornalista, ma nutro una forte avversione per questo eccesso di comunicazione (anche se il citizen journalism a volte può essere utile) che spesso spinge il lettore a rincorrere notizie sempre più …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    ARCHIVI & STORIA. Il Capitano di via Solferino. Giulio Alonzi è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa dal giorno della Liberazione al 6 agosto 1946.

    di Filippo Senatore


    15.5.2018 - Giulio Alonzi  è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      Di Maio: "Vogliamo ridurre ancora i contributi ai giornali". "Il finanziamento pubblico ai giornali già è stato ridotto ma vogliamo ridurlo il più possibile e investire nei progetti giovani, però senza creare dipendenza. Cioè se dei giovani stanno facendo una start up sul giornalismo gli diamo i fondi per incoraggiare il progetto, per andare a regime, stabilizzarsi sul mercato e poi fargli prendere il largo".

    di notiziario uspi

    TESTO IN http://notiziario.uspi.it/di-maio-vogliamo-ridurre-ancora-i-contributi-ai-giornali/

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    PENSIONI. ASPETTATIVE DELUSE SULLA PEREQUAZIONE. La Corte costituzionale con l'ordinanza 96/18 (redattore Sciarra) richiama la sentenza 250/17 e salva per il 2014 il principio secondo il quale "La rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici non è riconosciuta con riferimento alle fasce di importo superiori a sei volte il trattamento minimo INPS". La precedente sentenza 70/15 della stessa Corte, che aveva cancellato la legge Monti/Fornero sul blocco della perequazione, era stata svuotata dal dl 65/15 (Bonus Poletti). La ragion di Stato (art 81 Cost) ancora una volta prevale sullo stato di diritto.


    TESTO IN allegato, clicca in alto o in basso per scaricare il documento. Prima, però, clicca qui sotto su CONTINUA.


    Continua »


    TV-Radio Diritto di cronaca
    RAI. USIGRAI: in un ACCORDO SINDACALE appena firmato SULL'UTILIZZO DEL web E DEI SOCIAL c'è IL NO AI MESSAGGI DI ODIO.


    ROMA, 15 dicembre 2016.  - NO AI MESSAGGI CHE CONTENGONO ODIO. L'USIGRAI È CONVINTA DA SEMPRE CHE IL RILANCIO DELLA RAI SERVIZIO PUBBLICO PASSI PER LA QUALITÀ DEL PRODOTTO …

      Da Strasburgo freno agli assalti giudiziari ai giornalisti. La Corte europea dei diritti dell'uomo, con tre sentenze relative ad altrettante cause contro la Russia, chiarisce, fra le altre cose, che 'se l'ingerenza non rispetta gli standard internazionali, anche l'imposizione di una multa decisa in sede civile è contraria alla Convenzione europea'.

    di Marina Castellaneta

    TESTO IN Continua »

    Continua »

    Sentenze Premi
    Privacy, il Garante a Google: «Il diritto all'oblio va assicurato anche fuori dai confini europei». Accogliendo la richiesta di un cittadino italiano residente negli Stati Uniti, l'authority ha ordinato di deindicizzare le informazioni - pubblicate su forum o siti amatoriali e riportanti dati falsi sullo stato di salute del richiedente - anche dai risultati presenti nelle versioni extraeuropee del motore di ricerca.

    TESTO IN http://www.fnsi.it/privacy-il-garante-a-google-il-diritto-alloblio-va-assicurato-anche-fuori-dai-confini-europei

      Premio Angelo Agostini dedicato al giornalismo multimediale. Una opportunità per i giornali locali e per i loro giornalisti.


    9.10.2018 - In occasione della settima edizione del Festival Glocal che si svolgerà a Varese dall’8 all’11 novembre 2018 si terrà la prima edizione del premio Angelo Agostini dedicata al giornalismo multimediale. Per partecipare, i candidati devono proporre un video che racconti una storia sul tema: “Il locale che incontra il globale”. La partecipazione al concorso è riservata ai giornalisti (professionisti, pubblicisti, praticanti) e agli studenti e diplomati nelle scuole di giornalismo riconosciute …

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Presentati il nuovo manifesto e l'aggiornamento delle linee guida della Carta di Roma. L'edizione 2018 del codice deontologico (pubblicato in fondo a questo articolo, ndr) vuole essere uno strumento aggiornato rispetto ai cambiamenti di concetti e luoghi che il racconto delle migrazioni oggi impone. Per i 10 anni della Carta l'impegno è, come sempre, di portare al centro dell'informazione la verità sostanziale dei fatti quando si parla di migranti, rifugiati e richiedenti asilo.

    TESTO IN

      L'individuazione delle professioni spetta solo allo Stato.

    di Giovanbattista Tona
    www.ilsole24ore.com 14.12.2015

    Ancora uno stop della Consulta alle Regioni che legiferano sulle professioni. Stavolta a cadere sotto la scure di una dichiarazione di illegittimità costituzionale è una legge regionale dell’Umbria, la 19/2014, che conteneva disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bionaturali e che prevedeva l’istituzione di un elenco regionale ricognitivo degli operatori di tali discipline.  La legge, impugnata dalla Presidenza del Consiglio dei ministro, è stata cassata dalla sentenza della Corte costituzionale n. 217, depositata lo scorso 5 novembre. 

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Riservatezza. Il regolamento Ue sostituisce dal 25 maggio il codice di tutela della privacy (dlgs 196/2003).

    di Antonello Cherchi/ilsole24ore


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    IL DIBATTITO/Il delitto Tobagi, il giudice Salvini: «Nessuno ha il monopolio della verità». La replica all’intervento dei Pm Ferdinando Pomarici e Armando Spataro. di Guido Salvini/corriere.it

    TESTO IN  allegato. Clicca in alto o in basso per scaricare il documento:

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    CORTE DI STRASBURGO. Giornalisti intercettati, condanna della Cedu per il Regno Unito. Via libera soltanto se c'è un organo indipendente a filtrare le comunicazioni. di Il Sole 24 Ore


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    Lavoro intermittente, legittimo il licenziamento al compimento del 25esimo anno. Lo ha ribadito una recente sentenza della Cassazione.

    di Francesca Dammacco/leggioggi

    Continua »


    CASAGIT
    Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale.

    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    31/01/2018
    • EX-FISSA/ IL CASO CHE METTE FNSI E INPGI NELL'ANGOLO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG stipulato il 24.6.2014 AD OGGI. L'attesa per l'incasso dell'indennità è salita a 17 anni.

    31/12/2017
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18/10/2017
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 e del 2016/2017 (+ il regolamento sulla formazione continua + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    05/08/2017
    • I giornalisti professionisti e pubblicisti che intendano candidarsi nelle elezioni al prossimo Consiglio Nazionale dell'Ordine "devono essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI)".Lo prevede il nuovo testo dell'art. 16 della legge 3 febbraio 1963, n.  69 (Ordinamento  della  professione  di giornalista), modificata dall'articolo 1 del  Decreto Legislativo 15 maggio 2017 n. 67.

    17/07/2017
    • Le sanzioni pecuniarie eccessive a carico dei cronisti sono contrarie alla normativa e alla giurisprudenza della CEDU e producono il chilling effect (=effetto dissuasivo) sulla libertà di stampa. Condannata la Romania a versare a una giornalista 14mila euro per i danni materiali, nonché 4.500 euro per i danni non patrimoniali e 3.369 euro per le spese legali.

    di Marina Castellaneta*


    16/06/2017
    • CEDU.STRASBURGO – SENTENZE. La Convenzione e la Corte europea dei diritti dell’uomo ampliano il diritto di cronaca (“dare e ricevere notizie”) e proteggono il segreto professionale dei giornalisti.No alle perquisizioni in redazione! Il giudice nazionale deve tener conto delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo ai fini della decisione, anche in corso di causa, con effetti immediati e assimilabili al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 19985 del 30/9/2011. (In coda la raccomandazione R7/2000 sul segreto professionale dei giornalisti approvata dal Consiglio d’Europa). Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    15/06/2017
    • Jobs Act autonomi operativo: da oggi più tutele per i professionisti. Guida a tutte le novità sulle tutele per malattia, maternità e pagamenti ritardati. Spazio al lavoro agile.

    di leggioggi


    03/03/2017
    • Facebook: no al diritto di cronaca per un post vero ma con elementi lesivi dell’onore. .

    02/02/2017
    • DIRITTO & WEB/ - Diffamazione «attenuata» se via Facebook

    di Alessandro Galimberti/ilsole24ore


    08/01/2017
    • Ma la leva militare è ancora obbligatoria? Sì, anche se è stata sospesa oltre 10 anni fa. Tra commenti sui social network e disegno di legge presentato dalla Lega, sulla leva militare obbligatoria, la confusione regna massima nel Paese ed i siti che diffondono bufale raggiungono picchi di contatti elevatissimi.

    di Dr. Mauro Finiguerra/puntosanremo


    08/01/2017
    • La Corte costituzionale, come funziona e su cosa decide. Le sentenze attese nel gennaio 2017 (In Tema n. 12).

    - di blog.openpolis


    08/01/2017
    • Processo amministrativo, addio alla carta: ricorsi e atti "online-only". Dal 1° gennaio operative le nuove norme per le cause al Tar e Consiglio di Stato. Copia cartacea di cortesia in vigore fino al 2018, dododiché andrà definitivamente in pensione. Pec e firma digitale obbligatori per gli avvocati. E per i cittadini "totem" telematici nei tribunali.

    di Mila Fiordalisi/corrierecomunicazione.


    17/12/2016
    • LA CRESCITA DELLA COMUNICAZIONE ONLINE SECONDO IL 50° RAPPORTO CENSIS.

    di odg.it


    16/12/2016
    • RAPPORTO ADEPP. Professioni, redditi in caduta dal 2005. IN CODA il primo rapporto sulla previdenza privata

    di Federica Micardi/ilsole24ore


    29/09/2016
    • La Riforma Costituzionale del Governo Renzi.

    di wikiversity


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      13/10/2018
      • FILE. Azzerare i contributi ai giornali locali no profit: un enorme regalo ai grandi gruppi editoriali. Almeno 10mila persone rischiano il posto di lavoro. La Camera decide il 16 ottobre sull'iniziativa Lega/5Stelle. Salve le piccole emittenti radiotelevisive.

      13/10/2018
      • Giornalisti, morto Guido Columba: una vita per la professione. Decenni di battaglie sindacali, aveva 72 anni.

      12/10/2018
      • Tarquinio: no al taglio dei fondi all’editoria. La giungla di ingiusti privilegi disboscata anni fa.

      12/10/2018
      • Minacce a Federica Angeli, condannato Papagni. Fnsi e Cnog: «Nessuno può colpire il diritto di cronaca». Quattro mesi di reclusione all'uomo accusato di tentata violenza privata per le frasi pronunciate nel 2013 nel tentativo di bloccare una intervista. «Ho aspettato per 5 anni questo giorno. La giustizia esiste», scrive sui social la giornalista di Repubblica.

      12/10/2018
      • Palermo, i giornalisti siciliani ricordano Orlando Scarlata. Intitolata al collega scomparso lo scorso anno la sala riunioni dell'Assostampa. Presente anche il segretario generale Lorusso che in mattinata, a Catania, ha incontrato con Alberto Cicero gli amministratori giudiziari delle testate sequestrate all'imprenditore Ciancio. Dopo l'intitolazione, Lorusso ha fatto visita a Salvo Palazzolo, al quale ha ribadito il sostegno del sindacato nella battaglia per la tutela del segreto professionale.

      11/10/2018
      • Giornalisti di Panorama in sciopero contro «la svendita del settimanale». Ipotizzato un taglio medio delle retribuzioni del 45 per cento. Le clausole imposte dalla società acquirente, spiega una nota dell'Assemblea dei redattori, «non sono previste dalle norme per la cessione del ramo d'azienda e non sono mai state applicate ad alcuna vendita di testata della Mondadori». Fnsi, Alg e Asr pronte a sostenere redazione e Cdr in ogni sede.

      11/10/2018
      • Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi e più venduti in edicola: Ads agosto 2018.

      11/10/2018
      • Classifica CORRETTA dell’informazione online in Italia, Audiweb 2.0 – luglio 2018. Repubblica prima, anche nei video.

      11/10/2018
      • Cresce la diffusione dei media digitali e il numero degli utenti social, mentre la tv tradizionale, pur risentendo dell’attacco dei servizi streaming, resta il media più amato in Italia. Sono questi alcuni dei principali trend di consumo fotografati dal 15esimo Rapporto sulla comunicazione del Censis, che dal 2001 monitora i consumi dei media analizzando i cambiamenti nella dieta mediatica degli italiano e la loro ricaduta sulla vita del Paese.

      10/10/2018
      • Pubblicità in crescita ad agosto: +4,9% (+2,4% senza search e social). Nielsen: +2,5% nei primi otto mesi.

      10/10/2018
      • GALIMBERTI: “ORA NORME EFFICACI PER GARANTIRE LA SICUREZZA DI GIORNALISTI E PARENTI MINACCIATI”. ZINGALES: “RESTITUIRE SERENITA’ A FEDERICA E AI SUOI FAMILIARI”. - Ostia, Fnsi e Ordine: «Lo Stato garantisca la sicurezza di Federica Angeli e di chi contrasta la mafia»

      09/10/2018
      • MICHELE ACHILLI, L'URBANISTA SOCIALISTA. LE LEGGI DI RIFORMA 1967-1992. PUBBLICHIAMO LA POSTAFAZIONE DI VITTORIO EMILIANI.

      09/10/2018
      • Adriana Cerretelli portavoce del ministro Tria. Ha lavorato per anni a Bruxelles per 'Il Sole 24 Ore' meritandosi l'appellativo di "Lady Europa".

      09/10/2018
      • NEW DELHI - Arrestato giornalista noto editore di un settimanale d’inchiesta in lingua tamil. L'accusa è di aver pubblicato un articolo dedicato a un politico coinvolto in uno scandalo sessuale.

      09/10/2018
      • Corriere della Sera e Sole 24 Ore aderiscono a Trust Project, l’iniziativa volta a rafforzare . trasparenza e fiducia nei mezzi d’informazione online attraverso l’utilizzo degli Indicatori di fiducia.

      Vai a Attualit� »

      Scuole di Giornalismo e Università
      13/07/2018
      • A ottobre parte l’ottavo biennio della Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università degli Studi di Milano.

      11/07/2018
      • ROMA. A OTTOBRE IL NUOVO MASTER IN GIORNALISMO DELLA LUMSA. Da Annunziata a Floris, due anni per diventare giornalista professionista.

      29/05/2018
      • Master in Giornalismo LUMSA 2018-2020: 14 giugno 2018 Open Day.

      17/11/2017
      • Associazione Tobagi per il giornalismo: Fabio Cavalera nuovo presidente.

      03/03/2017
      • 8 MARZO/LE GIORNALISTE CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATE. Nel 2016 le giornaliste dipendenti hanno guadagnato in media meno dei colleghi maschi. Le giornaliste co.co.co di più

      12/01/2017
      • Al via la terza edizione del premio “Finanza per il sociale”, dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo. L’iniziativa ha l’obiettivo di premiare il migliore articolo o servizio audio/video che abbia affrontato il ruolo dell'educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. IN CODA IL BANDO.

      26/12/2016
      • Nuovo "Quadro di indirizzi" per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo. Lettera di Enzo Iacopino con l'annuncio delle novità.

      14/10/2016
      • Università di Bologna. Riparte il Master a tempo pieno in giornalismo per 25 praticanti. Una sfida alla crisi dell'editoria. Domanda d'iscrizione entro il 14 novembre.

      19/08/2016
      • Prestito d’onore bancario fino a 10 mila euro da restituire in 10 anni per gli allievi della Scuola di Perugia senza borsa di studio.

      13/07/2016
      • I nuovi media, dal storytelling al headline editing, dal data-journalism al social media management, sono tra le competenze sulle nuove frontiere del giornalismo digitale su cui punta il Master Giorgio Bocca di Torino che da quest’anno, alla sua 7/a edizione, conta in particolare sul sostegno di due grandi realtà editoriali giornalistiche: il gruppo Itedi-La Stampa e il gruppo L’Espresso-La Repubblica. Nuova direttrice delle testate è Anna Masera.

      28/06/2016
      • MILANO. Il master a tempo pieno della Scuola «Walter Tobagi». Diventare giornalisti in Università: iscrizioni aperte fino al 27 luglio.

      28/03/2016
      • Roma. AL VIA IL NUOVO MASTER DI GIORNALISMO DELLA LUMSA. Lo dirigono Emilio Carelli e Carlo Chianura. Iscrizioni entro il 7 aprile 2016. L'Ateneo bandisce 9 borse di studio biennali del valore di 5.000 euro l’anno e 12 borse di studio biennali del valore di 5000 euro l’anno riservate ai figli degli iscritti o pensionati INPS/Inpdap (le borse di studio non sono cumulabili tra loro).

      07/03/2016
      • Pubblicato il bando della Scuola di giornalismo di Perugia per la selezione di 25 allievi del XIII biennio di studi.

      12/02/2016
      • FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Lettera di Sergio Rizza a Gabriele Dossena (presidente Ogl). "Perché i crediti formativi universitari per corsi, lezioni e master seguiti in passato non possono essere calcolati? Per quale valida ragione il CNOG dovrebbe rispondere negativamente?".

      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      08/10/2018
      • Il libro di Enzo Ferrari (editore LO SPRINT di Genova), La Grande Guerra nel pallone. Ciccione, Ferraris e Picco: tre soldati/giocatori danno il loro nome ad altrettanti stadi di calcio della Liguria.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      ---------------------------------
      Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
      ---------------------------------
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com