Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

Bulgaria: uomo accusato per morte giornalista Viktoria Marinova, "non posso crederci, ma sono colpevole".


Sofia, 19 ottobre 2018 - Severin Krasimirov, accusato di aver violentato e ucciso la giornalista bulgara Viktoria Marinova, parlando ai giornalisti in arrivo all'udienza di oggi presso il tribunale regionale di Ruse sulla sua detenzione ha rilasciato una breve dichiarazione ai cronisti li' presenti. "Non posso credere di averlo fatto. Mi dispiace. Sono colpevole", ha detto il 21enne bulgaro che alla domanda su quale condanna meriti, ha risposto: "Quella che mi danno". Krasimirov ha poi aggiunto di stare facendo uso di farmaci, ma "non sa cosa siano", ha aggiunto l'uomo, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa bulgara "Focus News Agency". Il tribunale regionale di Ruse dovra' decidere sulla detenzione di Krasimirov. Ieri l'uomo e' stato formalmente accusato dello stupro e dell'omicidio della giornalista Viktoria Marinova. A incastrare Krasimirov tracce di Dna della vittima rinvenute su alcuni suoi abiti sequestrati nella sua abitazione. La polizia ha trovato il telefono della vittima sepolto vicino alla scena del crimine dopo che Krasimirov ha detto loro dove cercarlo. Il giovane è accusato di omicidio intenzionale aggravato dalle circostanze "perverse" dell'atto e per stupro. Il procuratore di Ruse, Kremena Kolitsova, ha dichiarato in udienza che, secondo gli esami medici e gli elementi dell'indagine, la giornalista ha ricevuto sette pugni in faccia e che la rottura del naso le ha causato asfissia. Il sangue della vittima è stato trovato anche sui vestiti del sospettato, secondo gli investigatori. (NOVA-AdnKronos)





 





 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com