Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
   Attualità
   Carte deontologiche
   CASAGIT
   Corte di Strasburgo
   Deontologia e privacy
   Dibattiti, studi e saggi
   Diritto di cronaca
   Dispensa telematica per l’esame di giornalista
   Editoria-Web
   FNSI-Giornalismo dipendente
   Giornalismo-Giurisprudenza
   I fatti della vita
   INPGI 1 e 2
   Lavoro. Leggi e contratti
   Lettere
   Ordine giornalisti
   Premi
   Recensioni
   Riforma professione
   Scuole di Giornalismo e Università
   Sentenze
   Storia
   Tesi di laurea
   TV-Radio
     » Unione europea - Professioni
  Documenti
Unione europea - Professioni
L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013  (07/10/2013)
UE – TRATTATI, NORME, CONVENZIONI E DIRETTIVE  (05/09/2013)
D.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 115. Attuazione della direttiva 89/48/CEE relativa ad un sistema generale di riconoscimento dei diplomi di istruzione superiore che sanzionano formazioni professionali di una durata minima di tre anni. (Pubblicato nella Gazz. Uff. 18 febbraio 1992, n. 40).  (20/06/2012)
Direttiva 89/48/CEE del Consiglio del 21 dicembre 1988 relativa ad un sistema generale di riconoscimento dei diplomi di istruzione superiore che sanzionano formazioni professionali di una durata minima di tre anni (Gazzetta ufficiale n. L 019 del 24/01/1989 pag. 0016 – 0023)  (20/06/2012)
Direttiva 89/48/CEE del Consiglio del 21 dicembre 1988 relativa ad un sistema generale di riconoscimento dei diplomi di istruzione superiore che sanzionano formazioni professionali di una durata minima di tre anni (Gazzetta ufficiale n. L 019 del 24/01/1989 pag. 0016 – 0023)  (20/06/2012)
Libertà di stampa, tutela dell’informazione e dei giornalisti alla luce della “Carta dei diritti fondamentali” dell’Unione europea e della “Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo” nel contesto delle Convenzioni internazionali che proclamano la libertà di stampa ricerca e analisi di Franco Abruzzo  (07/01/2012)
Corte di giustizia. L'Italia dovrà rivedere l a legge 177/88 sulla responsabilità dei giudici. Bocciatura Ue a tutto campo. In coda il testo della sentenza di Marina Castellaneta per Il Sole 24 Ore 27/11/2011  (03/12/2011)
La professione (italiana) di giornalista è pienamente riconosciuta dall’Unione europea. In coda le direttive comunitarie sull’argomento e il decreto sulle misure compensative per i giornalisti stranieri, che vogliono esercitare la professione in Italia. Dovranno studiare 11 materie analisi di Franco Abruzzo  (14/11/2011)
PREVIDENZA. La Corte di giustizia non accetta norme differenti in base al sesso. Per l'età della pensione parità tra uomo e donna. Le leggi nazionali non possono stabilire regole discriminatorie. di Marina Castellaneta per Il Sole 24 Ore del 24/11/2010  (25/11/2010)
Il Sole 24 Ore 20/11/2009 Le nomine Ue - IL COMPROMESSO DI BRUXELLES I due volti della nuova Europa. Alla presidenza il belga Van Rompuy, ministro degli Esteri l'inglese Ashton In coda il testo del Trattato di Lisbona e il testo della "Carta dei diritti fondamentali".  (20/11/2009)
IL SOLE 24 ORE 4/11/2009 L'Europa del futuro. Entra nel vivo la corsa per le poltrone di presidente e di ministro degli Esteri: decisivo il summit del 12 novembre Praga firma, via libera al Trattato Ue dal 1° dicembre Klaus toglie il veto dopo il sì della Corte costituzionale, la Carta forse in vigore a dicembre – TOTONOMINE: Alla guida del Consiglio confermata la pole position del belga Van Rompuy. Per il capo della diplomazia contesa Londra-Roma BRUXELLES. Dal nostro inviato Adriana Cerretelli  (04/11/2009)
Scontro tra istituzioni italiane su un laureato con il titolo riconosciuto all'estero. L'esame da ingegnere non si aggira se si va in Spagna: così ha deciso la Corte di giustizia europea.Il temporaneo esilio per evitare l'esame di Stato non servirà più a niente.  (01/02/2009)
www.lsdi.it del 19/11/2008 Giornalismo: come ricostruire la credibilità perduta Riaffermare cocciutamente i dogmi con cui i giornalisti autogiustificano loro stessi e cercano di riprodurre la mitologia della professione non potrà mai portare alla rifondazione della fiducia – Quest’ultima infatti ha cambiato natura: non è più cieca e istituzionale - Il giornalista non può pretenderla soltanto perché si proclama giornalista ma deve costruirla articolo per articolo, sotto lo sguardo e il controllo permanente dei cittadini – Le riflessioni di Paul Villach e Narvic – Il fatto e la rappresentazione – Il dubbio cartesiano  (24/11/2008)
Corte europea di Giustizia §§§§§§§§§§ I giudici di Lussemburgo condannano l'Italia per la normativa Inpdap sui dipendenti pubblici: è discriminazione la pensione a età diversa secondo il sesso.  (13/11/2008)
Parlamento Europeo: occorre difendere il pluralismo dei mezzi d'informazione Una direttiva che assicuri pluralismo e accesso al mercato, una carta per la libertà dei media e statuti editoriali contro l'ingerenza di azionisti o governi, ma anche codici di condotta professionali per i giornalisti. E' quanto chiede il Parlamento esortando l'applicazione coerente delle norme sulla concorrenza, anche per limitare le concentrazioni, ma senza regole troppo restrittive. A favore di un servizio pubblico di qualità e autonomo dalla politica, auspica criteri obiettivi per assegnare le frequenze e un dibattito sullo status giuridico dei blog.  (27/09/2008)
Roma, 31 luglio 2008. Anche alla Camera dopo il Senato approvazione all'unanimità L'Italia ha ratificato il Trattato di Lisbona (GUUE C 115 - 9.5.2008) Il testo è in allegato  (31/07/2008)
Il completamento delle ratifiche atteso per il 1° gennaio 2009 Il Trattato di Lisbona bocciato dagli irlandesi (13/6/2008) In allegato il Trattato di Lisbona.  (13/06/2008)
Ue, firmata la "Carta dei diritti fondamentali", polemiche sui fischi di sinistra ed euroscettici La Carta in allegato  (12/12/2007)
D.Lgs. 9 novembre 2007 n. 206. Attuazione della direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, nonché della direttiva 2006/100/CE che adegua determinate direttive sulla libera circolazione delle persone a seguito dell'adesione di Bulgaria e Romania.  (09/11/2007)
Attuata la Direttiva 2004/38/CE sul soggiorno negli Stati membri La circolazione degli europei in Ue (Dlgs 30/2007 Gu 27.3.2007)  (31/10/2007)
L’avvocato generale dell’Ue chiede l’attuazione dei diritti di trasmissione (= assegnazione frequenze) di Europa7. Ammonita l’Italia: se non ci pensano le norme nazionali, provvederà il diritto comunitario a mettere ordine sulla questione  (11/09/2007)
Undicesima sentenza della Consulta: “Spetta allo Stato l'individuazione delle figure professionali con i relativi profili ed ordinamenti didattici e l'istituzione di nuovi albi”  (12/03/2007)
CORTE COSTITUZIONALE (sentenze 423 e 424/2006): “Profili professionali e abilitazioni rimangono prerogativa dello Stato”.  (24/12/2006)
Professioni intellettuali./ La Consulta ribadisce (per la VII volta) che “l’individuazione delle professioni, la disciplina dei relativi percorsi formativi e l’esame di abilitazione sono di competenza esclusiva dello Stato”.  (15/04/2006)
Corte costituzionale (424/2005): “Albi di competenza dello Stato”-  (27/11/2005)
Direttiva 2005/36/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 settembre 2005 relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali  (07/09/2005)
Dlgs 8 luglio 2003 n. 277. Attuazione della direttiva 2001/19/CE che modifica le direttive del Consiglio relative al sistema generale di riconoscimento delle qualifiche professionali e le direttive del Consiglio concernenti le professioni di infermiere professionale, dentista, veterinario, ostetrica, architetto, farmacista e medico.  (14/10/2003)
Diritto dei giornalisti di non rivelare le proprie fonti di informazione - Consiglio d’Europa, Raccomandazione n. R (2000) 7 del Consiglio dei Ministri.  (03/08/2000)
Trattato sulla libera circolazione delle persone e delle merci nella Ue(Convenzione Ue 1995). Che cosa dice l'Accordo di Schengen  (26/03/1995)
Dlgs 2 maggio 1994 n. 319. Attuazione della direttiva 92/51/CEE relativa ad un secondo sistema generale di riconoscimento della formazione professionale che integra la direttiva 89/48/CEE.  (28/05/1994)
Dlgs. 27 gennaio 1992 n. 115. Attuazione della direttiva n. 89/48/CEE relativa ad un sistema generale di riconoscimento dei diplomi di istruzione superiore che sanzionano formazioni professionali di una durata minima di tre anni  (18/02/1992)




Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com