Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Riforma dell'INPGI 2 in vigore dal 1° gennaio 2020. Lettera esplicativa di Pierluigi Franz al nostro direttore Franco Abruzzo. Gli iscritti all'INPGI 2 che svolgono attività professionale autonoma (con partita Iva, ritenuta d'acconto e/o cessione del diritto d'autore), dal 1° gennaio 2020 raddoppierà l'entità del contributo integrativo con diritto di rivalsa sul committente, che passa dal 2% al 4% del reddito lordo, e la misura del contributo soggettivo, che viene modulando in relazione al reddito (il 12% fino a 24mila euro, il 14% per le fasce di reddito superiori). Introdotta l'indennità di disoccupazine.

12.1.2020  Caro Franco, credo che sia molto importante dare al più presto notizia della riforma dell'INPGI 2 in vigore dal 1° gennaio 2020. Le novità introdotte con l'approvazione del nuovo Regolamento della Gestione separata Inpgi, corredate di alcuni esempi di applicazione, sono raccolte in un documento di sintesi pubblicato su http://www.inpgi.it/sites/default/files/INPGI%20-Riforma%20GS%20%20%20CONTRIBUTI%20e%20PRESTAZIONI%202019.pdf

I Co.co.co. con più di 3 mila euro lordi. sono ora assicurati contro gli infortuni. Gli altri iscritti all'INPGI 2 restano esclusi. Mi sembra anche importante che per gli iscritti all'INPGI 2 che svolgono attività professionale autonoma (con partita Iva, ritenuta d'acconto e/o cessione del diritto d'autore), dal 1° gennaio 2020 raddoppierà l'entità del contributo integrativo con diritto di rivalsa sul committente, che passa dal 2% al 4% del reddito lordo, e la misura del contributo soggettivo, che viene modulando in relazione al reddito (il 12% fino a 24mila euro, il 14% per le fasce di reddito superiori). Misura, quest'ultima, che consentirà di aumentare l'importo delle prestazioni di circa il 30%. la quota a carico degli editori. E' una misura destinata a suscitare le proteste dei colleghi perché nella stragrande maggioranza dei casi sono stati finora i giornalisti a pagare quasi sempre la quota del 2% a carico degli editori. Da quest'anno dovranno pagare il 4%! Ciao, Pierluigi

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

QUI SOTTO RIPORTO UN ALTRO ARTICOLO:

12.1.2020 - "Inpgi, in vigore la riforma della Gestione separata. Fra le novità introdotte a partire dal 1° gennaio anche l'indennità di disoccupazione per i titolari di contratti co.co.co. e l'allargamento delle tutele per la maternità e per i congedi parentali. Rimodulate le aliquote contributive e le scadenze degli adempimenti a carico degli iscritti". (https://www.fnsi.it/inpgi-in-vigore-la-riforma-della-gestione-separata)

Il 1° gennaio 2020 è entrato in vigore il nuovo Regolamento della Gestione separata Inpgi, approvato dai ministeri vigilanti a ottobre 2019, che introduce importanti novità per i giornalisti lavoratori autonomi sia sul fronte delle prestazioni erogate dall'Istituto che su quello delle scadenze in base alle quali assolvere gli adempimenti a carico degli iscritti. Previsti, oltre a un allargamento delle tutele per la maternità e per i congedi parentali, estese ai liberi professionisti, anche un trattamento di disoccupazione in favore dei collaboratori coordinati e continuativi, iscritti in via esclusiva alla Gestione separata, che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione e una rimodulazione delle aliquote contributive. Mentre a novembre 2019, sempre per i giornalisti titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, era già entrato in vigore il nuovo regime assicurativo contro gli infortuni. Per i giornalisti che svolgono attività professionale autonoma (con partita Iva, ritenuta d'acconto e/o cessione del diritto d'autore), dal 1° gennaio 2020 cambiano l'entità del contributo integrativo con diritto di rivalsa sul committente, che passa dal 2% al 4% del reddito lordo, e la misura del contributo soggettivo, che viene modulando in relazione al reddito (il 12% fino a 24mila euro, il 14% per le fasce di reddito superiori). Misura, quest'ultima, che consentirà di aumentare l'importo delle prestazioni di circa il 30%. Modifiche, infine, anche per quel che riguarda gli adempimenti contributivi: anticipata al 31 luglio la scadenza del versamento del contributo minimo in acconto per l'anno in corso e posticipata al 30 settembre la comunicazione reddituale alla Gestione Separata, mentre resta invariato il termine di scadenza dell'eventuale contributo a saldo, fissato al 31 ottobre.




Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com