Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
24/09/2018
• MILANO - Il Consiglio di disciplina dell'Ordine avvia un'istruttoria su Rocco Casalino.

23/09/2018
• Casalino, perché la diffusione dell'audio non è illecita. -

di Carlo Melzi d'Eril e Giulio Enea Vigevani, avvocati in Milano, il sole 24 ore


22/09/2018
• L'Ordine dei medici: «Amareggiati dalla volontà del governo di abolire l'Ordine dei giornalisti». Il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Filippo Anelli, interviene sulle dichiarazioni del sottosegretario Crimi: «Ci opporremo a qualunque tentativo di smantellare o anche solo indebolire gli Ordini intesi come comunità etiche a garanzia dei diritti e delle libertà dei cittadini».

22/09/2018
• La vera storia del Messaggero in anni di autonomia e libertà d'informazione. PERCHÉ “È LA STAMPA, BELLEZZA!”. "È la stampa, bellezza!" è la frase polemica, liberatoria che Humphrey Bogart, direttore di un giornale libero, pronuncia secco al telefono facendo ascoltare al boss il fragore delle rotative che stanno stampando una inchiesta contro le sue speculazioni. DUE VOLTE NELLA STORIA DI ROMA IL MESSAGGERO FU PER ANNI E ANNI LA VOCE LIBERA E CHIARA DELLA CAPITALE

di Vittorio Emiliani


21/09/2018
• USA. Una criptovaluta per salvare i giornali

di MASSIMO GAGGI/Corriere della Sera


20/09/2018
• QUESITO di Pierluigi Franz. Pensioni d’oro: dal 1° gennaio 2019 ricalcolo contributivo sopra i 4.500 euro netti mensili. Ecco le regole secondo Il Sole-24Ore. Ma sarebbe davvero legittimo un 2° taglio delle pensioni superiori ai 90 mila euro lordi l'anno pagate ai giornalisti dall'INPGI/1? O, invece, sarebbe incostituzionale? Il taglio 'domestico' in vigore fino al 28 febbraio 2020.

19/09/2018
• Pensioni d’oro: ricalcolo sopra i 4.500 euro mensili. Ecco le regole.

di Nicoletta Cottone/ilsole24ore


18/09/2018
• FISCO. CIDA: L'ANALISI IRPEF 2016 DIMOSTRA la PENALIZZAZIONE del CETO MEDIO. Il 45% dei contribuenti italiani paga il 2,82% di Irpef, mentre il 12% ne paga oltre il 57%: è il dato macroscopico che emerge dall’indagine conoscitiva “Dichiarazione dei redditi ai fini Irpef 2016 per importi, tipologia di contribuenti e territori e analisi Irap” realizzata da Itinerari Previdenziali - sostenuta da CIDA, la Confederazione dei manager e delle alte professionalità – e presentata al Cnel.

15/09/2018
• Mattarella: "Libertà di stampa fondamento della democrazia. No a tentativi di fiaccarne l'autonomia. Il monito del capo dello Stato: "Questa consapevolezza guidi l'azione delle istituzioni".

15/09/2018
• 15.9.2018 - Stato di agitazione e cinque giorni di sciopero a la Repubblica: "Pesanti interventi sul costo del lavoro dei giornalisti". In due anni via 81 redattori. Il comunicato della redazione.

15/09/2018
• M5s e stampa/Da Di Maio a Crimi tutti gli attacchi contro i giornali.

di Alessia Tripodi/ilsole24ore


15/09/2018
• L’attacco alla stampa primo passo verso il “regime”. La sonora sconfitta dei Cinque Stelle e della Lega al Parlamento europeo sulla tutela del copyright è una bella notizia ma non deve farci abbassare la guardia di fronte ai propositi liberticidi della libertà di stampa espressi da Di Maio con l’intimidazione alle società pubbliche di togliere la pubblicità ai giornali che criticano il Governo.

di Ernesto Auci/firstonline


14/09/2018
• Crimi: introdurre tetti agli spot in tv per aiutare i giornali. Replica Leone (Apt): altri vincoli deprimerebbero il settore.

14/09/2018
• Divieto per le aziende statali di fare pubblicità sui giornali, Fnsi: «Di Maio vuole il pensiero unico». «L'ennesimo editto del vicepremier conferma l'avversione del governo e delle forze politiche che lo sostengono ai principi della democrazia rappresentativa, di cui la libertà di espressione e il pluralismo dell'informazione sono pilastri essenziali», commentano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti.

13/09/2018
• - IL SOLE 24 ORE - Pubblichiamo il primo articolo con il quale il neodirettore si presenta ai lettori e alla pubblica opinione: "La nuova sfida. Puntare sulla crescita con più notizie e inchieste – di Fabio Tamburini".

11/09/2018
• Fabio Tamburini nuovo direttore di Il Sole 24 Ore, Radio 24 e Radiocor. Milanese, classe 1954, già vice dell'Ansa e precedentemente alla guida di Radio24 e dell'agenzia Radiocor. Confindustria gioca l'ultima carta per rilanciare il giornale. Tamburini sostituisce Guido Gentili (che rimane direttore editoriale del Gruppo).

11/09/2018
• Taglio alle pensioni, bugiardi e incoscienti. Si governa per il benessere di tutti e non per perseguitare chi ha contribuito insieme a tutte le categorie allo sviluppo del Paese, nel rispetto delle leggi e versando tasse e contributi fino all'ultimo centesimo.

di Guia Melcherci/dirigentisenior


10/09/2018
• PREVIDENZA/"Noi, in pensione dopo 40 anni da soldati ma per Di Maio siamo solo dei parassiti" - La lettera del generale dell'Esercito Enzo Santo pubblicata da "Il Giornale".

06/09/2018
• INPS (e INPGI) - Gli adeguamenti della pensione e gli aumenti dell'età pensionabile nel biennio 2019-2020 per effetto dei dati rilevati dall'ISTAT. Novità che comporteranno una maggiore permanenza, di 5 mesi, nel mercato del lavoro da parte dei lavoratori prima di poter avere diritto all'assegno.

di pmi


06/09/2018
• Lettera a Franco Abruzzo/portavoce del Mil. Enrico Campagnoli (presidente della Federazione Nazionale Giornalisti Pubblicisti Italiani): "Predisposto un documento con alcune idee sul futuro del nostro ordinamento professionale in vista dell'incontro con Crimi. Chiedo ai colleghi di leggerlo e di pronunciarsi".

05/09/2018
• Salvini boccia il taglio delle pensioni d'oro. Per il Carroccio accettabili modifiche solo sugli assegni sopra i 5.000 euro netti e calcolati con il metodo retributivo. La Fornero verrà cambiata introducendo quota 100. Possibili la flessibilità per i disoccupati oppure condizioni ad hoc per alcune categorie.

di Claudio Antonelli/LaVerità


03/09/2018
• PENSIONI & DI MAIO. Lettera di Antonio Del Giudice a Franco Abruzzo: "Mi viene il sospetto che i pensionati condannati al taglio siano una prova di scardinamento delle regole, delle leggi e della Costituzione. Una prova-finestra, che ha il vantaggio di soddisfare invidie e odio sociale, di confermare al popolo che il 4 marzo scorso è stato votato un governo di esproprii proletari".

01/09/2018
• I grillini prendono di mira ​le pensioni dei professionisti. Di Maio vuole usare i soldi della previdenza privata come "capitali di rischio" per start up innovative.

di Antonio Signorini/ilgiornale


31/08/2018
• 31.8.2018 - Pensioni d'oro, ecco come tagliarle. Resta aperta la strada del contributo (triennale) con la finalità di sostegno alle famiglie più povere. Ma dovrà essere una misura cui tutti i cittadini, non solo i pensionati, saranno chiamati proporzionalmente a concorrere, essendo necessario coniugare il principio di solidarietà con il principio di uguaglianza davanti alla legge.

di Nicola Ferri (già magistrato)/Il Fattoquotidiano


30/08/2018
• 30/8/2018- Corriere della Sera giovedì 30 agosto 2018 .- Di Maio insiste: tagli alle pensioni d' oro. Ma la Lega vuole alzare la soglia. Borghi: si deve tenere conto dei contributi versati. Sì alla riduzione sopra quota 5 mila euro (tetto presente nel contratto di governo).

29/08/2018
• 29.8.2018 - L'analisi del professor Alberto Brambilla che smonta il progetto di legge. - Ci tagliano le pensioni di reversibilità - La rifoma a cui lavora il governo (spinto da M5S) prevede sforbiciate alle rendite dei coniugi deceduti, se l'importo "familiare" degli assegni supera 4mila euro mensili. I risparmi totali si fermano comunque ad appena 330 milioni.

di ATTILIO BARBIERI/LIBERO


29/08/2018
• 29.8.2018 - Previdenza. Pensioni d'oro, no della Lega: "Tagli iniqui e arbitrari". Il consigliere di Salvini Alberto Brambilla boccia la proposta sui trattamenti superiori agli 80 mila euro.

DI VALENTINA CONTE/laRepubblica


28/08/2018
• 28.8.2018 - INPGI, IN OTTO ANNI 50 MILIONI DAI GIORNALISTI PENSIONATI ITALIANI NELLE CASSE DELL’ISTITUTO. IL VERDETTO DEL TAR LAZIO HA IGNORATO ALMENO 30 SENTENZE DELLA CASSAZIONE. BREVIARIO DEI PRINCIPI DELLA CASSAZIONE IGNORATI DAL TAR LAZIO./INCHIESTA (in tre capitoli) firmata da Pierluigi Franz/Consiglio consultivo di Puntoeacapo- -

28/08/2018
• INPGI, PRELIEVO FORZOSO: BREVIARIO DEI PRINCIPI DELLA CASSAZIONE IGNORATI DAL TAR DEL LAZIO/INCHIESTA 3^ PARTE

28/08/2018
• INPGI, PRELIEVO FORZOSO. PERCHÉ IL VERDETTO DEL TAR HA IGNORATO ALMENO 30 SENTENZE DELLA CASSAZIONE/ INCHIESTA 2^ PARTE

27/08/2018
• PARERE LEGALE SULLE SENTENZE DEL TAR DEL LAZIO CHE GIUDICANO LEGITTIMO IL CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA' INTRODOTTO DALL'INPGI SULLE PENSIONI DEI GIORNALISTI. "La norma regolamentare introduttiva del taglio dev’essere disapplicata per violazione di legge (legge costituzionale) e cioè per avere disposto una prestazione patrimoniale in violazione della riserva di legge (sia assoluta che relativa) di cui all’articolo 23 della Costituzione". (IN CODA LE SENTENZE?


di Anna Campilii, avvocato previdenzialista in Parma


26/08/2018
• Bastano 3.700 euro al mese per lo scippo della pensione. La proposta choc del M5s per tagliare gli assegni: la soglia di 80mila euro è al lordo delle addizionali.

di Antonio Signorini/ilgiornale


23/08/2018
• Taglio alle pensioni d'oro.- Il MInistro Di Maio continua a mentire - Invito a un confronto è la sfida di Michele Carugi al capo politico dl M5S


22/08/2018
• 22.8.2018 - Approfondimento Pensioni - Salve le “pensioni d’oro”: compromesso Lega-M5S sul contributo di solidarietà. Si lavora sull’ipotesi di un prelievo di tre anni sugli assegni più alti con l’obiettivo di finanziare un credito di imposta per le assunzioni dei giovani. (E i giornalisti ne pagheranno due con quello "domestico" INPGI).

DI VALENTINA CONTE/laRepubblica


20/08/2018
• Spread e pensioni. La versione di Pennisi: "L'ipotesi di un progetto di contributo triennale di solidarietà è ammissibile solo in caso di grave crisi finanziaria. E per questo la differenza di rendimento tra titoli di stato sale. Un tema caldissimo in un Paese con 18 milioni di pensionati, di cui 14 milioni con trattamenti ‘previdenziali’ (ossia collegati, in un modo o nell’altro, a lavoro effettuato e a contributi versati) e 4 milioni con trattamenti puramente assistenziali, come le ‘pensioni sociali’ introdotte negli anni Settanta del secolo scorso e che, in base alla riforma del 1995, dovrebbero più appropriatamente essere chiamate ‘assegni sociali’ a carico quindi della fiscalità generale anche se, per comodità, erogate tramite l’INPS".

di Giuseppe Pennisi/formiche


20/08/2018
• 20/8/2018 - Inpgi: il Tar respinge i ricorsi contro il contributo di solidarietà "adottata nel perseguimento del fine di riequilibrio finanziario, giustificato, se non imposto, dalla crisi contingente e grave del sistema previdenziale nel quale l'Istituto opera”. Il contributo "è previsto come misura una tantum, durando tre anni, senza possibilità di reiterazione”. Pubblichiamo le sentenze.

14/08/2018
• PREVIDENZA. Pensioni, la Lega corregge M5S: meglio il contributo di solidarietà. Scontro sul taglio per gli assegni sopra i 4 mila euro. Telefonata Salvini-Di Maio sul metodo di calcolo: si torna ai contributi versati, stop agli anni di anticipo. Ma per il 40% delle persone l’importo dei versamenti è un rebus.

di Lorenzo Salvia/corrieredellasera


13/08/2018
• PREVIDENZA (NEL MIRINO DEI LIVELLATORI SOCIALI alla Rousseau che odiava la proprietà e i ceti agiati). Il retroscena. Imbarazzo nella maggioranza. Lega e 5 Stelle calcolano di colpire 160 mila persone ma l'Inps non ha tutti i dati e potrebbero essere molti di più. Militari, medici e dirigenti pubblici: a chi saranno tagliate le pensioni alte. (IN CODA l'articolo di Stefano Lorenzetto: "L'Italia del M5S in stile Maduro") .

di Valentina Conte/larepubblica


12/08/2018
• PREVIDENZA. Il piano della maggioranza. Pensioni oltre 4000 euro un taglio tra il 10 e il 20%. Le donne più penalizzate. Cambia, in modo retroattivo, l'età per il trattamento di vecchiaia: chi in passato ha dovuto lasciare il lavoro ora vedrà l' assegno ridotto.

di Valentina Conte/larepubblica


11/08/2018
• Analisi - La proposta di legge sul taglio delle pensioni superiori a 4.000 euro. Questa proposta di legge aggrava la stessa Legge Fornero, poichè il contributo di solidarietà durerà per tutta la vita del pensionato e del suo coniuge superstite, e non solo per tre anni (come prevedeva la Legge Fornero). Si applica anche all'Inpgi ente sostitutivo dell'Inps.

di Michele Iacoviello, avvocato in Torino


10/08/2018
• Pensioni d’oro, ora il taglio non si basa più sui contributi versati. Ma quale equità. Dopo avere per mesi dichiarato che avrebbero tagliato gli assegni “se non giustificati dai contributi” M5S e Lega progettano di rapinare le pensioni più alte senza alcun riferimento ai contributi versati. Le menzogne di Di Maio, vengono al pettine - blog di Michele Carugi/ilfattoquotidiano.

09/08/2018
• I tagli alle pensioni nella proposta Lega/M5S. ALL'INDECENZA NON C'È. LIMITE.

di Guglielmo Gandino


08/08/2018
• PENSIONI D'ORO: LA PROPOSTA DI LEGGE M5S-Lega. Saranno tagliate di 500 milioni di euro per alzare le minime. Ecco il testo presentato alle Camere: ricalcolati gli assegni sopra i 4 mila euro. (Varrà con effetto retroattivo anche per i giornalisti pensionati iscritti all'INPGI. Replica della CIDA: pronti a contrastare il progetto di legge governativo).

di Davide Colombo/ilsole24ore


08/08/2018
• Giornalisti: al vaglio l'abolizione dell'Ordine. Il Governo valuterà ad ottobre dopo il processo di autoriforma l'abolizione dell'ordine dei giornalisti. Lo annuncia il sottosegretario Vito Crimi durante l'audizione in commissione cultura alla Camera.CONSEGUENZA IMMEDIATA: l'Inpgi salta e confluirà nell'Inps. Oggi l'Inpgi esiste perché esiste l'Ordine (dlgs 509/1994). La replica di Carlo Verna e quella di Crimi.

04/08/2018
• Compleanno 3 agosto 2018 - FRANCO ABRUZZO ringrazia amici e colleghi che lo hanno travolto con centinaia e centinaia di messaggi augurali. GRAZIE DI CUORE!!!

03/08/2018
• ISPEZIONI INPGI / NEI PRIMI 6 MESI 2018 54 ISPEZIONI E 2,3 MLN DI EURO DI CONTRIBUTI ACCERTATI. REGOLARIZZATI 25 RAPPORTI DI LAVORO DIPENDENTE.

27/07/2018
• Rai, decisi i nuovi vertici: Fabrizio Salini ad, Marcello Foa presidente.

27/07/2018
• Mediaset: utile netto in calo nel primo semestre. In Italia ricavi pubblicitari in crescita del 2,2%.

26/07/2018
• Consenso dei minori al trattamento dei dati personali: novità introdotte dal GDPR.

di Alice Toselli/filodiritto


26/07/2018
• Mattarella riceve i rappresentanti degli enti di categoria. «La libertà di informazione diritto fondamentale». Al termine della cerimonia del Ventaglio, il Capo dello Stato ha incontrato il coordinatore Giovanni Negri e i vertici di Fnsi, Cnog, Inpgi, Casagit e Fondo pensione complementare, che hanno espresso apprezzamento per i riferimenti all'articolo 21 e preoccupazione per gli attacchi al ruolo dell'informazione e al segreto professionale e per la perdurante crisi del settore, auspicando una riforma delle leggi di sistema. (A questo punto, per rispetto verso il Capo dello Stato, l'Inpgi dovrà ritirare le citazioni contro i 14 giornalisti accusati ingiustamente. I 14 cronisti, occupandosi della vicenda Sopaf, hanno esercitato il diritto di cronaca ex artt. 51 Cp e 21 Cost.. Giulietti e Lorusso non possono far finta di nulla. Il comportamento dell'Inpgi è di una gravità senza eguali, perchè «La libertà di informazione è diritto fondamentale»).

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    20.9.2018 - GIORNALISTI. GRILLO DOCET. NUOVA FUCILATA DI VITO CRIMI: “L’abolizione dell’Ordine di giornalisti è un tema presente sul tavolo del governo” e “l’essere giornalista di per sè non è garanzia di esenzione dalla possibilità di veicolare fake news”, che sono un fenomeno che riguarda non solo la rete ma anche la carta stampata. E' “sempre più urgente adeguare l’Italia agli altri paesi del mondo dove la figura professionale del giornalista è libera da ordini e condizionamenti, ma risponde solamente a regole che garantiscono autonomia e piena indipendenza sul lavoro”. LA RISPOSTA DI FRANCO ABRUZZO (portavoce del MIL): "Crimi, che vive nel mondo delle favcle, non vuol capire che, tolto l'Ordine, resteranno vincolanti soltanto gli ordini degli editori. Oggi, grazie alla deontologia fissata per legge, i giornalisti, se credono, possono opporre qualche no. Domani non sarà più possibile, perché saranno degli impiegati tenuti, Codice civile alla mano, a essere 'fedeli' ai padroni". IN CODA l'articolo di Franco Abruzzo che difende l'Ordine e l'Inpgi (dall'incerto futuro se Crimi dovesse vincere).

    Adnkronos/Roma, 20 settembre 2018.– “L’abolizione dell’Ordine di giornalisti è un tema all’ordine del giorno del governo” e “l’essere giornalista di per sè non è garanzia di esenzione dalla possibilità di veicolare fake news”, che sono fenomeno che riguarda non solo la rete ma anche la carta stampata. Lo ha affermato il sottosegretario all’Editoria, Vito Crimi, rispondendo al Question time in commissione Cultura della Camera. A proposito dell’Odg, ha ricordato l’esponente del governo, “non ho mai detto che tali funzioni debbano essere svolte dai social media manager”, ma “l’avvento di un nuovo modo di comunicare presuppone la definizione di nuovi modelli professionali. Quindi limitarsi a definire i giornalisti in quanto iscritti all’Ordine come unici tenutari della capacità di fare informazione di qualità, mi …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    MILANO. Festa del patrono dei giornalisti. Alessandro Galimberti: “Basta con l’idolatria del web e delle fake news. Le vere notizie costano, Google e Facebook paghino il dovuto”.

    Milano, 27 gennaio 2018.  Il presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia, è intervenuto oggi alla festa del patrono dei giornalisti, San Francesco di Sales, nella Sala Barozzi dell'istituto dei ciechi, insieme all'arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini. Galimberti si è soffermato, in particolare, sui temi di attualità nell'era dell'informazione digitale. "Ci avevano raccontato che il web sarebbe stato il luogo della …

      CASSAZIONE/Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione. Le informazioni diffuse devono essere veritiere e non devono ridursi a una mera invettiva di carattere personale.

    di Valeria Zeppilli/studiocataldi

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    E' ALLARME. Relazione della Corte dei Conti (Sezione Controllo Enti) sul bilancio dell'INPGI/1 al 31 dicembre 2016. Le considerazioni conclusive (pagg. 70-73): "Il quadro che emerge dai risultati del 2016 è reso, dunque, ancor più preoccupante dall’andamento prospettico della gestione". Sollecitati "severi interventi per rimediare ad una situazione che, altrimenti, rischia di compromettersi seriamente". In coda il testo della determinazione trasmessa al Parlamento.


    18.6.2018 -

      Iphone, attentatori di Capodanno e video pubblicitari, tutti insieme a braccetto. Pur di vendere. di Paola Pastacaldi/giornalista e scrittrice


    11.1.2017. -  Premetto che non bazzico tra i video reali della immensa spazzatura informativa che circola Internet; non mi interessa se sono stati girati proprio mentre accadeva qualcosa di terribile, quasi mai clicco sui link segnalati negli articoli o nel web.  Sono una giornalista, ma nutro una forte avversione per questo eccesso di comunicazione (anche se il citizen journalism a volte può essere utile) che spesso spinge il lettore a rincorrere notizie sempre più …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    ARCHIVI & STORIA. Il Capitano di via Solferino. Giulio Alonzi è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa dal giorno della Liberazione al 6 agosto 1946.

    di Filippo Senatore


    15.5.2018 - Giulio Alonzi  è stato vice direttore del Corriere della Sera, poi Corriere d’informazione, nel breve periodo della direzione di Mario Borsa …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      Di Maio: "Vogliamo ridurre ancora i contributi ai giornali". "Il finanziamento pubblico ai giornali già è stato ridotto ma vogliamo ridurlo il più possibile e investire nei progetti giovani, però senza creare dipendenza. Cioè se dei giovani stanno facendo una start up sul giornalismo gli diamo i fondi per incoraggiare il progetto, per andare a regime, stabilizzarsi sul mercato e poi fargli prendere il largo".

    di notiziario uspi

    TESTO IN http://notiziario.uspi.it/di-maio-vogliamo-ridurre-ancora-i-contributi-ai-giornali/

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    PENSIONI. ASPETTATIVE DELUSE SULLA PEREQUAZIONE. La Corte costituzionale con l'ordinanza 96/18 (redattore Sciarra) richiama la sentenza 250/17 e salva per il 2014 il principio secondo il quale "La rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici non è riconosciuta con riferimento alle fasce di importo superiori a sei volte il trattamento minimo INPS". La precedente sentenza 70/15 della stessa Corte, che aveva cancellato la legge Monti/Fornero sul blocco della perequazione, era stata svuotata dal dl 65/15 (Bonus Poletti). La ragion di Stato (art 81 Cost) ancora una volta prevale sullo stato di diritto.


    TESTO IN allegato, clicca in alto o in basso per scaricare il documento. Prima, però, clicca qui sotto su CONTINUA.


    Continua »


    TV-Radio Diritto di cronaca
    RAI. USIGRAI: in un ACCORDO SINDACALE appena firmato SULL'UTILIZZO DEL web E DEI SOCIAL c'è IL NO AI MESSAGGI DI ODIO.


    ROMA, 15 dicembre 2016.  - NO AI MESSAGGI CHE CONTENGONO ODIO. L'USIGRAI È CONVINTA DA SEMPRE CHE IL RILANCIO DELLA RAI SERVIZIO PUBBLICO PASSI PER LA QUALITÀ DEL PRODOTTO …

      6.12.2017 - GUIDA AL DIRITTO/Il Sole 24 Ore - GIUSTIZIA. Nuove intercettazioni, cronaca e difesa sono messe in difficoltà.

    Editoriale di Franco Abruzzo/consigliere nazionale dell'Ordine dei Giornalisti

    TESTO IN ALLEGATO. CLICCA IN ALTO O IN BASSO PER SCARICARE IL DOCUMENTO.

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    Privacy, il Garante a Google: «Il diritto all'oblio va assicurato anche fuori dai confini europei». Accogliendo la richiesta di un cittadino italiano residente negli Stati Uniti, l'authority ha ordinato di deindicizzare le informazioni - pubblicate su forum o siti amatoriali e riportanti dati falsi sullo stato di salute del richiedente - anche dai risultati presenti nelle versioni extraeuropee del motore di ricerca.

    TESTO IN http://www.fnsi.it/privacy-il-garante-a-google-il-diritto-alloblio-va-assicurato-anche-fuori-dai-confini-europei

      Premio 'Nostalgia di futuro', il 24 settembre a Napoli l'edizione 2018. Appuntamento dalle 14.30 all'Università Federico II per il focus dal titolo 'Public Mind: costruzione dell'opinione pubblica nell'era dell'algoritmo' promosso da Osservatorio TuttiMedia e Media Duemila. Saranno presenti, fra gli altri, Raffaele Lorusso (Fnsi), Claudio Silvestri (Sugc) e Carlo Verna (Cnog).

    TESTO IN http://www.fnsi.it/premio-nostalgia-di-futuro-il-24-settembre-a-napoli-ledizione-2018

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Importante sentenza della Cassazione in tema di art. 21 della Costituzione sul diritto di critica ad un libro. Capovolti i principi affermati dalla magistratura milanese che non aveva ravvisato nel volume un'opera o inchiesta giornalistica, ma un'opera artistico-letteraria che godeva dell'esimente della libera manifestazione del pensiero. Si tratta del libro "Falce e Carrello - Le mani sulla spesa degli italiani", edito da Marsilio.


    CASSAZIONE Sez. PRIMA CIVILE, Sentenza n.22042 del 31/10/2016 (Presidente RAGONESI VITTORIO  Relatore LAMORGESE ANTONIO PIETRO) - TESTO IN

      L'individuazione delle professioni spetta solo allo Stato.

    di Giovanbattista Tona
    www.ilsole24ore.com 14.12.2015

    Ancora uno stop della Consulta alle Regioni che legiferano sulle professioni. Stavolta a cadere sotto la scure di una dichiarazione di illegittimità costituzionale è una legge regionale dell’Umbria, la 19/2014, che conteneva disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bionaturali e che prevedeva l’istituzione di un elenco regionale ricognitivo degli operatori di tali discipline.  La legge, impugnata dalla Presidenza del Consiglio dei ministro, è stata cassata dalla sentenza della Corte costituzionale n. 217, depositata …

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Riservatezza. Il regolamento Ue sostituisce dal 25 maggio il codice di tutela della privacy (dlgs 196/2003).

    di Antonello Cherchi/ilsole24ore


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    IL DIBATTITO/Il delitto Tobagi, il giudice Salvini: «Nessuno ha il monopolio della verità». La replica all’intervento dei Pm Ferdinando Pomarici e Armando Spataro. di Guido Salvini/corriere.it

    TESTO IN  allegato. Clicca in alto o in basso per scaricare il documento:

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    CORTE DI STRASBURGO. Giornalisti intercettati, condanna della Cedu per il Regno Unito. Via libera soltanto se c'è un organo indipendente a filtrare le comunicazioni. di Il Sole 24 Ore


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    Lavoro intermittente, legittimo il licenziamento al compimento del 25esimo anno. Lo ha ribadito una recente sentenza della Cassazione.

    di Francesca Dammacco/leggioggi

    Continua »


    CASAGIT
    Giornalisti sempre più vecchi, età media da 47 a 58 anni. Casagit: “Frana occupazionale.

    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    31/01/2018
    • EX-FISSA/ IL CASO CHE METTE FNSI E INPGI NELL'ANGOLO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG stipulato il 24.6.2014 AD OGGI. L'attesa per l'incasso dell'indennità è salita a 17 anni.

    31/12/2017
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18/10/2017
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 e del 2016/2017 (+ il regolamento sulla formazione continua + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    05/08/2017
    • I giornalisti professionisti e pubblicisti che intendano candidarsi nelle elezioni al prossimo Consiglio Nazionale dell'Ordine "devono essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI)".Lo prevede il nuovo testo dell'art. 16 della legge 3 febbraio 1963, n.  69 (Ordinamento  della  professione  di giornalista), modificata dall'articolo 1 del  Decreto Legislativo 15 maggio 2017 n. 67.

    17/07/2017
    • Le sanzioni pecuniarie eccessive a carico dei cronisti sono contrarie alla normativa e alla giurisprudenza della CEDU e producono il chilling effect (=effetto dissuasivo) sulla libertà di stampa. Condannata la Romania a versare a una giornalista 14mila euro per i danni materiali, nonché 4.500 euro per i danni non patrimoniali e 3.369 euro per le spese legali.

    di Marina Castellaneta*


    16/06/2017
    • CEDU.STRASBURGO – SENTENZE. La Convenzione e la Corte europea dei diritti dell’uomo ampliano il diritto di cronaca (“dare e ricevere notizie”) e proteggono il segreto professionale dei giornalisti.No alle perquisizioni in redazione! Il giudice nazionale deve tener conto delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo ai fini della decisione, anche in corso di causa, con effetti immediati e assimilabili al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 19985 del 30/9/2011. (In coda la raccomandazione R7/2000 sul segreto professionale dei giornalisti approvata dal Consiglio d’Europa). Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    15/06/2017
    • Jobs Act autonomi operativo: da oggi più tutele per i professionisti. Guida a tutte le novità sulle tutele per malattia, maternità e pagamenti ritardati. Spazio al lavoro agile.

    di leggioggi


    03/03/2017
    • Facebook: no al diritto di cronaca per un post vero ma con elementi lesivi dell’onore. .

    02/02/2017
    • DIRITTO & WEB/ - Diffamazione «attenuata» se via Facebook

    di Alessandro Galimberti/ilsole24ore


    08/01/2017
    • Ma la leva militare è ancora obbligatoria? Sì, anche se è stata sospesa oltre 10 anni fa. Tra commenti sui social network e disegno di legge presentato dalla Lega, sulla leva militare obbligatoria, la confusione regna massima nel Paese ed i siti che diffondono bufale raggiungono picchi di contatti elevatissimi.

    di Dr. Mauro Finiguerra/puntosanremo


    08/01/2017
    • La Corte costituzionale, come funziona e su cosa decide. Le sentenze attese nel gennaio 2017 (In Tema n. 12).

    - di blog.openpolis


    08/01/2017
    • Processo amministrativo, addio alla carta: ricorsi e atti "online-only". Dal 1° gennaio operative le nuove norme per le cause al Tar e Consiglio di Stato. Copia cartacea di cortesia in vigore fino al 2018, dododiché andrà definitivamente in pensione. Pec e firma digitale obbligatori per gli avvocati. E per i cittadini "totem" telematici nei tribunali.

    di Mila Fiordalisi/corrierecomunicazione.


    17/12/2016
    • LA CRESCITA DELLA COMUNICAZIONE ONLINE SECONDO IL 50° RAPPORTO CENSIS.

    di odg.it


    16/12/2016
    • RAPPORTO ADEPP. Professioni, redditi in caduta dal 2005. IN CODA il primo rapporto sulla previdenza privata

    di Federica Micardi/ilsole24ore


    29/09/2016
    • La Riforma Costituzionale del Governo Renzi.

    di wikiversity


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      24/09/2018
      • Catania, la Dda sequestra 150 milioni a Mario Ciancio: sigilli al quotidiano "La Sicilia". Tegola giudiziaria per l'editore: i carabinieri del Ros, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia, bloccano 31 società e i conti correnti.

      di SALVO PALAZZOLO/larepubblica


      23/09/2018
      • Manovra - La nuova proposta sul tavolo del governo. Chi ha 65 anni di età non potrà andarsene con 35 di versamenti e l'età minima si alzerà seguendo l'aspettativa di vita. PENSIONI, SUI CONTRIBUTI TETTO MINIMO DI 36 ANNI MA SI SFORERÀ QUOTA 100.

      di Valentina Conte/larepubblica


      23/09/2018
      • Previdenza impazzita, gli instancabili bari hanno lavorato duro per ripulire le tasche dei pensionati: “Ecco la legge, la Consulta non ci darà problemi”.

      di Salvatore Rotondo/Giornalisti No Prelievo


      23/09/2018
      • Pensioni d’oro: disegno di legge sui tagli, la tabella età per età, anno per anno. Aboliti i privilegi dei sindacalisti.

      22/09/2018
      • Milano capitale della cardiologia italiana dal 24 al 27 settembre.

      22/09/2018
      • CEDU. Il sistema di intercettazioni di massa rivelato da Snowden contrario alla libertà di stampa.

      di marina castellaneta.it


      22/09/2018
      • Danimarca, servizio pubblico sotto attacco: a rischio 400 posti di lavoro e sei canali radio e tv. È la conseguenza di un pacchetto di riforme sull'informazione avallate dalla coalizione di destra ora al governo che include il taglio delle risorse economiche del 20% nei prossimi 5 anni. L'allarme della Efj e del Sindacato danese dei giornalisti.

      22/09/2018
      • Torino, debutta 'Pressbox': il coworking per giornalisti freelance dell'Associazione Stampa Subalpina. Uno spazio comune «per lavorare insieme, per ripensare una professione che sta radicalmente cambiando e contribuire a ricostruire le tutele per chi lavora in modo indipendente», spiega Stefano Tallia, segretario dell'Assostampa.

      21/09/2018
      • La rete anche quando “cannibalizza” informazioni derivanti da fonti primarie non ne garantisce l’autenticità. NOTIZIE, GIORNALI, SOCIAL, UNA QUESTIONE DI FIDUCIA. Il nuovo mercato dei contenuti? Patto con i lettori e qualità/specializzazione delle testate. - di Ernesto Pappalardo/direttore@salernoeconomy.it

      21/09/2018
      • 22.9.2018 - "Conversando di Biodiversità sotto la Quercia di Montale". Green week Milano. Giardini Montanelli sabato 29 ore 16-18 con Paola Pastacaldi, giornalista, e Silvestro Acampora, arboricoltore. La quercia di Eugenio Montale si trova a pochi passi dal Museo di Storia Naturale, dal Planetario Hoepli e del Bar Bianco.

      21/09/2018
      • Secondo la Cassazione, utilizzare una bacheca “facebook” per diffondere un messaggio diffamatorio, per costante giurisprudenza, “integra un’ipotesi di diffamazione aggravata ai sensi dell’art. 595, comma terzo, del codice penale poiché trattasi di condotta potenzialmente capace di raggiungere un numero indeterminato o comunque quantitativamente apprezzabile di persone".

      21/09/2018
      • Niente facebook per chi scrive parole di odio. La sentenza esemplare del tribunale di Venezia.

      20/09/2018
      • Taglio pensioni d’oro: calcolo e applicazione. Proposta di legge Lega - M5S sul taglio pensioni d'oro sopra i 90mila euro lordi annui (4500 euro netti al mese) per la quota retributiva: esclusi assegni contributivi e trattamenti di invalidità e reversibilità.

      di pmi.it


      19/09/2018
      • Pensioni, ecco idee e contraddizioni grillesche di Luigi Di Maio.

      articolo di Giuliano Cazzola/startmag


      19/09/2018
      • CHIETI - Sentenza del giudice del lavoro: reintegrata la giornalista Barbara Orsini redattrice dell'emittente tv Rete8. Soddisfazione del sindacato giornalisti abruzzesi.

      Vai a Attualit� »

      Scuole di Giornalismo e Università
      13/07/2018
      • A ottobre parte l’ottavo biennio della Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università degli Studi di Milano.

      11/07/2018
      • ROMA. A OTTOBRE IL NUOVO MASTER IN GIORNALISMO DELLA LUMSA. Da Annunziata a Floris, due anni per diventare giornalista professionista.

      29/05/2018
      • Master in Giornalismo LUMSA 2018-2020: 14 giugno 2018 Open Day.

      17/11/2017
      • Associazione Tobagi per il giornalismo: Fabio Cavalera nuovo presidente.

      03/03/2017
      • 8 MARZO/LE GIORNALISTE CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATE. Nel 2016 le giornaliste dipendenti hanno guadagnato in media meno dei colleghi maschi. Le giornaliste co.co.co di più

      12/01/2017
      • Al via la terza edizione del premio “Finanza per il sociale”, dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo. L’iniziativa ha l’obiettivo di premiare il migliore articolo o servizio audio/video che abbia affrontato il ruolo dell'educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. IN CODA IL BANDO.

      26/12/2016
      • Nuovo "Quadro di indirizzi" per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo. Lettera di Enzo Iacopino con l'annuncio delle novità.

      14/10/2016
      • Università di Bologna. Riparte il Master a tempo pieno in giornalismo per 25 praticanti. Una sfida alla crisi dell'editoria. Domanda d'iscrizione entro il 14 novembre.

      19/08/2016
      • Prestito d’onore bancario fino a 10 mila euro da restituire in 10 anni per gli allievi della Scuola di Perugia senza borsa di studio.

      13/07/2016
      • I nuovi media, dal storytelling al headline editing, dal data-journalism al social media management, sono tra le competenze sulle nuove frontiere del giornalismo digitale su cui punta il Master Giorgio Bocca di Torino che da quest’anno, alla sua 7/a edizione, conta in particolare sul sostegno di due grandi realtà editoriali giornalistiche: il gruppo Itedi-La Stampa e il gruppo L’Espresso-La Repubblica. Nuova direttrice delle testate è Anna Masera.

      28/06/2016
      • MILANO. Il master a tempo pieno della Scuola «Walter Tobagi». Diventare giornalisti in Università: iscrizioni aperte fino al 27 luglio.

      28/03/2016
      • Roma. AL VIA IL NUOVO MASTER DI GIORNALISMO DELLA LUMSA. Lo dirigono Emilio Carelli e Carlo Chianura. Iscrizioni entro il 7 aprile 2016. L'Ateneo bandisce 9 borse di studio biennali del valore di 5.000 euro l’anno e 12 borse di studio biennali del valore di 5000 euro l’anno riservate ai figli degli iscritti o pensionati INPS/Inpdap (le borse di studio non sono cumulabili tra loro).

      07/03/2016
      • Pubblicato il bando della Scuola di giornalismo di Perugia per la selezione di 25 allievi del XIII biennio di studi.

      12/02/2016
      • FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Lettera di Sergio Rizza a Gabriele Dossena (presidente Ogl). "Perché i crediti formativi universitari per corsi, lezioni e master seguiti in passato non possono essere calcolati? Per quale valida ragione il CNOG dovrebbe rispondere negativamente?".

      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      13/09/2018
      • "Ho fatto solo il giornalista". Paolo Nizzola racconta i suoi 40 anni di lavoro.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      ---------------------------------
      Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
      ---------------------------------
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com