Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

12.1.2018 - LEGGE DI STABILITA' 2019 - Dipendenti di aziende editoriali e stampatrici in crisi. Nel 2019 pensione di vecchiaia a 66 anni e 7 mesi (e non a 67 anni). Esteso il pensionamento anticipato al 2023 nei limiti di spesa di 1 mln di euro. "Tagliati" le riduzioni tariffarie e i contributi per le imprese editrici.


12.1.2019 - Il comma 277 dell'articolo 1 della legge di stabilità 145/2019 ha esteso il pensionamento anticipato al 2023 nei limiti di spesa di 1 mln di euro e ha disposto la non applicabilità della speranza di vita ai pensionamenti del 2019. Queste misure riguardano i dipendenti delle aziende editoriali e stampatrici in crisi. I commi 772/775 "tagliano" le riduzioni tariffarie e i contributi per le imprese editrici. Ed ecco       qui  sotto le norme:





Legge 145/2018 -Articolo 1,  comma 277. All'articolo 1, comma 154, della legge 27  dicembre  2017,  n. 205, sono apportate le seguenti modificazioni:





    a) al quarto periodo, dopo le parole: « ciascuno degli  anni  dal 2018 al 2022 » sono aggiunte le seguenti: « e di 1  milione  di  europer l'anno 2023 »;





    b) e' aggiunto, in fine, il seguente periodo: «  Ai  soggetti  di cui al presente comma non si applicano le disposizioni  dell'articolo 12, commi da 12-bis a 12-quinquies, del decreto-legge 31 maggio 2010,n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010,  n.122, in materia di adeguamento alla speranza di vita ».





.comma 772. A decorrere dal 1° gennaio 2020 sono  soppresse  le  riduzioni tariffarie di cui all'articolo 28,  commi  primo,  secondo  e  terzo, della legge 5 agosto 1981, n. 416, all'articolo  11  della  legge  25 febbraio 1987, n. 67, all'articolo 8 della legge 7  agosto  1990,  n.250, e all'articolo 23, comma 3, della legge 6 agosto 1990, n. 223.





.comna   773. A decorrere dal 1° gennaio 2020, i commi primo, secondo, terzo e quarto dell'articolo 28 della legge 5 agosto  1981,  n.  416,  sono abrogati.





comma  774. A decorrere dal 1° gennaio 2020:





    a) la lettera a) del comma 1  dell'articolo  11  della  legge  25 febbraio 1987, n. 67, e' abrogata;





    b) la lettera a) del comma 1 dell'articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 250, e' abrogata;





    c) all'articolo 23, comma 3, della legge 6 agosto 1990,  n.  223, le parole: « agli articoli 28,  29  e  30  »  sono  sostituite  dalle seguenti: « agli articoli 29 e 30 ».





.comma   775. Il comma 5 dell'articolo 1 della legge  26  ottobre  2016,  n. 198, e' abrogato.




 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com