Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
27-04-2015
• 26.4.2015 - INPGI, GIORNALISTI GIOVANI, GIORNALISTI NON PIU’ GIOVANI, RISPETTO DEI PATTI E FUTURO. ECCO CIO' CHE ANDREA CAMPORESE NON DICE. TUTTI RIFLETTANO SULLA NOTA CRITICA DI FRANCO ABRUZZO. E RIFLETTANO SULLE PROPOSTE DI PUNTOEACAPO. LA CRITICA E’ UN DIRITTO E ANCHE UN DOVERE. “Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società” (art. 4 Cost.).

26-04-2015
• EDITORIA, IL 28 SI APRE IL TAVOLO CON IL GOVERNO. LE PROPOSTE DI PUNTOEACAPO PER SUPERARE LA CRISI. Nel frattempo, l'Inpgi si appresta a varare una riforma delle prestazioni che potrebbe far male ad attivi e a pensionati se non venissero accolti i principi sacrosanti della solidarietà e dell’equità, oltre che delle sentenze della Corte costituzionale e della Cassazione.

di Carlo Chianura- Portavoce di Puntoeacapo


24-04-2015
• INTESA SAN PAOLO: PUBBLICATA SUL SITO DI INDYMEDIA PIEMONTE LA RIVENDICAZIONE (FIRMATA «NO TAV») DEL FALSO COMUNICATO SULLE DIMISSIONI DEL CEO CARLO MESSINA. NESSUNA AGENZIA DI STAMPA HA DIFFUSO IL FALSO COMUNICATO. IN CODA COMMENTO DI PAOLO ZUCCA.

24-04-2015
• IL PERCHE’ DELLA CRISI DI AMERICA OGGI

di Andrea Mantineo
direttore di “AmericaOggi”


24-04-2015
• Presentazione del libro: “L'Estro e il Colore nelle Opere di Giuseppe Serra” a cura di Maria Pia Polizzo. Inaugurazione della Mostra d’Arte: “Viaggio artistico e culturale nelle opere di Giuseppe Serra”. Complesso Monumentale dei Dioscuri al Quirinale, Roma 4 maggio (h 18). L’esposizione durerà fino al 10 maggio.

24-04-2015
• Milano, 23 aprile 2015 - L'INTERVENTO ALL'ASSEMBLEA RCS FATTO DA ERNESTO MENICUCCI A NONE DEL CDR DEL CORRIERE DELLA SERA: “Quello che sta accadendo al Corriere è degno di un racconto kafkiano: La Metamorfosi. Da baluardo dell’informazione libera a brand multitask, multiuso, buono per commercializzare qualsiasi tipo di prodotto: vendita di biciclette, di lampade, sponsorizzazioni di corse ciclistiche per ricchi sceicchi di Dubai, scommesse sportive on line. Un Corriere-Ogm: modificato geneticamente, appunto. Cari azionisti, una sfida ve la lanciamo noi: fateci fare il nostro mestiere, fino in fondo. Ma voi, al di là delle belle parole sul power brand, siete pronti a raccogliere questa sfida investendo sull’informazione di qualità? Il primo banco di prova sarà la selezione del nuovo direttore, che auspichiamo avvenga sulla base delle sue capacità di innovare e insieme di rispettare i principi della nostra tradizione e non in base alla disponibilità ad usare le forbici”.

24-04-2015
• Michele Migone e' il nuovo direttore di Radio Popolare.

23-04-2015
• L’assemblea dei soci del gruppo L’Espresso approva il bilancio 2014: calo del 6,6% dei ricavi netti consolidati. Nel primo trimestre + 12 milioni. Confermati alla guida De Benedetti (presidente) e Mondardini (ad).

23-04-2015
• ROMA. Il giudice del lavoro applica il contratto giornalistico agli uffici stampa delle Federazioni sportive. Reintegrata una giornalista.

23-04-2015
• ORDINE PROFESSIONALE. ALL’ESAME DI GIORNALISTA METAL DETECTOR PER STANARE I `FURBETTI´. ENZO IACOPINO: “NELLA SCORSA SESSIONE DUE PRATICANTI BECCATI A COPIARE IL COMPITO”.

23-04-2015
• Mondadori approva il bilancio e rinnova il Cda. Confermati il presidente Marina Berlusconi e l’ad Ernesto Mauri. Il bilancio consolidato 2014 evidenzia un risultato netto positivo per 0,6 milioni di euro.

23-04-2015
• Gruppo 24 Ore: ricavi consolidati in aumento (+1,9%) nel 2014. Unico gruppo editoriale in crescita grazie all’innovazione. Comunicato del CdR: “Siamo convinti che la crisi che aveva portato il gruppo in zona da "allarme rosso" non sia affatto alle spalle e che le cause interne che hanno prodotto un quinquennio - l'ultimo - davvero angosciarne non sono ancora state risolte. E’ indispensabile investire sulla sua risorsa più affidabile, costante e autorevole, la redazione”.

23-04-2015
• MILANO. "Bisogna scrivere per i lettori, non per i potenti o gli addetti ai lavori, perché i lettori ti perdonano tutto ma non la noia": lo ha affermato il vicedirettore del quotidiano La Stampa, Massimo Gramellini nel ricevere il premio 'è Giornalismo”.

22-04-2015
• PREVIDENZA. LELLO DI GIOIA: “NO ALLA SVENDITA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLE CASSE”. COSÌ IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULL'ATTIVITÀ DEGLI ENTI PREVIDENZIALI AL FORUM DELLA CASSA RAGIONIERI.

22-04-2015
• PREVIDENZA. LELLO DI GIOIA: “NO ALLA SVENDITA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLE CASSE”. COSÌ IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULL'ATTIVITÀ DEGLI ENTI PREVIDENZIALI AL FORUM DELLA CASSA RAGIONIERI.

22-04-2015
• Il Premio Ilaria Alpi torna con un nuovo nome e un format completamente rinnovato. A Riccione tre giorni di eventi e workshop formativi, un concorso per opere e progetti video-giornalistici con Dig: "Documentari Inchieste Giornalismi".

di Tommaso Torri-Rimini Today


22-04-2015
• SOPAF. TANGENTI. MILANO: IL PM GAETANO RUTA CHIEDE IL PROCESSO IMMEDIATO PER L’EX PRESIDENTE DELLA CASSA RAGIONIERI PAOLO SALTARELLI. “NASCOSTO UN MILIONE DI EURO IN SVIZZERA”. DECIDERA’ IL GIP. NELLA STESSA INCHIESTA COINVOLTE ALTRE DUE CASSE DI PREVIDENZA, QUELLE DEI MEDICI (ENPAM) E DEI GIORNALISTI (INPGI).

22-04-2015
• ANKARA. Giornalista dell'agenzia privata Cihan espulso da una riunione pubblica da parte delle guardie del corpo della 'first lady', Emine Erdogan. Il Consiglio della Stampa Turca ha denunciato il fatto come una nuova violazione della libertà di informazione.

22-04-2015
• Carcere a chi diffama su Facebook? Lo deciderà la Cassazione il 28 aprile. Il caso: una querela contro un ex marito.

21-04-2015
• Massimo Gramellini, vicedirettore del quotidiano La Stampa, ha vinto l'edizione 2014 del premio “è Giornalismo”.

21-04-2015
• INPGI. PENSIONI. Lettera di Michele Bellinetti a Franco Abruzzo: “L’Inpgi è entrato in crisi perché l’intero sistema giornalistico è in crisi. Due sono stati gli elementi scatenanti: l’avvento delle tecnologie e il mutamento politico del confronto ideologico. Il primo ha cancellato il mestiere, il secondo ha imposto nuovi valori. A fronte di tale rivoluzione gli editori non hanno saputo reagire proponendo tempestivamente il rinnovamento degli apparati e degli obiettivi mentre i giornalisti sono rimasti al palo di una logica defunta”. Oggi bisognerebbe convocare gli stati generali della categoria.


di Michelangelo Bellinetti
per 10 anni presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto


21-04-2015
• Allarme rosso per l’Inpgi. Rischia di finire all’Inps

di Sergio Menicucci-L’Opinione/21.4.2015.


21-04-2015
• INPGI/SOPAF - Il Comitato esecutivo dell’Ordine nazionale dei giornalisti esprime la sua più convinta solidarietà al presidente Enzo Iacopino e al segretario Paolo Pirovano, vittime di attacchi ingiustificati.

21-04-2015
• UDINE. E-Paper, quotidiano online in fase di decollo dopo due mesi di vita. Non ha pubblicità, vive di abbonamenti associativi (6 euro al mese con pagamento digitale).

21-04-2015
• I magistrati sono anche scienziati? Pubblichiamo un estratto del libro "Parola di scienziato" (UniversItalia) di Marco Ferrazzoli che verrà presentato il 22 aprile a Roma.

21-04-2015
• Sulle intercettazioni servono "regole più stringenti, senza comprimere i diritti di nessuno, nemmeno quello di cronaca". Lo ha sostenuto il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, intervenendo a "L'aria che tira" in onda su La7.

20-04-2015
• Sopaf passa in utile nel 2014 grazie al taglio dei debiti. I profitti balzano a oltre 100 milioni grazie ai 92 milioni di "sopravvenienza attiva generata dalla falcidia concordataria dei debiti chirografari". Nell' ambito del piano di concordato liquidatorio in cui si trova la società di investimento della famiglia Magnoni (pure al centro di un processo), i debiti chirografari come quelli verso banche e altri finanziatori sono stati stralciati di poco più dell' 85%, vale a dire quasi per intero.


di CARLOTTA SCOZZARI
La Repubblica, 19.4.2015


20-04-2015
• PREVIDENZA: UNAGRACO ESPRIME PREOCCUPAZIONE PER LA CASSA RAGIONIERI (COINVOLTA COME INPGI ED ENPAM NELLO SCANDALO SOPAF). “IL BILANCIO CHE SARÀ APPROVATO AL PROSSIMO COMITATO DEI DELEGATI, FISSATO PER IL 23 E 24 APRILE 2015, RIFLETTE LA SUA DRAMMATICITÀ. IL FONDO IMMOBILIARE DENOMINATO 'SCOIATTOLO', NEL QUALE SI È FATTO CONFLUIRE L'INTERO PATRIMONIO RESIDENZIALE DELL’ENTE E VALUTATO OLTRE 500 MILIONI DI EURO, ATTUALMENTE DOVREBBE ESSERE SVALUTATO ALMENO DEL 50%, CON VENDITE PARI A SOLI 20 MILIONI DI EURO". IN CODA POSIZIONI E DICHIARAZIONI DEL TANDEM CAMPORESE-PAGLIUCA. DESTINI INCROCIATI.

20-04-2015
• PERUGIA. L'edizione 2015 per il Festival internazionale del giornalismo è stata quella della "consacrazione internazionale", per un media event "ormai numero uno al mondo, grande occasione di networking e patrimonio culturale da tutelare con tutte le forze. Le presenze tra le 55.000 e le 65.000 le cifre stimate dagli organizzatori. 623 relatori provenienti da 34 Paesi diversi e più di 2.500 giornalisti accreditati. 279 gli appuntamenti, tutti ad ingresso libero, con almeno la metà in traduzione simultanea in 17 sale.

20-04-2015
• America Oggi a rischio, il giornale è il simbolo degli italo-americani. DIRETTORE ANDREA MANTINEO: “LA CRISI NON E’ COLLEGATA A INVESTIMENTI AZZARDATI”.

20-04-2015
• Cinque piazze per #ioleggoperché,giovedì 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore. A Milano, Roma, Cosenza, Sassari e Vicenza arriva l'iniziativa dell'Aie.

20-04-2015
• Politico punta a duplicare il numero dei giornalisti e aprire edizioni in Asia e America Latina.

20-04-2015
• GENOVA. Addio a Raffaele Niri, una delle principali firme de La Repubblica e del Lavoro.

20-04-2015
• Romano Bartoloni (presidente del ‘Gruppo romano giornalisti pensionati’) accusa i consiglieri d’amministrazione dell’Inpgi di voler imitare Tito Boeri: “Sono entrati nell’ordine delle idee di una sforbiciata ai tetti degli assegni previdenziali dei giornalisti”. Ma può il cdA dell’Istituto agire contro la Cassazione e i giudicati costituzionali e chiedere l’avallo del Governo a un provvedimento (simile a quello del presidente dell’Inps) censurato e stroncato alla radice appena il 15 aprile dal ministro Poletti con un intervento alla Camera?

DI ROMANO BARTOLONI


19-04-2015
• Rendere pubblicabili solo le intercettazioni riportate nelle ordinanze che concludono le indagini e non quelle agli atti dell'inchiesta. La posizione dei procuratori di Milano e Roma condivisa dal consigliere del Csm Luca Palamara, ex presidente dell'Associazione nazionale magistrati, e pm a Roma.

19-04-2015
• Diritto di cronaca, Paolo Pirovano (OdG): “A Roma e a Varenna episodi gravi perché commessi da chi deve garantire il rispetto delle regole”.

19-04-2015
• DUE DOCUMENTI DI GRANDE INTERESSE PUBBLICATI INTEGRALMENTE. CAMERA DEI DEPUTATI, question time, 15 aprile. Pensioni e progetto Boeri di tagliare gli assegni sopra i 2mila euro. Verbale della seduta: a) L’interrogazione ampia e articolata di RENATO BRUNETTA illustrata da GIOVANNI MOTTOLA: “Si vorrebbe quasi far passare per giustizia sociale il togliere i soldi a gente che ha pagato per quarant'anni i contributi per darli a quelli che i contributi non li hanno mai pagati. Non credo che sia questa la giustizia sociale”. b) La replica risolutiva e netta del ministro del Lavoro GIULIANO POLETTI: “Per quanto concerne la riduzione delle pensioni superiori ai 2 mila euro, che è stata qui citata come una delle opzioni, credo di poter dire in modo molto chiaro che il Governo ha espresso chiaramente l'intenzione di non voler procedere in questa direzione, né all'interno della spending review, né per quello che riguarda un eventuale intervento sul tema generale della previdenza. In questo campo, sappiamo che vi sono molte discussioni e sono state avanzate molto proposte, ma credo che, per quello che riguarda il Governo, questo tema sia un tema già affrontato e risolto in questo senso”. Boeri è decisamente out.

18-04-2015
• Raffaele Lorusso (Fnsi): "Il confronto con il Governo sulla razionalizzazione delle convenzioni con le agenzie non sarà né semplice né breve. Ma presumibilmente dovrà chiudersi entro la fine dell'anno".

18-04-2015
• FRANCO ABRUZZO A RAFFAELE LORUSSO: “LA FNSI CONTRATTI CON IL GOVERNO L’ASSORBIMENTO DELL’INPGI NELL’INPS COME FONDO SPECIALE. LA CRISI, TAGLIANDO I POSTI, HA CONDANNATO L’ISTITUTO. NON SI RISOLVONO I PROBLEMI MASSACRANDO PENSIONATI E ATTIVI. NON CI STIAMO”.

CRISI DELL’EDITORIA, PREVIDENZA E NUOVA OCCUPAZIONE. RAFFAELE LORUSSO (segretario generale della Fnsi) parla della crisi dell’Inpgi: “La disponibilità economica del Governo per i prepensionamenti di fatto è esaurita. I soldi pubblici impegnati fino al 2019 con una lista di attesa di 224 giornalisti. Avremmo bisogno di 60 milioni di euro più un terzo pagato dagli editori. Si è arrivati ad uno squilibrio consistente (tra entrate e uscite) della nostra Cassa di previdenza: 90 milioni di euro in meno”. E poi Lorusso minaccia i pensionati: “Bisogna aprire il circuito contrattuale, e portarci dentro più gente possibile. Grazie ad un patto intergenerazionale fra chi è in pensione, chi lavora e chi spera di entrare a lavorare''. FRANCO ABRUZZO (UNPIT): “Il patto intergenerazionale non può significare mettere le mani nelle tasche dei pensionati con prelievi, vietati dalla legge e dai giudicati costituzionali. Le pensioni superiori a 91mila euro lordi sono già tassate dalla legge 147/2013 (con prelievi del 6-12-18%) e i soldi vanno all’Inpgi. 'I diritti acquistati e gli importi pensionistici già maturati - dice la Cassazione - non possono in nessun caso essere messi in discussione. Le Casse non possono ricorrere ai prelievi di solidarietà, istituto che esula totalmente dalla loro sfera di autonomia decisionale'”.


18-04-2015
• Enrico Mentana, Umberto Brindani, Maria Latella, Leo Turrini e la tedesca Stefanie Bisping sono i vincitori del premio 'Cinque Stelle al Giornalismo’.

18-04-2015
• FRANCO ABRUZZO: “CARI COLLEGHI GIORNALISTI, OCCUPATEVI DELL’INPGI. LEGGETE QUI SOTTO!”.

Bilancio 2015 del sistema Previdenziale (illustrato il 15 aprile alla Camera). Andamenti finanziari e demografici delle pensioni e dell’assistenza a cura del Comitato Tecnico Scientifico di “Itinerari Previdenziali” (diretto da Alberto Brambilla). Un documento che i cittadini-pensionati Inps e i cittadini pensionati Inpgi devono conoscere. IN CODA il documento integrale. Da questa analisi affiorano la situazione “leggermente squilibrata” (poi precipitata nel 2014 e nel 2015) della gestione principale dell'INPGI (16.576 iscritti,7.964 pensionati, pensione media euro 53.573,0) e la “povertà” (30.271 iscritti, 1.275 pensionati, assegni medi di 1.023,5 euro all’anno) della gestione separata dello stesso Inpgi. A fine 2013, l’Inpgi/1 pagava 7.964 pensioni così suddivise: 3.030 di vecchiaia; 1.632 di anzianità; 964 ai prepensionati (di cui 576 a carico dello Stato); 169 di invalidità; 2.169 ai superstiti. Franco Abruzzo: “Appare ineludibile affrontare il problema del futuro dell’Inpgi, che potrebbe confluire nell’Inps come Fondo Giornalisti al pari degli altri Fondi speciali. E’ necessario un esame della situazione finanziaria e patrimoniale della Fondazione alla luce della crisi che ha comportato negli ultimi 5 anni uno squilibrio (nei conti) di 450 milioni”.


18-04-2015
• Il controllo sociale è fondamentale in uno stato democratico. INTERCETTAZIONI. L’Unci contro i Procuratori di Milano e Roma: “La Giustizia non è cosa loro”.

di Guido Columba-presidente Unci


17-04-2015
• CASO SOPAF/INPGI: SI AVVICINA L'ORA DELLA VERITA'. LE 40 DOMANDE RIMASTE SINORA SENZA RISPOSTA. Una inchiesta avvincente.

di www.puntoeacapo.org


17-04-2015
• La Cina conferma la linea dura verso tutte le manifestazioni di libera espressione. L'anziana giornalista Gao Yu, di 71 anni, è stata condannata oggi a sette anni di prigione per aver diffuso un documento interno del Partito Comunista Cinese nel quale si affermava la necessità di combattere "i concetti occidentali" di democrazia, diritti civili, indipendenza della magistratura, che sono considerati una minaccia per il mantenimento del monopolio del Pcc sulla vita politica della seconda economia del mondo.

17-04-2015
• EQUO COMPENSO, SOPAF E CROCCANTINI.

di ENZO IACOPINO (VIA FACEBOOK)


17-04-2015
• Approvato il progetto di bilancio Rai per il 2014: utile netto a 57,9 milioni, cala l’indebitamento.

17-04-2015
• PREVIDENZA. LETTERA DI BRUNO TUCCI (per 18 anni presidente dell’Ordine del Lazio) A FRANCO ABRUZZO: ”Il CdA dell’Inpgi non può introdurre prelievi sulle pensioni senza una legge che non c’è e che non ci potrà essere. E non può ridurre gli assegni per via amministrativa. Consulta e Cassazione hanno già detto no. Trovi il modo piuttosto di eliminare i contributi figurativi ai parlamentari ex-giornalisti. Deputati e senatori non possono ottenere due assegni. Privilegi assurdi! E poi chieda affitti contenuti per gli immobili attualmente sfitti, che sono tanti”.

16-04-2015
• Tribunale civile di Roma: i giornalisti addetti all’Ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria erano dipendenti a tempo pieno, non collaboratori. Gli oneri contributivi all’Inpgi.

16-04-2015
• È FUOCO AMICO SUI GIORNALISTI. L’INPGI SI INVENTA POTERI PARLAMENTARI E STUDIA COME IMPORRE PRELIEVI DI SOLIDARIETA’ SUGLI ASSEGNI DEI CRONISTI IN ATTIVITA’ E IN PENSIONE AL POSTO DI CANCELLARE (COME VUOLE LA LEGGE FORNERO) LE PENSIONI DI ANZIANITÀ, CHE HANNO MANDATO A PICCO IL BILANCIO DELL’ENTE, E DI CHIEDERE AL GOVERNO DI ACCOLLARSI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI (CIGS, CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ, INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE, PAGAMENTO DEL TFR IN CASO DI FALLIMENTO DELLE CASE EDITRICI). Come é sempre avvenuto in passato, si possono aumentare i contributi a carico delle aziende e dei giornalisti in attività, e si possono modificare le prestazioni riducendole. Ma senza alcun effetto retroattivo dice la CASSAZIONE CIVILE: “I diritti acquistati e gli importi pensionistici già maturati non possono in nessun caso essere messi in discussione. Le Casse non possono ricorrere ai prelievi di solidarietà, istituto che esula totalmente dalla loro sfera di autonomia decisionale”. Eppure meno di tre anni fa, il 20 novembre 2012, il Ministero del Lavoro ha comunicato all’Inpgi l’approvazione del Bilancio tecnico attuariale che dava all’Istituto una vita tranquilla per 50 anni. Previsioni sbagliate e gonfiate?

di FRANCO ABRUZZO (presidente UNPIT)


16-04-2015
• MONTECITORIO. QUESTION TIME. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti annuncia: “IL Governo non toccherà le pensioni oltre i 2mila euro. Il tema è già stato affrontato e risolto in questo senso". Smentito Tito Boeri: “Preziose le indicazioni dell’Inps ma decide il Governo”. Il 52,2% delle pensioni sono a carico dello Stato. MA INTANTO È FUOCO AMICO SUI GIORNALISTI. L’INPGI SI INVENTA POTERI PARLAMENTARI E STUDIA COME TAGLIARE GLI ASSEGNI DEI GIORNALISTI AL POSTO DI CANCELLARE (COME IMPONE LA “LEGGE FORNERO”) LE PENSIONI DI ANZIANITÀ, CHE HANNO MANDATO A PICCO IL BILANCIO DELL’ENTE, E DI CHIEDERE AL GOVERNO DI ACCOLLARSI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI (CIGS, CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ, INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE, PAGAMENTO DEL TFR IN CASO DI FALLIMENTO DELLE CASE EDITRICI), CHE PER I LAVORATORI NON GIORNALISTI GRAVANO SULLA FISCALITÀ GENERALE. IN CODA ARTICOLO DI ENRICO MARRO (www,corriere.it).

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    INPGI/ANDREA CAMPORESE - REALTÀ, RESPONSABILITÀ, FUTURO: LE SFIDE DELL’INPGI SONO SFIDE DELLA PROFESSIONE.
    .“L’Istituto vede una crescita, pesante e preoccupante, del passivo determinato dal rapporto tra contributi versati e prestazioni pagate che dura da cinque anni e sfocia in un 2014 con oltre 80 milioni di disavanzo…..”.
    .“I conti andranno rimessi in sesto, con la partecipazione delle Parti Sociali come prevede la norma e il buon senso, mantenendo equità, anche tra generazioni, migliori trattamenti rispetto al pubblico, specificità preziose, elementi di salvaguardia”.
    .“L’Inpgi non vive uno stato di dissesto finanziario, la riserva non è stata intaccata (circa 2,3 miliardi di euro per la gestione principale) nonostante sette anni di crisi profondissima del mercato editoriale che ha portato alla perdita di migliaia di posti di lavoro, alla crescita esponenziale di pensionati e prepensionati, alla inevitabile crescita del costo per ammortizzatori sociali. Quindi il tema di un eventuale passaggio all’Inps è fantascienza”. (NOTA CRITICA DI FRANCO ABRUZZO IN APERTURA).



    (di Franco Abruzzo - presidente Unpit) - Paolo Serventi Longhi in Fb scrive che il vertice dell’Inpgi “ha la capacità tecnica e politica, grazie anche alla professionalità dei dirigenti e dei dipendenti dell'Istituto, di affrontare con successo la brutta crisi che stiamo vivendo”. E’ un atto di fede come è un atto di fede l’affermazione di Andrea Camporese che “il tema di un eventuale passaggio  (dell’Inpgi) all’Inps è fantascienza”. Eppure nel 1995 il Governo Dini ha promosso la legge 515 che consentì all’Inpdai – ente privatizzato come l’Inpgi …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    SCUOLE DI GIORNALISMO: IL DOVERE DI UNA RIFLESSIONE. NO, COSÌ NON VA.

    di Enzo Iacopino (facebook)


    Scorro i dati, appena elaborati, degli scritti dell'ultima sessione d'esame (la 119) e resto sconcertato. A presentarsi alla prova, il 3 febbraio, sono stati in 272. Non hanno superato lo scritto in 72. Esattamente la metà, 36, sono colleghi che hanno frequentato …

      GIORNALISTI - I CONSIGLI DI FRANCO ABRUZZO. GUERRIGLIA GIUDIZIARIA PER RIMANERE IN SERVIZIO FINO A 65 ANNI OPPURE FINO A 70 ANNI. QUI SOTTO IL FAC SIMILE DELLA LETTERA 1 E DELLA LETTERA 2. FATENE BUON USO.

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    2014 - Le vicende legate al dibattito sul tema delle pensioni


    SCARICA IL TESTO CLICCANDO IN ALTO O IN BASSO


     



     


     

      Montanelli di fronte al Mistero. In un libro di Giancarlo Mazzuca (Cairo) i legami con Wojtyla, Tonini e padre Marella. Era un agnostico inquieto, provava una certa invidia per i credenti. di Giancarlo Mazzuca-www.corriere.it-1.4.2015


    È un giorno di nebbia a Bologna. Uno di quei giorni in cui il gelo penetra nelle ossa e ti senti …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    INTERVISTA A FRANCO ABRUZZO – “Mi chiamano rompiballe. Ne sono fiero” - testo di Carlo Forquet – SANPA (Il giornale di SanPatrignano) n. 5/2015

    TESTO IN ALLEGATO scaricabile cliccando in alto in basso

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      EDITORIA. RAFFAELE LORUSSO (FNSI): “TASSARE GOOGLE SU NEWS PER SOSTEGNO SETTORE. IN ITALIA FATTURANO 1,2 MLD EURO DI PUBBLICITA’”.


    PESCARA, 7 MARZO 2015.  MISURARE E TASSARE IL TRAFFICO INTERNET GENERATO DAGLI UTENTI CHE CERCANO NOTIZIE SUI MOTORI DI …

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    Addio a Sergio Borsi, leader del sindacato dei giornalisti. Segretario della Fnsi dal 1981 al 1986. Il cordoglio dell'Alg, della Fnsi e di Daniele Cerrato (Casagit)..


    Milano, 23 marzo 2014. (www.alg.it) - Sergio Borsi, uno dei protagonisti del giornalismo italiano della seconda metà del …

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    Rai. Ecco il testo del ddl: i consiglieri e l'ad saranno "licenziabili"Rai. Il governo ha reso noto l'articolato del ddl di riforma varato otto giorni fa. I membri del cda potranno essere rimossi dall'Assemblea dei soci dopo "valutazione favorevole" dei componenti della Vigilanza. Per l'allontanamento dell'ad servirà il voto del cda. Nonostante sia revocabile, potrà firmare contratti fino a dieci milioni. IN CODA il testo del ddl.

    di ALDO FONTANAROSA
    www.repubblica.it



    ROMA, 3 aprile 2015. I consiglieri di amministrazione della nuova Rai saranno "licenziabili". Il loro incarico potrà essere revocato. Lo prevede il disegno di legge di riforma della televisione di Stato, di cui si conosce finalmente l'articolato a otto giorni dal …

      La pubblicazione di atti di interesse collettivo - L'IDEA SBAGLIATA DI RESTRINGERE IL DIRITTO DI CRONACA - Le proposte sul tavolo per le intercettazioni rischiano di danneggiare giornalisti e giudici

    di Caterina Malavenda*
    Corriere della Sera 7.3.2015


    Caro direttore, il premier si è detto pronto ad intervenire, per risolvere il nodo intercettazioni, con misure che non blocchino i magistrati e, contemporaneamente, consentano di soddisfare il sacrosanto diritto di cronaca. Saggia decisione e, tuttavia, par di capire che voglia anche limitare la diffusione delle conversazioni di cui, secondo lui, avvocati, magistrati, addetti ai lavori e media avrebbero abusato, in modo incredibile ed inaccettabile. Certo il programma è ambizioso, …

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    CASSAZIONE. QUANTO PIU' GRAVE E' L'ACCUSA TANTO PIU' IL GIORNALISTA DEVE ESSERE CAUTO NEL RIFERIRLA E SOLLECITO NEL RICORDARE AL LETTORE CHE GLI ADDEBITI SONO PRESUNTI.


    5.4.2015 - In caso di clamorosi fatti di cronaca, la funzione del giornalista è delicatissima poiché egli viene a trovarsi da un lato pressato e sospinto dall'interesse del pubblico alla conoscenza dei fatti e all'individuazione del colpevole; dall'altro …

      MILANO (PALAZZO MARINO, Sala Alessi). PREMIO ETICA 2015 (presidente Gigliola Ibba). 16 aprile, il giorno dei valori e delle regole. Fra i premiati Ernesto Galli della Loggia, Franco Abruzzo, Claude Marshall, Loris De Filippi, Victor Uckmar, Andrea e Anna Illy, Massimo Iacobacci, Enzo Rapisarda e Martina Rossetti.


    16.4.2015 - Nella sala Alessi a Palazzo Marino,  concessa dal Comune di Milano, …

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Codice deontologico generale
    della professione di giornalista.

    a cura di Franco Abruzzo
    già presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia dal 1989 al 2007

    INDICE:
    1. Costituzione della Repubblica.
    2. Dichiarazioni, Patti, Convenzioni e Carte internazionali, che parlano di libertà di espressione, opinione e stampa.
    3. Consiglio d’Europa - Risoluzione dell'assemblea n. 1003 del 1° luglio 1993 relativa all'etica del giornalismo e Raccomandazione n. 1215 del 10 luglio 1993 sull'etica del giornalismo.
    4. Raccomandazione R(2003)13 adottata il 10 luglio 2003 dal Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa dal titolo: “Principi relativi alle informazioni fornite attraverso i mezzi di comunicazione in rapporto a procedimenti penali”
    5. Legge 8 febbraio 1948 n. 47. Disposizioni sulla stampa.
    6. L’ordinamento della professione di giornalista, Legge n. 69/1963.
    7. Privacy e attività giornalistica. Il Testo unico (Dlgs 196/2003) e il Codice per l’attività giornalistica.
    8. La Carta di Treviso edizione 2006.
    9. Minori. Convenzione Onu del 1989 sui diritti del bambino e articoli 114 e 115 del Cpp.
    10. Codice di autoregolamentazione nei rapporti tra tv e minori.
    11. Contratto nazionale di lavoro giornalistico (Dpr 153/1961) e deontologia.
    12. La Carta dei doveri del giornalista.
    13. La “Carta dei Doveri dell'informazione economica”. In appendice: il Dlgs 24 febbraio 1998 n. 58 (Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria).
    14. Codice di autodisciplina del Sole-24 Ore.
    15/A. Carta dei doveri del giornalista degli Uffici stampa pubblici (26 febbraio 2002).
    15/B. Carta dei doveri del giornalista degli uffici stampa (25 marzo 2010).
    16. Dlgs 6 settembre 2005 n. 206. Codice del consumo.
    17. Protocollo sulla trasparenza pubblicitaria.
    18. La Carta di Perugia. Informazione e malattia.
    19. La Carta informazione e sondaggi.
    20. Il “Codice di autoregolamentazione delle trasmissioni di commento degli avvenimenti sportivi” (”Codice media e sport”).
    21. Il Decalogo di autodisciplina del giornalismo sportivo.
    22. Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti denominato “Carta di Roma”.
    23. Decalogo di autodisciplina dei fotogiornalisti.
    24. Dlgs 31 luglio 2005 n. 177. Testo unico della radiotelevisione.
    25. La Carta dell’informazione e della programmazione a garanzia degli utenti e degli operatori del Servizio pubblico radiotelevisivo (dicembre 1995).
    26. Le regole delle tv commerciali.
    27. Codice Tv e Giustizia. Agcom: stop ai processi show in tv. I diritti inviolabili della persona pietra angolare del lavoro giornalistico.
    28. Carta di Firenze. della deontologia sulla precarietà nel lavoro giornalistico approvata dal Consiglio nazionale l’8 novembre 2011 in memoria di Pierpaolo Faggiano
    29. Carta di Milano. Protocollo deontologico per i giornalisti che trattano notizie concernenti carceri, persone in esecuzione penale, detenuti o ex detenuti

    TESTO IN ALLEGATO

      La laurea triennale ed un master in giornalismo come requisiti minimi per accedere all'esame di giornalista professionista; una drastica riduzione del numero dei consiglieri nazionali dell'Ordine; un "giurì" per la correttezza dell'informazione e un nuovo schema di formazione professionale continua: sono i punti di forza della proposta di legge sulla riforma dell'Ordine dei giornalisti presentata alla Camera da Pino Pisicchio (Misto). La proposta di legge riprende il testo approvato alla Camera la scorsa legislatura.


    ROMA, 27 novembre 2014. La laurea triennale ed un master in giornalismo come requisiti minimi per accedere all'esame di giornalista professionista; una drastica riduzione del numero dei consiglieri nazionali dell'ordine, riservando una prevalenza di posti ai professionisti; un "giurì" per la correttezza dell'informazione che limiti le cause in tribunale e le querele temerarie per i cronisti e un nuovo schema di formazione professionale continua: sono i punti di forza della proposta di legge sulla riforma dell'Ordine dei giornalisti presentata alla Camera da Pino Pisicchio (Misto).  La proposta di legge riprende il testo approvato alla Camera la scorsa legislatura ma che non ha superato lo scoglio del Senato, "aggiornato con alcune nuove previsioni, soprattutto in tema di formazione professionale continua".    Viene innanzitutto riformato il sistema di accesso alla professione: sarà necessario avere una laurea triennale e aver frequentato un master in giornalismo, ma anche i pubblicisti per aver il "tesserino" dovranno sostenere un colloquio. Una cura dimagrante" viene prevista per il Consiglio Nazionale: dovrà passare dagli attuali 130 a 70 componenti, e diversamente da quanto accade oggi dovranno essere in maggioranza professionisti. Per evitare le liti temerarie e le querele, Pisicchio propone la istituzione in ogni distretto di Corte d'Appello di un "giurì" per la correttezza dell'informazione composto di cinque membri (due nominati dall'Ordine dei giornalisti, due all'Agcom e un magistrato ordinario) che funga da filtro alle eventuali cause giudiziarie.   E infine la formazione permanente. L'obbligo è ineludibile in quanto imposto dall'Ue. Ma nella proposta di legge di Pisicchio essa deve essere "senza fini di lucro" e limitarsi alla deontologia professionale ("chi vuole diventare sinologo si va a fare un bel master...", rileva il deputato); dovrebbero inoltre esserne esentati gli  iscritti da oltre 20 anni all'Ordine, gli over 60 ed i giornalisti i sospesi dalla professione. (ANSA).


    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    Online tutte le sentenze della Cassazione: i rischi per la privacy e le possibili cautele.

    Intervento di Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali ("L'Huffington Post", 3 novembre 2014)


    Continua »


    Dibattiti, studi e saggi
    SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Copyright e CC, un piccolo manuale del diritto d’ autore nell’era digitale. Daniele Minotti, avvocato ed esperto di diritto delle nuove tecnologie, delinea il quadro normativo di un ambiente in cui ha sempre meno senso la contrapposizione fra originale e copia e in cui il copia&incolla è diventato una chiave per appropriarsi del mondo. Diritti e i doveri di chi pubblica in Rete un’opera dell’ingegno (e qualche pillola giuridica anche per i fotogiornalisti). di Daniele Minotti

    Il copia&incolla credo sia una delle …

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    .Le sentenze della Corte Strasburgo sul giornalismo, raccolte da Franco Abruzzo, si possono leggere......


     


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    Dal 2 aprile non saranno più punibili per tenuità del fatto i reati sanzionati fino a 5 anni di reclusione se l'offesa è di scarsa gravità e la condotta non è abituale.


    Continua »


    CASAGIT
    Giornalisti. Daniele Cerrato (Casagit): accordo con Confcommercio. L'incarico è di organizzare per loro un fondo di assistenza dedicato ai titolari di esercizi commerciali, con centinaia di migliaia di potenziali iscritti. In tre anni persi 5 milioni di contributi. “Chiuderemo il 2014 sul filo di lana”.

    CHIANCIANO TERME (SI), 28 gennaio 2015. "Il 23 dicembre scorso abbiamo firmato un accordo con Confcommercio, la più grande organizzazione del lavoro che …

    Continua »
    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    18-04-2015
    • EX-FISSA/ IL CASO. TUTTI GLI ARTICOLI PUBBLICATI DALLA FIRMA DEL CONTRATTO FNSI/FIEG 2014/2018 IN POI.

    18-04-2015
    • LA CRONISTORIA DELLA VICENDA SOPAF/INPGI DAL 2009 AD OGGI.

    18-04-2015
    • PENSIONI-CITTADINI INPS E CITTADINI INPGI – RASSEGNA DEGLI ARTICOLI 2015.

    22-03-2015
    • Lo zibaldone del giornalista: 1. FORMAZIONE CONTINUA, REGOLE ED EVENTI FORMATIVI; -2. AREA CONTRATTUALE/PROFESSIONALE, NOTIZIE UTILI; - 3. EX FISSA; 4.PENSIONI-PREVIDENZA & FISCO; - 5. STUDI E RICERCHE SUL GIORNALISMO A CURA DI FRANCO ABRUZZO.

    17-03-2015
    • DIRITTO DEI MEDIA - Diritto di accesso alla rete ed alla libertà d’espressione nella Carta dei diritti di internet e nella Giurisprudenza costituzionale.

    di Fulvio Sarzana
    nova/Il Sole 24 Ore 15/3/2015


    17-03-2015
    • Glossario della Corte costituzionale

    10-03-2015
    • LE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE. Riforme, la Camera dà via libera. Ma Pd e Forza Italia si spaccano, Approvato il ddl con 357 sì e 125 no, che ora torna al Senato (per il secondo voto ex art 138 Cost). M5S fuori dall’Aula: «Metodi fascisti». Azzurri divisi, «dissenso» di 18 verdiniani. Altolà della sinistra dem. IN CODA IL VADEMECUM DELLA RIFORMA.

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende sul tema delle pensioni

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende dell’editoria italiana

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende della Mondadori-Mediaset

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende dell’Inpgi dal 2009 ad oggi

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende del Corriere della Sera

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende del dibattito sul reato di diffamazione a mezzo stampa

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende del giornalismo europeo e internazionale.

    01-01-2015
    • 2015-Tutte le più recenti vicende del Contratto Fnsi/Fieg

    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      26-04-2015
      • «Pensioni, misure solo per dare e non per togliere». Palazzo Chigi frena: studiamo varie proposte ma non ci saranno tagli delle cosiddette pensioni d’oro. (IN CODA tre sentenze della Cassazione civile).

      di Enrico Marro - Corriere della Sera 24.4.2016


      25-04-2015
      • Tangenti Fiat. Tribunale di Milano: il giornalista di Libero Davide Giacalone dovrà risarcire il pg di Torino Marcello Maddalena. Dovrà pagare un risarcimento danni da 20mila euro.

      24-04-2015
      • PALERMO - LOTTA ALL’ABUSIVISMO E UFFICI STAMPA PUBBLICI – ORDINE E ASSOSTAMPA INSIEME PER RILANCIARE L’AZIONE A DIFESA DELL’INFORMAZIONE

      24-04-2015
      • Nel settore dell'editoria la ripresa sul piano occupazionale ancora non si vede. Lo ha detto il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso.LUCA LOTTI: 200 ASSUNZIONI? GRAZIE AL DECRETO DI GIUGNO 2014.

      23-04-2015
      • Rcs:un posto a Cairo in Cda, 2 ai fondi, Maurizio Costa presidente. Il primo compito del nuovo consiglio sarà la nomina del successore di Ferruccio de Bortoli alla direzione del Corriere della Sera. CDR DEL CORSERA AL NUOVO CDA: “NO A UN DIRETTORE A TERMINE”.

      di Sabina Rosset/ANSA


      23-04-2015
      • #Copyrightforfreedom, petizione a favore del diritto d’autore online lanciata da ENPA ed EMMA (le associazioni europee degli editori di quotidiani e periodici).

      23-04-2015
      • Premio Urbino Press Award: il riconoscimento italiano quest'anno a Gwen Ifill, giornalista televisiva della PBS, moderatrice e caporedattore del Washington Weekend.

      23-04-2015
      • "Contrattopoli 2", Giuseppe Soluri rinviato a giudizio. La vicenda risale a quando il presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Calabria ricopriva la carica di procuratore speciale dell' F.C. Catanzaro Calcio.

      23-04-2015
      • In Libia ucciso un altro giornalista: "Sconosciuti hanno aperto il fuoco contro Moftah El Katrani all'interno del suo ufficio a Bengasi".

      23-04-2015
      • Al via la seconda edizione del premio "Finanza per il sociale", dedicato ai giornalisti praticanti e allievi delle scuole di giornalismo, per sostenere il loro impegno nel raccontare l'importanza della cultura finanziaria.

      22-04-2015
      • È stata pubblicata sulla Stampa la lettera che la giuria di 'Caro direttore’ ha ritenuto la più bella tra tutte quelle apparse nel 2014 sui giornali italiani. Pubblicato con il titolo 'In un paese civile non mi sarei posta il problema...', lo scritto è firmato con le sigle E.v:W. L'iniziativa ideata da Guido Vigna (www.carodirettore.eu),

      22-04-2015
      • Possibile sconfiggere l’economia illegale con due misure: l’ABOLIZIONE DEL CONTANTE CARTACEO E i PAGAMENTI SOLO ELETTRONICI DAI 5 EURO IN SU. Resterebbe solo il contante metallico per i pagamenti più modesti (caffè, giornali, piccole elemosine, ecc.).

      di Gianfranco Avella
      Procuratore Generale aggiunto on. della Corte di Cassazione


      22-04-2015
      • RITAGLI DI TEMPO. Donazione del Fondo Filippo Ceccarelli alla Biblioteca della Camera dei Deputati. Cerimonia alla Sala del Refettorio (via del Seminario 76) martedì 28 aprile (h 10.30). Dopo il saluto del Presidente Laura Boldrini, interverranno Massimo Bordin, Guido Crainz e Alessandra Sardoni. Sarà presente Filippo Ceccarelli. Il Fondo contiene articoli di quotidiani e rotocalchi (e non solo).Si è sviluppato dalla metà degli anni 70 fino al 31 dicembre 2014. Nel suo insieme il Fondo è diviso in tre parti distribuendosi in 334 raccoglitori per un totale di 1483 cartelline. Pubblichiamo qui sotto la premessa dell'indice del Fondo.

      22-04-2015
      • GIORNALISTI. Fnsi-SINDACATO REGIONALE: PER I GIORNALISTI DELL'OSSERVATORIO BALCANI E CAUCASO (OBC) NO AL CAMBIO DI CONTRATTO. 'DA FONDAZIONE OPERA CAMPANA DEI CADUTI DI ROVERETO UNA PROPOSTA INDECENTE'.

      22-04-2015
      • TRIESTE - Si è chiusa la prima fase del Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta, edizione 2015, quella relativa alle candidature e al ricevimento delle opere. Il 13 maggio la giuria si riunirà a Roma per selezionare le terne finaliste. I riconoscimenti saranno consegnati il 2 luglio.

      Vai a Attualità »

      Scuole di Giornalismo e Università
      22-04-2015
      • MILANO - La Scuola di giornalismo Walter Tobagi organizza per il prossimo 28 aprile il seminario “Social media e disuguaglianza sociale. Un’analisi quali-quantitativa”. Vale due crediti formaativi per i giornalisti.

      07-12-2014
      • Scuole di Giornalismo riconosciute dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti ed attualmente convenzionate in base al Quadro degli indirizzi del 13.12.2007.

      06-05-2014
      • Perugia e Milano le vincitrici del premio per le scuole di giornalismo italiane.

      31-12-2013
      • Elenco delle Scuole di giornalismo
      riconosciute dal Consiglio
      nazionale dell'Ordine dei Giornalisti
      ed attualmente convenzionate
      in base al Q.I. del 13/12/2007


      31-12-2012
      • LINKS DI TESTATE
      GIORNALISTICHE
      (carta, tv, radio, web)


      28-01-2012
      • LINKS DI REDAZIONI
      DI TESTATE
      ANCHE ONLINE


      12-12-2011
      • La 'fabbrica dei
      disoccupati'.
      Aspiranti giornalisti
      in cerca di Editore.
      Intervista a
      Giuseppe Sicari

      di Paolo Natale
      per www.dazebaonews.it


      27-11-2011
      • Tribunale di Roma (Sezione Lavoro):
      “IL GIORNALISTA STAGISTA
      DEVE ESSERE CONSIDERATO
      LAVORATORE SUBORDINATO
      SE LA SUA PRODUZIONE VIENE
      UTILIZZATA DALL'EDITORE
      PER LE NORMALI ESIGENZE
      AZIENDALI. IL PRECARIO HA
      DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE”

      di www.legge-e-giustizia.it/


      02-04-2011
      • INDAGINE CONOSCITIVA
      sugli allievi dell'Istituto
      “Carlo De Martino” per la
      Formazione al Giornalismo.
      Una scuola che ha “creato”
      in 32 anni ben 683 giornalisti.
      In coda: gli allievi dell’Ifg divisi
      per biennio dal 1977 al 2009.
      Appello di Abruzzo agli ex-allievi:
      “Aiutatemi a ricostruire i vostri
      percorsi professionali, così
      teniamo viva la memoria dell’Ifg.
      Il mio indirizzo è fabruzzo39@hotmail.com".

      ricerca di Franco Abruzzo


      09-02-2011
      • L'OLMO STORICO
      DI MONTEPAONE,
      ULTIMO ALBERO
      DELLA LIBERTÀ

      Clonato a Firenze l'Olmo storico di Montepaone, ultimo albero della libertà.


      31-12-2010
      • Cassazione (sezione Lavoro):
      “LA QUALIFICA DI ‘STAGISTA’
      ATTRIBUITA A UN GIOVANE
      ISCRITTO A UNA SCUOLA DI
      GIORNALISMO NON GLI
      PRECLUDE IL DIRITTO AL
      TRATTAMENTO ECONOMICO
      PREVISTO DAL CNLG SE EGLI
      HA LAVORATO, DI FATTO, IN
      CONDIZIONI DI SUBORDINAZIONE”


      20-12-2010
      • Indagine napoletana.
      Scuole di giornalismo:
      fabbriche di illusioni?

      Secondo un sondaggio compiuto dal Coordinamento Giornalisti Precari della Campania sugli iscritti alle scuole di giornalismo della regione, oltre il 60% degli interpellati hanno spiegato di essersi iscritti a una scuola per “l’impossibilità di ottenere il praticantato in un’altra forma”. Una percentuale ancora maggiore non hanno nemmeno il tesserino da pubblicista. Il 30% degli interpellati guadagnano meno di 500 euro mensili

      di www.lsdi.it


      27-09-2010
      • I PRATICANTI GIORNALISTI
      NELLA LEGGE
      E NELLA GIURISPRUDENZA.

      di Franco Abruzzo
      docente universitario a contratto
      di “Diritto dell’Informazione”


      22-02-2010
      • Lettera di Enzo Iacopino.
      SCUOLE E MASTER
      DI GIORNALISMO:
      UN QUADRO AL SERVIZIO
      DELLA VERITA’.
      I centri di formazione
      erano 21 nel 2006,
      oggi sono 17. Gli allievi si
      sono ridotti da 654 a 451.


      31-12-2009
      • LE 21 SCUOLE
      RICONOSCIUTE
      DALL'ORDINE
      NAZIONALE
      DEI GIORNALISTI
      (dati al 31 dicembre 2007)


      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      05-04-2015
      • Il romanzo «La badante» dello scrittore siciliano (Longanesi) - UN GLADIATORE MITE DELLA TERZA ETÀ - Matteo Collura racconta amori e timori di un pensionato assistito da una misteriosa donna

      di Errico Buonannno
      www.corriere.it-26.3.2015


      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com