Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Capo ufficio stampa del Consiglio regionale della Lombardia: pubblicato il bando.


10.12.2018 - Ufficio stampa del Consiglio regionale della Lombardia, si cambia. Per la prima volta al suo vertice non ci sarà infatti un giornalista a contratto giornalistico, ma un giornalista dirigente PA. Lo prevede la “selezione aperta” pubblicata sul sito del Consiglio (www.consiglio.regione.lombardia.it) nella quale  viene specificato che l’incarico verrà conferito sulla base del CCNL dell’area dirigenziale del comparto Regioni e Funzioni locali. Il rapporto di lavoro sarà in esclusiva ed è prevista l’iscrizione all’INPGI. Tra i requisiti richiesti, un’età non superiore a 65 anni, la laurea triennale, l’iscrizione all’elenco professionisti dell’Odg da almeno 5 anni. Come stabilisce la legge, l’incarico è attribuito con precedenza ai dipendenti del Consiglio regionale, della Giunta regionale o di altri enti regionali “purchè già in organico a tempo indeterminato”, ma è aperto anche a soggetti che abbiamo maturato una “qualificazione professionale di almeno 5 anni nella PA o in enti di diritto pubblico o aziende pubbliche o private … in posizione corrispondente a quella del direttore del Settore Stampa”. Possono presentare domanda, infine, anche “soggetti in possesso di una particolare specializzazione professionale maturata attraverso una concreta esperienza di lavoro, in posizioni funzionali previste per l’accesso alla dirigenza, per almeno un quinquennio in uffici stampa di PA o presso giornali a tiratura nazionale”. Trattamento economico, modulo della domanda e altre informazioni sono pubblicate nella selezione. L’ufficio stampa del Consiglio regionale cura i rapporti con gli organi di informazione, la redazione della rassegna stampa e gestisce il quotidiano on line Lombardia Quotidiano. Il mandato dell’attuale direttore, Paolo Costa, scadrà il 31 marzo prossimo.



 



 



 



 



 



 



 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com