Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
  » Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Giornalismo-Giurisprudenza
Stampa

Rcs: Rotelli mette
al riparo la quota
(diritti di voto
fino all’11,068 %)

Milano, 1 dicembre 2009. Sulla quota in Rcs, Giuseppe Rotelli sceglie la prudenza. Secondo quanto risulta dal bilancio di Pandette Finanziaria srl, chiuso a fine giugno e appena depositato, la societa’ detiene 55,3 milioni di azioni del gruppo editoriale iscritte al costo di acquisto di 3,9 euro ciascuna (per una valutazione complessiva di 216,6 milioni). Tuttavia la finanziaria di Rotelli ha mantenuto inalterato il fondo di svalutazione-partecipazioni da 125 milioni creato l’anno scorso. Considerando l’accantonamento, il valore delle azioni Rcs scende a 1,66 euro, dunque vicino alle attuali quotazioni di borsa. Rotelli, si legge in un articolo di MF, controlla attraverso Pandette il 7,55% di Rcs ma dispone già di diritti di voto fino all’11,068% per effetto di un’opzione in essere con B.Popolare. Gli accordi con l’istituto di credito sono stati ridefiniti a febbraio: Pandette ha ottenuto una proroga fino al 2014 dell’opzione sul 3,45% del capitale (25,8 milioni di azioni, con prezzo di esercizio della put esercitabile dall’istituto a 4,51 euro), mentre il B.Popolare ha attivato subito l’opzione per vendere il 2,5% del gruppo editoriale (pari a 18,3 milioni di azioni) per 82,5 milioni, sempre a un prezzo unitario di 4,51 euro, dunque ben oltre i valori di mercato. (MF-DJ)





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com