Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Libro dei cronisti martiri
 
Libro dei cronisti martiri

I fatti della vita
15-04-2014
• I cronisti del Guardian e del Washington Post, autori dello scoop sul Datagate, gli abusi dello spionaggio dell'America di Barack Obama, conquistano il Pulitzer, il premio giornalistico più famoso e importante al mondo.

di Marcello Campo-ANSA


15-04-2014
• Il Sole 24 Ore S.p.A. firma l’accordo per la cessione di 24 ORE Software S.p.A. a TeamSystem S.p.A.

15-04-2014
• Twitter ha acquisito Gnip, società che - come la rivale DataSift - usa il database del sito di microblogging per offrire alle aziende indicazioni sui trend visibili nei social media.

15-04-2014
• ELEZIONI. ASSOSTAMPA PUGLIA: EQUA RETRIBUZIONE PER GLI ADDETTI STAMPA. 'SEGNALAZIONI DI OFFERTE A CONDIZIONI RISIBILI'. INVITO A DENUNCIARE.

15-04-2014
• Hearst Magazines Italia: firmato il 14 aprile il terzo decreto semestrale per la cassa integrazione e i prepensionamenti.

14-04-2014
• Calcio. Brasile: 'macaco' a giocatore, arrestato giornalista.

14-04-2014
• Quadratum: venticinque posti a rischio tra giornalisti e grafici. Coinvolto metà del personale impiegato nell’azienda

14-04-2014
• Dura presa di posizione di Fnsi e Aser a difesa dei colleghi. Voce di Romagna: gravi violazioni contrattuali e sindacali. Rossi: nell’azienda non valgono contratti e leggi dello Stato?

13-04-2014
• “Riforma Fornero, una grandinata”, Giuliano Cazzola su Italia Oggi (10.4.2014): “In soli due anni la mancata perequazione ha scippato 8,2 miliardi di euro ai pensionati”.

13-04-2014
• Renzi e Grillo - Evasione fiscale: questa sconosciuta

di Elio Veltri


13-04-2014
• EDITORIA. QUOTIDIANO DELLA CALABRIA: GRADIMENTO AL 100% Al NUOVO DIRETTORE. ROCCO VALENTI FIRMA DA DOMANI. IL COMMIATO DELL'USCENTE MATTEO COSENZA.

12-04-2014
• EDITORIA. ADNKRONOS: PIANO EDITORIALE E PERINA CONDIRETTORE. AZIENDA: FUTURO E' MULTIMEDIALE. NUOVO PROGETTO A REGIME A GIUGNO.

12-04-2014
• BRASILE: FOTOGRAFA POLIZIA IN FAVELA, ARRESTATO GIORNALISTA.

12-04-2014
• Venezuela: proteste, 181 giornalisti aggrediti in due mesi. Rapporto del sindacato della stampa sulle manifestazioni

11-04-2014
• Intimidazioni e minacce ai giornalisti - Conferenza stampa di Ossigeno per l'Informazione il 14 aprile

11-04-2014
• Che offesa alla memoria il Grand Hotel Gramsci

di Vittorio Emiliani
“Unità”, 11 aprile 2014


11-04-2014
• IL SOLE 24 ORE. Bonus ai manager. Il CdR scrive ai lettori: “L’impegno assunto dal presidente del Cda del gruppo, Benito Benedini, di legare le retribuzioni variabili al ritorno al risultato economico positivo non può che essere accolto favorevolmente dai giornalisti”. La redazione ha così deciso di sospendere l’agitazione proclamata all’unanimità dall’assemblea. “Una politica lungimirante vorrebbe che si puntasse a preservare il patrimonio di risorse professionali della redazione, e non invece a disperderlo, scaricando sulla redazione le responsabilità aziendali del passato con l’inaccettabile e offensivo epiteto di esubero”. IN CODA il comunicato del Presidente de Il Sole 24 Ore s.p.a., che offre “un quadro informativo corretto e completo sul compenso dell’Amministratore Delegato”.

11-04-2014
• La recente battaglia di via Solferino fa scuola. Comunicato sindacale: le Rsu grafiche e poligrafiche attaccano i bonus elargiti all’ad e ai manager de “Il Sole 24 Ore”. “Risulta di difficile comprensione una politica di premi ai vertici aziendali assolutamente svincolata e incoerente con la situazione economica del Gruppo”. Oggi pomeriggio assemblea di redazione sull'argomento.

10-04-2014
• INNOVAZIONE. Renzi accelera sull'Agenda digitale. Il Def calendarizza i provvedimenti chiave: da maggio avanti tutta su open data, fattura elettronica, anagrafe unica e identità digitale. Focus anche sulle ricette mediche online e sul wi-fi nelle scuole

10-04-2014
• Fondi Ue, via libera al piano d’azione europeo. Calderone: ”Riconosciuto il valore sociale dei professionisti”. Stella: “Adesso tocca all’Italia raccogliere la sfida”. Camporese: “Stesura dei bandi con le Regioni, Erasmus delle professioni e uniformità fiscale, i prossimi obiettivi”.

10-04-2014
• Google lancia in Italia Google Play Edicola. Attraverso Edicola l’utente può attivare un abbonamento, gratuito o a pagamento, a riviste, blog e giornali e Google li ottimizza perché possano essere letti da tablet o mobile.

10-04-2014
• La Rai chiude il 2013 con un utile netto di 5 milioni “grazie ad una riduzione dei costi che ha compensato il calo dei ricavi, in particolare della pubblicità”.

10-04-2014
• Editoria: SOLIDARIETA' di 7 giornalisti RDS A PAOLO DAL DOSSO LICENZIATO DAL DIRETTORE DELLA TESTATA.

10-04-2014
• LIBRERIA RIZZOLI CHIUDE BATTENTI A MANHATTAN, FINE DI UN'ERA. Domani ultimo giorno, e c'è chi spera in decreto salvataggio

10-04-2014
• MEDIASET: PRISA VENDE, IPOTESI SBLOCCO della PARTITA PAY TV. Biscione debole in Borsa lascia i massimi recenti degli ultimi 3 anni, occhi sulla Spagna.

09-04-2014
• TV DIGITALE: INTESA TI MEDIA-ESPRESSO PER INTEGRAZIONE MULTIPLEX. IL NUOVO GRUPPO POTRÀ CONTARE SU 5 IMPIANTI E SU UN GIRO D'AFFARI ANNUALI DI 100 MLN. Il closing previsto entro giugno

09-04-2014
• BRUXELLES. FONDI UE: VIA LIBERA AL PIANO D'AZIONE EUROPEO dalla Conferenza sulle professioni liberali. Quattro punti: accesso al credito, formazione all’imprenditorialità, accesso ai mercati, riduzione del carico normativo.

di Luigi Berliri
www.mondoprofessionisti.it


09-04-2014
• LE PROFESSIONI ALLA RIBALTA EUROPEA con la Conferenza europea di Bruxelles. Il sistema ordinistico esce rafforzato nella forma e nella sostanza. E quello italiano addirittura viene portato ad esempio virtuoso da emulare nel resto d'Europa. “Quello italiano è un modello di ordini professionali da prendere ad esempio ed esportare”: a riferirlo è stata Joanna Drake della DG Enterprise and Industry della Commissione Europea nella sua relazione di apertura della Conferenza

di Luigi Berliri
www.mondoprofessionisti.it


09-04-2014
• Marcello Mancini direttore de “La Nazione”. Prende il posto di Gabriele Canè, che rimane nel quotidiano fiorentino della Poligrafici Editoriale con l’incarico di opinionista.

09-04-2014
• Il 90% dei giovani apprende le notizie da internet e dalle TV nazionali, mentre solo il 41% sceglie ancora il “vecchio” giornale. Perché leggono poco i quotidiani? Giovedì 10 aprile in Fieg a Roma confronto con gli editori.

09-04-2014
• Turchia. Media: tribunale ordina lo sblocco di Youtube. Era stato imposto dal premier Erdogan il 27 marzo.

08-04-2014
• RCS: GIRANDOLA DI VOCI SU UN CAMBIO DI DIREZIONE AL CORRIERE DELLA SERA OGGI AFFIDATA A FERRUCCIO DE BORTOLI. L'AZIENDA EDITORIALE A FINE GIORNATA LE DEFINISCE "INESATTE" E PRECISA DI NON AVER "RICHIESTO ALCUN CAMBIAMENTO DELLE SUE RESPONSABILITA'". E UN PORTAVOCE DEL GRUPPO AFFERMA DI VOLER COGLIERE "L'OPPORTUNITA' PER RIAFFERMARE LA STIMA PER LA GUIDA EDITORIALE DEL DIRETTORE DE BORTOLI, L'APPREZZAMENTO PER L'ESEMPIO PERSONALE DIMOSTRATO A TUTTA LA REDAZIONE IN QUESTA CONTINUA ED INNOVATIVA FASE DI TRASFORMAZIONE DEL QUOTIDIANO DA LUI DIRETTO". RESTA APERTO IL CONFRONTO TRA I SOCI, il CDA NON CONVOCATO. IN CODA tutte le notizie sul caso prima della smentita di Rcs Media Group.

DI SABINA ROSSET- ANSA


08-04-2014
• DIFFUSIONE GIORNALI (ADS) - Sul fronte digitale rimane al primo posto il Sole 24 Ore con 165.090 copie, seguito da Corriere della Sera (96.965) e Repubblica (58.020). Il quotidiano di via Solferino rimane sempre il primo in Italia per diffusione complessiva con 469.483 copie. IL Sole 24 Ore con 360.204 copie diffuse (nel totale carta-digitale), salite dell’1,5% rispetto a gennaio, è a meno di 10mila copie di distanza da Repubblica (+0,2% rispetto a gennaio) e si conferma al terzo posto fra i quotidiani nazionali.

di Andrea Biondi
www.ilsole24ore.com – 8.4.2014


08-04-2014
• GIORNALISMO: AL VIA A PORDENONE «LE VOCI DELL'INCHIESTA». Ottava edizione festival, apre omaggio ad Andrea Barbato

08-04-2014
• LICENZIAMENTO INGIUSTIFICATO A RDS. BUTTURINI, SEGRETARIO ASR: “UN BRUTTO SEGNALE CON PASSAGGI OPACHI DI APPALTI E SUBAPPALTI”.

07-04-2014
• Giulio Anselmi (Fieg): “Subito risorse per superare la crisi dell’editoria”. La legge di stabilità 2014 con il ‘Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria’ ha stanziato 120 milioni di euro in tre anni (2014-2016). Ma il decreto attuativo che doveva essere emanato entro il 31 marzo scorso non ha visto ancora la luce, mentre Cottarelli ha inserito questi fondi tra i trasferimenti ‘aggredibili’”.

07-04-2014
• Editoria. Franco Siddi (Fnsi): “Le risorse della legge di stabilità sono strumenti di politica industriale e per il lavoro, non spesa assistenziale. Fare presto con piano spesa”.

07-04-2014
• Osservatorio stampa Fcp: gli investimenti pubblicitari sulla stampa a febbraio 2014 (-15%).

06-04-2014
• EDITORIA: IL CDR DELL’ORA DELLA CALABRIA E LA FNSI: “STATO DI AGITAZIONE E PACCHETTO DI DIECI GIORNI DI SCIOPERO”.

05-04-2014
• Il Messaggero condannato a risarcire (111mila euro) un collaboratore fisso delle pagine marchigiane. Il giornalista ha fatto causa all'editore ed ha vinto in primo e secondo grado. Iacopino: “Gli schiavi vincono”.

05-04-2014
• L'ESPOSTO. Giornalismo precario, Iacopino firma due esposti: «Verificare se i contratti de ‘Il Centro’ sono regolari». Il presidente dell’Ordine nazionale vuole fare chiarezza. E scrive ai Consigli di disciplina di l’Aquila e Milano.

05-04-2014
• IL MESSAGGERO. Documento approvato dall'assemblea dei redattori (con un voto contrario e un astenuto): deliberati 5 giorni di sciopero se l’editore non ritira i 5 licenziamenti. “Impraticabile” la scorciatoia dei tagli mentre è ancora in corso uno stato di crisi. Negli ultimi cinque anni una riduzione complessiva dell'organico del giornale di circa un terzo.

04-04-2014
• Da Cir in giù: l’impero De Benedetti scricchiola. Il gruppo Espresso emette un bond da 100 milioni per pagare i debiti. Le banche creditrici vogliono prendersi l’indebitata Sorgenia

di Andrea Pacini
il Fatto quotidiano 4.4.2014


04-04-2014
• Franco Siddi (Fnsi): “Siamo a un punto di svolta, il contratto è possibile”.

04-04-2014
• Mediaset colloca il 25% di Ei Towers: incassa 283 milioni e prepara nuovi investimenti. La liquidità sarà destinata ad accelerare lo sviluppo nel core business del gruppo. Operazione chiusa con un accelerated bookbuilding a un prezzo di 40,15 euro. Il titolo del Biscione sale a Piazza Affari.

di GIULIANO BALESTRERI
www.larepubblica.it


04-04-2014
• Ue, tariffa unica per le telefonate in Europa. Roaming abolito a partire da fine 2015. Regole più severe per i provider: vietato bloccare i contenuti sul web.

04-04-2014
• Multa record per Google. Il colosso di Mountain View è stato condannato a pagare un milione di euro per violazione della privacy nel suo servizio Street View. A stabilirlo è stato il Garante per la privacy lo scorso 18 dicembre ma finora la decisione non era stata resa nota.

di www.ilmessaggero.it


04-04-2014
• “La Voce di Romagna”: l’assemblea di redazione chiede garanzie dei diritti e delle retribuzioni. Dal settembre 2013 i giornalisti lavorano “in condizioni proibitive e oggettivamente frustranti quando non impossibili”.

03-04-2014
• CONSIGLIO NAZIONALE DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI SUI PRECARI: “FACCIAMO VERITA’. APPLICHIAMO LA CARTA DI FIRENZE”. TRASMESSE AI CONSIGLI DI DISCIPLINA COPIE DEI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE. “I DIRETTORI E LA CATENA DI COMANDO DELLE TESTATE DOVRANNO SPIEGARE COME POSSONO PERMETTERE CHE I COLLABORATORI VENGANO RETRIBUITI CON POCHI EURO (O MENO) AD ARTICOLO”.

03-04-2014
• EDITORIA: FRANCIA. LIBERATION IN RIVOLTA CONTRO IL NUOVO "DIRETTORE OPERATIVO" PIERRE FRAIDENREICH ACCUSATO DI NON ESSERE NE' ALL'ALTEZZA DEL POSTO ASSEGNATOGLI NE' IN LINEA CON LE TRADIZIONALI POSIZIONI DELLA TESTATA. RITENUTO "AMICO DI SARKOZY".

Vai ai Fatti della vita »
Tutti i giornali del mondo Rassegne stampa

Oggi nel mondo

    In primo piano
    GIORNALISTI. OSSIGENO: CRESCONO LE MINACCE, RENZI RISPONDA. NEL 2014 +50% DI INTIMIDAZIONI. NASCE IL PROGETTO 'SAFETY NET'

    DI MICHELE CASSANO-ANSA



    ROMA, 14 APRILE 2014.  IN ITALIA LE INTIMIDAZIONI AI GIORNALISTI NON SONO EPISODICHE, SI MANIFESTANO DA ANNI CON UN TREND CRESCENTE E SONO DIFFUSE SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE. EPPURE IL FENOMENO SEMBRA INTERESSARE POCO I MEDIA E SPESSO PASSA SOTTO SILENZIO. PER QUESTO OSSIGENO PER L'INFORMAZIONE, ANTICIPANDO I DATI DEL SUO RAPPORTO ANNUALE, OLTRE A CHIEDERE MAGGIORE SOLIDARIETA' TRA I COLLEGHI, HA INVITATO - IN UN INCONTRO ALLA FNSI - IL PREMIER MATTEO RENZI A INSERIRE IL TEMA DELLA LIBERTA' DI STAMPA NELL'AGENDA DI GOVERNO, ANCHE IN VISTA DELLA DEL SEMESTRE DI PRESIDENZA ITALIANA DELL'UE.    NEI PRIMI TRE MESI DEL 2014 L'OSSERVATORIO HA REGISTRATO 151 EPISODI, CON UN AUMENTO DEI CASI DEL 50% RISPETTO ALLA MEDIA DEL TRIENNIO PRECEDENTE. IL DATO CONFERMA IL TREND CRESCENTE CHE SI ERA MANIFESTATO …

    Continua »

    Ordine giornalisti Giornalismo - Giurisprudenza
    In vigore il nuovo regolamento in materia di ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina. Si legge nel sito del Cnog: “Si è così portata a definitivo compimento la parte della riforma degli ordinamenti professionali di cui al D.P.R. 137/2012 che ha distinto le funzioni amministrative dalle funzioni disciplinari, attribuendo quest'ultime ad appositi organi”.


    Roma, 1 aprile 2014. Con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 31.03.2014, il nuovo regolamento dei procedimenti di disciplina del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti è entrato in vigore. La nuova disciplina, deliberata dal CNOG il 21 gennaio scorso ed approvata …

      CASSAZIONE (SEZIONE LAVORO) - IL MERO CONFERIMENTO DELL'INCARICO DI DIRETTORE RESPONSABILE DI UN PERIODICO NON COMPORTA DI PER SE' L'INSTAURAZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO - Occorre il continuativo esercizio delle responsabilità interne circa i contenuti del giornale


    Il mero conferimento dell'incarico di direttore responsabile di un periodico, ai sensi dell'art. 3 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, con la relativa indicazione dello stesso nel periodico, non comporta, di per sé, l'instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato. Questo sussiste ove, …

    Continua » Continua »

    INPGI 1 e 2 Tesi di laurea sul giornalismo
    Il Giornale, domenica 2 marzo 2014 – tipi italiani/FRANCO ABRUZZO: “Le pensioni d’oro? Sudate. Cancellino quelle rubate”. Il giornalista a riposo che ha letto 100mila sentenze e sconfitto i governi. “Grazie a leggi-truffa, 509 italiani incassano fino a 90mila euro mensili”. Dopo una vita al “Giorno” e al “Sole 24 Ore”, fonda l’Unione pensionati per l’Italia (UNP@it). “Versavo 5 milioni di lire al mese: non bastano?”. “I tagli sono illegittimi ha scritto la Consulta. La Meloni ha perso, Renzi sa che abbiamo ragione. Noi siamo 38 mila, i baby pensionati un milione: siccome votano non li toccano”.

    di STEFANO LORENZETTO


    TESTO IN ALLEGATO 


     



      Il linguista americano Noam Chomsky ha elaborato le 10 strategie della manipolazione mediatica attraverso i mezzi di comunicazione di massa. Noam Chomsky, padre della creatività del linguaggio, definito dal New York Times “il più grande intellettuale vivente”, spiega attraverso dieci regole come sia possibile mistificare la realtà. La necessaria premessa è che i più grandi mezzi di comunicazione sono nelle mani dei grandi potentati economico-finanziari, interessati a filtrare solo determinati messaggi.


    1-La strategia della distrazione - L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti …

    Continua » Continua »

    Storia del giornalismo
    EDITORIA: LA GAZZETTA DI MANTOVA COMPIE 350 ANNI, E' LA PIU' ANTICA. MOSTRA IN SETTEMBRE A PALAZZO TE E POI CONVEGNI, CONCERTI E FILM


    MANTOVA, 8 MARZO 2014.  LA GAZZETTA DI MANTOVA DEL GRUPPO FINEGIL FESTEGGIA QUEST'ANNO IL 350ESIMO ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE E SI PREPARA A FARLO CON UNA SERIE DI MANIFESTAZIONI CHE AVRANNO IL LORO CULMINE, A SETTEMBRE, …

    Continua »

    Unione europea - Professioni Editoria - Web
    L'indagine. Parte la valutazione. Focus della Ue sull'accesso alle professioni. Sotto osservazione finiscono gli ostacoli ancora presenti nelle legislazioni dei Paesi europei

    di Marina Castellaneta – Il Sole 24 Ore 3/10/2013

    Parte la valutazione sui sistemi di accesso alle professioni regolamentate voluta dalla Commissione europea. Un percorso a tappe che, nell'intenzione di Bruxelles, dovrebbe servire a individuare gli ostacoli esistenti - ancora troppi - in materia di accesso ad alcune professioni. La tabella di marcia è stata illustrata oggi dalla Commissione Ue …

      Un robot scrive notizie per il Los Angeles Times. Si chiama Quakebot e l’ha inventato Ken Schwencke, giornalista e informatico. “Per come la vedo io non toglie lavoro a nessuno – così Schwencke difende Quakebot -. E’ semplicemente un lavoro supplementare che per un certo tipo di notizie fa risparmiare tanto tempo”.


    (18.3.2014) -  Alle 6:25 del 17 marzo 2014 Ken Schwencke, un giornalista del Los Angeles Times, è stato svegliato da una forte scossa di terremoto. E’ schizzato fuori …

    Continua » Continua »

    FNSI-Giornalismo dipendente
    DIBATTITO. APPELLO ALLA FNSI. UN CONTRATTO DA EVITARE. IN NOME DELLA RAGIONE FERMATEVI: NON FIRMATE QUESTO RINNOVO DISASTROSO.

    di Carlo Chianura*


    In nome della ragione, fermatevi. Per la seconda volta in cinque anni la Fnsi sta per concludere un rinnovo disastroso del contratto di lavoro. Con ciò avvicinando al tramonto definitivo il futuro di una intera categoria professionale. Gli …

    Continua »

    TV-Radio Diritto di cronaca
    All-tv: il sogno di una TV multietnica diventa realtà a Milano grazie a Mbede Fouda, un giornalista rifugiato politico

    di www.articolo21.org

    E’ nata All-tv, una web tv, di tutti e per tutti. E’ stata ideata dal giornalista Jean Claude Mbede Fouda, camerunese arrivato in Italia solo cinque anni fa da rifugiato politico,  il primo rifugiato  immigrato riuscito, non senza difficoltà, ad iscriversi …

      REATO DI DIFFAMAZIONE A MEZZO STAMPA/RIFORMA - Legge n. 47/1948 sulla stampa: proposta di modifica elaborata da Franco Abruzzo nel 2000 e ancora attuale. Una nuova legge sulla rettifica: va affermato il principio secondo il quale la persona offesa che non abbia chiesto la pubblicazione di una rettifica o smentita della notizia lesiva non può chiedere il risarcimento del danno lamentato in conseguenza della stessa. Il ruolo sul punto dei presidenti dei Consigli regionali dell’Ordine dei Giornalisti. La “trappola” dell’articolo 2947 del Cc: questa norma espone giornalisti ed aziende al rischio di vedersi citare in giudizio, anche a distanza di 7-10 anni, per fatti remoti e sui quali il giornalista non ha conservato alcuna documentazione. Molto opportunamente il “progetto Passigli” riduceva l’azione di risarcimento a 180 giorni. Bisogna includere, per evitare disparità di trattamento, i giornali online nel concetto di stampa o stampato di cui all’articolo 1 della legge 47/1948 sulla stampa. IN ALLEGATO E IN CODA la proposta punto per punto.

    Continua » Continua »

    Sentenze Premi
    CASSAZIONE (sezione lavoro): in base all'articolo 4 della legge n. 108/1990 dichiarata la nullità della norma (fissata nell’articolo 33) del Cnlg che prevedeva, nel luglio 2002, la possibilità di licenziare il giornalista che avesse compiuto l'età di 60 anni e avesse conseguito un'anzianità contributiva di 33 anni. La Suprema Corte ha confermato le sentenze di merito del Tribunale e della Corte d’appello di Roma sancendo il diritto del lavoratore di rimanere in servizio fino all'età di 65 anni prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia. Il giornalista (redattore dell’Ansa) reintegrato nel posto di lavoro.


    (14 marzo 2014) - Massimo P. giornalista, dipendente dell'ANSA è stato licenziato nel luglio 2002 con motivazione riferita all'art. 33 terzo comma del contratto nazionale di lavoro giornalistico, che prevedeva la licenziabilità …

      INCE E SEEMO: PUBBLICATO IL BANDO DEL PREMIO GIORNALISMO INVESTIGATIVO. LE CANDIDATURE DEVONO ESSERE PRESENTATE ENTRO IL 30 MAGGIO.


    TRIESTE, 15 APRILE 2014.  L'INCE E LA SOUTH EAST EUROPE MEDIA ORGANISATION (SEEMO), IN COLLABORAZIONE CON LA KONRAD ADENAUER STIFTUNG (KAS) HANNO PUBBLICATO IL BANDO 2014 DEL PREMIO CHE COMPRENDE DUE SEZIONI, "GIORNALISTI PROFESSIONISTI"  E "GIOVANI GIORNALISTI PROFESSIONISTI" FINO A 30 ANNI D'ETA'. IL PREMIO PER ALTI MERITI NEL GIORNALISMO INVESTIGATIVO INTENDE ONORARE I GIORNALISTI CHE CONTRIBUISCONO IN MODO RILEVANTE A QUESTO GENERE DI GIORNALISMO NONOSTANTE LE DIFFICILI CONDIZIONI IN CUI SPESSO OPERANO.   IL PREMIO SARA' CONSEGNATO UFFICIALMENTE IN OCCASIONE DEL SOUTH EAST EUROPE MEDIA FORUM CHE SI TERRA' NEL MESE DI OTTOBRE 2014. LE CANDIDATURE …

    Continua » Continua »

    Carte deontologiche Riforma professione
    Codice deontologico generale
    della professione di giornalista.

    a cura di Franco Abruzzo
    già presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia dal 1989 al 2007

    INDICE:
    1. Costituzione della Repubblica.
    2. Dichiarazioni, Patti, Convenzioni e Carte internazionali, che parlano di libertà di espressione, opinione e stampa.
    3. Consiglio d’Europa - Risoluzione dell'assemblea n. 1003 del 1° luglio 1993 relativa all'etica del giornalismo e Raccomandazione n. 1215 del 10 luglio 1993 sull'etica del giornalismo.
    4. Raccomandazione R(2003)13 adottata il 10 luglio 2003 dal Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa dal titolo: “Principi relativi alle informazioni fornite attraverso i mezzi di comunicazione in rapporto a procedimenti penali”
    5. Legge 8 febbraio 1948 n. 47. Disposizioni sulla stampa.
    6. L’ordinamento della professione di giornalista, Legge n. 69/1963.
    7. Privacy e attività giornalistica. Il Testo unico (Dlgs 196/2003) e il Codice per l’attività giornalistica.
    8. La Carta di Treviso edizione 2006.
    9. Minori. Convenzione Onu del 1989 sui diritti del bambino e articoli 114 e 115 del Cpp.
    10. Codice di autoregolamentazione nei rapporti tra tv e minori.
    11. Contratto nazionale di lavoro giornalistico (Dpr 153/1961) e deontologia.
    12. La Carta dei doveri del giornalista.
    13. La “Carta dei Doveri dell'informazione economica”. In appendice: il Dlgs 24 febbraio 1998 n. 58 (Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria).
    14. Codice di autodisciplina del Sole-24 Ore.
    15/A. Carta dei doveri del giornalista degli Uffici stampa pubblici (26 febbraio 2002).
    15/B. Carta dei doveri del giornalista degli uffici stampa (25 marzo 2010).
    16. Dlgs 6 settembre 2005 n. 206. Codice del consumo.
    17. Protocollo sulla trasparenza pubblicitaria.
    18. La Carta di Perugia. Informazione e malattia.
    19. La Carta informazione e sondaggi.
    20. Il “Codice di autoregolamentazione delle trasmissioni di commento degli avvenimenti sportivi” (”Codice media e sport”).
    21. Il Decalogo di autodisciplina del giornalismo sportivo.
    22. Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti denominato “Carta di Roma”.
    23. Decalogo di autodisciplina dei fotogiornalisti.
    24. Dlgs 31 luglio 2005 n. 177. Testo unico della radiotelevisione.
    25. La Carta dell’informazione e della programmazione a garanzia degli utenti e degli operatori del Servizio pubblico radiotelevisivo (dicembre 1995).
    26. Le regole delle tv commerciali.
    27. Codice Tv e Giustizia. Agcom: stop ai processi show in tv. I diritti inviolabili della persona pietra angolare del lavoro giornalistico.
    28. Carta di Firenze. della deontologia sulla precarietà nel lavoro giornalistico approvata dal Consiglio nazionale l’8 novembre 2011 in memoria di Pierpaolo Faggiano
    29. Carta di Milano. Protocollo deontologico per i giornalisti che trattano notizie concernenti carceri, persone in esecuzione penale, detenuti o ex detenuti

    TESTO IN ALLEGATO

      TRIBUNALE CIVILE DI ROMA. NUOVA SCONFITTA DELLA RAI. REINTEGRATO IL “QUIRINALISTA” LUCIANO FRASCHETTI. “IL LAVORATORE SUBORDINATO GIORNALISTA HA IL DIRITTO DI OPTARE PER LA PROSECUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SINO AL COMPIMENTO DELL'ETA' DI 70 ANNI in base all'articolo 24 (comma 4) della legge n. 214 del 22 dicembre 2011. Il Tribunale, con ordinanza del 24 febbraio 2014 (estensore Irene Ambrosi), ha accolto il ricorso dichiarando illegittimo il licenziamento e ordinando la reintegrazione del giornalista nel posto di lavoro, con condanna dell'azienda al risarcimento del danno.

    (www.legge-e-giustizia.it, 25/2/2014) - Il giornalista Luciano Fraschetti,  nato nel 1948, dipendente della Rai con mansioni di "quirinalista", prima di raggiungere l'età di 65 anni, prevista per la pensione di vecchiaia, ha comunicato alla Rai la volontà di continuare a prestare servizio fino al compimento del 70° anno di età in base all'art. 24, comma 4 della legge 22.12.2011 n. 214. La Rai ha negato l'applicabilità di tale legge precisando che il rapporto di lavoro del ricorrente sarebbe cessato il 28.2.2013. Il giornalista, con l’assistenza dell’avvocato Domenico D’Amati,  ha impugnato il licenziamento dapprima con lettera raccomandata e successivamente con ricorso al Tribunale di Roma secondo il c.d. "rito Fornero". Il Tribunale di Roma con ordinanza del 24 febbraio 2014 (Est. Irene Ambrosi) ha accolto il ricorso dichiarando illegittimo il licenziamento e ordinando la reintegrazione del giornalista nel posto di lavoro, con condanna dell'azienda al risarcimento del danno.


    Riportiamo il testo integrale della decisione.


    "1. Il ricorrente in data 16.07.2013 ha proposto ricorso per ottenere: la dichiarazione di illegittimità, nullità e annullabilità del licenziamento comminatogli da Rai Radiotelevisione italiana s.p.a. in data 8.02.2013, con effetto dal 28.02.2013; l'ordine di reintegrazione nel proprio posto di lavoro con mansioni di "quirinalista" responsabile, in via esclusiva, della copertura dell'informazione sugli avvenimenti politici concernenti il Quirinale e il Presidente della Repubblica; la condanna della convenuta al pagamento in proprio favore a titolo di risarcimento del danno di una somma pari alla retribuzione relativa al periodo dal licenziamento alla reintegrazione nel posto di lavoro sulla base della retribuzione mensile di euro 14.259,34, con vittoria di spese.


    A fondamento del ricorso il ricorrente ha dedotto in fatto di aver richiesto alla RAI con missiva in data 7.01.2013 di "rimanere in servizio fino al compimento del 70 anno di età" e che con missiva RAI in data 8.02.2013 gli veniva risposto che il proprio rapporto di lavoro sarebbe cessato "alla data del 28 febbraio 2013" atteso che "avendo soddisfatto i requisiti assicurativi e contributivi previsti per la maturazione del diritto di una pensione di vecchiaia ai sensi della vigente normativa regolamentare dell'INPGI" e che "avrebbe potuto vedersi riconosciuto un trattamento pensionistico da parte di quest'ultimo Ente, con decorrenza dal mese successivo a quello …

    Continua » Continua »

    Deontologia e privacy
    NIENTE TELECAMERE OCCULTE SUI LUOGHI DI LAVORO. CENSURATA DAL GARANTE DELLA PRIVACY LA SOCIETÀ EDITRICE DELLA "GAZZETTA DEL SUD" DI MESSINA: “ILLECITO TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI”.

    Il Garante per la privacy ha vietato alla società editrice della "Gazzetta del Sud" di Messina il trattamento dei dati personali …
    Continua »

    Dibattiti, studi e saggi
    SINDACATO GIORNALISTI del VENETO. Copyright e CC, un piccolo manuale del diritto d’ autore nell’era digitale. Daniele Minotti, avvocato ed esperto di diritto delle nuove tecnologie, delinea il quadro normativo di un ambiente in cui ha sempre meno senso la contrapposizione fra originale e copia e in cui il copia&incolla è diventato una chiave per appropriarsi del mondo. Diritti e i doveri di chi pubblica in Rete un’opera dell’ingegno (e qualche pillola giuridica anche per i fotogiornalisti). di Daniele Minotti

    Il copia&incolla credo sia una delle …

    Continua »

    Corte di Strasburgo
    .Le sentenze della Corte Strasburgo sul giornalismo, raccolte da Franco Abruzzo, si possono leggere......


     


    Continua »


    Lavoro. Leggi e contratti
    FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 (+ il regolamento sulla formazione continua + i chiarimenti ministeriali sul Consiglio territoriale di disciplina + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    TESTO IN ALLEGATO

    Continua »

    CASAGIT
    CASAGIT - Scacco all'Ictus: stanno per arrivare gli sms di convocazione per la campagna di prevenzione - Bonifica dati anagrafici del nucleo familiare.


    Continua »

    Dispensa telematica per l’esame di giornalista
    02-04-2014
    • FRANCO ABRUZZO/MANUALE DI BASE. La legge professionale dei giornalisti aggiornatissima con la normativa di riforma del 2011/2012 (+ il regolamento sulla formazione continua + i chiarimenti ministeriali sul Consiglio territoriale di disciplina + il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina).

    21-02-2014
    • I giornalisti in pensione esentati dalla formazione. Gli Ordini chiedano all’Inpgi le informazioni su quanti, tra i pensionati, sono in attività. Una lettera (ANCHE IN ALLEGATO) che può essere utilizzata come "fac simile".

    20-02-2014
    • Cassazione Penale: lo scoop giornalistico non legittima la violazione della privacy

    di Lorenzo Pispero
    www.filodiritto.com


    28-01-2014
    • GIORNALISTI. Le regole della formazione continua

    06-01-2014
    • La legge sul finanziamento pubblico ai partiti e la legge di stabilità per il 2014. Testi integrali ripresi da www.normattiva.it

    02-01-2014
    • Storia del giornalismo: i fatti accaduti nel 2013 (a cura di Franco Abruzzo).

    29-12-2013
    • Fieg-Fnsi.
    Contratto
    nazionale
    di lavoro
    giornalistico
    2009-2013.

    IN CODA: il nuovo Contratto
    illustrato punto per punto dalla
    Federazione della Stampa
    con i nuovi minimi di stipendio 2009-2011
    e l’indennità di contingenza.


    08-10-2013
    • STRASBURGO – SENTENZE.
    La Convenzione e la Corte
    europea dei diritti dell’uomo
    ampliano il diritto di cronaca
    (“dare e ricevere notizie”)
    e proteggono il segreto
    professionale dei giornalisti.
    No alle perquisizioni in redazione!
    Il giudice nazionale deve tener conto
    delle sentenze della Corte europea
    dei diritti dell'uomo ai fini della
    decisione, anche in corso di causa,
    con effetti immediati e assimilabili
    al giudicato: è quanto stabilito
    dalla Corte di cassazione con la
    sentenza n. 19985 del 30/9/2011.
    (In coda la raccomandazione
    R7/2000 sul segreto
    professionale dei giornalisti
    approvata dal Consiglio d’Europa).

    Il Consiglio d’Europa, nella raccomandazione R(2000)7 sulla tutela delle fonti dei giornalisti, ha scritto testualmente: «L'articolo 10 della Convenzione, così come interpretato dalla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, s'impone a tutti gli Stati contraenti». Su questa linea si muove il principio affermato il 27 febbraio 2001 dalla Corte europea dei diritti dell’uomo: ”I giudici nazionali devono applicare le norme della Convenzione europea dei Diritti dell'Uomo secondo i principi ermeneutici espressi nella giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'Uomo” (in Fisco, 2001, 4684). Questo assunto è condiviso pienamente dalla Corte costituzionale: le sentenze di Strasburgo hanno un peso ineludibile nel sistema giudiziario italiano. Si legge nella sentenza 39/2008 della Consulta: “Questa Corte, con le recenti sentenze n. 348 e n. 349 del 2007, ha affermato, tra l'altro, che, con riguardo all'art. 117, primo comma, Cost., le norme della CEDU devono essere considerate come interposte e che la loro peculiarità, nell'ambito di siffatta categoria, consiste nella soggezione all'interpretazione della Corte di Strasburgo, alla quale gli Stati contraenti, salvo l'eventuale scrutinio di costituzionalità, sono vincolati ad uniformarsi…Gli Stati contraenti sono vincolati ad uniformarsi alle interpretazioni che la Corte di Strasburgo dà delle norme della Cedu (Convenzione europea dei diritti dell’Uomo)”. Dal 1° dicembre 2009 la Carta dei diritti fondamentali della Ue e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) fanno parte della Costituzione europea (Trattato di Lisbona) e sono direttamente applicabili dai giudici e dalle autorità amministrative italiani.

    di FRANCO ABRUZZO
    (dal 1989 al 2007 presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia)


    31-01-2013
    • Tutti gli argomenti più interessanti e attuali
    trattati nel sito www.francoabruzzo.it sono
    §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


    14-01-2013
    • ITALIA - Sistema dualistico delle professioni. Quelle con l’Albo e quelle senza.

    04-01-2013
    • Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilita' e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi

    31-12-2012
    • Il Contratto nazionale di lavoro giornalistico 2009/2013 commentato articolo per articolo a cura degli avvocati Maurizio Borali e Stefano Chiusolo (editore Ordine dei Giornalisti della Lombardia)

    31-12-2012
    • Contratto giornalistico
    Fnsi/Fieg commentato
    articolo per articolo


    28-12-2012
    • La Convenzione europea
    dei diritti dell’uomo
    e delle libertà fondamentali.
    (Roma il 4 novembre 1950 –
    legge n. 848 del 4 agosto 1955)


    27-12-2012
    • EDITORIA. FRANCO ABRUZZO INTERVISTATO DA CALABRIA ON WEB: “LA CARTA STAMPATA RESISTERA' AL WEB. L’APPROFONDIMENTO SUI QUOTIDIANI E L'ATTUALITÀ SUL WEB''.
    ''Quanto sta avvenendo comporta anche il ritorno dell'inviato. Un inviato con uno smartphone in tasca. Perché, per fortuna, la tecnologia di oggi agevola la professione e con un solo strumento si può fare a meno di quello che una volta era il kit del giornalista d'assalto: taccuino, macchina fotografica e registratore. Il giornalista sarà al centro di questa svolta, perché tornerà ad essere la ricchezza della carta stampata. Ed accanto alla figura del cronista da strada si potenzierà una figura che già esiste: il cacciatore di notizie su internet''.

    di www.ansa.it


    Vai a Dispensa telematica per l’esame di giornalista »
    Social Network - RSS
      

    Walter Tobagi giornalista
    Parte I-II-III Le immagini

    Notizie di Ossigeno

      Attualità
      15-04-2014
      • Corriere della Sera adotta una guglia del Duomo di Milano. Caloia (Veneranda Fabbrica): “I Paesi di Expo adottino le guglie”.

      15-04-2014
      • RCS. DELLA VALLE: CON FIAT GENTLEMEN AGREEMENT NON RISPETTATO. Mister Tod's a Report: Bazoli oggi non determina più niente

      15-04-2014
      • LA CONSULTA DEI FIDUCIARI E DEI CDR DI “STAMPA ROMANA” SULLA TRATTATIVA PER IL CONTRATTO NAZIONALE: “SIANO ESPLICITI E TRASPARENTI SIA IL PERCORSO CHE I PUNTI QUALIFICANTI DELLA NEGOZIAZIONE”.

      15-04-2014
      • I fondi Invesco riducono la quota in Rcs dal 5% al 4,5%

      15-04-2014
      • Rcs: soci diluiti con conversione delle azioni di risparmio.

      14-04-2014
      • RCS. EDITORIALE MEZZOGIORNO: BOMPIERI PRESIDENTE E ERRICO AD. Assemblea azionisti ha nominato il cda per il 2014-2016

      14-04-2014
      • Avvenire: morto il critico teatrale Domenico Rigotti

      14-04-2014
      • RCS. DE BORTOLI: TRA SOCI ANCHE CAPITALISMO PROVINCIALE. A Report su conflitti interesse in vendita immobile Solferino.

      11-04-2014
      • Rcs. Mario Calabresi: “Cambiare lavoro? Qualcuno me lo deve chiedere. Finora non è accaduto, il Corriere ha un direttore che stimo e apprezzo”.

      11-04-2014
      • Primaonline.it - Quanto guadagna davvero de Bortoli? Circa 20mila euro netti al mese.

      11-04-2014
      • RCS: ADDIO DEI MERLONI, CON ASSIST A DE BORTOLI. Titolo strappa in Borsa, voci su Soros.

      10-04-2014
      • EDITORIA: I GIOVANI (91%) SCELGONO LA RETE (I PORTALI DEI QUOTIDIANI) MA NON SI FIDANO. GIULIO ANSELMI: “LA CARTA VINCENTE E' L'AUTOREVOLEZZA. GLI EDITORI DEVONO CONTINUARE AD INVESTIRE SULLA CARTA STAMPATA PERCHE' RAPPRESENTA IL 90% DEI RICAVI DELLE AZIENDE EDITORIALI. SE FANNO BENE AVRANNO UN FUTURO, ALTRIMENTI AVRANNO UN FUTURO BREVE". DOPO IL WEB, L'85% DEI GIOVANI TRA I 18 E I 29 ANNI UTILIZZA PER INFORMARSI LE TV NAZIONALI, IL 41% I QUOTIDIANI NAZIONALI, IL 38% LA RADIO. E' UNO SCENARIO DI GRANDI CONTRADDIZIONI QUELLO CHE VIENE FUORI DALLA RICERCA SU 'I GIOVANI E L'INFORMAZIONE' DI CUI SONO STATI ANTICIPATI ALCUNI DATI IN UN INCONTRO NELLA SEDE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI.

      10-04-2014
      • L’Ordine nazionale dei Giornalisti risponde al sindacato: “La Fnsi attacca l'Odg e lascia i colleghi schiavi degli editori”. In coda l’articolo delle 12 Associazioni regionali di Stampa che ha dato il via alle polemiche.

      10-04-2014
      • Editoria: ora il digitale è alleato della carta. In crescita le acquisizioni di portali e social network specializzati da parte delle case editrici a caccia di new business. Mondadori spinge sull'innovazione e si compra Anobii

      10-04-2014
      • Hong Kong: allarme dei media, momento peggiore per la libertà di stampa. Giornalisti denunciano crescenti pressioni e violenze cinesi

      Vai a Attualità »

      Scuole di Giornalismo e Università
      31-12-2013
      • Elenco delle Scuole di giornalismo
      riconosciute dal Consiglio
      nazionale dell'Ordine dei Giornalisti
      ed attualmente convenzionate
      in base al Q.I. del 13/12/2007


      07-02-2013
      • “Costruire l’articolo di
      cronaca in lingua inglese”.
      corso in programma
      presso la Scuola di
      Giornalismo "Walter
      Tobagi" - Università
      degli Studi di Milano.
      Bisogna iscriversi entro
      il 20 febbraio, l’inizio
      è fissato per il 22
      febbraio. Costo: 300 euro.


      31-12-2012
      • LINKS DI TESTATE
      GIORNALISTICHE
      (carta, tv, radio, web)


      28-01-2012
      • LINKS DI REDAZIONI
      DI TESTATE
      ANCHE ONLINE


      12-12-2011
      • La 'fabbrica dei
      disoccupati'.
      Aspiranti giornalisti
      in cerca di Editore.
      Intervista a
      Giuseppe Sicari

      di Paolo Natale
      per www.dazebaonews.it


      27-11-2011
      • Tribunale di Roma (Sezione Lavoro):
      “IL GIORNALISTA STAGISTA
      DEVE ESSERE CONSIDERATO
      LAVORATORE SUBORDINATO
      SE LA SUA PRODUZIONE VIENE
      UTILIZZATA DALL'EDITORE
      PER LE NORMALI ESIGENZE
      AZIENDALI. IL PRECARIO HA
      DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE”

      di www.legge-e-giustizia.it/


      02-04-2011
      • INDAGINE CONOSCITIVA
      sugli allievi dell'Istituto
      “Carlo De Martino” per la
      Formazione al Giornalismo.
      Una scuola che ha “creato”
      in 32 anni ben 683 giornalisti.
      In coda: gli allievi dell’Ifg divisi
      per biennio dal 1977 al 2009.
      Appello di Abruzzo agli ex-allievi:
      “Aiutatemi a ricostruire i vostri
      percorsi professionali, così
      teniamo viva la memoria dell’Ifg.
      Il mio indirizzo è fabruzzo39@hotmail.com".

      ricerca di Franco Abruzzo


      09-02-2011
      • L'OLMO STORICO
      DI MONTEPAONE,
      ULTIMO ALBERO
      DELLA LIBERTÀ

      Clonato a Firenze l'Olmo storico di Montepaone, ultimo albero della libertà.


      31-12-2010
      • Cassazione (sezione Lavoro):
      “LA QUALIFICA DI ‘STAGISTA’
      ATTRIBUITA A UN GIOVANE
      ISCRITTO A UNA SCUOLA DI
      GIORNALISMO NON GLI
      PRECLUDE IL DIRITTO AL
      TRATTAMENTO ECONOMICO
      PREVISTO DAL CNLG SE EGLI
      HA LAVORATO, DI FATTO, IN
      CONDIZIONI DI SUBORDINAZIONE”


      20-12-2010
      • Indagine napoletana.
      Scuole di giornalismo:
      fabbriche di illusioni?

      Secondo un sondaggio compiuto dal Coordinamento Giornalisti Precari della Campania sugli iscritti alle scuole di giornalismo della regione, oltre il 60% degli interpellati hanno spiegato di essersi iscritti a una scuola per “l’impossibilità di ottenere il praticantato in un’altra forma”. Una percentuale ancora maggiore non hanno nemmeno il tesserino da pubblicista. Il 30% degli interpellati guadagnano meno di 500 euro mensili

      di www.lsdi.it


      27-09-2010
      • I PRATICANTI GIORNALISTI
      NELLA LEGGE
      E NELLA GIURISPRUDENZA.

      di Franco Abruzzo
      docente universitario a contratto
      di “Diritto dell’Informazione”


      22-02-2010
      • Lettera di Enzo Iacopino.
      SCUOLE E MASTER
      DI GIORNALISMO:
      UN QUADRO AL SERVIZIO
      DELLA VERITA’.
      I centri di formazione
      erano 21 nel 2006,
      oggi sono 17. Gli allievi si
      sono ridotti da 654 a 451.


      31-12-2009
      • LE 21 SCUOLE
      RICONOSCIUTE
      DALL'ORDINE
      NAZIONALE
      DEI GIORNALISTI
      (dati al 31 dicembre 2007)


      18-12-2009
      • Novembre 2009:
      è dramma
      per l’Ifg De Martino.
      L’Istituto chiude dopo 32
      anni con un bilancio
      di 683 giornalisti
      professionisti. Articoli
      e notizie scandiscono
      la fine di una bella storia


      06-09-2009
      • La7. Antonello Piroso:
      “Walter Tobagi. Giornalista”


      Vai a Scuola di Giornalismo »

      Recensioni
      11-04-2014
      • LIBRI: LULLO SERGI PRESENTA "STORIA DELLA STAMPA ITALIANA IN URUGUAY". "MONTEVIDEO E' LABORATORIO DI TESTATE ETNICHE"

      Vai a Recensioni »

      Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
      Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

      Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com