Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
   Attualità
   Carte deontologiche
   CASAGIT
   Corte di Strasburgo
   Deontologia e privacy
   Dibattiti, studi e saggi
   Diritto di cronaca
   Dispensa telematica per l’esame di giornalista
   Editoria-Web
   FNSI-Giornalismo dipendente
   Giornalismo-Giurisprudenza
     » I fatti della vita
   INPGI 1 e 2
   Lavoro. Leggi e contratti
   Lettere
   Ordine giornalisti
   Premi
   Recensioni
   Riforma professione
   Scuole di Giornalismo e Università
   Sentenze
   Storia
   Tesi di laurea
   TV-Radio
   Unione europea - Professioni
  Documenti
I fatti della vita
INPGI E CIPAG, GESTIONI IN AFFANNO - Itinerari previdenziali: i soli contributi raccolti non bastano per pagare le pensioni. di Bruno Fioretti/di ItaliaOggiSette  (28/02/2017)
Enti di previdenza: nell'ultima proposta di riforma del comparto anche l'apertura ai professionisti senz'albo. M5S predica il ritorno al pubblico. Cesare Damiano propone l'istituzione di un fondo di garanzia finanziato dalle stesse Casse al fine di assicurare stabilità finanziaria e certezza dei trattamenti previdenziali. Altra innovazione riguarda gli accorpamenti fra enti per creare delle economie di scala. di Bruno Fioretti/di ItaliaOggiSette  (28/02/2017)
EDITORIA: DAL PRIMO MARZO BEPPE SEVERGNINI NUOVO DIRETTORE DI 'SETTE' DEL CORRIERE DELLA SERA. SUCCEDE A PIERLUIGI VERCESI.  (27/02/2017)
EDITORIA. SINDACATI: 95% DI ADESIONI ALLO SCIOPERO DI TELECITY 'UNICA RISPOSTA POSSIBILE AI 69 LICENZIAMENTI'.  (27/02/2017)
Giornalismo e innovazione, La Stampa si aggiudica la gara contro le altre testate. con un progetto che cerca di limitare la diffusione di bufale sui socialnetwork durante un evento drammatico.  (27/02/2017)
- La crisi dei periodici non è finita, ma per gli editori in posizione di leadership questo è un business che può ancora generare profitti. Così l’ad di Mondadori, Ernesto Mauri, al ‘CorrierEconomia’: con Banzai ho in casa il futuro di settimanali e mensili.  (27/02/2017)
Avvicendamento ai vertici di LaPresse: dal 1° marzo Antonio Di Rosa vice presidente dell’azienda e a Vittorio Oreggia la direzione dell’area giornalistica”.  (27/02/2017)
STRASBURGO. No a sanzioni pecuniarie sproporzionate nei confronti di giornalisti senza tener conto della loro situazione economica. E questo anche quando a versare i risarcimenti sono gli editori perché, in ogni caso, l’applicazione di sanzioni eccessive produce un effetto dissuasivo sulla libertà di stampa. E’ la Corte europea dei diritti dell’uomo a stabilirlo. di www.marinacastellaneta.it  (26/02/2017)
PREVIDENZA - L'uguaglianza dimenticata dall'Inpgi e dai Ministeri vigilanti del Lavoro e dell'Economia (nonché dalla Fnsi che governa la Fondazione con la Fieg). I giornalisti pensionati sono stati discriminati rispetto a tutti gli altri pensionati (Inps e Casse) che non subiranno tagli dei loro assegni. L'uguaglianza di trattamento è un cardine fondamentale del sistema costituzionale italiano. - 1. Sentenza n. 437/2002 della Corte costituzionale: "E’, infatti, da osservare anzitutto che il perseguimento dell’obiettivo tendenziale dell’equilibrio di bilancio non può essere assicurato da parte degli enti previdenziali delle categorie professionali con il ricorso ad una normativa che, trattando in modo ingiustificatamente diverso situazioni sostanzialmente uguali, si traduce in una violazione dell’art. 3 della Costituzione. L’iscrizione ad albi o elenchi per lo svolgimento di determinate attività è, infatti, prescritta a tutela della collettività ed in particolare di coloro che dell’opera degli iscritti intendono avvalersi". - 2.Sentenza n. 275/2016 della Corte Costituzionale: i diritti "incomprimibili" dei cittadini vengono prima del pareggio di bilancio (art. 81 Cost.).  (25/02/2017)
LETTERA. RIFORMA INPGI: "Certo non hanno da festeggiare i giornalisti che hanno oggi 30-40-50 anni. Ma ancor meno quelli attorno ai 60 e disoccupati da anni. Le clausole si salvaguardia, già cassate nel silenzio quasi generale col precedente intervento dei ministeri, non passano nemmeno in questa versione ristretta all'osso. E chi mai farà la battaglia per salvaguardare quattro gatti da questo ennesimo colpo di mannaia che si profila nell'indifferenza generale? Il nostro sindacato? Ci facciamo conto?". di Marina Ripa Ticinese  (24/02/2017)
Il dossier sulla longevità. La rincorsa ai 90 anni. Cresce l'aspettativa di vita. Le donne coreane in cima alla classifica. Nel gruppo di testa, alla nona posizione, ci sono anche le italiane. Gli uomini sono alla rincorsa della controparte femminile: si conteranno sempre più «oldest old» come dicono gli anglosassoni, i «vecchi più vecchi», in Corea, ma anche in Italia. «Pesano le nostre abitudini» di Adriana Bazzi/corrieredellasera  (23/02/2017)
Economia/ForzePopuliste - L’illusione dei pasti gratis per tutti, ma l’esperienza insegna che le soluzioni di problemi complessi comportano fatica, sangue, sudore e lacrime e che, mentre i benefici sono a medio lungo termine, i sacrifici sono immediati. Che il sistema pensionistico possa continuare a stare in piedi garantendo prestazioni superiori ai contributi versati è un’altra illusione. di Michele Carugi  (23/02/2017)
PREVIDENZA. ADEPP: "DISCRIMINATI gli ORFANI dei LIBERI PROFESSIONISTI".  (23/02/2017)
PREVIDENZA. - Allarme tra i cittadini pensionati di tutte le gestioni (Inps e Casse privatizzate): il contributo di solidarietà imposto sui pensionati Inpgi e introdotto per via amministrativa con l'avallo dei ministri del Lavoro e dell'Economia farà scuola? Le casse hanno poteri parlamentari? Le sentenze della Corte costituzionale e della Cassazione non vanno rispettate soprattutto dal Governo? Raccapricciante e disgustosa la giravolta dei ministri Padoan e Poletti, che hanno cambiato opinione nel giro di 12 mesi. La coerenza non abita a Palazzo Chigi. I giornalisti pensionati discriminati rispetto a tutti gli altri pensionati che non subiranno tagli dei loro assegni. L'uguaglianza di trattamento è un cardine fondamentale del sistema costituzionale italiano. I giornalisti pensionati si apprestano ad impugnare il decreto vessatorio, illegittimo e illegale, che non salverà l'Inpgi. La situazione finanziaria dell'ente resta fortemente critica tra aumento del numero dei pensionati e calo dei redattori che versano i contributi. Una forbice che stritola la Fondazione. Quest'anno dovranno essere smobilitati titoli per 150 milioni per fronteggiare le esigenze di cassa, mentre la dismissione degli immobili è ferma. L'Unpit ha chiesto copia del decreto interministeriale all'Inpgi e al Ministero del Lavoro: l'obiettivo è di impugnarlo davanti al Tar Lazio. Seguiranno i ricorsi di fronte ai Tribunali quando gli interessati avranno in mano il cedolino con la prima trattenuta. Il gettito della manovra è di 19 milioni in tre anni, mentre i giornalisti pensionati per effetto della mancata perequazione hanno già versato 35 milioni nelle casse dell'Istituto. La salvezza dell'Inpgi è nell'Inps. di Francesco M. de Bonis  (22/02/2017)
GIORNALISTI. RAFFAELE LORUSSO (FNSI): "DOPO LE PENSIONI PENSARE AL RILANCIO DEL SETTORE . ORA IL GOVERNO DIA SEGNALI SULL’OCCUPAZIONE".  (22/02/2017)
CUMULO/Il reddito dei giornalisti pensionati d’anzianità, sotto i 65 anni, deve essere comunicato all’INPGI.  (21/02/2017)
L'Inpgi visto da Bologna tra inquilini morosi, appartamenti degradati ed editori di partito che non versano i contributi previdenziali. di Giuliano Musi  (20/02/2017)
INPGI/Gli inquilini romani diffidano l'Istituto.  (20/02/2017)
Editoria digitale, il nuovo bando Google. Dal 2 marzo al 20 aprile domande aperte per la terza edizione della Digital News Initiative di Google: finanziamenti per l'informazione innovativa. di Barbara Weisz/pmi  (20/02/2017)
Un welfare generoso ma vulnerabile. Il quadro d’insieme emerso dal Quarto Rapporto sul Bilancio del Sistema Previdenziale italiano evidenzia una spesa elevata, con una forte crescita di quella puramente assistenziale, il cui finanziamento indica un'importante redistribuzione di risorse. Fattori che possono rappresentare punti di "vulnerabilità" del nostro sistema di welfare: l'analisi di Alberto Brambilla.  (19/02/2017)
Il sabato del Villaggio/Ma possiamo fare a meno dei giornalisti? Una società democratica non può rinunciare al giornalismo professionale, anche se a molti editori più o meno "impuri" e a molti politici, vecchi e nuovi, farebbe comodo abolire la categoria dei giornalisti. di Giovanni Valentini/ilfattoquotidiano  (18/02/2017)
Pensioni, ecco gli assegni più alti professione per professione (politici compresi) nel 2015 .- di Carlotta Scozzari/businessinsider  (18/02/2017)
GIORNALISTI. INPGI. Il deficit vola e la riforma tarda. La cassa dei giornalisti è la peggiore, quanto a saldo pensionistico, con un valore ben al di sotto dell'unità e pari a 0,76. Questo significa che le entrate da contributi non coprono le spese per le prestazioni. La situazione si è aggravata. - IN CODA/ Il Sole 24 Ore: "Entro pochi giorni i ministeri si pronunceranno sulla riforma dell' Inpgi". di repubblica.it  (17/02/2017)
GIORNALISTI: 7 MARZO INCONTRO FNSI-ORLANDO SULLE QUERELE TEMERARIE.  (17/02/2017)
GIORNALISTI. APPELLO DELLA FNSI A MATTARELLA SULLA LIBERTA' DI INFORMAZIONE: "CHIEDIAMO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UN INCONTRO FORMALE, CON I QUATTRO GIORNALISTI CHE LUI HA NOMINATO CAVALIERI, PERCHE' LA SITUAZIONE RELATIVA ALL'ATTACCO ALLA STAMPA E' ORAMAI INSOSTENIBILE E LUI HA SEMPRE MOSTRATO GRANDE SENSIBILITA' A QUESTI TEMI".  (17/02/2017)
PREVIDENZA. La classifica 2015 per importi medi delle pensioni continua, come nel 2014, a essere guidata dai notai mentre scendono in terza posizione i giornalisti, superati dai docenti universitari che si aggiudicano la medaglia d’argento.  (16/02/2017)
EDITORIA. CDR dell'UNITÀ: "IL GIORNALE È VIVO MA NON È ANCORA SALVO".  (16/02/2017)
Pensioni. Il sindaco Franco Abruzzo e i conti dell’Inpgi. di ossigeno.info  (16/02/2017)
DIFFAMAZIONE. M5S: IL PD TENTA DI AFFOSSARE DDL IN COMMISSIONE E SUL TESTO ANTI FAKE-NEWS SCATTA IL CARCERE SE LE OPINIONI SONO "ESAGERATE".  (16/02/2017)
RADIO SPORTIVA. RAFFAELE LORUSSO: "SACROSANTA BATTAGLIA PER I DIRITTI. IL LAVORO NERO E' INAMMISSIBILE, LA FNSI SI MOBILITERÀ IN TUTTE LE SEDI".  (16/02/2017)
Cassazione: conversione automatica da co.co.pro a subordinato in assenza di specifico progetto.  (16/02/2017)
COMITATO GIORNALISTI INQUILINI INPGI. - VENDITA CASE DEI GIORNALISTI/10 DOMANDE PER LA PRESIDENTE MARINA MACELLONI, IL DIRETTORE GENERALE MARIA IMMACOLATA IORIO DETTA “MIMMA”, I COMPONENTI DEL CDA INPGI, IL COMITATO UNICO DI COMPARTO,IL PRESIDENTE DEL COLLEGIO DEI SINDACI INPGI.  (16/02/2017)
RADIO SPORTIVA. RAFFAELE LORUSSO: "SACROSANTA BATTAGLIA PER I DIRITTI. IL LAVORO NERO E' INAMMISSIBILE, LA FNSI SI MOBILITERÀ IN TUTTE LE SEDI".  (16/02/2017)
INPS: ALLARME DELLA CORTE CONTI, PATRIMONIO 2016 NEGATIVO CON DISAVANZO ECONOMICO DI 7,65 MLD, PATRIMONIO NETTO A -1,7 MLD. IL BILANCIO DELLO STATO COMUNQUE - HA ASSICURATO IL MINISTRO POLETTI - "GARANTISCE LA COPERTURA DI QUESTE SITUAZIONI". Tito Boeri: "Le prestazioni sono garantite dallo Stato". ("Solo le pensioni delle Casse non sono garantite dallo Stato come ha scritto la Corte costituzionale nella sentenza 7/2017 e come afferma il dlgs 509/1994 sulla privatizzazione", ndr).  (15/02/2017)
La proposta M5S sulla previdenza: "Le casse dei professionisti tornino pubbliche e gli iscritti abbiano la possibilità di chiedere indietro i contributi versati se questi non hanno fatto maturare una prestazione". IN CODA articolo di FRANCO ABRUZZO: "L'Inpgi, ente pubblico dal 1951 al 1994, deve tornare ente pubblico. La sua collocazione tra le casse privatizzate è in contrasto con un giudicato costituzionale (sentenza 214/1972 della Consulta) tutelato dall'articolo 136 della Carta fondamentale: “Insussistente l'analogia fra la cassa di previdenza dei giornalisti e quelle degli avvocati, dei dottori commercialisti, dei ragionieri e dei geometri".  (15/02/2017)
LA SFIDA DI FRANCO ABRUZZO: "Tengo all'Inpgi moltissimo. Vivo di pensione. Non ho altro". Ma il blog dei "Sindacati Regionali di Stampa" definisce "fango" i numeri e i dati che formano i bilanci dell'Inpgi (pubblici, pubblicati nel sito dell'Istituto, ripresi e letti da Franco Abruzzo nei suoi articoli con lo stile del vecchio cronista giudiziario del "Giorno" tanto da meritansi l'assunzione firmata da Eugenio Scalfari nel luglio 1975 per la nascente 'Repubblica'). Mai resa nota una notizia collegata all'attività del Collegio sindacale. La Fnsi abbandoni la strada degli insulti (a Franco Abruzzo) e spieghi ai giornalisti italiani la crisi della Fondazione e le vie di uscita dalla crisi (esiste in verità solo l'opzione Inps con la perdita per la Fnsi del contributo annuale di 2,5 mln da parte dell'Inpgi).  (15/02/2017)
LA RICERCA. Più robot e meno uomini, ecco l'Italia tra dieci anni. Studio Aica-Sda Bocconi: per l'87% dei manager l'impatto più forte sul lavoro si avrà a livello operaio-impiegatizio. Per il 92% a rischiare grosso saranno le attività intellettuali. "Investire in e-skill unica soluzione alla crisi occupazionale". di Federica Meta  (14/02/2017)
Scende ancora una volta in campo lo "squadrone di picchiatori" della Fnsi contro FRANCO ABRUZZO "colpevole" di avere svelato ai giornalisti italiani lo 'stato di salute' dell'INPGI. E' in atto il tentativo di far tacere il sindaco scomodo della Fondazione. Nessuno può smentire i dati di bilancio pubblicati sul sito www.francoabruzzo.it. Gli sprovveduti detrattori prendano atto che sul certificato generale (civile e penale) e sul certificato 'carichi pendenti' di Franco Abruzzo (IN ALLEGATO) c'è scritto 'NULLA'. FRANCO ABRUZZO: "Ho lavorato per 20 anni come cronista giudiziario e per 18 anni come presidente dell'Ordine di Milano. Ho ricevuto almeno 40 denunce e citazioni civili. Ne sono uscito sempre vivo. Sono stato nel mirino di mafiosi e brigatisti. L'ultima minaccia porta la firma del blog 'Sindacati regionali di stampa' che mi hanno augurato la morte e che oggi tentano di intimidirmi. La vita di un uomo e di un professionista va letta tutta per darne un giudizio complessivo". IN CODA l'articolo di PINO NICOTRI sull'acquisto Inpgi dei due palazzi di via dei Missaglia in Milano.  (14/02/2017)
GIORNALISTI. AST ED Fnsi: "LO SCIOPERO DI 'RADIO SPORTIVA' CONTINUA". LA CONSULTA DEI CDR "A FIANCO DEI COLLEGHI PER LA TUTELA DEI LORO DIRITTI".  (14/02/2017)
ROMA PUNTOEACAPO, giovedì 16 FEBBRAIO (h 14.30, via Sommacampagna 19) ASSEMBLEA GENERALE APERTA A TUTTI I GIORNALISTI. SI PARLERA' SOPRATTUTTO DI INPGI, CASAGIT, ORDINE, CONTRATTO ED FNSI.  (14/02/2017)
Radio Monitor: Dati d’ascolto 2° semestre 2016. RTL 102.5, si riconferma la prima radio italiana con 6.957.000 ascoltatori nel giorno medio, staccando di oltre due milioni le altre emittenti nazionali. Seguono Rds, Radio Deejay, Radio Italia, Radio 105, Radio Rai 1, Radio Rai 2, Virgin Radio. RADIO 24 al nono posto.  (14/02/2017)
Denuncia della Commissione Pari Opportunità dell’Associazione Stampa Romana: nel contestato piano di esuberi presentato da Sky figura anche una giornalista in gravidanza. Violato il diritto alla maternità.  (13/02/2017)
REGIONE LAZIO. L’incomprensibile decisione di non applicare il Cnlg anche ai giornalisti che, entrati con regolare concorso pubblico, lavorano da nove anni nell’ufficio stampa istituzionale del Consiglio regionale del Lazio. E l'INPGI che fa? Dorme?  (13/02/2017)
INPGI/Una storia di male in peggio. IL PASTICCIACCIO BRUTTO DEI DUE PALAZZI EX VIA DEI MISSAGLIA 63/4 E 63/10, OGGI VIA NICOLA ROME0 14 E VIA FRATELLI FRASCHINI 7. OVVERO: UNA STORIA NATA MALISSIMO E CHE SI VUOLE FAR FINIRE PEGGIO. di Pino Nicotri/Senza Bavaglio  (13/02/2017)
All’Inpgi i controllati vogliono controllare il controllore. Lettera contro Franco Abruzzo della presidente Macelloni. E si muovono pure i consiglieri della maggioranza. di Nicola Borzi, Paola D’Amico e Daniela Stigliano/Consiglieri generali Inpgi  (13/02/2017)
Stampa romana: solidarietà a Claudio Pappaianni (che lavora in Rai a partita Iva). L'unica sua colpa è stata quella di aver tirato fuori fatti e notizie non allineate. Perché l'Asr non denuncia la posizione del collega in Rai al Servizio ispettivo dell'Inpgi?  (13/02/2017)
INPGI. RIFOMA ATTESA DAL 4 OTTOBRE 2016. La "pratica" è sul tavolo della dott.ssa Concetta Ferrari, direttrice generale per le politiche previdenziali e assicurative (Ministero del Lavoro). Non sempre i tempi dell'alta burocrazia (Leviatano imperscrutabile) tengono conto delle situazioni drammatiche come quella vissuta dalla Fondazione, chiamata a dare i vitalizi (?) ai giornalisti di oggi e di domani. La confluenza dell'Inpgi nell'Inps - come è già avvenuto per Inpdai, Inpdap ed Enpals - ormai è imposta dalla crisi decennale dell'editoria che usa cigs, stati di crisi, prepensionamenti e licenziamenti in maniera crescente. (E che ovviamente non assume). L'adeguamento degli organici alla diffusione e al gettito pubblicitario determinerà il crac finale dell'Istituto (che quest'anno, per esigenze di cassa, dovrà operare disinvestimenti mobiliari pari a 150 milioni di euro). Governo e Parlamento non possono trattare i giornalisti come 'figliastri' della Repubblica. L'uguaglianza di trattamento è ancora un valore costituzionale fondamentale? di FRANCO ABRUZZO/presidente di UNPIT  (12/02/2017)
E’ scontro tra Wikipedia e il Daily Mail sulle fake news, le notizie finte che trovano terreno fertile sul web. La versione britannica dell’enciclopedia online ha deciso di eliminare il tabloid dalle fonti citate, valutandolo «generalmente inattendibile» per via di «scarsa verifica dei fatti, sensazionalismo e notizie inventate».  (11/02/2017)
INPGi, CHE VENDA BENE O CHE VENDA MALE, PER INVESTIRE UN BOTTINO dI 40 MILIONI. COME VANNO I CONTI DEL FONDO GIOVANNI AMENDOLA? di Gianni Dragoni/consigliere generale Inpgi  (11/02/2017)
IL FATTO QUOTIDIANO/L'ente nei guai. Il caos degli immobili sui conti dell'Inpgi - Quest' anno il bilancio della cassa dei giornalisti potrebbe finire per la prima volta in rosso. Lamentele dei consiglieri di "maggioranza" dell'ente per l'attività giornalistica di Franco Abruzzo sui problemi dell'Istituto. di LUCIANO CERASA  (11/02/2017)




Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com