Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
   Attualità
   Carte deontologiche
   CASAGIT
   Corte di Strasburgo
   Deontologia e privacy
   Dibattiti, studi e saggi
   Diritto di cronaca
   Dispensa telematica per l’esame di giornalista
     » Editoria-Web
   FNSI-Giornalismo dipendente
   Giornalismo-Giurisprudenza
   I fatti della vita
   INPGI 1 e 2
   Lavoro. Leggi e contratti
   Lettere
   Ordine giornalisti
   Premi
   Recensioni
   Riforma professione
   Scuole di Giornalismo e Università
   Sentenze
   Storia
   Tesi di laurea
   TV-Radio
   Unione europea - Professioni
  Documenti
Editoria-Web
Dopo il Consiglio d’Europa l’Italia propone una legge per regolamentare il web. I senatori Adele Gambaro, Riccardo Mazzoni, Sergio Divina e Francesco Maria Giro hanno presentato un disegno di legge per salvarci dalla bufale o fake news. Ma è proprio necessaria una nuova legge o basta applicare al mondo della Rete quelle che esistono già per tutti i media? (IN CODA il ddl sulle bufale e sulle fake news su internet/articolo di Marina Crisafi/studiocataldi) by Maria Pia Rossignaud/media2000  (17/02/2017)
Oscurati 50 domini web, corrispondenti alla quasi totalità delle testate nazionali e locali italiane; siti che rendevano disponibile gratuitamente e integralmente un vastissimo e aggiornato catalogo digitale di giornali quotidiani e periodici, nazionali ed esteri. APPREZZAMENTO FIEG PER L’AZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DEL DIRITTO D'AUTORE ONLINE.  (31/01/2017)
Facebook punta sui contenuti di qualità e rafforza la lotta contro le fake news con il suo ‘Journalism Project’. Tra le iniziative collaborazioni con gli editori per sviluppare nuovi formati e indicazioni agli utenti su come riconoscere le ‘bufale’  (12/01/2017)
L'informazione non è un divertissement - I nodi sono venuti al pettine. E la questione fake news è solo la punta dell'iceberg. Facebook e Google rischiano grosso. E ora puntano sui giornalisti per fare ordine e garantire la sostenibilità del business. di Mila Fiordalisi/corrierecomunicazione  (08/01/2017)
FACEBOOK DICHIARA (FINALMENTE) GUERRA ALLE BUFALE. DA OGGI SARÀ POSSIBILE SEGNALARE LE NOTIZIE FALSE E UN TEAM APPOSITO LE VERIFICHERÀ. IL FONDATORE MARK ZUCKERBERG: «NON SIAMO SOLO UNA COMPAGNIA TECNOLOGICA, DOBBIAMO ASSUMERCI LE NOSTRE RESPONSABILITÀ». - DI BRUNO RUFFILLI/LASTAMPA  (15/12/2016)
Quasi 30 milioni di italiani connessi a ottobre. Cresce il tempo speso navigando da mobile, scelto soprattutto dalle donne. Motori di ricerca, portali generalisti e pagine dedicate a servizi online i siti più consultati. I dati Audiweb. di primaonline  (13/12/2016)
La Fieg tentata (a parole) dall'uscita dall'Inpgi perchè i contributi pagati per i giornalisti sono pari a quelli pagati per i dipendenti non giornalisti all'Inps. Ma non è vero. Eppure per decenni gli editori hanno pagato 7-8 punti in meno di contributi in contrasto con i vincoli della "legge Rubinacci" (n. 1564/1951): questa legge stabilisce che i contributi dovuti dai datori di lavoro (e le prestazioni erogate dall'Ente) non possono essere inferiori a quelli stabiliti per le corrispondenti forme di assicurazione obbligatorie (Inps). E' assodato che gli editori hanno violato la legge Rubinacci con la complicità dei dirigenti Fnsi e Inpgi, ma anche dei ministeri vigilanti (Tesoro e Lavoro) e della Corte dei Conti. L'Inpgi ora non dovrebbe essere risarcita dallo Stato? Si calcola che in 65 anni (dal 1951 a tutt'oggi) l'Inpgi sia stato depauperato di almeno un miliardo di euro per il minore incasso di contributi. di Francesco M. de Bonis/inviato  (24/09/2016)
Editoria: riforma a settembre, ma per i giornalisti ci sono altri problemi. Colloquio con Franco Abruzzo. di Andrea Esposito/editoria.tv  (12/08/2016)
Un futuro con due soli quotidiani nazionali. Quale futuro per i quotidiani dopo la fusione “Stampa”/“Repubblica”. Ma ci sarà ancora un futuro? di Aldo Forbice/Avanti  (03/04/2016)
Contrordine compagni: le Sezioni Unite estendono le garanzie costituzionali previste per il sequestro degli stampati alle testate on-line registrate (Nota Cass., Sez. Un., 29 gennaio 2015 -dep. 17 luglio 2015- n. 31022, Pres. Santacroce, Rel. Milo, Ric. Fazzo e altro) di Carlo Melzi d'Eril, avvocato in Milano www.penalecontemporaneo.it/  (14/03/2016)
Opinioni/Articolo 21 - Maxi-concentrazioni di testate quotidiane. Troppo poche le reazioni di Vittorio Emiliani  (09/03/2016)
Il 22 approda in aula alla Camera la proposta di legge sul nuovo fondo unico per l'editoria. Il testo delega il governo alla razionalizzazione del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti, relativamente alle competenze in materia di formazione, al procedimento disciplinare, alla riduzione del numero dei componenti fino ad un massimo di 36; alla ridefinizione, nella direzione di un progressivo allineamento con la disciplina generale, dei requisiti di anzianità per il ricorso agli ammortizzatori sociali e ai prepensionamenti per i giornalisti; alla revisione della procedura per il riconoscimento degli stati di crisi delle imprese editoriali ai fini dell'accesso ai prepensionamenti. Gli stanziamenti per i prepensionamenti entrano a far parte del fondo. di Michele Cassano/ANSA  (21/02/2016)
EDITORIA: SARA' 'LA FINE DEI GIORNALI'? ASPENIA RIPROPONE IL DIBATTITO.  (10/01/2016)
Online, i contenuti gratuiti hanno fallito e i click non pagano, dice il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana: serve informazione di qualità e il coraggio di fare un sito chiuso e a pagamento. E su Calabresi a ‘Repubblica’: sarà grande competizione. di Francesca Del Vecchio-primaonline  (10/12/2015)
EDITORIA: PER I GIORNALI FUTURO DA CROSS-OVER TRA TERRITORIO E WEB. Convegno del Gruppo Riffeser - Barberis, domanda infinita, la questione è il business model.  (21/10/2015)
Il Sole 24 Ore a 364mila copie consolida il primato digitale. Per le edizioni 2.0 crescita del 13,9% su base annua. Guardando al fronte delle diffusioni complessive, il quotidiano del Gruppo 24 Ore si è confermato anche ad agosto 2015 per il dodicesimo mese consecutivo, secondo quotidiano nazionale con 364.779 copie medie alle spalle del Corriere della Sera (374.402) e prima di Repubblica (352.460). di Andrea Biondi Il Sole 24 Ore 8.10.2015  (08/10/2015)
POSTE, DA AGCOM DISCO VERDE AL PIANO CAIO. Da ottobre prossimo ed entro febbraio 2017 un quarto dei cittadini italiani riceverà la posta a giorni alterni. E per spedirla, toccherà mettere in conto alcuni rincari. Il voto contrario di Preto: "Dubbi che la decisione risponda al dettato normativo europeo sul servizio universale". L'allarme Fieg per l'impatto sulla distribuzione dei giornali: "A rischio l'accesso all'informazione da parte dei cittadini".  (26/06/2015)
EDITORIA. AGCOM: NORME FLESSIBILI PER UN QUADRO MUTATO. INDAGINE SULL’INFORMAZIONE, IL WEB NON GARANTISCE LA SOSTENIBILITÀ. DI MICHELE CASSANO/ANSA  (16/06/2015)
La diffusione con Facebook fa i conti con l’aggravante (il giudice è il tribunale poiché la fattispecie di reato in astratto configurabile è la diffamazione aggravata da un mezzo di pubblicità). di Carlo Melzi d'Eril - Il Sole 24 Ore/11.6.2015  (14/06/2015)
EDITORIA. PIETRO SCOTT JOVANE: “IL SETTORE HA PERSO 750 MLN DI PUBBLICITA' negli utlimi due anni. Solo una piccola parte di questi si è trasferita su internet”.  (22/05/2015)
EDITORIA. RAFFAELE LORUSSO (FNSI): “TASSARE GOOGLE SU NEWS PER SOSTEGNO SETTORE. IN ITALIA FATTURANO 1,2 MLD EURO DI PUBBLICITA’”.  (07/03/2015)
CORRIERE DELLA SERA. L'INTERVISTA/ EMENDAMENTO ALIA LEGGE DI STABILITAì CONTRO LA DISTORSIONE DELLA CONCORRENZA. Mucchetti: "Una tassa per i colossi del web"  (19/12/2014)
Giornalisti. Giornata della formazione a Reggio Calabria. Andrea Camporese (presidente Inpgi): “2014 anno terribile per l’editoria. Abbiamo perso 630 posti di lavoro negli ultimi 6 mesi, ovvero 100 posti al mese, e basterebbe già questo per darci il polso di una situazione a dir poco drammatica". Mimma Iorio (direttore generale Inpgi): “Da qui al 2016 avremo altri 200 posti in meno. Escono i giornalisti che contribuivano con 100 mila euro l'anno ed entrano giovani con 24 mila euro l'anno di contribuzioni, che poi, spesso, vanno subito in Cigs”.  (06/12/2014)
Articolo 21 della Costituzione - E' il testo integrale del messaggio (il primo dal suo arrivo al Quirinale) inviato alle Camere il 23 luglio 2002 dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi a garanzia del pluralismo e dell'imparzialità dell'informazione, mondo che, purtroppo, é oggi attraversato da una crisi gravissima e quasi strutturale senza precedenti. E' un documento di straordinaria importanza su un tema di grandissima attualità che molti deputati e senatori smemorati ignorano o fingono di dimenticare, mentre dovrebbero, invece, rileggere con attenzione e meditare soprattutto sul principio affermato dall'allora Capo dello Stato, secondo cui "Non c'è democrazia senza pluralismo e imparzialità dell'informazione". -  (16/11/2014)
Internet. Spagna: via libera del Parlamento a 'tassa Google'. Da gennaio gli editori riscuoteranno compensi dagli aggregatori di notizie.  (30/10/2014)
Yahoo!: più privacy per tutti, nel 2015 le mail criptate. Anche Google al lavoro per la segretezza della corrispondenza.  (08/08/2014)
Il Tribunale di Messina sulla responsabilità del direttore di testata telematica. Il Tribunale ha ravvisato una responsabilità in capo al direttore per non aver “tempestivamente rimosso il commento dal contenuto diffamatorio essendo trascorsi circa quattro mesi dall’inserimento del predetto commento alla sua eliminazione (avvenuta solo a seguito di richieste di informazioni da parte della Procura)”. di Sabrina PERON Avvocato in Milano www.personaedanno.it  (04/07/2014)
Un robot scrive notizie per il Los Angeles Times. Si chiama Quakebot e l’ha inventato Ken Schwencke, giornalista e informatico. “Per come la vedo io non toglie lavoro a nessuno – così Schwencke difende Quakebot -. E’ semplicemente un lavoro supplementare che per un certo tipo di notizie fa risparmiare tanto tempo”.  (19/03/2014)
Testate on line soggette o no alla legge sulla stampa? Per la Cassazione la testata online non è soggetta alla legge sulla stampa, ma per un giudice di Roma sì. Il caso di un blogger condannato a un anno di reclusione per aver rilanciato un articolo.  (18/02/2014)
Diritto d'autore sul web: il Parlamento è chiamato in causa, ma è in ritardo. L'autorità di garanzia per le comunicazioni è legittimata ad incidere sui diritti del web senza che ci sia un quadro normativo delineato dal Parlamento? di www.corriere.it  (06/12/2013)
10 cose da sapere su AGCOM e diritto d'autore. Sanzionate con la cancellazione del sito anche i forum ed i blog che "incoraggino la fruizione di opere digitali".  (29/07/2013)
Si è fermata la crescita dei quotidiani su carta nei paesi emergenti: lettori in calo anche nel Bric - E ‘difficile definire con precisione la causa precisa di questo declino globale dei lettori di quotidiani. Anche se la ragione più plausibile nelle economie dei paesi sviluppati ed emergenti è l’aumento dell’accesso a internet e la diffusione degli smartphone. di www.lsdi.it 14/2/2013  (15/02/2013)
Il gruppo edita 44 settimanali nel Nord-Ovest. DMAIL: cambio al vertice. Nominati Angelo Rodolfi presidente ed Emilio Sorgi amministratore delegato. Conferite le deleghe specifiche per predisporre un piano di ristrutturazione.  (25/11/2012)
Editoria Padana, il cerchio si stringe - Il giallo riguarda anche i milioni di contributi pubblici a “Il Canavese” (-"Il Sole delle Alpi", ndr). di Michele Valentino, direttore www.ilbombarolo.it 22/11/2012  (22/11/2012)
Canavese-Giubellini, causa di lavoro al via In tribunale a Ivrea il 15/11/12 la prima udienza www.ilbombarolo.it  (07/11/2012)
I contributi statali ai quotidiani e ai periodici. Ecco come trovare i dati dal 2003 ad oggi.  (03/11/2012)
Banda Larga: l’Italia a -14% è penultima in Europa. Peggio solo la Turchia. Dal Governo 4,5 miliardi di CHIARA GUIDA - www.mediaduemila.it -27/10/2012  (29/10/2012)
Banda Larga: l’Italia a -14% è penultima in Europa. Peggio solo la Turchia. Dal Governo 4,5 miliardi di CHIARA GUIDA - www.mediaduemila.it -27/10/2012  (29/10/2012)
Banda Larga: l’Italia a -14% è penultima in Europa. Peggio solo la Turchia. Dal Governo 4,5 miliardi di CHIARA GUIDA - www.mediaduemila.it -27/10/2012  (29/10/2012)
Mondadori paga con altri 100 tagli gli investimenti per il rilancio dei giornali. A Segrate non sono bastati i massicci prepensionamenti di un paio di anni fa che colpirono esclusivamente i giornalisti della divisione periodici del gruppo. Ora servono risorse per gli investimenti a sostegno dei prodotti editoriali, tra cui l'ennesimo restyling di Panorama di Alfredo Faieta | 17 settembre 2012 www.ilfattoquotidiano.it  (17/09/2012)
Contributi all'editoria: il testo del Dl n. 63 convertito (nella legge n. 103/2012) pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (www.altalex.com)  (16/09/2012)
“Il sottosegretario ha fretta”. Fondi per l’editoria elargiti senza controlli Vincenzo Ghionni, consulente di una cinquantina di case editrici, accusato nel caso Lavitola, racconta le riunioni della commissione governativa incaricata di esaminare le richieste per centinaia di milioni. "Le carte spesso non sono nemmeno pronte". "Il Roma" di Bocchino finito nel mirino dei controlli solo dopo l'allontanamento di Fini da Berlusconi di Vincenzo Iurillo Il Fatto quotidiano-14/5/2012  (14/05/2012)
Storica sentenza della Cassazione: i blog non sono stampa clandestina e non sono un prodotto editoriale. Assolto Carlo Ruta: il fatto non sussiste Da oggi 10 maggio 2012 i blog (ed i giornalisti) sul web saranno un pò più liberi. Non hanno l’obbligo di registrarsi presso il tribunale come testata giornalistica a meno che non ricevano finanziamenti pubblici (è la tesi sostenuta da sempre da Franco Abruzzo). di Fulvio Sarzana di S. Ippolito  (10/05/2012)
Ferruccio De Bortoli fa un bilancio. E annuncia come sarà il Corriere della Sera prossimo, molto più digitale: il testo integrale del discorso ai suoi giornalisti, a pochi giorni dal rinnovo del consiglio di amministrazione di RCS di www.ilpost.it  (05/05/2012)
Tagli e pochi investimenti. I grandi giornali sono in crisi Il Gruppo Espresso annuncia sforbiciate, ma non rinuncia ai dividendi: distribuiti 24 milioni. Il Sole non sfonda di Giovanna Lantini il Fatto 26.4.12  (27/04/2012)
L’ESPRESSO. DE BENEDETTI: MERCATO DIFFICILE, NUOVI TAGLI ai COSTI. il bilancio 2011 del Gruppo concluso con un utile netto di 58,6 milioni (50,1 milioni nel 2010). Registrato nel primo trimestre 2012 un utile netto di gruppo di 10,1 milioni, contro i 13,1 milioni dello stesso periodo del 2011, e ricavi netti consolidati per 206,5 milioni, in calo del 7,1% dai 222,2 milioni dei primi tre mesi dell’anno scorso. Il gruppo continuerà sulla linea del taglio dei costi “a fronte del deludente andamento dei ricavi”. “Repubblica resta il primo quotidiano in Italia per numero di copie e per numero di lettori”. Ancora non deciso il nome del direttore di The HUFFINGTON POST Italia.  (23/04/2012)
Indagine Lavitola, Ghionni: factotum del contributo pubblico per i piccoli giornali Nel 2007 Report lo intervistò sul tema. E lui, in qualità di presidente dei piccoli editori, disse: “Il contributo va collegato anche al numero dei giornalisti assunti con contratto nazionale”. Chiedendo di migliorare una legge che ora, secondo i magistrati, avrebbe truffato per anni di Vincenzo Iurillo|16-4-2012-Il Fatto quotidiano  (16/04/2012)
Relazione del Prof. Piergaetano Marchetti Professore Emerito Università Bocconi ‘L’informazione che cambia’  (29/02/2012)
L’asta per gli spazi nell’etere. Frequenze tv, vent’anni di caos Dalla Mammì ai 20 mila impianti fantasma fino al “ beauty contest” bloccato dal Governo di Edoardo Segantini per il Corriere della Sera  (21/12/2011)
Cittadinanza attiva digitale. Le micro tv parlano con il web. Le antenne create dai cittadini interagiscono con social network e device mobili. Aumentando gli utenti e le occasioni di business per le imprese. di Giampaolo Colletti Nova24-Il Sole 24 Ore 6/11/2011  (06/11/2011)




Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com