Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Editoria: trenta collaboratori La Sicilia, 'non ci pagano'. Commissari: allo studio piano per fare fronte ale richieste legittime.

CATANIA, 17 maggio 2019 - "Non abbiamo avuto alcuna risposta sui mancati pagamenti degli anni passati ne' garanzie sulle collaborazioni piu' recenti. Di fronte al silenzio dei vertici amministrativi della Domenico Sanfilippo Editore, vogliamo fare sentire la nostra voce di giornalisti che svolgono attivita' con professionalita' e dedizione. Per questo annunciamo fin da ora azioni eclatanti, senza escludere scioperi con l'interruzione a scrivere articoli e a proporre le nostre segnalazioni alla redazione". Lo annunciano trenta collaboratori della provincia di Catania del quotidiano La Sicilia, che e' in amministrazione in straordinaria dopo il sequestro disposto dal Tribunale di Catania. "Una scelta - spiegano in un documento - che finora abbiamo evitato perche' fiduciosi in risposte precise a istanze prima ben note alla proprieta' e poi conosciute dai commissari straordinari. Risposte, pero', mai arrivate, al di la' di vaghi e generici impegni". Gli amministratori nominati dal Tribunale sulle "rivendicazioni, peraltro giustificate", sottolineano come la "situazione di sofferenza sia precedente alla nuova gestione, stante l'esistenza di debiti addirittura relativi all'anno 2017". "Ciononostante, e malgrado lo stato di oggettiva crisi che prescinde del tutto dalle vicende giudiziarie - aggiungono in una dichiarazione - e' da tempo in corso lo studio di un piano in grado, per quanto possibile, di far fronte a tali legittime richieste che, si ricorda, deve essere preventivamente condiviso ed autorizzato dal Tribunale di Catania". (ANSA).


 


 


 





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com