Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
09/02/2016
• INPGI/ELEZIONI 2016 - TUTTI I CANDIDATI DI 'INPGI FUTURO' E 'INPGI/LASVOLTA'. Si vota il 22,23,24 febbraio via web, il 27 e 28 febbraio al seggio presso le sedi del sindacato. Bisogna procurarsi subito il 'codice iscritto' e la password attraverso il sito www.inpgi.it

09/02/2016
• Le sanzioni penali hanno in sé un effetto deterrente sulla libertà di stampa. E’ ancora una volta la Corte europea dei diritti dell’uomo a rafforzare la tutela dei giornalisti con una sentenza che condanna la Francia. La Corte è netta nello sbarrare la strada ai giudici nazionali che non possono certo sostituirsi alla stampa, scritta o televisiva, per decidere quale tecnica di resoconto i giornalisti devono adottare.

di Marina Castellaneta
www.marinacastellaneta.it


09/02/2016
• EDITORIA: STATO DI AGITAZIONE ALL'AGENZIA ADNKRONOS, GIOVEDI' 11 SCIOPERO. LA NUOVA ASTENSIONE DAL LAVORO "SI RENDE NECESSARIA A FRONTE DEL PERSISTENTE RIFIUTO DELL'AZIENDA DI TORNARE AL TAVOLO DEL CONFRONTO CON IL CDR, DOPO LE FORZATURE CONTRATTUALI ATTUATE SU LAVORO DOMENICALE E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO".

09/02/2016
• Condannati per aver pubblicato notizie su un’indagine in corso. La vicenda di un giornalista e di un blogger abruzzese.

08/02/2016
• INPGI. Intervento del 16 dicembre 2015 del Presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti, Enzo Iacopino, alla Commissione Parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale (come risulta dal verbale stenografico della Camera). Una fotografia drammatica di quanto è avvenuto nell'Istituto dal 2009 ad oggi. Un documento che tutti i giornalisti devono leggere alla vigilia delle votazioni per il rinnovo degli organi sociali dell'ente. Un documento che aiuta i giornalisti a comprendere le responsabilità di chi ha amministrato la Fondazione. Dagli allegati all'audizione emerge l'attività solitaria di denuncia del sindaco Pierluigi Franz. Afferma Iacopino: "Io non sono mai stato convinto del detto che i panni sporchi si lavano in famiglia, quando ci sono, ma sono sempre stato convinto che gli enti pubblici debbono essere un'autentica casa di vetro. Debbo registrare e dichiarare, consapevole di quello che dico, che non è così all'Inpgi".

08/02/2016
• "I giornalisti sono in prigione, non lo sai?". È la domanda che il quotidiano turco di sinistra Cumhuriyet ha rivolto alla cancelliera tedesca Angela Merkel, in visita ad Ankaraper discutere soprattutto di migranti.

07/02/2016
• Lettera aperta di Salvatore Rotondo al presidente dell'Unione pensionati/Fnsi: CARO GUIDO BOSSA, NON PUOI TRATTARE I PENSIONATI COME IMBECILLI. Hai sposato il taglio (illegale) del CdA dell'Inpgi agli assegni, rivendicando pienamente quella operazione che, priva di copertura legislativa, i Ministeri vigilanti hanno bocciato. Ed ora cambi casacca esprimendo soddisfazione per la decisione di Poletti/Padoan. Sei protagonista di una farsa che continua: ora ti candidi con la lista "L'Inpgi siamo noi" (cioè con coloro che la pensavano come te sulla sforbiciata alle pensioni).

06/02/2016
• Pensioni Inpgi, i ministeri avvertono: il peggio potrebbe ancora arrivare. Solo un Cda competente e responsabile può evitare il disastro.

di unitasindacalefnsi


06/02/2016
• RIFORMA DELL’INPGI: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE VALUTAZIONI MINISTERIALI - INPGI, COSA CAMBIA CON LA RIFORMA. LA NOTA ESPLICATIVA DEL DG MIMMA IORIO. Franco Abruzzo (presidente Unpit): "Mimma Iorio sottovaluta, ignorandola, la bocciatura da parte dei Ministeri vigilanti del contributo straordinario sulle pensioni in essere e sulla "proroga" dei prelievi previsti dalla legge Letta 147/2013 sugli assegni superiori ai 91mila euro lordi annui. Sono misure - che 'imposte da un atto non avente forza di legge che incide su pensioni già maturate e in pagamento (c.d. diritti acquisiti), nonché al di sotto della soglia di salvaguardia posta dall'attuale normativa (14 volte il trattamento minimo Inps)' - espongono l'Ente ad un probabile contenzioso dagli esiti molto incerti. Ciò anche alla luce delle numerose pronunce contrarie della Corte di Cassazione in relazione ad analoghe iniziative adottate da altri enti previdenziali di diritto privato. Pertanto, tale particolare misura potrebbe comportare per l'Inpgi, in definitiva, addirittura maggiori oneri nel prossimo futuro a fronte di una disponibilità di risorse, nell'immediato, per altro non quantificate e presumibilmente esigue". Mimma Iorio sorvola anche su un passaggio drammatico della lettera di Ministeri vigilanti: "L'Inpgi deve 'intervenire in breve con ulteriori modifiche che permettano il rientro del disavanzo, adottando norme che potrebbero risultare anche più restrittive di quanto prevede il sistema generale'".

di assostamparegionali


06/02/2016
• INPGI/SOPAF. L' INCHIESTA MILANO. Viaggi in Cina e a New York e incarichi sospetti dalle società di gestione per il presidente della previdenza dei giornalisti. A ricostruire la presunta mappa di scambi e favori tra i due fratelli Magnoni e Andrea Camporese, che sarà processato con l'accusa di truffa e corruzione nell'ambito dell'inchiesta sul crack della Sopaf, è Andrea Toschi, ex presidente di Arner Bank e di Adenium. Che in un verbale del luglio 2014 afferma: «Camporese è stato remunerato direttamente da Magnoni».

05/02/2016
• INPGI/Riforma. - Pubblichiamo integralmente la lettera/diktat dei Ministeri del Lavoro e dell'Economia che hanno approvato solo 4 punti della delibera 27 luglio 2015 dell'Istituto. "I ministeri reputano necessario evidenziare che l'Inpgi deve 'intervenire in breve con ulteriori modifiche che permettano il rientro del disavanzo, adottando norme che potrebbero risultare anche più restrittive di quanto prevede il sistema generale'". "E' rimesso alle scelte responsabili di efficace gestione degli Organi di codesto Istituto - si legge ancora nella lettera - considerare la possibilità dì armonizzare il proprio ordinamento previdenziale al sistema generale" (normativa Inps/Fornero). Bocciato il prelievo sulle pensioni in essere. IN CODA IL LINK sul documento del Ministero del Lavoro.

di Francesco M. de Bonis


05/02/2016
• Inpgi-Sopaf, Camporese a giudizio: truffa e corruzione. Dal 22 al 28 febbraio i giornalisti eleggono i nuovi vertici dell'Istituto e chi ha sostenuto il presidente teme di pagare un prezzo.

di ilfattoquotidiano


05/02/2016
• SOPAF - La richiesta del Pm al Gup. Due paragrafi riguardano la posizione del presidente dell'INPGI.

05/02/2016
• Associazione stampa romana sull'Inpgi: "Andrea Camporese sia responsabile e rassegni le dimissioni".

05/02/2016
• CASO SOPAF, QUEL PASSO INDIETRO MAI AVVENUTO. ORA CHIAREZZA SULLA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE

di Puntoeacapo


04/02/2016
• Inpgi, “segretati” i no alla riforma. Ma il dg Iorio rivela sul Sole: i ministeri chiedono contributivo, pensione più lontana e revisione di tutte le salvaguardie.

- di unitasindacalefnsi


04/02/2016
• INPGI, SULLA RIFORMA IL BICCHIERE MEZZO PIENO CHE NON SALVA LE PENSIONI DEI GIORNALISTI.

di Corrado Chiominto*


04/02/2016
• Previdenza/.Un comunicato dell’Istituto. L’Inpgi: «Da Lavoro e Mef l’ok al 75% della riforma» - LE NOVITÀ IN ARRIVO/ Dal 1° gennaio 2016 aumentano i contributi per datori e dipendenti e scendono rivalutazioni e coefficienti di rendimento. - Mimma Iorio (dg dell'ente): "I ministeri hanno dato delle linee guida: il calcolo contributivo, l’inserimento dell’aspettativa di vita e quindi l’allungamento dell’età pensionabile, la revisione di tutte quelle misure di salvaguardia inserite a tutela degli iscritti e non più sostenibili». Nel futuro dei giornalisti, quindi, ci saranno pensioni più basse, età pensionabile più alta e una stretta sul welfare; in pratica un graduale allineamento all’Inps. (Franco Abruzzo/presidente Unpit: "Mimma Iorio ha rottamato il trionfalismo della Fnsi. La verità è amara, l'Inpgi diventa l'Inps incorporando le norme Fornero").

di Federica Micardi - Il Sole 24 Ore 4.2.2016


04/02/2016
• SOPAF: IL PRESIDENTE DEL'INPGI ANDREA CAMPORESE RINVIATO A GIUDIZIO. STANDO ALLA RICOSTRUZIONE DEL PM GAETANO RUTA, AVREBBE INTASCATO UNA SOMMA PARI A 200 MILA EURO "A TITOLO DI REMUNERAZIONE PER IL COMPIMENTO DI ATTI CONTRARI AI DOVERI D'UFFICIO". NE SAREBBE DERIVATO UN DANNO DI CIRCA 7,6 MILIONI DI EURO PER LE CASSE DELL'ISTITUTO CHE NON SI E' COSTITUITO PARTE CIVILE CONTRO IL SUO PRESIDENTE, RINUNCIANDO A OGNI PRETESA DI RISARCIMENTO SE LO STESSO VENISSE CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA. Il processo inizierà il 21 aprile. Il presidente Enzo Iacopino chiederà all'Esecutivo dell'Ordine nazionale l'ok per costituirsi parte civile a tutela della dignità della professione e degli interessi dei giornalisti contribuenti e pensionati dell'ente. Andrea Camporese: "II dibattimento sarà l'occasione per evidenziare tutti gli elementi che dimostrano la mia totale estraneità rispetto alle fattispecie di reato contestate, come ho sempre dichiarato".

04/02/2016
• La solidarietà di Stampa romana ad Alessandro autore dell'inchiesta sui veleni nei nostri piatti, trasmessa da Speciale tg1 e premiata dagli ascolti.

04/02/2016
• INPGI - APPELLO DI FRANCO ABRUZZO (CANDIDATO SINDACO) AI GIORNALISTI ATTIVI E PENSIONATI: "VOTATE PER MANDARE A CASA QUANTI HANNO FALLITO COMPROMETTENDO IL FUTURO DELL'ISTITUTO NONCHÉ LE PENSIONI DI OGGI E DI DOMANI!". (SOLO PER I SINDACI VOTANO SIA I GIORNALISTI PENSIONATI SIA I GIORNALISTI ATTIVI). FRANCO ABRUZZO SOSTIENE LA LISTA DI "INPGI FUTURO" E DI "INPGI/LA SVOLTA" (DA VOTARE IN BLOCCO PER DARE UNA SOLIDA MAGGIORANZA DI GOVERNO ALL'ISTITUTO). LA LISTA E' IN ALLEGATO CON I NOMI SOTTOLINEATI IN GIALLO (CLICCARE IN ALTO O IN BASSO PER SCARICARE IL DOCUMENTO).

03/02/2016
• INPGI/RIFORMA: approvato il 75% degli effetti delle misure adottate il 27 luglio 2015 (aliquote contributive + 0,50 per i redattori e + 1,53% per gli editori, via la maggiorazione dell'1% della retribuzione pensionabile, coefficiente di rendimento dal 2.66 al 2.30) con un saldo positivo di 45 milioni di euro (sui 60 previsti). I Ministeri chiedono approfondimento sulle prestazioni (età pensionabile, ridefinizione dei requisiti per l’accesso alle pensioni di anzianità e alle clausole di salvaguardia connesse escludendo deroghe di ampio respiro, contributo straordinario a carico dei pensionati ritenuto controverso sul piano giuridico e passibile di contenzioso, rimodulazione del trattamento di disoccupazione). Ritenuto necessario che, per quanto riguarda le altre misure ora sospese, "l'Ente sviluppi in tempi brevi ulteriori riflessioni e approfondimenti in funzione di una maggiore incisività dei loro effetti, “anche in considerazione dei requisiti decisamente più stringenti in vigore per il sistema pubblico per l'accesso ai trattamenti pensionistici e per le relative modalità di calcolo”. Andrea Camporese presidente uscente: “Passaggio decisivo, il lavoro non è finito, serve responsabilità non demagogia. Importante il rapporto con le Parti Sociali”. Franco Abruzzo (presidente Unpit): "I ministeri vigilanti hanno dato l'ok alle misure pesanti e hanno bloccato le misure dolci della riforma, sollecitando l'adeguamento delle stesse alla normativa durissima in vigore all'Inps. Il CdA dell'Inpgi esce perdente dalla verifica governativa".

03/02/2016
• INPGI. LETTERA. ALCUNE IDEE DI INNOCENZO CRUCIANI PER SALVARE L'ISTITUTO. "Cari Colleghi Abruzzo, Antolini e Franz, avrete il mio voto e quello dei colleghi che con me condividono le preoccupazioni per lo stato del nostro Istituto di previdenza. C’è bisogno del contributo e del rigore di professionisti che hanno già dimostrato sul campo come si serve la categoria. Bisogna voltare pagina e aprire a una stagione coraggiosa di riforme".

03/02/2016
• Riforma Inpgi, la stangata di Camporese & co. su contributi e pensioni future passa senza salvaguardie. Bocciate tutte le altre misure.

di Daniela Stigliano/Giunta Esecutiva Fnsi – candidata con Inpgi/La Svolta


03/02/2016
• RIFORMA INPGI. RAFFAELE LORUSSO ( FNSI): "POSSIBILE DANNO A PENSIONANDI CON I RICHIAMI DEI MINISTERI".

03/02/2016
• Dichiarazione di Enzo Iacopino, presidente del Consiglio nazionale dell'Odg: "A QUANDO UN EDITTO CONTRO LA FATA TURCHINA?".

03/02/2016
• INPGI, INUTILI TRIONFALISMI E CONTEGGI DI FANTASIA. SUI GIORNALISTI L'OMBRA DELLA FORNERO.

di Carlo Chianura/portavoce di Puntoeacapo


02/02/2016
• Mondadori pronta a mettere sul piatto 42 milioni di euro per i portali media di Banzai. L’indiscrezione del ‘Sole 24 Ore’.

di primaonline


02/02/2016
• Mediaset si allea con Yahoo per la pubblicità online. Nasce un colosso italiano nel video digital advertising. Pier Silvio Berlusconi: i nostri contenuti tv distribuiti su un numero sempre maggiore di touch point digitali.

di primaonline


02/02/2016
• Pesanti tagli di personale in arrivo a Yahoo. Saltano 1.600 dipendenti pari al 15% del personale. Tra i possibili esuberi anche il ceo Marissa Mayer.

di primaonline


02/02/2016
• Giornalisti. Giuseppe Giulietti (Fnsi): "Portiamo le telecamere, le radio, i giornali nei posti in cui sono nate le inchieste e gli articoli che hanno causato livori, minacce e aggressioni ai cronisti. Più che la scorta armata, anche importantissima, serve la scorta mediatica, una catena di colleghi che tornino in quei luoghi e tengano i riflettori accesi perché mafie, camorra e malaffare, hanno paura dei riflettori e hanno bisogno invece dell'oscurità".

01/02/2016
• Patrizia Pertuso: "Mandiamoli a casa e diamo una Svolta al nostro domani. Per questo mi candido all’Inpgi".

di Patrizia Pertuso/ candidata Inpgi-La Svolta


01/02/2016
• ELEZIONI INPGI: MA E' DAVVERO REGOLARE IL VOTO ELETTRONICO NELLE REDAZIONI DEL VENETO? Pierluigi Franz solleva un problema delicatissimo. Risponde Mimma Iorio dg del'Istituto: "E' regolare il voto elettronico organizzato ad insaputa dell'INPGI dal Sindacato del Veneto il 22, 23 e 24 febbraio tramite 'punti voto' in alcune città e nelle maggiori redazioni di questa Regione". Replica di Franz: "Il mio totale dissenso è motivato dal fatto che, trattandosi 'di una fattispecie non disciplinata', potrebbe, invece, intendersi implicitamente vietata, in quanto mancano nella normativa INPGI delle regole precise che disciplinino le modalità di esercizio del voto nei cosiddetti "punti voto" nelle redazioni di giornali dove i colleghi hanno comunque già a loro disposizione dei computer per votare senza bisogno di essere 'imboccati'".

31/01/2016
• Negli ultimi 25 anni almeno 2.297 tra giornalisti e personale nel settore dei media hanno perso la vita cercando di informare il mondo su guerre, rivoluzioni, criminalità e corruzione: è quanto emerge da un rapporto della International Federation of Journalists (Ifj).

30/01/2016
• MILANO. Incontro per la festività di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Cardinale Angelo Scola: «La laicità alla francese non funziona. Non si deve rinunciare ai propri simboli, ma includere anche quelli degli altri. Se, ad esempio, in una scuola sono tanti i bambini musulmani, salvaguardiamo i nostri simboli e feste ma inseriamo nella dimensione pubblica anche qualche loro festa. Family day: giusto che i cattolici siano in piazza. Chi governa tenga conto dell’orientamento della società». Giani Riotta: «Il male del giornalismo oggi è la petulanza»

30/01/2016
• GIORNALISTI: DOMANI SCIOPERO DELL'ADNKRONOS. DENUNCIATO L'ATTEGGIAMENTO DELLA PROPRIETA' IN MERITO AD UNA SERIE DI PUNTI CHE RIGUARDANO IL LAVORO DOMENICALE.

29/01/2016
• COMUNICATO INPGI. Sgravi per l'assunzione confermati anche per il 2016. Approvazioni unanimi anche per il conferimento di immobili e iniziative istituzionali. La Legge di Stabilità 2015 - relativa all'esonero del versamento contributivo - ha generato finora la presentazione di 870 domande di esonero contributivo di cui 600 per nuove assunzioni e le restanti per la trasformazioni di contratti a termine. Anche per il provvedimento adottato oggi sarà necessario stipulare un'apposita convenzione con l'lnps, per il recupero delle risorse necessarie alla copertura del mancato introito contributivo.

29/01/2016
• Gianfelice Rocca punta a Rcs e alle nozze tra Corsera e Sole. Il presidente di Assolombarda vuole prendersi Rcs e fondere Corriere e Sole. Fiat pronta a lasciare via Solferino per entrare nel gruppo L'Espresso con La Stampa.

di Paolo Madron/lettera43


29/01/2016
• “Comunicazione e Misericordia”, i media ai tempi dell’Anno Santo di Papa Francesco. Sabato 30 gennaio (alle ore 10.30, all’Istituto dei Ciechi, via Vivaio 7, Milano) dialogo tra il card. Angelo Scola e Gianni Riotta. L’incontro è organizzo dall’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Milano, in collaborazione con l’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi) della Lombardia in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

29/01/2016
• L'Ordine dei giornalisti assolve Giovanni Toia. Ora chiedetegli scusa. "È stato insultato, attaccato e preso in giro: gli hanno fatto passare la voglia di andare allo Speroni, un po' come togliergli dieci anni di vita". Il Consiglio Territoriale ha assolto il nostro collaboratore. Caso chiuso.

29/01/2016
• Professionisti, indagini e nuove sanzioni per gli abusivi. Inasprite le sanzioni per i professionisti che esercitano abusivamente senza iscrizioni all’Ordine: reclusione sino a 2 anni e multa sino a 50.000 euro. - di Noemi Secci/laleggepertutti.it

29/01/2016
• Camera dei Deputati - Ricongiunzione onerosa dei contributi pensionistici. Interrogazione di GIAN LUIGI GIGLI (Democrazia solidale – Centro democratico): "E' ormai valutazione comune e condivisa da tutto il Parlamento e dallo stesso Ministro interrogato che la norma introdotta con il decreto-legge n. 78 del 2010 sia iniqua e vada superata". Irrisolte le posizioni di coloro che, partendo dall’INPS, sono arrivati poi all’INPDAP. 27/1/2016. RISPOSTA DI GIULIANO POLETTI (Ministro del Lavoro): "Permane la volontà del Ministero del lavoro di promuovere e cogliere tutte le iniziative normative che ci consentano di affrontare la questione, individuando situazioni concrete e ragionevoli al fine di dare risposte alle tante persone interessate, proprio perché partiamo da una situazione che è oggettivo considerare ingiusta".

29/01/2016
• Dopo gli appelli lanciati dalla Francia liberati i due inviati speciali del quotidiano Le Monde arrestati in Burundi.

29/01/2016
• TRIESTE. È in programma dal 22 al 25 aprile la 3/a edizione di L.ink Premio Luchetta Incontra. Il Festival del buon Giornalismo avrà sede nei 500 metri quadrati della tensostruttura innovativa in Piazza della Borsa.

29/01/2016
• Presidente della Fnsi a Napoli: "Mai più soli i giornalisti minacciati". Incontro il 2 febbraio, invitati de Magistris e De Luca.

28/01/2016
• EDITORIA. AIE: NEL 2015 IL MERCATO TORNA A CRESCERE, +1,6% RISPETTO AL 2014. I LIBRI DI CARTA REGISTRANO UN +0,7% NEI CANALI TRADE.

28/01/2016
• Diffondevano illegalmente copie di giornali, sequestrati 10 siti web, cinque oscurati, cinque persone denunciate per illecita diffusione di copie digitali di quotidiani nazionali: è il bilancio dell'operazione 'Fenice', coordinata dalla procura di Roma e condotta dal Nucleo speciale per la radiodiffusione e l'editoria della Guardia di Finanza.

28/01/2016
• Il direttore del quotidiano L'Unione Sarda, Anthony Muroni, - accusato di diffamazione ai danni dell'ex presidente del Consiglio regionale, Claudia Lombardo (Pdl)-, condannato, in tribunale a Cagliari, a pagare una multa di 900 euro, mentre l'ex direttore Paolo Figus, a cui è stato contestato l'omesso controllo, ne dovrà pagare 600. Il pm Giangiacomo Pilia aveva chiesto una condanna a nove mesi e 600 euro di multa per Muroni e a sei mesi e 400 euro per Figus.

28/01/2016
• Accordo Sky-Feltrinelli: laeffe va sul satellite, spazio alla pay-tv nelle librerie. Dal 30 gennaio il canale culturale sarà sul numero 139 del decoder satellitare, mentre sul 50 del digitale terrestre sbarca SkyTg24. Previsti spazi dedicati alla pay-tv nei punti vendita Feltrinelli.

28/01/2016
• SHOAH: A PALERMO MOSTRA FOTOGRAFICA DEL GIORNALISTA LEONE ZINGALES.

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    INPGI/SOPAF. I CONSIGLIERI D'AMMINISTRAZIONE ROBERTO CARELLA E CARLO CHIANURA: "SUBITO UN CDA PER LA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DELL'ISTITUTO NEL PROCESSO A CARICO DEL PRESIDENTE ANDREA CAMPORESE". Risposta velocissima del vicepresidente vicario Paolo Serventi Longhi: "La vostra richiesta non può essere accolta poiché sottoscritta solo da due consiglieri di amministrazione, rispetto ai quattro richiesti dalla specifica norma di riferimento". Silenzio gelido dei consiglieri di maggioranza Garambois, Macelloni, Marzano, Rho e Scarinzi. Si allarga il fossato tra il vertice del'ente e gli iscritti che hanno aperto gli occhi e fanno domande scomode. Ma il Cda non ha l'obbligo di tutelare gli interessi dell'ente e degli iscritti?

    9.2.2016 - Convocazione d’urgenza del Cda Inpgi per deliberare sulla costituzione di parte civile dell’istituto nel processo Sopaf a carico del presidente Andrea Camporese. E’ la richiesta inoltrata ieri alla presidenza dai consiglieri di amministrazione Carlo Chianura (Inpgi Futuro) e Roberto Carella. La vicenda Sopaf è nata dopo l’acquisto da parte dell’istituto di previdenza dei giornalisti di titoli Fip. Secondo l’accusa, la Sopaf, che cedette i titoli, ottenne un indebito vantaggio di circa 7 milioni di euro. Sul sito di Puntoeacapo un’ampia panoramica di documenti, commenti, ricostruzioni, sul caso.  Il 4 febbraio scorso il gup di Milano ha rinviato a giudizio per truffa e corruzione anche il presidente …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    Giornalisti. Riforma della professione in Parlamento. I presidenti di sette Ordini regionali: "Dobbiamo ora evitare che si ripeta quanto accaduto nella scorsa legislatura allorché un tentativo analogo si arenò al Senato".

    ROMA, 8 febbraio 2016. "Finalmente Governo e Parlamento hanno deciso di mettere mano alla riforma dell'Ordine dei giornalisti. Lo slittamento di sei mesi del rinnovo dei consigli nazionale e regionali dell'Ordine, contenuto nel provvedimento 'Mille proroghe all'esame della Camera, se sarà confermato, ne costituisce un segno tangibile che premia i nostri sforzi". Lo scrivono i presidenti degli Ordini regionali di Lazio,  …

      CASSAZIONE CIVILE. Diffamazione e diritto di critica: rientra nel dissenso motivato riferire di procedimenti penali, ancorché risalenti e conclusi senza condanne. Il richiamo all’insegnamento della Cedu. (Cass. civ., Sez. III, 31 ottobre 2014, dep. 12 marzo 2015, n. 4931, Pres. Petti, Rel. Rossetti, ric. Colombo e NIE s.p.a.) - [Sara Turchetti]

    in www.penalecontemporaneo.it

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    ANALISI - EX-FISSA: IL SENSO DI UNA PRETESA (GIUSTA). Sempre più spesso, l’Inpgi chiede di estendere il contraddittorio nei confronti del datore di lavoro del giornalista procedente al fine di farlo rispondere in via diretta ovvero in garanzia della somma richiesta a titolo di indennità. La partita della ex-fissa appare, dunque, ancora tutta da giocare. Abdicarvi equivarrebbe ad ammettere che un diritto, ormai entrato definitivamente nel patrimonio del lavoratore, possa essere eliminato o modificato in nome di valori, tanto nobili quanto incontrollabili, e spesso semplicemente evocati per mascherare proprie inefficienze o per giustificare la violazione di impegni precedentemente assunti.

    di prof. avv. Ugo Minneci e di avv. Sabina Mantovani

    TESTO IN ALLEGATO (clicca in alto o in basso  per  scaricare il documento)


    1.- Risponde al nome di ex-fissa il trattamento previdenziale integrativo che, sulla base dell’All. G del CCNLG, l’INPGI è tenuta – al ricorrere di certi presupposti - a corrispondere in favore dei giornalisti all’atto del loro pensionamento, attingendo a un …

      Il Garante della privacy sulla diffusione delle foto del corpo di Giancarlo Siani, assassinato dalla camorra nel 1985: "Questa Autorità, pur nella assoluta consapevolezza del contenuto fortemente impressionante delle fotografie, non ritiene che dalla loro pubblicazione derivi un'offesa per la dignità dell'essere umano, quanto piuttosto uno sprone a contrastare fenomeni di criminalità come quelli che hanno portato al brutale assassinio del giornalista e ad assumere, invece, atteggiamenti virtuosi nelle proprie scelte di vita".

    IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI


    Nella riunione odierna (8.10.2015, ndr), in presenza del dott. Antonello Soro, presidente, della dott.ssa Augusta Iannini, vicepresidente, della dott.ssa Giovanna Bianchi Clerici e della prof.ssa Licia Califano, componenti, e del dott. Giuseppe Busia, segretario generale;


    VISTA la segnalazione presentata dal sig. Giancarlo Roesler Franz il 20 luglio 2015 con la quale lamenta una violazione del Codice in materia di protezione dei …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    Il grande giornalista socialista EDOARDO COSTANZI morì 75 anni fa a Sesto San Giovanni. Era nato‏ a Vermiglio, paese della Val di Sole nel Trentino. Fu direttore de 'La Battaglia', il giornale della Federazione socialista provinciale di Milano. A Trento direttore di "L'Avvenire del lavoratore" (organo della Federazione del Psi). Nel 1906 fa parte della redazione genovese del "Lavoro". Dopo la Grande Guerra rientrò a Trento e sul finire del 1920 aderì al partito socialista locale, di ispirazione battistiana, assumendo la direzione del suo giornale ufficiale "Il Popolo". Con l'avvento del fascismo si ritirò a Sesto San Giovani dove morì. - di Renato Monteleone/Dizionario Biografico degli Italiani (Volume 30, 1984)


    COSTANZI, Edoardo. - Nacque il 14 agosto 1864 a Vermiglio, paese della Val di Sole nel Trentino, da Edoardo, guardia di polizia, e Anna Briani. Fu costretto dalle modeste condizioni finanziarie della famiglia a interrompere gli studi alla prima classe del ginnasio di Rovereto per recarsi a …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      EDITORIA: SARA' 'LA FINE DEI GIORNALI'? ASPENIA RIPROPONE IL DIBATTITO.

    ROMA, 10 GENNAIO 2016 - C'E' CHI, COME EZIO MAURO E JEAN DANIEL DEL 'NOUVEL OBSERVATEUR', CONFIDA NEL FUTURO DEI GIORNALI DI CARTA, CHI COME GIULIANO FERRARA È D'ACCORDO CON BILL GATES CHE PREVEDEVA UNA DURATA DI UNA CINQUANTINA DI ANNI MA NON DI PIU'; MENTRE QUALCUNO COME L'EX NUMERO UNO DELLA CNN E CAPOREDATTORE DEL TIME WALTER ISAACSON RITIENE CHE ADDIRITTURA LA STAMPA SCRITTA ALLA FINE "PREVARRÀ". E' UN VENTAGLIO DI OPINIONI MOLTO AMPIO QUELLO CHE RIPROPONE 'ASPENIA' NELL'ULTIMO NUMERO IN CUI PUBBLICA ALCUNI SAGGI E CONVERSAZIONI DEL PASSATO IN OCCASIONE DEL VENTESIMO COMPLEANNO. …

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    CASSAZIONE SEZIONE LAVORO. LA "COLLABORAZIONE FISSA" (art. 2 del Cnlg) CONSENTE DI SCRIVERE PER ALTRI GIORNALI. L'obbligo di iscrizione all'Inpgi insorge per il fatto che si sia instaurato un rapporto di lavoro subordinato, anche come collaboratore fisso, con un soggetto che sia giornalista professionista o praticante giornalista (sentenza n. 21264 del 20 ottobre 2015, presidente Roselli, relatore Tricomi).

    di www.legge-e-giustizia.it


    Per la sussistenza di un rapporto di lavoro subordinato nella attività giornalistica sono aspetti qualificanti, in particolare ai fini dell'integrazione della figura del collaboratore fisso di cui all'art. 2 del C.C.N.L. del settore, la continuità …

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    Rai. Ecco il testo del ddl: i consiglieri e l'ad saranno "licenziabili"Rai. Il governo ha reso noto l'articolato del ddl di riforma varato otto giorni fa. I membri del cda potranno essere rimossi dall'Assemblea dei soci dopo "valutazione favorevole" dei componenti della Vigilanza. Per l'allontanamento dell'ad servirà il voto del cda. Nonostante sia revocabile, potrà firmare contratti fino a dieci milioni. IN CODA il testo del ddl.

    di ALDO FONTANAROSA
    www.repubblica.it



    ROMA, 3 aprile 2015. I consiglieri di amministrazione della nuova Rai saranno "licenziabili". Il loro incarico potrà essere revocato. Lo prevede il disegno di legge di riforma della televisione di Stato, di cui si conosce finalmente l'articolato a otto giorni dal …

      Mons. Angelo Becciu (Sostituto della Segreteria di Stato): "Il processo 'vatileaks' accerterà il metodo dei giornalisti Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi. Il dibattimento nel tribunale dello Stato Pontificio punta a chiarire il modo con cui hanno ricevuto le notizie". Ma «hanno tutto il diritto di pubblicare le notizie che ricevono».


    Roma, 28 dicembre  2015.  Gianluigi Nuzzi e Emiliano Fittipaldi, giornalisti italiani coimputati nel processo «vatileaks», «hanno tutto il diritto di pubblicare le notizie che ricevono» ma il dibattimento nel tribunale dello Stato Pontificio punta a chiarire il «modo con cui hanno ricevuto le notizie»: …

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    CASSAZIONE. QUANTO PIU' GRAVE E' L'ACCUSA TANTO PIU' IL GIORNALISTA DEVE ESSERE CAUTO NEL RIFERIRLA E SOLLECITO NEL RICORDARE AL LETTORE CHE GLI ADDEBITI SONO PRESUNTI.


    5.4.2015 - In caso di clamorosi fatti di cronaca, la funzione del giornalista è delicatissima poiché egli viene a trovarsi da un lato pressato e sospinto dall'interesse del pubblico alla conoscenza dei fatti e all'individuazione del colpevole; dall'altro …

      CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL “RACCONTO NELCASSETTO - PREMIO CITTA’ DI VILLARICCA” - XIII EDIZIONE /ANNO 2015/16 - TRE SEZIONI: una è dedicata al Premio di Giornalismo Sportivo “Antonio Ghirelli”.

    TESTO IN http://www.assoali.it/wp-content/uploads/2016/01/XIII-EDIZIONE-BANDO-IL-RACCONTO-NEL-CASSETTO-PDF-ULTIMO.pdf


     


     


     

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Testo unico dei doveri del giornalista approvato dal Cnog nelle riunioni del 15-17 dicembre 2015 e del 26-28 gennaio 2016.

    IL TESTO E' IN ALLEGATO: CLICCA IN ALTO O IN BASSO PER SCARICARE IL DOCUMENTO.


    TESTO IN  

    L'individuazione delle professioni spetta solo allo Stato.

    di Giovanbattista Tona
    www.ilsole24ore.com 14.12.2015

    Ancora uno stop della Consulta alle Regioni che legiferano sulle professioni. Stavolta a cadere sotto la scure di una dichiarazione di illegittimità costituzionale è una legge regionale dell’Umbria, la 19/2014, che conteneva disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bionaturali e che prevedeva l’istituzione di un elenco …

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Testo unico dei doveri del giornalista approvato dal Cnog nelle riunioni del 15-17 dicembre 2015 e del 26-28 gennaio 2016


    IL TESTO …

    Continua »

    Dibattiti, studi e saggi
    Perché il giudice archivia querele seriali ma non fa il passo successivo? Una pacata riflessione sul caso del blog di Seregno subissato da accuse di diffamazione a mezzo stampa che la magistratura ha ritenuto infondate. di G.F. Mennella-Ossigeno


    24.6.2015. …

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    .Le sentenze della Corte Strasburgo sul giornalismo, raccolte da Franco Abruzzo, si possono leggere......


     


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    I Quaderni di Wikilabour: "Guida al Jobs Act - Versione 2.0 (luglio 2015)".

    TESTO IN http://www.wikilabour.it/


     


     

    Continua »

    CASAGIT
    SANITA': DA GENNAIO CASAGIT NON RIMBORSA L'IVA e l'imposta di bollo su tutte le prestazioni, in forma diretta e indiretta. SALASSO ANCHE PER LA CHEMIOTERAPIA. Non ci sarà distinzione di malattie e cure. Faranno eccezione gli interventi a 'pacchetto', per i quali il rimborso è previsto entro il limite dell'importo fissato dal tariffario. Inoltre, verrà introdotta una franchigia del 15% sugli accertamenti clinici e diagnostici effettuati privatamente in regime ambulatoriale. IN CODA. La Casagit si trova a fare i conti con un numero sempre più ridotto di contrattualizzati a fronte di una richiesta di prestazioni in continuo aumento, soprattutto a causa dell'arretramento già in atto da parte del Servizio Sanitario Nazionale (Ssn).

     Roma, 10 dicembre 2015. Giro di vite sui rimborsi delle prestazioni sanitarie erogati dalla Casagit, la cassa autonoma di  assistenza integrativa …

    Continua »
    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    26/01/2016
    • EX-FISSA/ IL CASO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG 2014/2018 IN POI.

    04/12/2015
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    05/10/2015
    • MATERIALI UTILI ALLO STUDIO DEL DIRITTO COSTITUZIONALE - Dove reperire leggi, decreti, sentenze delle alte magistrature italiane ed europee, i trattati istitutivi della Ue.

    26/06/2015
    • L’avvocato Caterina Malavenda sulla legge sulla diffamazione approvata alla Camera: “Adesso fare i cronisti sarà più difficile”. “Impossibile per il direttore di un giornale online controllare tutto”.

    04/06/2015
    • 5 GIUGNO 2015 - 5° CONVEGNO “GIUSTIZIA E INFORMAZIONE” A LIERNA (LECCO) SUL TEMA “PROPOSTE DI MODIFICA IN MATERIA DI DIFFAMAZIONE E DI INTERCETTAZIONI: RICERCA DI UN GIUSTO EQUILIBRIO O DI UN BAVAGLIO?”.

    RELAZIONE DI FRANCO ABRUZZO

    INDICE:
    1.PREMESSA. INTERCETTAZIONI. SERVE UNA LEGGE DI UN SOLO ARTICOLO CHE ABOLISCA I SEGRETI ISTRUTTORI IN VIGORE E CHE VIETI DI PUBBLICARE SOLTANTO QUEGLI ATTI PROCESSUALI SUI QUALI IL GIUDICE ABBIA DECISO DI APPORRE IL VINCOLO TEMPORANEO DI SEGRETEZZA.
    2. IL GIORNALISTA (COME L’AVVOCATO) DIVENTI PARTE NEL PROCEDIMENTO PENALE.
    3. “PROPOSTE DI MODIFICA IN MATERIA DI DIFFAMAZIONE E DI INTERCETTAZIONI: RICERCA DI UN GIUSTO EQUILIBRIO, NON DI UN BAVAGLIO. IL DIBATTITO IN PARLAMENTO, CHE DECIDERÀ PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA. VIA IL CARCERE PER I CRONISTI, MA NON BASTA. LA LEGGE NON ACCOGLIE NUMEROSE RICHIESTE, PRIME FRA TUTTE LO STOP ALL’USO INTIMIDATORIO DELLE QUERELE E DELLE CAUSE PER DIFFAMAZIONE E LA PARAMETRAZIONE DELLE MULTE E DEI RISARCIMENTI ALLE CAPACITÀ ECONOMICHE DEL CONDANNATO. EDITORI E CRONISTI SENZA COPERTURA ASSICURATIVA. ANCORA OGGI CHI DELIBERATAMENTE OSTACOLA L’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRONACA NON INCORRE IN NESSUNA SANZIONE SPECIFICA. IN CODA ESAME ANALITICO DEL DDL DI RIFORMA.
    4. INTERCETTAZIONI. I GIORNALISTI: “NO A SANZIONI PENALI. LA STRADA PIÙ CORRETTA DA SEGUIRE - E SEMMAI DA RAFFORZARE - È QUELLA DI UN MAGGIOR RIGORE SUL PIANO DELLA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE E QUINDI DELLA RESPONSABILITÀ”. IL PARADOSSO DI GRATTERI: “SPIARE I CRONISTI”, MA STRASBURGO NON CI STA. NELL’ATTESA DELLA RIFORMA, SOCCORRE LA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE DEI DIRITTI DELL’UOMO VINCOLANTE PER I TRIBUNALI ITALIANI. TRE SENTENZE ILLUMINANTI.
    5. LA CONVENZIONE EUROPEA PER LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DELL’UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI INGLOBATA DAL 1° DICEMBRE 2009, CON L’ARTICOLO 6, NELLA COSTITUZIONE EUROPEA. IL GIUDICE NAZIONALE DEVE TENER CONTO DELLE SENTENZE DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO AI FINI DELLA DECISIONE, ANCHE IN CORSO DI CAUSA, CON EFFETTI IMMEDIATI E ASSIMILABILI AL GIUDICATO:COSÌ LA CASSAZIONE.


    18/04/2015
    • PENSIONI-CITTADINI INPS E CITTADINI INPGI – RASSEGNA DEGLI ARTICOLI 2015.

    22/03/2015
    • Lo zibaldone del giornalista: 1. FORMAZIONE CONTINUA, REGOLE ED EVENTI FORMATIVI; -2. AREA CONTRATTUALE/PROFESSIONALE, NOTIZIE UTILI; - 3. EX FISSA; 4.PENSIONI-PREVIDENZA & FISCO; - 5. STUDI E RICERCHE SUL GIORNALISMO A CURA DI FRANCO ABRUZZO.

    17/03/2015
    • DIRITTO DEI MEDIA - Diritto di accesso alla rete ed alla libertà d’espressione nella Carta dei diritti di internet e nella Giurisprudenza costituzionale.

    di Fulvio Sarzana
    nova/Il Sole 24 Ore 15/3/2015


    17/03/2015
    • Glossario della Corte costituzionale

    10/03/2015
    • LE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE. Riforme, la Camera dà via libera. Ma Pd e Forza Italia si spaccano, Approvato il ddl con 357 sì e 125 no, che ora torna al Senato (per il secondo voto ex art 138 Cost). M5S fuori dall’Aula: «Metodi fascisti». Azzurri divisi, «dissenso» di 18 verdiniani. Altolà della sinistra dem. IN CODA IL VADEMECUM DELLA RIFORMA.

    01/01/2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende sul tema delle pensioni

    01/01/2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende dell’editoria italiana

    01/01/2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende della Mondadori-Mediaset

    01/01/2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende dell’Inpgi dal 2009 ad oggi

    01/01/2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende del Corriere della Sera

    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      09/02/2016
      • Salviamo l'Inpgi, le nostre pensionie il futuro dei giornalisti. Ecco (quasi) tutto quello che non ci hanno detto sul nostro Istituto di previdenza.

      di Piero Vigorelli


      09/02/2016
      • Sistema SOLE 24 ORE a quota 420.617 copie (diffuse 384.617 copie, ma avanzano gli abbonamenti attivi al sito -formula paywall avviata da tre anni- e si attestano a 36mila). I dati Ads: primo il Corriere della Sera (397.256 copie), terzo Repubblica (312.994 copie). In quarta posizione La Stampa con 203.998 copie diffuse di media, in flessione del 7,4% rispetto a un anno prima. Seguono Gazzetta dello Sport (184.371; -12,1% annuo); Avvenire(142.858; +21,1%); Il Messaggero (123.836; -6,9%); Qn-Il Resto del Carlino (111.897; -4,8%); Corriere dello Sport (99.292; -2,9%) e Qn-La Nazione (84.464; -7,4%). IN CODA le tabelle Ads

      di Andrea Biondi/ilsole24ore.com


      09/02/2016
      • Un riconoscimento per celebrare il giornalismo in tema di crociere. Giuria presieduta da Antonio Politano, fotografo e giornalista specializzato in reportage di viaggio.

      09/02/2016
      • Il Festival del Giornalismo Alimentare, in programma dal 25 al 27 febbraio, presso l'Aula Magna della Cavallerizza Reale di Torino.

      09/02/2016
      • Per la prima volta in Italia esce 'La paura dell'Islam. Conversazioni con Nicolas Truong' del politologo Olivier Roy pubblicato da 'Il Corriere della Sera nella nuova collana 'Il dibattito delle idee'.

      09/02/2016
      • Consegnati al Circolo della stampa di Milano i premi dei giornalisti sportivi per il 2015.

      09/02/2016
      • Nel 2015 gli investimenti pubblicitari in radio sono cresciuti dell’8,8%, ma la quota del mezzo (5%) resta inferiore ai principali Paesi europei. L’analisi di Confindustria Radiotv.

      09/02/2016
      • Media. Polo con le riviste GVE: serve l'ok dei creditori. Da Vittorio Farina un’offerta per DMail.

      09/02/2016
      • I giornali faranno la fine delle birre, secondo l’editore Ruggeri: diversi i brand, identici prezzo e contenuti. Ma con meno addetti e lavori più poveri.

      08/02/2016
      • Riforma parlamentare in vista per l'INPGI e gli altri enti previdenziali privatizzati con la riduzione degli organi collegiali direttivi, con l'eliminazione di interessi clientelari legati alle singole categorie professionali e la riduzione drastica dei costi di gestione per il mantenimento di tali organismi. Lo prevede una Risoluzione alla Camera dell'on.le Titti Di Salvo (Pd) ed altri 19 deputati.

      08/02/2016
      • Imminente il lancio della nuova iniziativa editoriale di Piero Sansonetti. Questa volta propone "Il Dubbio", giornale cartaceo per pochi (sarà in edicola solo nelle città di Roma, Palermo e Milano), web Tv e formato On-Line.

      08/02/2016
      • Editoria. Cdr dell'Unità: "Dare certezze ai lavoratori". La Fnsi incontra i liquidatori della Nie.

      08/02/2016
      • NOTA DI LUCIANO BORGHESAN A GUIDO BOSSA (presidente dell'Unione giornalisti pensionati/Fnsi): "Non condivido le critiche che muovi a Pierluigi Franz. Franz, amministratore competente, onesto e determinato, ha fatto e parlato (forse troppo a lungo, ma bene), non è da tutti; ad esempio: da un altro sindaco in quattro anni non ho sentito una sola parola, mi riferisco a Enrico Ferri, con cui, Tu, presidente dell'Ungp, hai scelto di candidarti".

      08/02/2016
      • PENSIONI. Salvatore Rotondo: ma quanti Guido Bossa ci sono?

      08/02/2016
      • Giornalisti minacciati. Grazie al ministro Alfano che ha aperto un occhio. Positive le sue dichiarazioni a Napoli, ma non bastano. Ossigeno lo invita a guardare l’intero fenomeno e a dire qualcosa sulle minacce a Lirio Abbate.

      Vai a Attualità »

      Scuole di Giornalismo e Università
      14/11/2015
      • Master in giornalismo Walter Tobagi, bando di concorso per vice direttore.

      23/05/2015
      • Donare alla Biblioteca Sormani il Fondo librario (5mila volumi) dell’Ifg “Carlo De Martino” per commemorare il 35° anniversario dell’assassinio di Walter Tobagi. La cerimonia si terrà il 28 maggio (h 18) nella Sala del Grechetto di via Francesco Sforza 9.

      di Alberto Bellotto


      13/05/2015
      • Alla Sormani il fondo librario della Scuola di giornalismo Walter Tobagi (erede dell’Istituto Carlo De Martino per la Formazione al Giornalismo). Cerimonia il 28 maggio nel 35° dell’assassinio del presidente della “Lombarda”.

      28/04/2015
      • La Scuola di giornalismo Walter Tobagi organizza per il 6 maggio il corso di aggiornamento "Capire e raccontare la Cina: società, politica e uso delle fonti". Ci sono ancora alcuni posti a disposizione. Il corso, che è gratuito, eroga 6 crediti formativi e si svolge dalle 9,30 alle 16,30.

      22/04/2015
      • MILANO - La Scuola di giornalismo Walter Tobagi organizza per il prossimo 28 aprile il seminario “Social media e disuguaglianza sociale. Un’analisi quali-quantitativa”. Vale due crediti formaativi per i giornalisti.

      07/12/2014
      • Scuole di Giornalismo riconosciute dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti ed attualmente convenzionate in base al Quadro degli indirizzi del 13.12.2007.

      06/05/2014
      • Perugia e Milano le vincitrici del premio per le scuole di giornalismo italiane.

      31/12/2013
      • Elenco delle Scuole di giornalismo
      riconosciute dal Consiglio
      nazionale dell'Ordine dei Giornalisti
      ed attualmente convenzionate
      in base al Q.I. del 13/12/2007


      31/12/2012
      • LINKS DI TESTATE
      GIORNALISTICHE
      (carta, tv, radio, web)


      28/01/2012
      • LINKS DI REDAZIONI
      DI TESTATE
      ANCHE ONLINE


      12/12/2011
      • La 'fabbrica dei
      disoccupati'.
      Aspiranti giornalisti
      in cerca di Editore.
      Intervista a
      Giuseppe Sicari

      di Paolo Natale
      per www.dazebaonews.it


      27/11/2011
      • Tribunale di Roma (Sezione Lavoro):
      “IL GIORNALISTA STAGISTA
      DEVE ESSERE CONSIDERATO
      LAVORATORE SUBORDINATO
      SE LA SUA PRODUZIONE VIENE
      UTILIZZATA DALL'EDITORE
      PER LE NORMALI ESIGENZE
      AZIENDALI. IL PRECARIO HA
      DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE”

      di www.legge-e-giustizia.it/


      02/04/2011
      • INDAGINE CONOSCITIVA
      sugli allievi dell'Istituto
      “Carlo De Martino” per la
      Formazione al Giornalismo.
      Una scuola che ha “creato”
      in 32 anni ben 683 giornalisti.
      In coda: gli allievi dell’Ifg divisi
      per biennio dal 1977 al 2009.
      Appello di Abruzzo agli ex-allievi:
      “Aiutatemi a ricostruire i vostri
      percorsi professionali, così
      teniamo viva la memoria dell’Ifg.
      Il mio indirizzo è fabruzzo39@hotmail.com".

      ricerca di Franco Abruzzo


      09/02/2011
      • L'OLMO STORICO
      DI MONTEPAONE,
      ULTIMO ALBERO
      DELLA LIBERTÀ

      Clonato a Firenze l'Olmo storico di Montepaone, ultimo albero della libertà.


      31/12/2010
      • Cassazione (sezione Lavoro):
      “LA QUALIFICA DI ‘STAGISTA’
      ATTRIBUITA A UN GIOVANE
      ISCRITTO A UNA SCUOLA DI
      GIORNALISMO NON GLI
      PRECLUDE IL DIRITTO AL
      TRATTAMENTO ECONOMICO
      PREVISTO DAL CNLG SE EGLI
      HA LAVORATO, DI FATTO, IN
      CONDIZIONI DI SUBORDINAZIONE”


      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      06/02/2016
      • Daniele Poto ne “l’Italia diseguale” risale alle cause endemiche della povertà, indicando con precisione i fattori di depauperamento della Nazione.

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com