Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Importante sentenza della Cassazione in tema di perquisizione e sequestro di materiale informatico nei confronti di un giornalista. IN CODA LA SENTENZA,

6.2.2021 - Importante decisione della Cassazione in tema di perquisizione e sequestro di materiale informatico nei confronti di un giornalista. La 6^ sezione penale della Suprema Corte, nonostante il contrario parere della Procura Generale, con sentenza n. 3764 del 1° febbraio 2021 ha annullato l'ordinanza emessa il 4 giugno scorso dal tribunale di Napoli che in sede di esame aveva legittimato il provvedimento adottato un mese prima dal pubblico ministero nei confronti del giornalista Mario De Michele che aveva sottoposto a sequestro un computer e hard disk in maniera indistinta.


I supremi giudici hanno ritenuto che anche in presenza di un'idonea giustificazione dell'attività di indagine, le esigenze di tutela devono essere sempre correlate sul piano della proporzionalità a specifici profili di ordine quantitativo, qualitativo e temporale, in quanto in questo caso non solo non si era immediatamente proceduto all'estrazione di dati rilevanti, ma neanche a quella di una copia del contenuto dei dispositivi, che risulta essere stata eseguita solo a distanza di quasi due mesi. Questa tempistica ha leso i diritti del giornalista salvaguardati anche dall'art. 10 della Carta Europea per i Diritti dell'Uomo e convalidati in numerose decisioni della Corte di Strasburgo. (Pierluigi Franz)


 ...........................................


Cassazione Sesta Sezione Penale - Sentenza n. 3764 del 1° febbraio 2021 - udienza del 9 dicembre 2020 (Presidente Giorgio Fidelbo, relatore Massimo Ricciarelli) in http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snpen&id=./20210201/snpen@s60@a2021@n03764@tS.clean.pdf





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com