Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
  » Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Storia
Stampa

ADDIO A UMBERTO ECO. NELL' ULTIMO LIBRO, NUMERO ZERO, UNA SEVERA CRITICA AL GIORNALISMO CHE METTE A NUDO IL NOSTRO MONDO DELL'INFORMAZIONE. "IL GIORNALISMO CHE DIVENTA MACCHINA DEL FANGO, LE NOTIZIE CHE "NON E' NECESSARIO INVENTARLE, BASTA RICICLARLE" E IL DESTINO DEI QUOTIDIANI CHE E' SEMPRE PIU' QUELLO DI ASSOMIGLIARE A UN SETTIMANALE". "LA QUESTIONE E' CHE I GIORNALI NON SONO FATTI PER DIFFONDERE MA PER COPRIRE LE NOTIZIE".

DI MAURETTA CAPUANO (ANSA)

ROMA, 20 FEBBRAIO 2016.  IL GIORNALISMO CHE DIVENTA MACCHINA DEL FANGO, LE NOTIZIE CHE "NON E' NECESSARIO INVENTARLE, BASTA RICICLARLE" E IL DESTINO DEI QUOTIDIANI CHE E' SEMPRE PIU' QUELLO "DI ASSOMIGLIARE A UN SETTIMANALE". L'ULTIMO ROMANZO DI UMBERTO ECO 'NUMERO ZERO', IL PIU' SNELLO (POCO PIU' DI 200 PAGINE RISPETTO ALLE ALMENO 500 A CUI AVEVA ABITUATO I SUOI LETTORI) NONCHÉ IL PIÙ VICINO AL NOSTRO TEMPO (IL PERIODO DI TANGENTOPOLI), RACCONTA LA PREPARAZIONE DI UN QUOTIDIANO, 'DOMANI' E DI UN LIBRO 'DOMANI:IERI', CHE NON USCIRANNO MAI, E  METTE A NUDO IL NOSTRO MONDO DELL'INFORMAZIONE. E' USCITO NEL GENNAIO DEL 2015, MENTRE L'AUTORE AVEVA DA POCO ANNUNCIATO L'INTENZIONE DI PARTECIPARE ALL'IMPRESA EDITORIALE DI ELISABETTA SGARBI E DELLA SUA NAVE DI TESEO. SCRITTORE SUPER BEST SELLER CON 'IL NOME DELLA ROSA', ECO HA VENDUTO IN TOTALE OLTRE 30 MILIONI DI COPIE NEL MONDO, DI CUI 7 IN ITALIA, E I SUOI LIBRI SONO TRADOTTI IN OLTRE 46 LINGUE.   'NUMERO ZERO' E' UN ROMANZO GIALLO SUL CATTIVO GIORNALISMO, PIENO DI IRONIA E DI COLPI DI SCENA SULLA STORIA D'ITALIA - COME L'INDAGINE CHE, PARTENDO DALL'ASSUNTO DELL'ESISTENZA DI DUE MUSSOLINI, VUOLE DIMOSTRARE CHE IL CADAVERE DI PIAZZALE LORETO NON ERA QUELLO DEL DUCE - E SU MISTERI E PAGINE OSCURE DA GLADIO ALLA P2, DALL'ASSASSINIO DI PAPA LUCIANI ALLA CIA E AI TERRORISTI ROSSI."LA QUESTIONE E' CHE I GIORNALI NON SONO FATTI PER DIFFONDERE MA PER COPRIRE LE NOTIZIE" VIENE SOTTOLINEATO NEL LIBRO.   A CINQUE ANNI DA 'IL CIMITERO DI PRAGA' DI CUI ERA PROTAGONISTA UN CINICO FALSARIO ANTISEMITA, IL SETTIMO ROMANZO E QUARANTATREESIMO LIBRO DI ECO TORNA ANCHE SU UN ARGOMENTO CHE DA SEMPRE LO APPASSIONA LO SCRITTORE, FILOSOFO E SEMIOLOGO: IL TEMA DEL FALSO E DELLA MENZOGNA. "NON LO NEGO, MA MIO PADRE MI HA ABITUATO A NON PRENDERE LE NOTIZIE PER ORO COLATO. I GIORNALI MENTONO, GLI STORICI MENTONO, LA TELEVISIONE OGGI MENTE" E ANCHE "LA SCIENZA MENTE" DICE UNO DEI PROTAGONISTI DELLA STORIA. IL LIBRO, PUBBLICATO DA BOMPIANI E TRA I TITOLI PIÙ ATTESI DEL 2015, SI SVOLGE DA APRILE A GIUGNO DEL 1992, SUBITO DOPO LO SCANDALO DI TANGENTOPOLI CHE SARA' AL CENTRO DEL NUMERO 0/1 DI 'DOMANI'.    L'EDITORE E' IL COMMENDATOR VIMERCATE CHE HA IL CONTROLLO DI ALBERGHI SULLA COSTA ADRIATICA, CASE DI RIPOSO, TV LOCALI CON TELEVENDITE, ASTE E IMPROBABILI SHOW, E PER LUI 'DOMANI' DOVREBBE ESSERE UNO STRUMENTO DI RICATTO PIÙ CHE DI INFORMAZIONE. L'IMPEGNO E' DI FAR USCIRE DODICI NUMERO ZERO IN POCHE COPIE CHE METTANO IN DIFFICOLTÀ I SALOTTI BUONI DELLA FINANZA E DELLA POLITICA PER POI CHIUDERLO IN CAMBIO DELL'INGRESSO IN QUESTI AMBIENTI. IL DIRETTORE SIMEI NE E' CONSAPEVOLE COME IL GIORNALISTA, COLONNA, GHOST WRITER FALLITO (PIU' PRECISAMENTE NE'GRE) A CUI VIENE AFFIDATA LA STESURA PARALLELA DEL LIBRO 'DOMANI: IERI' CHE IL DIRETTORE PENSA POSSA RAPPRESENTARE UN INVESTIMENTO PER IL SUO FUTURO.     TRA I REDATTORI: MAIA FRESIA, EX COLLABORATRICE A UNA RIVISTA DI GOSSIP; ROMANO BRAGGADOCIO, SPECIALIZZATO IN RIVELAZIONI SCANDALOSE; CAMBRIA, UN EX CRONISTA DI NERA E LUCIDI, EX COLLABORATORE DI RIVISTE CHE NESSUNO  CONOSCEVA. E NON MANCA UNA STORIA D'AMORE CHE HA L'IMPRINTING DEL RAPPORTO FRA PERDENTI E LA PAURA DI ESSERE IN PERICOLO DI VITA.(ANSA).


 


 





Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com