Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Niente discriminazioni tra testate e a maggior ragione nessun canale informativo privilegiato con singoli giornalisti; mai esprimere opinioni personali o giudizi di valore su persone e eventi; rispettare sempre la presunzione di non colpevolezza degli indagati; tutelare il diritto dell’imputato «di non apprendere dalla stampa quanto dovrebbe essergli comunicato preventivamente in via formale». Sono alcune delle indicazioni contenute nelle linee guida per una corretta comunicazione tra uffici giudiziari e stampa approvate oggi (11/7, ndr) dal plenum del Csm a larghissima maggioranza con un solo voto contrario.


ROMA, 11 luglio 2018 -  Niente discriminazioni tra testate e a maggior ragione nessun canale informativo privilegiato con singoli giornalisti; mai esprimere opinioni personali o giudizi di valore su persone e eventi; rispettare sempre la presunzione di non colpevolezza degli indagati; tutelare il diritto dell’imputato «di non apprendere dalla stampa quanto dovrebbe essergli comunicato preventivamente in via formale». Sono alcune delle indicazioni contenute nelle linee guida per una corretta comunicazione tra uffici giudiziari e stampa approvate oggi dal plenum del Csm a larghissima maggioranza con il solo voto contrario del consigliere di Autonomia e Indipendenza Aldo Morgini. Regole chiamate ad ovviare alle «serie criticità» del rapporto tra magistrati e mass media, e che hanno come destinatari i giudici, non chi fa informazione, come ha chiarito un emendamento al testo. «In alcun modo, le linee guida intendono interferire sul libero esercizio dell’attività giornalistica, nè sulla ricerca delle fonti da parte della stampa, come oggi precisato in Plenum, essendo indirizzate esclusivamente agli Uffici giudiziari, e quindi destinate ai soli magistrati», ha voluto sottolineare anche il vice presidente Giovanni Legnini, esprimendo soddisfazione per l’approvazione della delibera con cui «il CSM provvede a colmare un ritardo sulla cultura dell’organizzazione in materia di comunicazione rispetto a diversi altri Paesi europei». «Con tale strumento di soft law -ha aggiunto Legnini - intendiamo fornire indicazioni e modelli organizzativi agli Uffici giudicanti e requirenti per accrescere la qualità e la tempestività della comunicazione delle decisioni giudiziarie». (ANSA).






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com