Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Oltre mezzo milione di euro i crediti vantati dai collaboratori de “La Sicilia”.

18.5.2019 - Ammontano a oltre mezzo milione di euro le somme dovute dalla Domenico Sanfilippo spa ai giornalisti che collaborano col quotidiano La Sicilia e che non ricevono compensi, in alcuni casi, da oltre due anni.


Questa cifra, calcolata per difetto, è la somma dei singoli crediti di alcune decine di giornalisti che i legali dell’Associazione siciliana della Stampa hanno notificato (senza ricevere finora alcuna risposta) ai commissari giudiziari che attualmente guidano l’azienda posta sotto sequestro.


L’iniziativa si è resa necessaria affinché i crediti vantati dai giornalisti possano essere certificati davanti al Tribunale che nei prossimi giorni dovrà esaminare i bilanci dell’azienda.


Sebbene la vertenza sul mancato pagamento delle collaborazioni ai giornalisti che corrispondono giornalmente dalle nove province siciliane sia aperta in sede sindacale da più di tre anni, la Domenico Sanfilippo spa, nonostante le promesse formali e le responsabilità assunte ufficialmente col sindacato al tavolo dei diversi confronti, non ha mantenuto fede agli impegni assunti e non ha mai seriamente avviato il piano di rientro più volte annunciato.


La protesta in atto riguarda i giornalisti che collaborano con la Sicilia dalle province di Catania, Agrigento, Siracusa e Ragusa. Giornalmente i giornalisti che dall’esterno collaborano con la redazione centrale e con le redazioni distaccate forniscono articoli per la produzione di oltre il 70 per cento delle pagine del giornale.





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com