Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

INPGI. Conte: "Rispettiamo l'autonomia della Fondazione". "A gennaio partirà un tavolo tecnico, è chiaro che il governo è disposto a fare la propria parte, ma anche l'istituto deve fare la sua, dobbiamo garantire stabilità finanziaria, i conti devono essere tenuti in ordine". Verna: "I prepensionamenti sono un carico insostenibile e mancano anche i contributori".

Roma, 28 dicembre 2019 - "Noi non abbiamo inteso commissariare" l'Inpgi, "abbiamo concesso ulteriori sei mesi di tempo per rispettare l'autonomia. A gennaio partirà un tavolo tecnico, è chiaro che il governo è disposto a fare la propria parte, ma anche l'istituto deve fare la sua, dobbiamo garantire stabilità finanziaria, i conti devono essere tenuti in ordine". Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella conferenza stampa di fine anno. Immediata la risposta del presidente dell'Ordine Carlo Verna: “I conti sono in ordine ma mancano i contributori, avremo modo di parlarne”. (Adnkronos).


INPGI: VERNA: 'URGENTE TAVOLO, I PREPENSIONAMENTI SONO UN CARICO INSOSTENIBILE'.  - "Sull’Inpgi sarebbe urgente un tavolo che definisca e anticipi l’allargamento della platea. Intanto, finanziando nuovi prepensionamenti, siamo ben al di là dell’omissione di intervento. Nel sistema a ripartizione, creando le condizioni per nuove pensioni da pagare piuttosto che quelle per il versamento di contributi, l’istituto già in difficoltà viene appesantito di un carico insostenibile". Lo ha affermato il presidente dell'Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, introducendo la conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Nella legge di Bilancio -ha aggiunto- c’è l’obbligo di sostituire due redattori con almeno uno, che può anche non essere giornalista. Lo troviamo illegittimo e impugneremo tale principio". (Adnkroos)



  • §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


28.12.2019 - Conte, editoria sia in sintonia col mercato. Turn-over con non giornalisti non è schiaffo a professione. L’Inpgi? Faccia la sua parte - di primaonline - TESTO IN https://www.primaonline.it/2019/12/28/299437/conte-editoria-sia-in-sintonia-col-mercato-turn-over-con-non-giornalisti-non-e-schiaffo-a-professione-linpgi-faccia-la-sua-parte/



  • §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


19.12.2019 - Inpgi, Gualtieri: «Il governo segue con attenzione la questione» «Si sta immaginando una proroga con un termine perentorio e stringente per la presentazione di un piano di riequilibrio dell'ente», ha detto il ministro dell'Economia in audizione alla Camera sulla manovra, anticipando che l'esecutivo «è deciso a risolvere la vicenda nell'ambito degli strumenti a disposizione». - TESTO IN https://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=27143



  • §§4.12.2019 - Direttivo di Stampa Romana sull'Inpgi: "Chiediamo la trasformazione in ente di diritto pubblico. Quanto dichiarato dalla presidente Marina Macelloni - anche nel recente incontro all'Ordine dei giornalisti - sulla liquidità dell'Inpgi a quota 400 milioni di euro significa che l'Istituto è in grado di pagare le pensioni in essere (figuriamoci quelle future) per poco più di due anni, al netto dell'uso del patrimonio immobiliare". - TESTO IN https://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=27070


 


 


 





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com