Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Medici e giornalisti insieme contro violenza e fake news Protocollo d'intesa Ordine medici Roma e Associazione stampa romana.


ROMA, 26 aprile 2018 - Medici e giornalisti insieme contro  violenza e fake news. E' l'obiettivo del protocollo d'intesa  siglato oggi tra il presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi  e Odontoiatri di Roma, Antonio Magi, e l'Associazione Stampa  Romana Asr, per una buona comunicazione della salute e sanita'.  Oltre 40 aggressioni al 118, 320 negli ambulatori, 20 nelle   case di riposo, 400 nei Reparti di degenza, 37 in assistenza  domiciliare, 456 al Pronto Soccorso, 72 negli ambulatori del   Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, 62 in Terapia   Intensiva, 11 nei penitenziari: disegnano infatti un vero e  proprio bollettino di guerra i nuovi dati sugli episodi di   violenza ai danni di medici e di altri sanitari, compiuti nel  2017 in Italia e presentati oggi da Magi in occasione della  firma del protocollo. Non va meglio ai giornalisti: secondo i  numeri dell'Osservatorio 'Ossigeno per l'informazione', sono  3574 quelli minacciati in Italia dal 2006 ad oggi, 423 nel 2017.  "Siamo soddisfatti di firmare un protocollo di intesa con   l'Ordine dei Medici su buone pratiche comuni e condivise - ha  affermato il presidente Asr, Lazzaro Pappagallo -. Le nostre professioni sono intaccate dalle stesse problematiche, le   aggressioni ma anche le fake news, e sono fondate sulla difesa  di diritti costituzionalmente protetti. Anzi, i medici tutelano  un valore, quello della salute, che e' a monte di tutti gli altri  diritti. Per questo e' importante creare un'alleanza sociale tra  le due professioni". I problemi legati a violenza, minacce,  cause temerarie, fake news e abusivismo, ha sottolineato Magi,  "sono diventati trasversali all'intera societa': non sono piu'  specifici di una singola professione ma sono legati  all'organizzazione che la societa' si sta dando". I dati  "confermano una triste escalation della violenza contro medici,  giornalisti, insegnanti - commenta Filippo Anelli, presidente  della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e  degli Odontoiatri Fnomceo -. E' urgente ripartire da una nuova  alleanza sociale tra medici, giornalisti, insegnanti,  intellettuali, cittadini e istituzioni, che ricostruisca la  stessa societa' civile".(ANSA).





 




 



 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com