Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Sull' INPGI si profila uno scontro M5S-Lega (protagonisti due sottosegretari). - VITO CRIMI (M5S): "Via a un tavolo separato per una soluzione rapida ma complessiva. Accelerare con un emendamento non è stato correttissimo". CLAUDIO DURIGON (Lega): "Subito un tavolo tecnico sulle Casse di previdenza. Trattativa al Ministero del Lavoro anche su investimenti e fondo di solidarietà". MASSIMILIANO CAPITANIO (deputato della Lega): "Ampliare la platea dei contribuenti è il nostro impegno. Con il mio emendamento al decretone, condiviso trasversalmente, non ho voluto dare alcuna accelerazione impropria".

20 marzo 2019 - "Sulla questione Inpgi intendo aprire un tavolo separato nell'ambito degli Stati generali sull'editoria, proprio per accelerare le iniziative". Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Vito Crimi parlando a margine del convegno Dialogo tra Media Cina-Italia. "Quello che non ho condiviso - ha proseguito Crimi riferendosi all'emendamento della Lega al decretone relativo al salvataggio dell'Inpgi- è stata l'accelerazione fatta solo su un punto. La questione Inpgi va affrontata nel complesso non solo sotto il profilo dell'aumento dei versamenti. Fare questo tramite un emendamento non mi è sembrato correttissimo". (primaonline.it)


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Inpgi. CLAUDIO DURIGON (Lega).: "Subito un tavolo tecnico sulle Casse di previdenza. Trattativa al Ministero del Lavoro anche su investimenti e fondo di solidarietà".


ROMA, 20 marzo 2019. - "Ricevute le segnalazioni da parte dell'Adepp, e' necessario stringere un accordo fin da subito per trovare soluzioni, non solo per l'Inpgi". A dirlo il sottosegretario Claudio Durigon, sottolineando che e' "il ministero del lavoro deputato alla trattativa sulle casse previdenziali". E il ministero, assicura, "aprirà fin da subito il confronto, nel quale un altro obiettivo condiviso con l'associazione delle casse e' la creazione di un fondo di solidarietà tra casse". "Sempre sul piano tecnico oltre alla questione dell'Inpgi - ricorda - c'è anche il regolamento per l'attuazione delle attivita' finanziarie delle casse: l'economia reale deve essere un obiettivo sul quale le casse devono poter investire ma nello stesso tempo è impensabile che qualcuno possa ipotizzare di speculare sulla previdenza dei lavoratori". (ANSA).


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Inpgi. Massimiliano CAPITANIO (Lega): "Ampliare la platea dei contribuenti è il nostro impegno. Con il mio emendamento al decretone, condiviso trasversalmente, non ho voluto dare alcuna accelerazione impropria".

ROMA, 20 marzo 2019. - "L'allargamento della platea Inpgi e più in generale una maggior attenzione alle nuove forme di giornalismo e comunicazione fanno parte di un impegno politico e culturale a cui non ci possiamo più sottrarre. Ben venga il tavolo annunciato dal sottosegretario Durigon, che testimonia la volontà del governo di risolvere in fretta la questione. Con il mio emendamento al decretone, condiviso trasversalmente, non ho voluto dare alcuna accelerazione impropria, ma ho semplicemente esercitato il mio lavoro parlamentare. E credo che il lavoro fatto fino ad oggi sia stato molto utile". Lo dichiara il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, segretario della commissione di Vigilanza Rai e primo firmatario dell'emendamento al decretone dichiarato inammissibile per materia. (ANSA).

 




Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com