Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
23/11/2017
• EX FISSA 2017 A RISCHIO, ECCO LA DIFFIDA DA INVIARE A FNSI, FIEG, INPGI E LAVORO. Non esistono certezze che l’Inpgi riesca a pagare la rata 2017 della cosiddetta ex fissa.

22/11/2017
• SECONDA PUNTATA. Il Fondo della "EXFISSA". Seconda parte: La difesa dell’Inpgi: non ho i soldi quindi non pago ed in ogni caso: non vedo, non sento e non parlo!

di Sabina Mantovani, avvocata in Milano


21/11/2017
• Professione «influencers»: Condé Nast Italia e l’Oréal in partnership con la SDA Bocconi hanno lanciato un corso per diventare influencers. E i giornalisti che fine faranno? Marina Macelloni (presidente di Inpgi): "All’Ordine dei giornalisti si chiede di prendere finalmente atto che le forme di attività giornalistica non sono più quelle del 1963 e che sempre di più comunicazione e informazione sono due mondi che si sovrappongono e si parlano". Franco Abruzzo (Cnog): "Che vuol dire? Che i pubblicitari e gli attori del marketing entreranno negli Albi dell'Ordine? Se cadono le regole deontologiche, cadrà la professione. L'Inpgi si può salvare chiedendo al Parlamento di farlo tornare pubblico come era fino al 1994 senza stravolgere la professione giornalistica inseguendo un allargamento effimero e avvilente della base contributiva". (IN CODA un saggio di Franco Abruzzo sulla commistione pubblicità-informazione).

di Piergiorgio Danzi


19/11/2017
• Aggiornamento sulla giurisprudenza in tema di affidamento del cittadino nella sicurezza giuridica quale elemento essenziale dello Stato di diritto dopo la sentenza delle Sezioni Unite Civili della Cassazione n. 27090 del 15 novembre 2017. Ciò induce, a maggior ragione, a ritenere contrario al principio di ragionevolezza (art. 3 Cost., comma 2) l'atto infralegislativo, amministrativo o negoziale, con cui l'ente previdenziale debitore riduca unilateralmente l'ammontare della prestazione mentre il rapporto pensionistico si svolge.

di Pierluca Danzi


19/11/2017
• IL SOLE 24 ORE E LA VERITA'. La Guardia di Finanza ha acquisito documenti e file informatici del giornalista Nicola Borzi (autore dell'articolo 'La Popolare di Vicenza e i conti dei servizi segreti' pubblicato il 16/11) nelle sedi di Milano e Roma del quotidiano economico 'Il Sole 24 Ore', nell'ambito dell'inchiesta imperniata sull'articolo 261 Cp ("Rivelazione di segreti di Stato")". La polizia giudiziaria anche nella redazione del quotidiano "La Verità" a seguito di un articolo di Francesco Bonazzi pubblicato il 15/11 ("La Popolare di Vicenza la banca dei servizi segreti"). Monito di Alessandro Galimberti (presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia): "Il Csm faccia chiarezza. Una ingerenza peraltro già difficile da ammettere in una democrazia veramente compiuta". Franco Abruzzo (Cnog): "La Procura di Roma ha ignorato le sentenze della Corte di Strasburgo: le fonti dei giornalisti sono inviolabili". In coda uno studio di Franco Abruzzo sul punto e il comunicato del CdR de "Il Sole 24 Ore" e quello di Alg/Fnsi.

18/11/2017
• CASSAZIONE. CASSE MAZZOLATE E UMILIATE DAI GIUDICI SUPREMI. ORDINANAZA 27151/17: "Gli enti di previdenza privatizzati non possono adottare, in funzione dell’obiettivo di assicurare l’equilibrio di bilancio e la stabilità delle proprie gestioni, provvedimenti che, lungi dall’incidere sui criteri di determinazione del trattamento pensionistico, impongano un massimale allo stesso trattamento e, come tali, risultino incompatibili con il rispetto del principio del pro rata". Bastonata di nuovo la Cassa Ragionieri dopo l'analoga mazzata alla Cassa dottori commercialisti (ordinanze 27150/17).

17/11/2017
• Contributo di solidarietà sulle pensioni: NO DEFINITIVO DELLA sesta sezione civile della CASSAZIONE con l'ordinanza n. 27150 del 15 novembre 2017 (Presidente Adriana DORONZO, Relatore Giulio FERNANDES). La trattenuta (operata dalla Cassa dottori commercialisti) dichiarata illegittima. "L'art. 3, comma 12, della legge 8 agosto 1995 n. 335 non consente agli enti previdenziali privatizzati di ridurre l'ammontare delle prestazioni attraverso l'imposizione di contributi di solidarietà".

16/11/2017
• CASSAZIONE: QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA IL COLLABORATORE FISSO (ex art. 2 CNLG) E IL REDATTORE ORDINARIO. IN CODA LA SENTENZA.

di Pierluigi Franz


16/11/2017
• - Media. Il Sole 24 Ore: aumento di capitale sottoscritto al 91% per 45,49 milioni.

16/11/2017
• Ostia, dopo l'aggressione al cronista cittadini in piazza contro le mafie. Bucate le gomme a troupe di La7. Il presidio in piazza Anco Marzio indetto da Libera e Fnsi dopo le botte al giornalista Daniele Piervincenzi e all'operatore Edoardo Anselmi da parte di Roberto Spada. La conduttrice Myrta Merlino denuncia su Twitter: "Nostra auto danneggiata". BOLDRINI: "I CRONISTI NON SONO SOLI, LO STATO E' QUI CON LORO".

11/11/2017
• GIORNALISTI, SVEGLIA! LE PENSIONI IN ESSERE E QUELLE FUTURE SONO A RISCHIO! -- INPGI/APPROVATI DAL CONSIGLIO GENERALE I BILANCI DELLA GESTIONE PRINCIPALE E DELLA GESTIONE SEPARATA. Varati Assestamento 2017 (-104 milioni) e preventivo 2018 (-163 milioni). Marina Macelloni: "Basti pensare che nei primi sei mesi del 2017 abbiamo già registrato una perdita di 800 posti di lavoro dopo gli oltre 2.700 persi dal 2012. La perdita di occupazione negli ultimi cinque anni ha così raggiunto il 15% e i rapporti di lavoro attivi scendono a circa 15mila (erano quasi 18mila nel 2012)". "Il numero complessivo dei trattamenti pensionistici in essere è pari a 9.339 posizioni". "Alla politica, presente e futura, si chiede di riflettere sulla rilevanza per il futuro democratico di questo Paese di una stampa vitale e di qualità. Non si difende l’articolo 21 della Costituzione facendo scrivere i giornali ad un algoritmo e non si formano cittadini consapevoli demandando l’informazione a giornalisti precari e sottopagati". "All’Ordine dei giornalisti - aggiunge la presidente - si chiede di prendere finalmente atto che le forme di attività giornalistica non sono più quelle del 1963 e che sempre di più comunicazione e informazione sono due mondi che si sovrappongono e si parlano". Franco Abruzzo (Cnog): "Che vuole dire? Che i pubblicitari e gli attori del marketing entreranno negli Albi dell'Ordine? Se cadono le regole deontologiche, cadrà la professione. L'Inpgi si può salvare chiedendo al Parlamento di farlo tornare pubblico come era fino al 1994 senza stravolgere la professione giornalistica inseguendo un allargamento effimero e avvilente della base contributiva".

di inpginotizie.it


11/11/2017
• Inpgi, primo rosso a -104 milioni. Daniela Stigliano: "I conti non sono in sicurezza". Le previsioni per il 2018-2020, basate su un bilancio attuariale irrealistico, sono inattendibili. Nessuna sostenibilità può essere attesa nel medio-lungo periodo

in unitasindacalefnsi.


11/11/2017
• INPGI, IL BILANCIO SCOPRE LE CARTE SU OTTO ANNI DI ERRORI STRATEGICI. Macelloni ha ammesso che l’Inpgi si è mosso in ritardo per correggere gli squilibri tra entrate e uscite. “Abbiamo fatto la riforma in ritardo. Le altre casse l’hanno fatta dieci anni fa”. “Parliamo con i ministeri, siamo in contatto costante. Non hanno intenzione di commissariare l’ente, perché questo è un governo a scadenza”. Secondo Macelloni per l'Inpgi la soluzione “non è l’Inps, che non ci vuole, perché ci vede come un debito prospettico. La prospettiva più concreta è l’accorpamento con un’altra cassa”. OGNI 100 EURO INCASSATI L’INPGI NE SPENDE 138,5.

di Gianni Dragoni/puntoeacapo


10/11/2017
• GIORNALISTI LOMBARDI: IL 24/11 PROMOSSA DALL'ALG MANIFESTAZIONE UNITARIA A MILANO (PIAZZA DELLA SCALA, h 11) CONTRO IL PRECARIATO DILAGANTE. STOP AI TAGLI E ALLA MANCANZA DI TUTELE. FREE LANCE PAGATI 5 EURO A PEZZO. QUALITÀ DELL'INFORMAZIONE SACRIFICATA ALLA PUBBLICITÀ CHE COSÌ PREVALE SULL'IMPARZIALITÀ DELLE NOTIZIE.

10/11/2017
• “Libertà precaria, lavoro precario, vite precarie”: Fnsi e Ordine dei Giornalisti il 22/11 protestano in piazza Montecitorio.

10/11/2017
• Ostia, giornalisti in presidio davanti alla palestra di Spada: “Vogliamo la libertà di lavorare senza subire violenza”.

di fattoquotidiano


10/11/2017
• CORTE D’APPELLO DI ROMA: NON POSSONO ESSERVI DUBBI SULL’OBBLIGO DI ASSICURARE ALL’INPGI I GIORNALISTI DIPENDENTI DI EMITTENTI TELEVISIVE.

di inpginotizie.it


09/11/2017
• OSTIA: GIORNALISTI MINACCIATI, MERCOLEDI' MINNITI ALLA FNSI. "SARA' L'OCCASIONE - RILEVA IL SINDACATO IN UNA NOTA - PER RIBADIRE LA NECESSITA' DI ADOTTARE MISURE CONCRETE A SOSTEGNO DEI CRONISTI E DELL'ARTICOLO 21 DELLA COSTITUZIONE".

09/11/2017
• Fnsi e Libera, giovedì 16 novembre manifestazione a Ostia

09/11/2017
• OSSIGENO - Dopo l'aggressione di Ostia cos'altro deve accadere prima che tutti aprano gli occhi? A Roma e dintorni attaccati quest’anno altri 112 giornalisti e finora le autorità non hanno preso alcun provvedimento.

09/11/2017
• Ostia, Roberto Spada fermato per l’aggressione alla troupe di “Nemo”: “Lesioni aggravate da contesto mafioso”. Il grazie della Fnsi ai magistrati.

di Vincenzo Bisbiglia/ilfattoquotidiano


08/11/2017
• Riflessione dopo i gravissimi fatti di Ostia (con l’aggressione violenta al giornalista Daniele Piervincenzi e al film-maker Edoardo Anselmi): insufficiente la tutela dei cronisti. La proletarizzazione del lavoro spinge al fronte del rischio massimo i giornalisti non contrattualizzati, anche in aziende strutturate e di Stato come la Rai.

di Alessandro Galimberti/Presidente Unci


08/11/2017
• “Per stendere Renzi bisogna sparargli”, polemica per il titolo di Feltri su “Libero”. "Per stendere Renzi bisogna sparargli" titola l'editoriale di Vittorio Feltri che commenta la partecipazione dell'ex premier Matteo Renzi a "Ballarò". Tutte le reazioni dalle alte carice dello Stato alla Fnsi.

07/11/2017
• Diritto all’oblio - CEDU: conta di più il pubblico interesse e il dibattito del diritto all’oblio.

Iusgate, Carolina Sartoni


06/11/2017
• INFORMAZIONE. LAURA BOLDRINI: "PER ESSERE DI QUALITA' STOP AL PRECARIATO. Non puoi pretendere indipendenza da chi è pagato 10 euro a pezzo".

06/11/2017
• Mafia, scrisse: “Boss pezzo di m.”. Sentenza sconcertante della Cassazione: annullata assoluzione di Rino Giacalone. "Non si può paragonare nessuno a escremento": a stabilirlo sono i giudici nelle motivazioni della sentenza nei confronti di Gaspare Giacalone, accusato di aver diffamato la memoria di Mariano Agate, capo mandamento di Mazara condannato all’ergastolo per la strage di Capaci. IN ALLEGATO la sentenza

di Fattoquotidiano


06/11/2017
• INPGI/COME RICHIEDERE IL RISCATTO DEL PRATICANTATO SVOLTO PRESSO LE SCUOLE DI GIORNALISMO.

05/11/2017
• Intercettazioni, i cronisti rischiano tre anni. Con la nuova legge si può contestare al giornalista la rivelazione di segreto. Allarme Fnsi: modificare il decreto.

di LIANA MILELLA/larepubblica


05/11/2017
• Sentenza della Cassazione molto interessante sulla differenza tra la pensione indiretta e la pensione di reversibilità INPS.

04/11/2017
• TORINO. Il 24 NOVEMBRE IN EDICOLA l'EDIZIone piemontese del 'Corriere della Sera'. Circola la voce che entro la fine dell'anno scompariranno le edizioni torinese e genovese di Repubblica, assorbite rispettivamente da La Stampa e da Il Secolo XIX, con i loro giornalisti.

04/11/2017
• INTERCETTAZIONI - Giulia Bongiorno. "Chi decide quale ascolto è rilevante e quale no? Grande discrezionalità e controlli quasi impossibili" - "Rischi di falsità e distorsioni, la riforma delle intercettazioni è la fine del processo penale". "Chi ha scritto questa legge non è mai stato in tribunale, le conversazioni vanno valutate bene".

di Liana Milella/larepubblica


03/11/2017
• INTERCETTAZIONI. L'intervista - Katia Malavenda:"Riforma inutile che complica le cose pure al pm" - L'avvocato numero 1 sul diritto dell'informazione: "Impianto negativo anche per le difese".

di Antonella Mascali/ilfattoquotidiano


02/11/2017
• Intercettazioni, primo ok in Cdm alle nuove norme. Fnsi: «Nessuna 'stretta' può far venir meno il diritto di informare». Tra le principali novità: trascrizione solo delle conversazioni rilevanti per le indagini e solo 'brani essenziali' e quando 'è necessario' nelle ordinanze di custodia cautelare. Lorusso e Giulietti: «Il giro di vite non è stato però accompagnato da misure contro minacce ai giornalisti e "querele bavaglio"».

02/11/2017
• LE STATISTICHE DEL MINISTERO. Intercettazioni, il «caso» italiano. Informatiche quadruplicate in 10 anni, telefoniche in calo: 110 mila nel 2016.

di Marco Galluzzo/corrieredellasera


02/11/2017
• LEGGE DELEGA SUL PROCESSO PENALE - Intercettazioni, il Cdm vara la riforma: negli atti solo brani rilevanti e necessari.

di Vittorio Nuti/ilsole24ore


30/10/2017
• INPGI. Il blog dell'istituto e il sito di 'assostamparegionali' (Fnsi) realizzano uno scoop riferendo alcuni passi della relazione della presidente Marina Macelloni: "BILANCI CRITICI PER IL 2017 E 2018, SERVE L’IMPEGNO DI TUTTI SUL LAVORO. La sfida sul futuro della professione si gioca a tutto campo, determinante il ruolo di Ordine e Parti Sociali". "L’esercizio 2017 chiuderà, quindi, con una perdita che prevediamo di circa 104 milioni". Nei primi sei mesi del 2017 tagliati 800 posti di lavoro dopo gli oltre 2.700 persi dal 2012. Scoop anche di "Puntoeacapo": "La perdita della gestione previdenziale e assistenziale è pari a -151,78 milioni, secondo il bilancio di assestamento 2017. NEL 2018 UN ROSSO DI BILANCIO STIMATO A 163 MILIONI". E CARLO CHIANURA (CdA Inpgi) SCRIVE: "RIFLETTIAMO SE E’ GIUSTO CHE L’ISTITUTO RESTI PRIVATIZZATO".

29/10/2017
• Sole 24 Ore, il prospetto (IN ALLEGATO) con 80 pagine di rischi. I revisori: "Rilevanti fattori di incertezza fanno sorgere dubbi significativi sulla capacità del gruppo di continuare ad operare sulla base del presupposto della continuità aziendale". IN CODA la nota informativa.

28/10/2017
• PENSIONI. RIVALUTAZIONE BOCCIATA. Cosa non va nella sentenza della Corte costituzionale 25 ottobre 2017. “Confusione di ruoli” rispetto a Governo e Parlamento. Speriamo ora che, almeno in Europa, le magistrature competenti, cui ci rivolgeremo, non abbiano subito e non subiscano la stessa velenosa contaminazione, patita dalla nostra Corte, da parte della cattiva politica, capace di distruggere diritti e principi, indistintamente a danno di persone giovani o anziane.

di Michele Poerio* e Carlo Sizia*


27/10/2017
• Gianni Faustini nominato alla presidenza del Consiglio di disciplina nazionale.

27/10/2017
• Franco Abruzzo si dimette da presidente Unpit. Il motivo? La sentenza della Consulta sul bonus Poletti conferma le penalizzazioni per sei milioni di pensionati.

27/10/2017
• La sapete la differenza tra la Fnsi e la Fieg? Nessuna. E purtroppo non è una battuta. - di Salvatore Rotondo/Giornalisti No Prelievo.

27/10/2017
• Il retro pensiero dei giudici della Consulta: “Rispettare la Costituzione? Idea ragionevole, purché non costi troppo”.

di Salvatore Rotondo/GiornalistiNoPrelievo


25/10/2017
• Carlo Verna eletto presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Elisabetta Cosci vicepresidente, Nicola Marini tesoriere, Guido D’Ubaldo segretario.

25/10/2017
• Pensioni, la Consulta: “Legittimo il bonus Poletti su rivalutazione parziale degli assegni. Salva diritti e finanza pubblica”. La Corte costituzionale ha sancito che i pensionati dovranno accontentarsi dei rimborsi previsti dal governo Renzi nel 2015, dopo la sentenza che aveva bocciato lo stop delle perequazioni deciso dalla Fornero. Si tratta di un "bilanciamento non irragionevole" tra diritti e esigenze di bilancio, scrivono i giudici. L'avvocato dei ricorrenti: "Danneggiati 6 milioni di persone".

di fattoquotidiano


23/10/2017
• PENSIONI/Dopo la circolare Inps - CUMULO GRATUITO per i professionisti all'ultimo miglio in attesa delle convenzioni con le Casse. I BENEFICI: lo strumento consente di valorizzare anche periodi brevi versati in differenti gestioni. - GLI EFFETTI: l'opzione renderà possibile l'accesso al trattamento di vecchiaia e a quello anticipato. IN CODA/PRIME RISPOSTE AI DUBBI: I REQUISITI CASO PER CASO (+LA NORMA SUL CUMULO TROVA, OVVIAMENTE, APPLICAZIONE ANCHE NEI CONFRONTI DEGLI ISCRITTI ALL'INPGI. COMUNICATO DELL'INPGI SUL PUNTO).

di Matteo Prioschi e Matteo Venanzi/il sole24ore


21/10/2017
• EX FISSA, ECCO GLI ACCORDI SEGRETI FNSI-FIEG CHE TRADISCONO I GIORNALISTI. "Rinuncia al 50% e noi ti pagheremo FORSE entro 5 anni".

di Puntoeacapo


20/10/2017
• Si rinnova l'Ordine dei Giornalisti (Carlo Verna candidato presidente super favorito). E Milano, capitale dell'editoria, non c'è. Grandi manovre della Fnsi per impedire a FRANCO ABRUZZO di diventare per anzianità di Albo presidente del Consiglio nazionale di disciplina. Cercano una persona con più anni (Elio Donno?). Franco Abruzzo: "Non capisco perché in Fnsi temano il mio rigore calvinista. Devono nascondere qualcosa? Se è la vendetta per la battaglia contro il prelievo sulle pensioni, si leggano le carte della causa contro il prelievo pendente davanti al Tar Lazio. Capiranno che il 20 febbraio 2018 perderanno. Avevamo ragione io e Pierluigi Franz".

di Fabio Massa/affaritaliani


20/10/2017
• LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE DELL'INFORMAZIONE. - Quale futuro per i giornali? I quotidiani di carta, in tutto il mondo, perdono copie e pubblicità. La strada - digitale - sembra tracciata anche se ricca di incognite. Ma si può ancora garantire la sopravvivenza dei giornali nella grande trasformazione in atto? Perché, nel 2027, qualcuno dovrebbe continuare a leggerli? La risposta è semplice: resisteranno se troveranno il modo di rendersi utili.

di Beppe Severgnini/7corrieredellasera


20/10/2017
• GIORNALISTI: NUOVO INNO ALLA LIBERTÀ STAMPA AL CONVEGNO DI OSSIGENO. COMPOSTO DA VITTORIO MEZZA, SARÀ ESEGUITO LUNEDÌ 23 AL SENATO.

19/10/2017
• Tempi chiude in edicola e trasloca online. Il direttore Giuli: scelta traumatica ma obbligata.

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    EXFISSA. TERZA PUNTATA. Un istituto in continua evoluzione. Sulle somme rateizzate "le parti (Fnsi e Fieg, ndr) concordano di applicare un tasso di interesse pari allo 0,25% invece che del 2%". Neanche ad una Banca, di solito presa a metro di giudizio dei mali del mondo, è permesso ritoccare (pesantemente) al ribasso, il tasso di interesse creditore. Invece alle “parti sociali” si.

    di Sabina Mantovani avvocata in Milano



    23.11.2017 - La storia della fissa è connotata da nuove e sempre diverse iniziative: una vicenda scoppiettante, dove l’imprevisto, come nei migliori gialli, è sempre dietro l’angolo. Si, perché  ad aprile   2017, la  FIEG e  la  FNSI hanno   sottoscritto un “Accordo   integrativo   della   convenzione

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    ELEZIONI CNOG: Il Presidente del Consiglio Nazionale di Disciplina Gianni Faustini é - o no- in regola? E che significa in concreto "giornalista titolare di una posizione previdenziale attiva presso l'INPGI"?

    di Pierluigi Franz


    30.10.2017 - La recente microriforma della legge n. 69 del 1963 istitutiva dell'Ordine dei Giornalisti ha introdotto un requisito in più per tutti i giornalisti professionisti e pubblicisti che intendevano essere eletti nel nuovo Consiglio Nazionale dell'Ordine. …

      Sequestro - Cassazione penale: può essere opposto il segreto professionale all’applicazione della misura sui dati informatici. "Pertanto, conclude la Corte, “la formale opposizione del segreto professionale, ove fosse stata sollevata in ragione della correlazione della disponibilità dei beni sequestrati o estratti in copia con un mandato professionale in precedenza conferito, sarebbe stata idonea a impedire all’autorità giudiziaria di procedere al sequestro del bene richiesto in consegna. Per questi motivi, la Cassazione ha disposto l’annullamento dell’ordinanza impugnata, con rinvio al Tribunale del Riesame per un nuovo esame".

    di Lorenzo Pispero/filodiritto

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    INPGI/ Pensioni (e contributi di solidarietà) tra Parlamento, Ministeri vigilanti (Economia e Lavoro), Corte costituzionale, Cassazione, sezioni Lavoro dei Tribunali e Corte dei Conti. Giurisprudenza minima ragionata dal 2002 in poi.

    RICERCA DI FRANCO ABRUZZO /presidente di Unpit

    TESTO IN ALLEGATO. CLICCA IN ALTO O IN BASSO PER SCARICARE IL DOCUMENTO.



     

      Libertà stampa. Bando di Ossigeno per premi a tesi di laurea o di dottorato. E' alla seconda edizione il Premio Mario Paolo Grego. Possono partecipare studenti di ogni università dell’Unione Europea. La consegna dei materiali entro il 30 settembre 2017.


    OSSIGENO, ROMA 28 GIUGNO 2017 – L’Associazione Ossigeno per l’Informazione Onlus indice la seconda edizione del Premio Mario Paolo Grego e, in questo ambito, bandisce un concorso per l’assegnazione di 2 (due) premi per tesi di laurea o di dottorato che vertono sulle …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    “Il Sole 24 Ore” del 12 gennaio 1999. Anno giudiziario - Nelle relazioni dei Pg delle 26 corti d'Appello i richiami all'emergenza degli ingressi clandestini.
    IMMIGRAZIONE, È “ALLARME GENERALE” - Il Pg dell'Aquila ha evocato la mano di un "grande vecchio" planetario: “Appare fondata la tesi di chi sostiene che si tratti di una vera e propria invasione dell'Europa voluta e finanziata da centrali operative internazionali allo scopo di determinare col tempo l'ibridazione dei popoli e delle religioni, onde possano realizzarsi più facilmente e più compiutamente progetti di dominio universale”.

    di FRANCO ABRUZZO


    MILANO - I mali d'Italia sono figli dell'immigrazione extracomunitaria e probabilmente un "grande vecchio" guida l'ibridazione dei popoli europei, ma anche il Parlamento ha le sue colpe varando soltanto leggi garantiste e permissive che non tutelano le vittime delle violenze. …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      È meglio che i giornali si preparino a un futuro in cui i ricavi della carta stampata saranno pari a zero. Così il ceo del ‘New York Times’ che ipotizza l’uscita in edicola solo la domenica.

    di primaonine


    http://www.primaonline.it/2017/11/16/263606/ceo-new-york-times-meglio-prepararsi-a-un-futuro-senza-carta-stampata/


    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    Industria 4.0, tre milioni di posti a rischio: Italia in ritardo nella rivoluzione tecnologica. Su FqMillenniuM in edicola. "Non sono solo gli operai a doversi preparare a un cambio epocale. Il mensile del Fatto racconta come software sempre più evoluti e capaci di apprendere siano già entrati nelle professioni intellettuali, come il medico, l’avvocato, il manager, il giornalista. Ha anche fatto scrivere alcuni articoli a un robot. Non questo. Per ora".

    di il fattoquotidiano

    TESTO IN

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    RAI. USIGRAI: in un ACCORDO SINDACALE appena firmato SULL'UTILIZZO DEL web E DEI SOCIAL c'è IL NO AI MESSAGGI DI ODIO.


    ROMA, 15 dicembre 2016.  - NO AI MESSAGGI CHE CONTENGONO ODIO. L'USIGRAI È CONVINTA DA SEMPRE CHE IL RILANCIO DELLA RAI SERVIZIO PUBBLICO PASSI PER LA QUALITÀ DEL PRODOTTO …

      Imposimato fake news e false verità dall’analogico al digitale poco cambia

    by Maria Pia Rossignaud/mediaduemila


    TESTO IN

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    PREVIDENZA IN TRINCEA. Tre sentenze (testi in coda) della sezione Lavoro della Cassazione bocciano inesorabilmente il contributo di solidarietà varato dopo il 2007 dalla Cassa dei dottori commercialisti e che il CdA dell'Inpgi "fattosi Parlamento" vuole introdurre illegalmente sugli assegni di 6.554 giornalisti in quiescenza con redditi superiori ai 38mila euro all'anno. L'Istituto prevede così di risparmiare complessivamente circa 19 milioni di euro nel prossimo triennio. Anche i Ministeri dell'Economia e del Lavoro hanno bocciato il prelievo introdotto dall'Inpgi nella riforma varata il 27 luglio 2015. Pesa anche la mancanza di un quadro normativo ad hoc. L'ultima parola, comunque, spetta a Padoan e Poletti. (Franco Abruzzo/presidente dell'Unpit: "E' l'ora di cacciare Fnsi e Fieg dal Cda dell'ente. I giornalisti pensionati devono confluire nell'Unpit o in Puntoeacapo. Basta con la Fnsi, che non li tutela!").

    di Pierluigi Franz


    25.9.2016 - Nell'ultima bozza della riforma delle pensioni INPGI, che doveva restare “segreta”, ma che è scaricabile sia dal sito della FNSI

      Premio 'Francesco Landolfo', ecco i vincitori. Lunedì 27 a Napoli la cerimonia di consegna.


    TESTO IN http://www.fnsi.it/premio-francesco-landolfo-ecco-i-vincitori-lunedi-27-a-napoli-la-cerimonia-di-consegna



     


    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Importante sentenza della Cassazione in tema di art. 21 della Costituzione sul diritto di critica ad un libro. Capovolti i principi affermati dalla magistratura milanese che non aveva ravvisato nel volume un'opera o inchiesta giornalistica, ma un'opera artistico-letteraria che godeva dell'esimente della libera manifestazione del pensiero. Si tratta del libro "Falce e Carrello - Le mani sulla spesa degli italiani", edito da Marsilio.


    CASSAZIONE Sez. PRIMA CIVILE, Sentenza n.22042 del 31/10/2016 (Presidente RAGONESI VITTORIO  Relatore LAMORGESE ANTONIO PIETRO) - TESTO IN

      Riforma dell' Ordine al traguardo. Pubblicato il decreto legislativo n. 67/2017 (testo in coda).


    Roma, 20 maggio 2017 - È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 115 di ieri ed è in vigore da oggi il decreto legislativo 67/17 (testo in coda) avente per oggetto la revisione della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell' Ordine dei giornalisti. In base alle nuove disposizioni, fra l' altro, il Consiglio nazionale sarà composto da non più di sessanta membri, di cui due terzi professionisti …

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    L'immagine del fotoreporter che lascia la sua macchina per aiutare una profuga Rohingya in fuga dal Myanmar rilancia l'eterna questione dei giornalisti al bivio fra testimonianza e soccorso. SCATTARE O AIUTARE IL DILEMMA DEL FOTOGRAFO

    di Michele Smargiassi/larepubblica


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    LEGGE ELETTORALE. IL MATTARELLUM E' BASATO SULLA RIPARTIZIONE DEL 75% DEI SEGGI CON IL SISTEMA MAGGIORITARIO E IL RESTANTE 25% CON IL PROPORZIONALE, IL RECUPERO PROPORZIONALE DEI PIŮ VOTATI NON ELETTI PER IL SENATO, ATTRAVERSO UN MECCANISMO DI CALCOLO DENOMINATO "SCORPORO". LA LEGGE PREVEDE ANCHE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO DEL 4% MA SOLO ALLA CAMERA. TALLONE D'ACHILLE: NON GARANTISCE MAGGIORANZE CERTE.


    Continua »


    Corte di Strasburgo
    .Le sentenze della Corte Strasburgo sul giornalismo, raccolte da Franco Abruzzo, si possono leggere......


     


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    La Corte Suprema di Cassazione, con la sentenza n. 25554 del 2016, ha stabilito che il licenziamento collettivo è illegittimo se viene intimato senza la precisa indicazione dei criteri di scelta dei lavoratori da licenziare.

    Continua »


    CASAGIT
    CASAGIT. QUOTE CONTRIBUTIVE: NESSUN AUMENTO NEL 2018. PER LE MOGLI VERSAMENTO DI 900 EURO/ANNO COME NEL PASSATO. PROFILI 2-3-4-: PIU' SERVIZI E OPPORTUNITA' - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI: RINNOVATA LA CONVENZIONE.


    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    31/10/2017
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18/10/2017
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 e del 2016/2017 (+ il regolamento sulla formazione continua + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    05/08/2017
    • I giornalisti professionisti e pubblicisti che intendano candidarsi nelle elezioni al prossimo Consiglio Nazionale dell'Ordine "devono essere titolari di una posizione previdenziale attiva presso l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (INPGI)".Lo prevede il nuovo testo dell'art. 16 della legge 3 febbraio 1963, n.  69 (Ordinamento  della  professione  di giornalista), modificata dall'articolo 1 del  Decreto Legislativo 15 maggio 2017 n. 67.

    17/07/2017
    • Le sanzioni pecuniarie eccessive a carico dei cronisti sono contrarie alla normativa e alla giurisprudenza della CEDU e producono il chilling effect (=effetto dissuasivo) sulla libertà di stampa. Condannata la Romania a versare a una giornalista 14mila euro per i danni materiali, nonché 4.500 euro per i danni non patrimoniali e 3.369 euro per le spese legali.

    di Marina Castellaneta*


    16/06/2017
    • CEDU.STRASBURGO – SENTENZE. La Convenzione e la Corte europea dei diritti dell’uomo ampliano il diritto di cronaca (“dare e ricevere notizie”) e proteggono il segreto professionale dei giornalisti.No alle perquisizioni in redazione! Il giudice nazionale deve tener conto delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo ai fini della decisione, anche in corso di causa, con effetti immediati e assimilabili al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la sentenza n. 19985 del 30/9/2011. (In coda la raccomandazione R7/2000 sul segreto professionale dei giornalisti approvata dal Consiglio d’Europa). Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    15/06/2017
    • Jobs Act autonomi operativo: da oggi più tutele per i professionisti. Guida a tutte le novità sulle tutele per malattia, maternità e pagamenti ritardati. Spazio al lavoro agile.

    di leggioggi


    03/03/2017
    • Facebook: no al diritto di cronaca per un post vero ma con elementi lesivi dell’onore. .

    02/02/2017
    • DIRITTO & WEB/ - Diffamazione «attenuata» se via Facebook

    di Alessandro Galimberti/ilsole24ore


    08/01/2017
    • Ma la leva militare è ancora obbligatoria? Sì, anche se è stata sospesa oltre 10 anni fa. Tra commenti sui social network e disegno di legge presentato dalla Lega, sulla leva militare obbligatoria, la confusione regna massima nel Paese ed i siti che diffondono bufale raggiungono picchi di contatti elevatissimi.

    di Dr. Mauro Finiguerra/puntosanremo


    08/01/2017
    • La Corte costituzionale, come funziona e su cosa decide. Le sentenze attese nel gennaio 2017 (In Tema n. 12).

    - di blog.openpolis


    08/01/2017
    • Processo amministrativo, addio alla carta: ricorsi e atti "online-only". Dal 1° gennaio operative le nuove norme per le cause al Tar e Consiglio di Stato. Copia cartacea di cortesia in vigore fino al 2018, dododiché andrà definitivamente in pensione. Pec e firma digitale obbligatori per gli avvocati. E per i cittadini "totem" telematici nei tribunali.

    di Mila Fiordalisi/corrierecomunicazione.


    17/12/2016
    • LA CRESCITA DELLA COMUNICAZIONE ONLINE SECONDO IL 50° RAPPORTO CENSIS.

    di odg.it


    16/12/2016
    • RAPPORTO ADEPP. Professioni, redditi in caduta dal 2005. IN CODA il primo rapporto sulla previdenza privata

    di Federica Micardi/ilsole24ore


    29/09/2016
    • La Riforma Costituzionale del Governo Renzi.

    di wikiversity


    21/06/2016
    • PREVIDENZA DEI GIORNALISTI. L'Inpgi tra pubblico e privato con la Cassazione che smentisce se stessa ignorando leggi e Consulta in tema di libertà di cumulo. Dopo la sentenza 12671/2016, i giornalisti iscritti all'Inpgi sono cittadini di serie B rispetto ai cittadini comuni iscritti all'Inps, agli avvocati e ai ragionieri che possono cumulare in base all'articolo 72 della legge n. 388/2000, all'articolo 19 della legge n. 113/2008 nonché alla sentenza n. 437/2002 della Corte costituzionale. La Corte costituzionale, con la sentenza 437/2002, ha limitato l’autonomia delle Casse, ritenendo prevalente il diritto all’uguaglianza sulle esigenze di bilancio. La Cassazione, appropriandosi dei poteri parlamentari e di quelli della Consulta, nega che l'Inpgi figuri tra gli enti sostitutivi dell'Inps, circostanza affermata dalla legge 1564/1951 e ribadita dalla legge 388/2000. Uno straripamento abnorme del potere interpretativo delle norme". L'articolo 15 del Regolamento dell'Istituto pone alla libertà di cumulo il tetto dei 21.927,03 euro lordi annui.

    RICERCA DI FRANCO ABRUZZO*


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      23/11/2017
      • Addio a Giovanni Basso, dalla Normale di Pisa a Milano per fare il giornalista nella redazione del Giorno.

      di Claudio Negri


      22/11/2017
      • 'Manifesto di Venezia', sabato 25 novembre a Venezia la presentazione ufficiale.

      22/11/2017
      • GIORNALISTI. ORDINE E SINDACATO: ''GRAVE L'AGGRESSIONE DEL GOVERNATORE LUCIANO D'ALFONSO A PAOLO VERCESI DEL MESSAGGERO''.

      22/11/2017
      • UNCI. GALIMBERTI: "L’età dell’innocenza è finita, Governo, Parlamento e Csm facciano la loro parte per la difesa del giornalismo e dei giornalisti italiani".

      22/11/2017
      • Cassazione: 1 anno di sospensione al giornalista pubblicista altoatesino Sigmund Thomas perché condannato a Praga nel 2001 per "messa in pericolo dell'educazione dei minorenni". IN CODA LA SENTENZA

      21/11/2017
      • Cassazione: per gli aspiranti pubblicisti i pagamenti in contanti non dimostrano la regolarità della retribuzione.

      21/11/2017
      • Consiglio di Stato: gli enti pubblici possono dare incarichi di lavoro autonomo a titolo gratuito, anche ai giornalisti.

      21/11/2017
      • Conclusa in anticipo l’offerta dei diritti inoptati per l’aumento di capitale del Sole 24 Ore, IN CODA la nota integrale.

      21/11/2017
      • La Rai intervenga sui cronisti non contrattualizzati, chiede il segretario UsigRai, Di Trapani. Inaccettabile definire artista un giornalista che conduce un programma informativo.

      21/11/2017
      • “Medias. L’informazione nome per nome” per chi vuol sapere tutto sul mondo giornalistico. Curato da Stefano Maine, questo corposo strumento di lavoro è ora disponibile con aggiornamenti a tutto lo scorso mese di ottobre. E per chi lo volesse questo prodotto è disponibile anche online, peraltro “rivisto” giornalmente.

      21/11/2017
      • Privacy, Avvocati e crediti formativi: ok al riconoscimento via webcam.

      21/11/2017
      • GIORNALISTI, DIRITTI, FNSI, INPGI e FIEG. EX FISSA: una vicenda che fa comodo non capire e che riguarda tutti noi. Questa vicenda è emblematica di una società che ha deciso, avallata anche nelle sedi dei Tribunali, di rompere il patto sociale che impone dai tempi dei latini “pacta sunt servanda”. Un conto è dire che non hai il diritto perché io non ho i soldi, un conto è dire hai il diritto ma il tuo debitore non ha i soldi. Invece i nostri Giudici hanno quasi all’unanimità deciso che non hai il diritto perché il debitore non ha i soldi… mai visto prima! Non ha i soldi quindi perché accanirsi … ogni diritto di credito viene meno.....

      di Sabina Mantovani, avvocata in Milano


      20/11/2017
      • La7, giornalisti in stato di agitazione contro la sospensione dell'edizione domenicale di Tg cronache.

      19/11/2017
      • Nuove minacce al giornalista Paolo Borrometi, la solidarietà della Fnsi.

      19/11/2017
      • Lettera di Filippo Veltri a Lilli Gruber: "Ho avuto modo di vedere la sua seguitissima trasmissione con in studio il procuratore Nicola Gratteri dedicata al gravissimo episodio di Ostia ma non le nascondo che il titolo ‘’Ostia come la Calabria?’’ mi ha fatto davvero male. Il vero punto è che l’immagine della mia regione è ormai storpiata e fatta tutt’uno con quello della ‘ndrangheta e dei criminali. Mi creda, non è così. C'è anche tanta Calabria che soprattutto in questi anni sta cercando di riscattare quell’immagine negativa con fatti concreti, con azioni, con comportamenti, con iniziative".

      Vai a Attualit� »

      Scuole di Giornalismo e Università
      17/11/2017
      • Associazione Tobagi per il giornalismo: Fabio Cavalera nuovo presidente.

      03/03/2017
      • 8 MARZO/LE GIORNALISTE CONTINUANO AD ESSERE PENALIZZATE. Nel 2016 le giornaliste dipendenti hanno guadagnato in media meno dei colleghi maschi. Le giornaliste co.co.co di più

      12/01/2017
      • Al via la terza edizione del premio “Finanza per il sociale”, dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo. L’iniziativa ha l’obiettivo di premiare il migliore articolo o servizio audio/video che abbia affrontato il ruolo dell'educazione finanziaria e al risparmio come strumento di inclusione sociale. IN CODA IL BANDO.

      26/12/2016
      • Nuovo "Quadro di indirizzi" per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo. Lettera di Enzo Iacopino con l'annuncio delle novità.

      14/10/2016
      • Università di Bologna. Riparte il Master a tempo pieno in giornalismo per 25 praticanti. Una sfida alla crisi dell'editoria. Domanda d'iscrizione entro il 14 novembre.

      19/08/2016
      • Prestito d’onore bancario fino a 10 mila euro da restituire in 10 anni per gli allievi della Scuola di Perugia senza borsa di studio.

      13/07/2016
      • I nuovi media, dal storytelling al headline editing, dal data-journalism al social media management, sono tra le competenze sulle nuove frontiere del giornalismo digitale su cui punta il Master Giorgio Bocca di Torino che da quest’anno, alla sua 7/a edizione, conta in particolare sul sostegno di due grandi realtà editoriali giornalistiche: il gruppo Itedi-La Stampa e il gruppo L’Espresso-La Repubblica. Nuova direttrice delle testate è Anna Masera.

      28/06/2016
      • MILANO. Il master a tempo pieno della Scuola «Walter Tobagi». Diventare giornalisti in Università: iscrizioni aperte fino al 27 luglio.

      28/03/2016
      • Roma. AL VIA IL NUOVO MASTER DI GIORNALISMO DELLA LUMSA. Lo dirigono Emilio Carelli e Carlo Chianura. Iscrizioni entro il 7 aprile 2016. L'Ateneo bandisce 9 borse di studio biennali del valore di 5.000 euro l’anno e 12 borse di studio biennali del valore di 5000 euro l’anno riservate ai figli degli iscritti o pensionati INPS/Inpdap (le borse di studio non sono cumulabili tra loro).

      07/03/2016
      • Pubblicato il bando della Scuola di giornalismo di Perugia per la selezione di 25 allievi del XIII biennio di studi.

      12/02/2016
      • FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA. Lettera di Sergio Rizza a Gabriele Dossena (presidente Ogl). "Perché i crediti formativi universitari per corsi, lezioni e master seguiti in passato non possono essere calcolati? Per quale valida ragione il CNOG dovrebbe rispondere negativamente?".

      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      23/05/2015
      • Donare alla Biblioteca Sormani il Fondo librario (5mila volumi) dell’Ifg “Carlo De Martino” per commemorare il 35° anniversario dell’assassinio di Walter Tobagi. La cerimonia si terrà il 28 maggio (h 18) nella Sala del Grechetto di via Francesco Sforza 9.

      di Alberto Bellotto


      13/05/2015
      • Alla Sormani il fondo librario della Scuola di giornalismo Walter Tobagi (erede dell’Istituto Carlo De Martino per la Formazione al Giornalismo). Cerimonia il 28 maggio nel 35° dell’assassinio del presidente della “Lombarda”.

      28/04/2015
      • La Scuola di giornalismo Walter Tobagi organizza per il 6 maggio il corso di aggiornamento "Capire e raccontare la Cina: società, politica e uso delle fonti". Ci sono ancora alcuni posti a disposizione. Il corso, che è gratuito, eroga 6 crediti formativi e si svolge dalle 9,30 alle 16,30.

      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      15/11/2017
      • Antichi “mangiari” lombardi. A BookCity in un libro di Emilio Magni.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com