Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Scarica il documento   Stampa

Scende ancora una volta in campo lo "squadrone di picchiatori" della Fnsi contro FRANCO ABRUZZO "colpevole" di avere svelato ai giornalisti italiani lo 'stato di salute' dell'INPGI. E' in atto il tentativo di far tacere il sindaco scomodo della Fondazione. Nessuno può smentire i dati di bilancio pubblicati sul sito www.francoabruzzo.it. Gli sprovveduti detrattori prendano atto che sul certificato generale (civile e penale) e sul certificato 'carichi pendenti' di Franco Abruzzo (IN ALLEGATO) c'è scritto 'NULLA'. FRANCO ABRUZZO: "Ho lavorato per 20 anni come cronista giudiziario e per 18 anni come presidente dell'Ordine di Milano. Ho ricevuto almeno 40 denunce e citazioni civili. Ne sono uscito sempre vivo. Sono stato nel mirino di mafiosi e brigatisti. L'ultima minaccia porta la firma del blog 'Sindacati regionali di stampa' che mi hanno augurato la morte e che oggi tentano di intimidirmi. La vita di un uomo e di un professionista va letta tutta per darne un giudizio complessivo". IN CODA l'articolo di PINO NICOTRI sull'acquisto Inpgi dei due palazzi di via dei Missaglia in Milano.


In ALLEGATO il certificato generale civile e penale + il certificato carichi pendenti di FRANCO ABRUZZO. Cliccare in alto o in basso per scaricare i due documenti  (che sono in possesso dell'Inpgi dal 16 marzo 2016).



§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§



19.2.2016 - La sfida di Franco Abruzzo ai candidati Inpgi: "Ognuno consegni  subito all'Istituto il proprio certificato penale, che l'ente può anche acquisire d'ufficio. Comincio io: sul mio certificato (IN ALLEGATO) c'è scritto NULLA. La trasparenza impone questo passo. Ho lavorato per 20 anni come cronista giudiziario e per 18 anni come presidente dell'Ordine di Milano. Ho ricevuto almeno 40 denunce. Ne sono uscito vivo. Sono stato nel mirino di mafiosi e brigatisti. L'ultima minaccia  porta la firma del blog 'Sindacati regionali di stampa' che mi hanno augurato la morte. La vita di un uomo e di un professionista va letta tutta per darne un giudizio complessivo". - TESTO IN http://www.francoabruzzo.it/ document.asp?DID=20015



==================



23.2.2016 - LIBERTA' DI CUMULO. MEMORIA DI UNA GRANDE BATTAGLIA IN DIFESA DEI GIORNALISTI.  - 4 dicembre 2001, quando il Gup del Tribunale di Roma, su conforme richiesta del Pm, ha assolto Franco Abruzzo - (presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, difeso  dall’avvocato Raffaele Di Palma) - querelato  da Gabriele Cescutti (presidente dell'Inpgi), stabilendo che non è diffamatorio né calunnioso sostenere: "I vertici dell'Inpgi violano dolosamente la norma sulla libertà di cumulo".  Secondo il Gup, "la manifestazione della critica, sebbene duramente espressa, preclude l’utile esercizio dell’azione penale". Dopo quella sentenza, un diluvio di  sconfitte giudiziarie per l'Inpgi.  -  TESTO  IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=20022



§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§



16.7.2016 - Scende ancora una volta in campo lo "squadrone di picchiatori" della Fnsi. Ieri hanno augurato la morte a Franco Abruzzo per aver difeso le pensioni costruite con il lavoro. Adesso accusano Daniela Stigliano di stare "dalla parte degli editori" per aver svelato i progetti e le trattative nascoste all'intera categoria che, se non fermati, potrebbero portare allo smantellamento del contratto senza riuscire a includere nessuno. IN CODA gli articoli. - TESTO IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=21294



§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§



13.2.2017 - All’Inpgi i controllati vogliono controllare il controllore. Lettera contro Franco Abruzzo della presidente Macelloni. E si muovono pure i consiglieri della maggioranza. - di Nicola Borzi, Paola D’Amico e Daniela Stigliano – Consiglieri generali Inpgi - TESTO IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=22670



=================



11.2.2017 - IL FATTO QUOTIDIANO/L'ente nei guai. Il caos degli immobili sui conti dell'Inpgi - Quest'anno il bilancio della cassa dei giornalisti potrebbe finire per la prima volta in rosso. Lamentele dei consiglieri di "maggioranza" dell'ente  per l'attività giornalistica di Franco Abruzzo sui problemi dell'Istituto.  - di LUCIANO CERASA - TESTO IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=22653



=================



13.2.2017 - INPGI/Una storia di male in peggio.  IL PASTICCIACCIO BRUTTO DEI DUE PALAZZI EX VIA DEI MISSAGLIA 63/4 E 63/10, OGGI VIA NICOLA ROME0 14 E VIA FRATELLI FRASCHINI 7. OVVERO: UNA STORIA NATA MALISSIMO E CHE SI VUOLE FAR FINIRE PEGGIO. - di Pino Nicotri/Senza Bavaglio - TESTO IN  http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=22667



=================



12.2.2017 - INPGI. RIFOMA ATTESA DAL 4 OTTOBRE 2016.  La "pratica" è sul  tavolo della dott.ssa Concetta Ferrari, direttrice  generale per le politiche previdenziali e assicurative (Ministero del Lavoro). Non sempre i tempi dell'alta burocrazia (Leviatano imperscrutabile)  tengono conto delle situazioni drammatiche come quella vissuta dalla Fondazione, chiamata a dare i vitalizi (?) ai giornalisti di oggi e  di domani. La confluenza dell'Inpgi nell'Inps  - come è già avvenuto per Inpdai, Inpdap ed Enpals - ormai è imposta dalla crisi decennale dell'editoria che usa cigs, stati di crisi, prepensionamenti e licenziamenti in maniera crescente. (E che ovviamente non assume). L'adeguamento degli organici alla diffusione e al gettito pubblicitario determinerà il crac finale dell'Istituto (che quest'anno, per esigenze di cassa, dovrà operare disinvestimenti mobiliari  pari a  150 milioni di euro). Governo e Parlamento  non possono trattare  i giornalisti come 'figliastri' della Repubblica. L'uguaglianza di trattamento è ancora un valore costituzionale fondamentale? - di FRANCO ABRUZZO/presidente di UNPIT - TESTO IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=22659



§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§









 









 









 









 









 









 









 









 









 









 









 









 









 








Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com