Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Addio a Maria Luigia Bagni. Innovazione scientifica e tecnologica e rapporto fra il mondo produttivo e quello della ricerca: vi si dedicò a lungo, con grande passione e impegno. Capacità divulgativa, particolarmente nei settori della chimica e dell’energia. Consigliere dell'Ordine di Milano e volontaria del Vidas.

Mercoledì 17 luglio è tragicamente scomparsa a Nizza, dove risiedeva da molti anni per motivi di salute, la collega Maria Luigi Bagni. Laureata in Scienze Politiche all’Università di Pavia nel 1962, la Bagni, dopo un periodo di perfezionamento dei suoi studi (specializzazione in statistica; approfondimento delle discipline economiche e della lingua inglese seguendo corsi presso l’Università di Cambridge) decise di dedicarsi al giornalismo.


Compì le sue prime esperienze professionali collaborando con piccole testate, soprattutto in Lombardia. Nel 1974 entrò poi a far parte della redazione del settimanale “Il Mondo” chiamata dal direttore Mario Pendinelli.


Qui gli fu affidato l’incarico di approfondire i temi dell’innovazione scientifica e tecnologica e del rapporto fra il mondo produttivo e quello della ricerca: vi si dedicò a lungo, con grande passione e impegno.


Condusse molte inchieste e interviste, apprezzate per lo scrupolo e la capacità divulgativa, particolarmente nei settori della chimica e dell’energia. Dedicò anche molta attenzione al confronto fra lo stato dell’organizzazione della ricerca in Italia e negli altri paesi europei e alle difficoltà di rapporto, in quegli anni particolarmente rilevanti, fra Università e industria.


A partire dagli anni ’80, conclusa l’esperienza de “Il Mondo, curò i rapporti con la stampa di diverse organizzazioni. Lavorò, fra l’altro, successivamente, per la Borsa di Milano, la Ciga (Grandi Alberghi) e l’Assolombarda.


Continuò, al tempo stesso, a coltivare la sua passione per il giornalismo scientifico. Membro dell’Ugis, l’associazione dei giornalisti professionisti che operano in questo campo, ne divenne vice-presidente nel 1985, con la presidenza di Paola De Paoli.


Come esponente dell’Ugis entrò a far parte del board dell’Eusja (l’organizzazione europea delle associazioni nazionali dei giornalisti scientifici); dell’Eusja fu tesoriere nel biennio 1988-89.


Negli anni ’90 fu eletta fra i membri del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia.


Amante dello sport (aveva a lungo praticato la vela e la pesca subacquea), Maria Luigia era dotata anche di una forte sensibilità sociale ed era stata volontaria del Vidas, la grande associazione milanese di assistenza ai malati oncologici.  


 


 


 


 





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com