Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

INPGI. CUMULO DEI CONTRIBUTI tra la gestione principale (giornalisti dipendenti) e la gestione separata (giornalisti autononi). Interrogazione di 16 deputati (prima firmataria Marialuisa Gnecchi, Pd) di tutti gli schieramenti politici al Ministro del Lavoro "per sapere se non ritenga di intervenire affinché l'Inpgi proceda ad emanare le disposizioni applicative della norma di cui alla legge di bilancio 2017, e in particolare a risolvere il problema degli iscritti all'Inpgi2, perché possa realizzarsi il cumulo dei contributi e non rimanga con Inpgi1 un'unica possibilità, ovvero la ricongiunzione onerosa".


14.9.2017 - Atto Camera. Interrogazione al Ministro del Lavoro a risposta in commissione 5-12166 presentato da  Marialuisa Gnecchi (Pd) e da altri 15 parlamentari di diversi partiti (Alternativa popolare, Pd, Articolo 1, Forza Italia, Scelta civica, M5S, Fdi, Lega Nord).




 GNECCHI, MOTTOLA, PATRIZIA MAESTRI, GIORGIO PICCOLO, AIRAUDO, DALL'OSSO, COMINARDI, CIPRINI, BARUFFI, SIMONETTI, RIZZETTO, PRATAVIERA, POLVERINI, AUCI e INCERTI. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:





l'istituto del cumulo dei contributi era già presente nel nostro ordinamento sulla base della legge n. 228 del 2012 (legge di stabilità 2013) che ha previsto all'articolo 1, commi da 239 a 246, la possibilità di unificare la contribuzione versata in più gestioni assicurative;





con l'articolo 1, comma 195 e seguenti, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 – legge di bilancio 2017, si è modificato il comma 239 dell'articolo 1 della legge n. 228 del 2012 estendendo l'istituto del cumulo agli enti di previdenza di cui al decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509, e al decreto legislativo 10 febbraio 1996, n. 103, prevedendo altresì che la predetta facoltà possa essere esercitata per la liquidazione del trattamento pensionistico a condizione che il soggetto interessato abbia i requisiti anagrafici previsti dal comma 6 dell'articolo 24 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, e il requisito contributivo di cui al comma 7 del medesimo articolo 24, ovvero, indipendentemente dal possesso dei requisiti anagrafici, abbia maturato l'anzianità contributiva prevista dal comma 10 del medesimo articolo 24;





ad oggi non risulta siano state emanate dall'istituto previdenziale dei giornalisti – Inpgi – le relative disposizioni applicative che consentano ai giornalisti di cumulare i contributi versati nella gestione separata Inpgi 2, con quelli versati nell'Inpgi;





si ritiene utile ricordare che già con la legge n. 228 del 2012, successivamente modificata dalla legge n. 232 del 2016, è stato reso possibile cumulare i contributi versati nella gestione separata Inps con i contributi versati in altri fondi previdenziali pubblici; già dal 2012 quindi l'Inpgi avrebbe potuto disciplinare al proprio interno con regolamento almeno «Inpgi1» e «Inpgi2» –:





se il Ministro interrogato non ritenga di intervenire affinché l'Inpgi proceda ad emanare le disposizioni applicative della norma richiamata in premessa, di cui alla legge di bilancio 2017, e in particolare a risolvere il problema degli iscritti all'Inpgi2, perché possa realizzarsi il cumulo dei contributi e non rimanga con Inpgi1 un'unica possibilità, ovvero la ricongiunzione onerosa.  (5-12166) - TESTO IN http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/12166&ramo=CAMERA&leg=17








 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com