Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Giornalisti: una testa di agnello divisa a metà è stata fatta trovare sul parabrezza dell'auto di Fabiola Foti, direttrice del sito lurlo.news, che ha denunciato l'accaduto ai carabinieri di Catania. Foti, devo stare zitta? Solidarietà da Ordine, Fnsi e Unci: "Episodio inquietante".


CATANIA, 9 febbraio 2019 -  Una testa di agnello divisa a meta' e' stata fatta trovare la notte scorsa sul parabrezza dell'auto di Fabiola Foti, direttrice del sito lurlo.news, che ha denunciato l'accaduto ai carabinieri di Catania. E' la giornalista a rendere noto la vicenda pubblicando sulla pagina del giornale online la notizia e una foto. "Qualche giorno fa - scrive Fabiola Foti - qualcuno mi ha scritto sui social 'fatti i cazzi tuoi'. La notte scorsa ho trovato una testa di agnello sul parabrezza della macchina. I macabri resti erano stati spalmati lato guida. Ho chiamato i carabinieri e ho sporto denuncia". "Quindi cosa significa questo? Che dovrei - si chiede Foti - piuttosto parlare del tempo e di cassate siciliane? Mi si invita a scrivere di altro? Sono una giornalista siciliana che vive e opera a Catania. Devo parlare del mare? Devo parlare dei dolci tipici? Volete che scriva che tutto va bene? E invece - conclude la direttrice del sito l'urlo.news - io mi limito qui a riproporre gli articoli che ho pubblicato negli ultimi giorni: 'Gli irriducibili di Sant'Agata. Sul fercolo: il pregiudicato e il responsabile rimosso'; 'Il Capovara, protetto dalla Chiesa, non rappresenta più il popolo se stacca il cordone'; 'Lasciano bagnare Sant'Agata per continuare a lucrare sulla cera?'; 'Associazioni agatine e autocertificazione su fedina penale. Chi controllera'?'". (ANSA).






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com