Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
21/02/2019
• Editoria, Reuters annuncia 16 licenziamenti in Italia. Giornalisti in sciopero: “Incomprensibile, conti in utile”.

20/02/2019
• I TAGLI ALLE PENSIONI, OVVERO PUNIRE LA VECCHIAIA. Un Paese che taglia le pensioni, non ne garantisce il potere d'acquisto nel tempo, non investe in politiche attive di sviluppo e s’incammina verso la regressione economica e la permanente conflittualità sociale.

di Antonio Dentato/Componente Sezione Pensionati Assidifer-Federmanager


20/02/2019
• Barbara Stefanelli alla direzione di ‘Sette’ che si riorganizza accorpando LiberiTutti. Beppe Severgnini punta sulla tv.

19/02/2019
• Mondadori France verso la cessione a Reworld Media. Fnsi e Alg: «Operazione devastante». L'azienda di Segrate si è garantita l'opzione di vendita di tutta la divisone periodici d'Oltralpe. «A rischio centinaia di posti di lavoro. Un colpo senza precedenti al mondo dell'informazione in Europa. Siamo al fianco dei lavoratori», commenta il sindacato. In Italia l'editore ha presentato al Cdr un piano di riorganizzazione che prevede altri 35 esuberi.

19/02/2019
• Consiglio d'Europa: «Gli Stati garantiscano la sostenibilità finanziaria del giornalismo di qualità». L'informazione è un bene pubblico, essenziale per la democrazia e per la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica. Di conseguenza, le istituzioni sono tenute a garantire l'indipendenza dei media e ad adottare misure che permettano l'effettivo esercizio della libertà di stampa. La Dichiarazione approvata il 13 febbraio riassunta dalla professoressa Marina Castellaneta.

17/02/2019
• IL SOLE 24 ORE. PREVIDENZA. PENSIONATI IN FUGA, TASSE LIGHT ANCHE SUL SECONDO ASSEGNO. I trattamenti percepiti per attività non dipendente tassati in Portogallo. Fine rapporto di un agente di commercio da tassare invece nel nostro paese.

di Fabrizio Cancelliere e Gabriele Ferlito/ilsole24ore


16/02/2019
• 800 MILIONI DI LAVORATORI SOSTITUITI DAI ROBOT NEL MONDO ENTRO IL 2030!!!

16/02/2019
• La Cassazione sulle differenze tra il lavoro giornalistico subordinato ed autonomo.

12/02/2019
• CONGRESSO FNSI DI LEVICO TERME (TN). Raffaele Lorusso: "Meno giornalisti occupati e più pensionati". Le difficoltà odierne dell'Inpgi spiegate con i numeri: "Negli ultimi dieci anni i giornalisti occupati sono passati da 18.866 a 15.016, mentre i pensionati sono aumentati da 4.256 a 7.240".

12/02/2019
• CNOG. CARLO VERNA: "GRAVE ALLARME EUROPEO SULLE MINACCE AI GIORNALISTI IN ITALIA, MA PER LA CATEGORIA CI SONO DIRITTI E DOVERI".

12/02/2019
• Strasburgo: "La violenza crescente contro i giornalisti in Italia è particolarmente preoccupante", "la maggior parte delle allerte registrate nel 2018 è stata presentata dopo l'insediamento della nuova coalizione di governo il 1 giugno". È quanto si legge nel rapporto 'Democrazia a rischio: minacce e attacchi contro la libertà dei media in Europa'.

11/02/2019
• Editoria: l'86% degli italiani attenti alla informazione locale. Ricerca Agcom, tv al primo posto. Crimi: "A marzo gli Stati Generali".

di Daniela Giammusso/ANSA


11/02/2019
• Solidarietà a Borzi, Bonazzi e Falcioni. Le inchieste vivono di fatti e testimonianze sul campo.

di Stampa Romana


11/02/2019
• Il caso De Gregorio. “Una legge per difendere i giornalisti”. Verini, primo firmatario della riforma sulla diffamazione: “Il Parlamento tuteli la libertà di stampa”. Nella passata legislatura il testo approvato alla Camera si era poi arenato al Senato. “I cronisti bersaglio dei poteri forti".

di larepubblica


10/02/2019
• Tra complicità e veleni. Da Blair a Hollande al re di Amazon. L’ intreccio tabloid, donne e potere. Il caso più emblematico travolse il gruppo Murdoch nel 2011.

di Gaia Cesare/ilgiornale


09/02/2019
• Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi: Ads dicembre 2018. Calo generale, tiene Rep, bene Avvenire, Fatto e Giorno (che vola in edicola).

08/02/2019
• LA CONSULTA RICHIAMA AL RISPETTO DELLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E “APRE” AL RICORSO DEL SINGOLO PARLAMENTARE.

08/02/2019
• VERTENZE. Askanews, l'azienda chiude al confronto e procede con la Cigs. Il Cdr: «Aggressione alla redazione». I giornalisti, che non hanno percepito lo stipendio di dicembre e solo una minima parte di quello di gennaio, denunciano l'atteggiamento irresponsabile dell'editore e continueranno a lottare per difendere un patrimonio dell'informazione italiana dalle scelte scellerate della proprietà e del management. Confermati 27 esuberi.

07/02/2019
• Repubblica: il 20 febbraio in edicola il quotidiano firmato da Verdelli. Il 19 passaggio di consegne con Calabresi.

07/02/2019
• Professioni regolamentate. Principi vincolanti fissati nell'articolo 9 del dl 1/2012 (convertito con la legge 27/2012). "Il compenso del professionista è determinato con riferimento a parametri stabiliti con decreto del Ministro vigilante". "Sono anche stabiliti i parametri per oneri e contribuzioni alle casse professionali e agli archivi precedentemente basati sulle tariffe. Il decreto deve salvaguardare l'equilibrio finanziario, anche di lungo periodo, delle casse previdenziali professionali". Tirocinanti laureati. Il Ministero vigilante della Giustizia dorme da SETTE anni.

07/02/2019
• SALERNO. La Città, licenziati quattro giornalisti. Fra loro due componenti del Cdr. Fnsi e Sugc: «Atto antisindacale». Già attivate le procedure per denunciare l'azienda. «Una decisione di una gravità inaudita. Il sindacato continuerà a sostenere i colleghi e a contrastare in ogni sede le scelte scellerate dell'editore», affermano Raffaele Lorusso e Claudio Silvestri.

06/02/2019
• Gedi ufficializza la nomina di Verdelli a Repubblica: “capacità di direzione e talento innovativo”.

06/02/2019
• TVN srl chiude le pubblicazioni, Alg e Fnsi al fianco delle redazioni. L'editrice di periodici specializzati è stata dichiarata fallita dal tribunale di Milano. La solidarietà del sindacato, che auspica sia possibile al più presto una ripresa dell'attività. Il comunicato dei giornalisti delle testate del gruppo: Pubblicità Italia, Today Pubblicità Italia, Advertiser e MyMarketing.

06/02/2019
• EX FISSA: PER LA QUINTA VOLTA LA CORTE D'APPELLO DI ROMA (SEZIONE LAVORO) DA' NUOVAMENTE RAGIONE ALL'INPGI.

06/02/2019
• Assegnata la scorta a Paolo Berizzi. FNSI: «Gli allarmi non erano infondati. Le autorità tutelino i cronisti dai gruppi neofascisti».

05/02/2019
• Dopo tre anni finisce la direzione di Mario Calabresi a Repubblica. Lo annuncia lui stesso su twitter: "Lo hanno deciso gli editori. Ho l'orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un'identità e ha un'idea chiara del mondo". Il successore sarà Carlo Verdelli, già direttore della "Gazzetta dello Sport" nonché "vice" di Mieli e De Bortoli al Corriere della Sera.

05/02/2019
• Sospesa la revoca della scorta a Sandro Ruotolo, Fnsi e Sugc: «Riconosciuto il suo coraggio professionale». Una decisione che «non può che essere accolta con soddisfazione», commenta il sindacato. «Nei prossimi giorni – annunciano Federazione della Stampa italiana e Sindacato giornalisti della Campania – con l'Unione cronisti di Napoli, di cui Ruotolo è presidente, saremo a Caserta per essere scorta mediatica di chi continua a contrastare, ogni giorno, camorra e corruzione». - IN CODA articolo sulle scorte a 600 personalità a rischio.

04/02/2019
• Editoria: Odg e Fnsi al fianco dei giornalisti di "La Città" dopo l'annuncio di 4 licenziamenti da parte dell'azienda. Direttore sfiduciato. 5 giorni di sciopero.

03/02/2019
• USPI: progressiva riduzione e abolizione dei contributi diretti alle imprese editrici di quotidiani e periodici.

02/02/2019
• INPGI / LA GESTIONE SEPARATA SI FARA’ CARICO DELL’ONERE DI ISCRIZIONE ALLA CASAGIT PER 6.000 ISCRITTI TITOLARI DI REDDITI NON ELEVATI.

01/02/2019
• ISPEZIONI INPGI: OLTRE 3 MILIONI DI CONTRIBUTI ACCERTATI NEL 2018. ASSICURATI E MESSI IN REGOLA 58 RAPPORTI DI LAVORO.

31/01/2019
• DOCUMENTO USB. Altre 2 giornaliste licenziate nella più 'ingiusta causa' di Sky. "LICENZIATE PER NON AVER COMMESSO IL FATTO". I reati contestati: insubordinazione e ‘infedeltà’ all'editore.

31/01/2019
• Approvato il nuovo statuto del Fondo Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani apre ai familiari a carico e ai collaboratori coordinati e continuativi. Sono due novità approvato definitivamente dalla Covip (la Commissione di vigilanza sui fondi pensione italiani). Finora gi iscritti erano obbligati a versare l’intero importo della quota annuale del TFR al fondo. Da ora sarà possibile anche destinare al fondo soltanto il 50%.

31/01/2019
• 'Comunicazioni sociali: i giornalisti e l'etica nel messaggio di Papa Francesco', il 1° febbraio seminario in Fnsi - Il senso complessivo delle parole dedicate dal Pontefice a rete, web e social media sarà spiegato dal direttore della Civiltà Cattolica, padre Antonio Spadaro. Appuntamento alle 17.30 in sala 'Tobagi'. Ai partecipanti che si iscrivono tramite la piattaforma Sigef due crediti formativi.

30/01/2019
• La Cassazione, annullando una sentenza del giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Reggio Emilia, fissa importanti principi in tema di stampa clandestina di un giornale o periodico in base alla legge n. 47/1948 sulla stampa. - IN CODA la sentenza.

30/01/2019
• 30.1.2019 - Licenziamento a Lettera43, giornalisti e sindacato: «Atto esagerato e pretestuoso». Per la seconda volta News3.0, che fa capo a Matteo Arpe ed edita la testata diretta da Paolo Madron, licenzia un rappresentante sindacale utilizzando la 'giusta causa'. La redazione: «Episodio che rischia di incrinare il rapporto di fiducia con l'azienda». Fnsi e Alg: «Al fianco del collega e del Cdr in ogni sede».

30/01/2019
• Giornalisti. Fnsi: XXVIII Congresso dedicato ad Antonio Megalizzi. "L'iniziativa - spiega Lorusso - nasce da una proposta del Sindacato dei Giornalisti del Trentino Alto Adige. Non e' solo un atto simbolico. La nostra volontà è quella di richiamare l'attenzione sulle condizioni di lavoro di tanti giovani colleghi".

30/01/2019
• GIORNALISTI. PRIMO DI NICOLA: "IL DDL SULLE LITI TEMERARIE INCARDINATO NELLA COMMISSIONE GIUSTIZIA DEL SENATO. E' UNA OTTIMA NOTIZIA".

29/01/2019
• Giornalisti. Catania. Assostampa: "E' incomprensibile e ingiustificabile il silenzio che è sceso sui rapporti accertati dalla magistratura tra l'ex presidente di Confindustria Antonello Montante e alcuni giornalisti iscritti al sindacato".

29/01/2019
• ROMA. IL 30 GENNAIO (h 15) ALLA STAMPA ESTERA PREMIO ALLA MEMORIA DI ANTONIO MEGALIZZI.

29/01/2019
• Hearst Italia: debutto online per Harper’s Bazaar tra fine 2019 e inizio 2020. Intanto, il chief digital officer Massimo Russo, da poco entrato nel gruppo editoriale guidato da Giacomo Moletto, si occupa di contenuti online conto terzi, lead e utilizzo dei dati a fini ecommerce,

di Lorenzo Mosciatti/engage


27/01/2019
• (AVVENIRE, 27.1.2019) - Tradizionale incontro dell'arcivescovo di Milano con i giornalisti svoltosi all'Istituto dei ciechi di Milano in occasione della festa del loro patrono, San Francesco di Sales. «NO ALL'INFORMAZIONE CHE CREA NEMICI». Delpini: non aiuta a comprendere la realtà chi, per ideologia, fa dei profughi il capro espiatorio di tutti i mali d'Europa. Sì, invece, a un «giornalismo di pace» che costruisce «convivenza» e «fa apprezzare la comunicazione come bene comune». «Il futuro dell'informazione» era il tema dell'incontro. Sono sei, gli studenti delle scuole di giornalismo milanesi che hanno condiviso esperienze, dubbi, sogni, domande con il presule.

di Luciano Rosoli/Avvenire


27/01/2019
• CHIESA DI MILANO. Scendere in campo per una comunicazione che sia bene comune. Un giornalismo “made in Italy”. Presso l’Istituto dei Ciechi di Milano, si è svolto il tradizionale incontro dell’Arcivescovo Mario Delpini con gli operatori della comunicazione: 6 giovani, provenienti dalle 3 Scuole di Giornalismo universitarie della città, dopo le riflessioni dei loro responsabili, hanno dialogato con l’Arcivescovo.

di Annamaria Braccini


25/01/2019
• MAFIA: MANIFESTAZIONI IN RICORDO DEL GIORNALISTA MARIO FRANCESE ASSASSINATO 40 ani fa dalla mafia. L'Ordine dei Giornalisti di Sicilia lo ricorda "come uomo vivo e libero, come cronista lucido, scrupoloso e profetico, che tentò di opporsi al sanguinario strapotere dei corleonesi". Una commemorazione che coincide con la ventiduesima edizione del premio di giornalismo "Mario e Giuseppe Francese": i vincitori di quest'anno sono Lucia Goracci, Paolo Borrometi e, alla memoria, Alessandro Bozzo.

25/01/2019
• Giornalisti: confermata la protezione a 10 cronisti casertani.

24/01/2019
• Hearst, nel 2018 i ricavi crescono del 4% a 11,4 miliardi di dollari. Lo ha scritto il CEO Steve Swartz in una lettera agli impiegati, spiegando che a guidare la traiettoria è Fitch Group. Profittevole il business legato a stampa e tv.

24/01/2019
• ROMA. Giorno della Memoria, 25 gennaio al Museo della Shoah con i cronisti minacciati dai neofascisti.

19/01/2019
• Arriva (il 21 gennaio) First Tutorial, il sito che semplifica la vita via web. Sarà curato da Federico Rendina.

19/01/2019
• Editoria. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno appello dei giornalisti a Mattarella.

19/01/2019
• NAPOLI. Giornalisti: minacce al cronista Giampiero De Luca, autore di inchieste "scomode" per TvLuna e per La Stampa online. Preoccupazione Fnsi-Sugc-Unione cronisti.

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    Editoria: chiude La Citta', 'si certifica morte annunciata'. A Salerno incontro di giornalisti: 'Ci sono stati grandi assenti'. Bruciati 20 posti di lavoro.


    SALERNO, 20 febbraio 2019 - "Oggi si e' certificata una morte annunciata. Ci giungono voci e indiscrezioni relative all'apertura di un nuovo giornale. Se questa ipotesi dovesse prendere corpo i lettori devono sapere che non e' un progetto che ci vede partecipi. Noi non ci siamo". Cosi' la giornalista Clemy De Maio, componente del cdr e segretario provinciale del Sucg, commenta la vicenda del quotidiano salernitano La Citta'. Questa mattina i dipendenti del giornale hanno incontrato la stampa negli spazi della Fondazione Menna per informare i lettori della cessazione delle pubblicazioni e dell'avvenuta firma al tavolo sindacale per la cassa integrazione straordinaria. L'incontro e' stato preceduto da un intervento del presidente della Fondazione Claudio Tringali: "Abbiamo assistito a una vera e propria serrata da parte dell'azienda con i giornalisti che, senza alcun preavviso, hanno trovato le porte della redazione chiuse, perdendo cosi' il lavoro con umiliazione e una totale mancanza di rispetto". Clemy De Maio ha ricordato che "l'8 marzo …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    Giornalisti. Nel 2019 Ossigeno ha accertato una minaccia al giorno. Dall’1 al 15 gennaio ne ha verificate 15 e ne ha rilevate altre 13 molto probabili. I dati nell’ultima newsletter dell’Osservatorio.


    25.1.2019 - Nei primi 15 giorni del 2019 Ossigeno per l'Informazione ha rilevato e accertate in modo rigoroso 15 ingiustificabili minacce e intimidazioni rivolte a giornalisti e blogger italiani per ostacolare la diffusione di notizie di pubblico interesse. Nello stesso periodo, l'Osservatorio …

      IL FATTO QUOTIDIANO. Giornalisti. Nicola Borzi e Francesco Bonazzi scoprono di essere indagati a Roma da 15 mesi per i loro articoli. CHI SCRIVE DI POPVICENZA E 007 RISCHIA IL CARCERE . (a. CEDU - Sentenza Jérôme Dupuis et Jean-Marie Pontaut c. Francia - 7 giugno 2007. Pubblicazione di atti processuali -intercettazioni illegali- coperti dal segreto istruttorio: preminente la libertà di stampa. - b. Cedu. Le perquisizioni nell’abitazione di un giornalista sono contrarie alla CEDU. Il diritto di un giornalista a non svelare la fonte non è un privilegio da concedere o ritirare a seconda della liceità o meno della fonte, ma è un elemento essenziale della libertà di espressione che non deve essere compresso per non incorrere in una violazione della Convenzione dei diritti dell’uomo). (La reazione di Fnsi e Alg).

    di Marco Franchi/ilfattoquotidiano

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    CONGRESSO FNSI DI LEVICO TERME (TN) - Marina Macelloni (Inpgi): persi il 15% di posti in 5 anni. "Necessaria un'inversione di tendenza. Bisogna allargare lo sguardo. Includere e offrire tutele previdenziali anche a chi oggi è fuori dalla nostra Fondazione. Sono tanti. Non è solo per salvare l'Inpgi, ma è per ribaltare il destino dei dinosauri e immaginare un mondo che non ne preveda solo l'estinzione". IN CODA gli interventi e quello che ha detto nella sua relazione Raffaele Lorusso sul punto dell'allargamento della base contributiva Inpgi.

    LEVICO TERME (TRENTO), 13 febbraio 2019. - “Poter iscrivere all'Istituto anche i non giornalisti che fanno mestieri contigui al nostro, la comunicazione, il web: è questo il progetto rivoluzionario a cui stiamo lavorando. Siamo i primi che tentano un'operazione del genere, nessun'altra Cassa ha mai provato ad iscrivere persone non iscritte all'Ordine di …

      Iphone, attentatori di Capodanno e video pubblicitari, tutti insieme a braccetto. Pur di vendere. di Paola Pastacaldi/giornalista e scrittrice


    11.1.2017. -  Premetto che non bazzico tra i video reali della immensa spazzatura informativa che circola Internet; non mi interessa se sono stati girati proprio mentre accadeva qualcosa di terribile, quasi mai clicco sui link segnalati negli articoli o nel web.  Sono una giornalista, ma nutro una forte avversione per questo eccesso di comunicazione (anche se il citizen journalism a volte può essere utile) che spesso spinge il lettore a rincorrere notizie sempre più false, le tanto discusse fack news, notizie scorrette o peggio fasulle e contraffatte, che ormai vanno a braccetto con la disinformazione organizzata a scopi diversi e anche la frode. …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    IN BASILICATA LA XII EDIZIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA DEI GIORNALISTI UCCISI DA MAFIE E TERRORISMO. L’evento promosso dall’Unci si svolgerà nella Sala “Levi” di Palazzo Lanfranchi a Matera il prossimo 3 maggio


    16.2.2019 - Si svolgerà nella sala “Levi” di Palazzo Lanfranchi a Matera, il prossimo 3 maggio 2019,  la 12.ma Giornata della Memoria dei Giornalisti uccisi da mafie e terrorismo, manifestazione …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      IL FATTO QUOTIDIANO. Galassia Gutenberg. PERCHÉ I GIORNALI STANNO SOFFRENDO. Web e non solo - Negli anni della crisi i consumi delle famiglie sono scesi, quelli per la cultura sono crollati. La conoscenza è più democratica, ma sempre meno persone la cercano nei canali tradizionali. E l' attendibilità non conta

    di Domenico De Masi


    7.2.2019. In cinque anni Repubblica e Corriere hanno perso 45.000 copie; La Stampa 34.000. Sia in versione cartacea che in versione …

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    28° Congresso Fnsi, Lorusso e Giulietti: «Serve un confronto con il governo per riportare al centro il lavoro». «La politica e l'esecutivo devono farsi carico della situazione del settore, perché l'informazione è cruciale nella democrazia, come ha sottolineato più volte il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella», hanno ribadito i vertici del sindacato dei giornalisti lasciando Levico Terme.

    TESTO IN http://www.fnsi.it/28-congresso-fnsi-lorusso-e-giulietti-serve-un-confronto-con-il-governo-per-riportare-al-centro-il-lavoro

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    RAI. USIGRAI: in un ACCORDO SINDACALE appena firmato SULL'UTILIZZO DEL web E DEI SOCIAL c'è IL NO AI MESSAGGI DI ODIO.


    ROMA, 15 dicembre 2016.  - NO AI MESSAGGI CHE CONTENGONO ODIO. L'USIGRAI È CONVINTA DA SEMPRE CHE IL RILANCIO DELLA RAI SERVIZIO PUBBLICO PASSI PER LA QUALITÀ DEL PRODOTTO MA ANCHE PER UN'AUTENTICA RIVOLUZIONE …

      "In tema di diffamazione a mezzo stampa è configurabile la scriminante putativa dell'esercizio del diritto di critica quando, pur risultando il fatto oggetto dell'elaborazione critica obiettivamente falso, il giornalista abbia assolto all'onere di controllare accuratamente il fatto riferito in guisa che l'errore sulla verità dello stesso non sia frutto di negligenza, imperizia o colpa non scusabile". Lo ha stabilito la quinta sezione penale della Cassazione con sentenza n. 3988 del 28 gennaio 2019 (Presidente Rosa Pezzullo, relatore Giuseppe De Marzo) assolvendo con formula piena il giornalista messinese Roberto Gugliotta che era stato, invece, condannato per diffamazione dalla Corte d'appello di Messina.

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    Privacy, il Garante a Google: «Il diritto all'oblio va assicurato anche fuori dai confini europei». Accogliendo la richiesta di un cittadino italiano residente negli Stati Uniti, l'authority ha ordinato di deindicizzare le informazioni - pubblicate su forum o siti amatoriali e riportanti dati falsi sullo stato di salute del richiedente - anche dai risultati presenti nelle versioni extraeuropee del motore di ricerca.

    TESTO IN http://www.fnsi.it/privacy-il-garante-a-google-il-diritto-alloblio-va-assicurato-anche-fuori-dai-confini-europei

      MILANO. Premio giornalistico nazionale “SARA BIANCHI”. Alle ore 11.30 del 31 gennaio la premiazione in Sala Gonfalone a Palazzo Pirelli: tra i vincitori la comasca Elisabetta Invernizzi. Il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi alla cerimonia. Presenti i vertici nazionali e regionali dell’Ordine e del Sindacato dei giornalisti


    Milano, 30 gennaio 2019 – Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi interverrà domani giovedì 31 gennaio alla cerimonia di premiazione …

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Presentati il nuovo manifesto e l'aggiornamento delle linee guida della Carta di Roma. L'edizione 2018 del codice deontologico (pubblicato in fondo a questo articolo, ndr) vuole essere uno strumento aggiornato rispetto ai cambiamenti di concetti e luoghi che il racconto delle migrazioni oggi impone. Per i 10 anni della Carta l'impegno è, come sempre, di portare al centro dell'informazione la verità sostanziale dei fatti quando si parla di migranti, rifugiati e richiedenti asilo.

    TESTO IN

      L'individuazione delle professioni spetta solo allo Stato.

    di Giovanbattista Tona
    www.ilsole24ore.com 14.12.2015

    Ancora uno stop della Consulta alle Regioni che legiferano sulle professioni. Stavolta a cadere sotto la scure di una dichiarazione di illegittimità costituzionale è una legge regionale dell’Umbria, la 19/2014, che conteneva disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bionaturali e che prevedeva l’istituzione di un elenco regionale ricognitivo degli operatori di tali discipline.  La legge, impugnata dalla Presidenza del Consiglio dei ministro, è stata cassata dalla sentenza della Corte costituzionale n. 217, depositata lo scorso 5 novembre. La Corte ha ricordato i limiti della competenza legislativa regionale nella …

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Il nuovo Codice della privacy per l’attività giornalistica - Regole deontologiche relative al trattamento di dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica pubblicate ai sensi dell’art. 20, comma 4, del d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101 - 29 novembre 2018 (Pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n. 3 del 4 gennaio 2019) - Registro dei provvedimenti n. 491 del 29 novembre 2018.

    TESTO IN ALLEGATO. Clicca in alto o in basso per scaricare il documento. Prima clicca qui sotto  a destra su "CONTINUA".


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    IL DIBATTITO/Il delitto Tobagi, il giudice Salvini: «Nessuno ha il monopolio della verità». La replica all’intervento dei Pm Ferdinando Pomarici e Armando Spataro. di Guido Salvini/corriere.it

    TESTO IN  allegato. Clicca in alto o in basso per scaricare il documento:

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    Diritti umani, l'impunità per chi minaccia i giornalisti è una violazione della Convenzione europea. Nuova sentenza della Corte di Strasburgo secondo cui gli Stati non solo devono astenersi dall'ingerirsi nella libertà di stampa, ma devono anche adottare ogni misura per consentire l'esercizio dell'attività giornalistica, per evitare un chilling effect a danno della collettività. di Marina Castellaneta/Fnsi

     


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    Lavoro intermittente, legittimo il licenziamento al compimento del 25esimo anno. Lo ha ribadito una recente sentenza della Cassazione.

    di Francesca Dammacco/leggioggi

    Continua »


    CASAGIT
    TORNARE IN CASAGIT UNO: UN VADEMECUM


    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    20/02/2019
    • Le convenzioni dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Dal 2019 gli iscritti potranno godere di alcune convenzioni con enti, realtà culturali e negozi a Milano e in tutta la regione. Per usufruire degli sconti previsti è necessario essere in regola con le quote associative dell'anno in corso e avere scaricato il bollino dal nostro sito.

    14/02/2019
    • CONGRESSO FNSI DI LEVICO TERME (TN) - Il segretario generale Raffaele Lorusso ha trattato con vigore il tema delle QUERELE BAVAGLIO collocandolo tra le priorità del sindacato: "Non va dimenticata un’altra forma di minaccia ai cronisti, subdola, ma non meno pericolosa. È quella costituita dalle cosiddette QUERELE BAVAGLIO e dalle richieste di risarcimento in sede civile a mero scopo intimidatorio". "Se i magistrati e i pubblici ufficiali hanno l’obbligo di tutelare il segreto istruttorio, è dovere dei giornalisti pubblicare tutte le notizie che hanno una rilevanza sociale. Quelle notizie, cioè, la cui pubblicazione è essenziale per soddisfare il diritto dei cittadini ad essere informati. Anche su questo punto, l’indirizzo della Corte europea dei diritti umani è chiaro e inequivocabile: i giornalisti hanno il diritto-dovere di pubblicare le notizie che hanno rilevanza per l’opinione pubblica, anche quelle coperte da segreto. Per gli enti della categoria si pone il problerma della coerenza tra pensero e azione (Mazzini docet).

    11/01/2019
    • Askanews, i giornalisti respingono il piano di esuberi presentato dall'azienda.«Una proposta inaccettabile, a maggior ragione alla luce dell'apertura di un concordato annunciato e non ancora presentato», si legge in un documento approvato all'unanimità dall'assemblea dei redattori, che chiedono garanzie sul pagamento di quanto dovuto e delle future mensilità e fanno appello a editore e istituzioni «per evitare lo scenario peggiore».

    10/12/2018
    • DECRETO LEGISLATIVO 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali ((, recante disposizioni per l'adeguamento dell'ordinamento nazionale al regolamento (UE) n. 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE)).

    31/01/2018
    • EX-FISSA/ IL CASO CHE METTE FNSI E INPGI NELL'ANGOLO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG stipulato il 24.6.2014 AD OGGI. L'attesa per l'incasso dell'indennità è salita a 17 anni.

    31/12/2017
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18/10/2017
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 e del 2016/2017 (+ il regolamento sulla formazione continua + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    05/08/2017
    • I giornalisti professionisti e pubblicisti che intendano candidarsi nelle elezioni al prossimo Consiglio Nazionale dell'Ordine "devono essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI)".Lo prevede il nuovo testo dell'art. 16 della legge 3 febbraio 1963, n.  69 (Ordinamento  della  professione  di giornalista), modificata dall'articolo 1 del  Decreto Legislativo 15 maggio 2017 n. 67.

    17/07/2017
    • Le sanzioni pecuniarie eccessive a carico dei cronisti sono contrarie alla normativa e alla giurisprudenza della CEDU e producono il chilling effect (=effetto dissuasivo) sulla libertà di stampa. Condannata la Romania a versare a una giornalista 14mila euro per i danni materiali, nonché 4.500 euro per i danni non patrimoniali e 3.369 euro per le spese legali.

    di Marina Castellaneta*


    16/06/2017
    • CEDU.STRASBURGO – SENTENZE. La Convenzione e la Corte europea dei diritti dell’uomo ampliano il diritto di cronaca (“dare e ricevere notizie”) e proteggono il segreto professionale dei giornalisti.No alle perquisizioni in redazione! Il giudice nazionale deve tener conto delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo ai fini della decisione, anche in corso di causa, con effetti immediati e assimilabili al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 19985 del 30/9/2011. (In coda la raccomandazione R7/2000 sul segreto professionale dei giornalisti approvata dal Consiglio d’Europa). Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    15/06/2017
    • Jobs Act autonomi operativo: da oggi più tutele per i professionisti. Guida a tutte le novità sulle tutele per malattia, maternità e pagamenti ritardati. Spazio al lavoro agile.

    di leggioggi


    03/03/2017
    • Facebook: no al diritto di cronaca per un post vero ma con elementi lesivi dell’onore. .

    02/02/2017
    • DIRITTO & WEB/ - Diffamazione «attenuata» se via Facebook

    di Alessandro Galimberti/ilsole24ore


    08/01/2017
    • Ma la leva militare è ancora obbligatoria? Sì, anche se è stata sospesa oltre 10 anni fa. Tra commenti sui social network e disegno di legge presentato dalla Lega, sulla leva militare obbligatoria, la confusione regna massima nel Paese ed i siti che diffondono bufale raggiungono picchi di contatti elevatissimi.

    di Dr. Mauro Finiguerra/puntosanremo


    08/01/2017
    • La Corte costituzionale, come funziona e su cosa decide. Le sentenze attese nel gennaio 2017 (In Tema n. 12).

    - di blog.openpolis


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      20/02/2019
      • Caso Cittadini, il gip archivia l'inchiesta. Alg: «Il cronista che fa il suo mestiere non commette reato». Il collega del Giornale di Brescia, finito sotto indagine con l'accusa di rivelazione di notizie coperte da segreto, aveva subito una perquisizione in casa e il sequestro di tablet e telefono. Provvedimenti che suscitarono l'immediata reazione di Fnsi, Assostampa e Gruppo cronisti lombardi.

      20/02/2019
      • Le 16 biblioteche italiane dove si può consultare il libro di 448 pagine "Martiri di carta: i giornalisti caduti nella Grande Guerra" a cura di Pierluigi Roesler Franz ed Enrico Serventi Longhi, Editore Gaspari, Udine, 2018 per conto della Fondazione sul Giornalismo "Paolo Murialdi".

      20/02/2019
      • Mediaset, Facebook condannata per violazione copyright e diffamazione. “Contenzioso cruciale, creato un precedente”.

      19/02/2019
      • Turchia. Annesty: tribunali usati contro la libertà di stampa. Confermata la condanna di giornalisti e dirigenti del quotidiano Cumhuriyet.

      19/02/2019
      • CRONISTI NEL MIRINO. Gela, tagliate le gomme delle auto del giornalista Franco Gallo. La vicinanza del sindacato. «Abbiamo appreso quanto accaduto al collega e lo invitiamo ad andare avanti nella sua attività di cronista», affermano il segretario regionale dell'Associazione Siciliana della Stampa, Roberto Ginex e la segretaria provinciale della sezione di Caltanissetta, Ivana Baiunco.

      18/02/2019
      • Pensioni: i punti deboli del sistema e della riforma. Fino al 2017, il rapporto fra occupati e pensionati e la spesa previdenziale in Italia sono rimasti sotto controllo, ma la riforma pensioni in Legge di Bilancio rischia di peggiorare entrambi gli indicatori e far salire la spesa per assistenza: sono le principali evidenze del Sesto Report di Itinerari Previdenziali sul Bilancio del sistema previdenziale italiano. Parla Alberto Brambilla presidente del Centro Studi di "Itinerari previdenziali".

      di Barbara Weisz/pmi


      17/02/2019
      • Scomparso a Roma il giornalista Guido Farolfi, dal Giornale del Mattino alla Rai. Memorabili e puntuali i giornali radio del periodo del terrorismo e del caso Moro.


      16/02/2019
      • La graduatoria di Itinerari Previdenziali, elaborata su dati 2017. Ecco chi sono i pensionati più ricchi. La graduatoria vede al primo posto i notai con 78.200 (sono pensioni totalmente coperte da contributi), seguiti da giornalisti, dirigenti di azienda, iscritti al fondo Volo (prevalentemente Alitalia), commercialisti e avvocati.

      di Francesco Colamartino/citywire.it


      16/02/2019
      • Giornalisti: Comune di Caltanissetta condannato anche in appello. Aveva versato all'Inps e non all'Inpgi i contributi dell'addetto stampa.

      16/02/2019
      • GIORNALISTI: E' MORTO LUIGI BIANCHI, DIRETTORE di 'IL TIRRENO' PER UN DECENNIO. E' stato anche notista politico al "Giorno" e al "Corriere della Sera".

      16/02/2019
      • INPGI / GIURISPRUDENZA: ANCORA UNA CONFERMA DELL’OBBLIGO ASSICURATIVO PRESSO L’INPGI PER GLI ADDETTI STAMPA DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (di una istituzione universitaria nel caso specifico).

      16/02/2019
      • Treviglio. Conferenza di Amanzio Possenti sul tema 'Dalla macchina da scrivere al web, tra scrittura e dialogo'. Per 35 anni alla guida del settimanale "Popolo cattolico" a contatto continuo con la Notizia e con il territorio e onorando sempre i valori della correttezza, del rispetto verso i lettori, della competenza e della deontologia professionale.

      13/02/2019
      • TOP Editoria, Papa benedice cassintegrati di Askanews: "Lottate, lottate, lottate per conservare il vostro lavoro".

      13/02/2019
      • PENSIONI. CIDA: NECESSARIO SEPARARE SPESA PENSIONISTICA E ASSISTENZIALE. Commento di Giorgio Ambrogioni al sesto rapporto di ‘Itinerari previdenziali’ .

      13/02/2019
      • Morto a Milano Emilio Randacio, cronista di giudiziaria de La Stampa.



      Vai a Attualit� »

      Scuole di Giornalismo e Università
      13/07/2018
      • A ottobre parte l’ottavo biennio della Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università degli Studi di Milano.

      11/07/2018
      • ROMA. A OTTOBRE IL NUOVO MASTER IN GIORNALISMO DELLA LUMSA. Da Annunziata a Floris, due anni per diventare giornalista professionista.

      29/05/2018
      • Master in Giornalismo LUMSA 2018-2020: 14 giugno 2018 Open Day.

      17/11/2017
      • Associazione Tobagi per il giornalismo: Fabio Cavalera nuovo presidente.

      03/03/2017
      • 8 MARZO/LE GIORNALISTE CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATE. Nel 2016 le giornaliste dipendenti hanno guadagnato in media meno dei colleghi maschi. Le giornaliste co.co.co di più

      12/01/2017
      • Al via la terza edizione del premio “Finanza per il sociale”, dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo. L’iniziativa ha l’obiettivo di premiare il migliore articolo o servizio audio/video che abbia affrontato il ruolo dell'educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. IN CODA IL BANDO.

      26/12/2016
      • Nuovo "Quadro di indirizzi" per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo. Lettera di Enzo Iacopino con l'annuncio delle novità.

      14/10/2016
      • Università di Bologna. Riparte il Master a tempo pieno in giornalismo per 25 praticanti. Una sfida alla crisi dell'editoria. Domanda d'iscrizione entro il 14 novembre.

      19/08/2016
      • Prestito d’onore bancario fino a 10 mila euro da restituire in 10 anni per gli allievi della Scuola di Perugia senza borsa di studio.

      13/07/2016
      • I nuovi media, dal storytelling al headline editing, dal data-journalism al social media management, sono tra le competenze sulle nuove frontiere del giornalismo digitale su cui punta il Master Giorgio Bocca di Torino che da quest’anno, alla sua 7/a edizione, conta in particolare sul sostegno di due grandi realtà editoriali giornalistiche: il gruppo Itedi-La Stampa e il gruppo L’Espresso-La Repubblica. Nuova direttrice delle testate è Anna Masera.

      28/06/2016
      • MILANO. Il master a tempo pieno della Scuola «Walter Tobagi». Diventare giornalisti in Università: iscrizioni aperte fino al 27 luglio.

      28/03/2016
      • Roma. AL VIA IL NUOVO MASTER DI GIORNALISMO DELLA LUMSA. Lo dirigono Emilio Carelli e Carlo Chianura. Iscrizioni entro il 7 aprile 2016. L'Ateneo bandisce 9 borse di studio biennali del valore di 5.000 euro l’anno e 12 borse di studio biennali del valore di 5000 euro l’anno riservate ai figli degli iscritti o pensionati INPS/Inpdap (le borse di studio non sono cumulabili tra loro).

      07/03/2016
      • Pubblicato il bando della Scuola di giornalismo di Perugia per la selezione di 25 allievi del XIII biennio di studi.

      12/02/2016
      • FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Lettera di Sergio Rizza a Gabriele Dossena (presidente Ogl). "Perché i crediti formativi universitari per corsi, lezioni e master seguiti in passato non possono essere calcolati? Per quale valida ragione il CNOG dovrebbe rispondere negativamente?".

      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      14/02/2019
      • Laura Baccaro e Maurizio Corte. IL BIONDINO DELLA SPIDER ROSSA – Crimine, giustizia e media. Un libro universitario sulla vicenda di Milena Sutter e Lorenzo Bozano rimette in discussione le “certezze” su una vicenda tutta da ristudiare.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      ---------------------------------
      Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
      ---------------------------------
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com