Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
  » Unione europea - Professioni
  Unione europea - Professioni
Stampa

L’avvocato generale dell’Ue
chiede l’attuazione dei diritti
di trasmissione
(= assegnazione
frequenze)
di Europa7.
Ammonita l’Italia:
se non ci pensano
le norme nazionali,
provvederà il diritto
comunitario a mettere
ordine sulla questione


Milano, 12 settembre 2007.  “I giudici nazionali devono esaminare attentamente le ragioni addotte da uno Stato membro per ritardare l’assegnazione di frequenze ad un operatore che ha ottenuto diritti di radiodiffusione televisiva in ambito nazionale a seguito di una gara d'appalto e, se necessario, devono ordinare rimedi appropriati per garantire che tali diritti non rimangano illusori”. Sono le parole pronunciate oggi a Lussemburgo dall’avvocato generale della Corte europea di giustizia, Poiares Maduro, in riferimento al caso strombazzato (tra gli operatori, ma poco più che ignoto al grande pubblico, peraltro del tutto indiferente a riguardo) di Europa7, l’emittente che si era posizionata utilmente in graduatoria, nel 1999, per l'ottenimento della concessione per radiodiffusione tv nazionale, cui avrebbe dovuto far seguito un'assegnazione di frequenze mai attuata perché le stesse erano ovviamente occupate da terzi (allora, come oggi, da Retequattro a Raitre). “Qualora le norme nazionali non prevedano mezzi di tutela efficaci, il diritto comunitario esige che i giudici dello Stato membro provvedano non di meno ad evitare situazioni in cui sarebbe messa a repentaglio la piena efficacia delle norme comunitarie e sarebbe infirmata la tutela dei diritti da esse riconosciuti”, ha continuato l’avvocato, concludendo che per i prossimi mesi, comunque, è attesa la sentenza della Corte di Giustizia. Sacrosante parole quelle del giurista supremo dell'UE, che tuttavia non rivelano quello che è l'aspetto più aberrante della vicenda: non già la mancata assegnazione di frequenze ad un avente diritto, quanto le allucinanti modalità di determinazione dei punteggi nella graduatoria che ha premiato, tra gli altri, Europa 7. Ma di questo abbiamo già parlato. (Giuseppe Colucci per NL- www.newslinet.it)





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com