Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
  » Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Attualità
Stampa

EDITORIA. CDR DI ASKANEWS: "PRENDIAMO ATTO DELE PAROLE DI LOTTI MA SI ESCA DALLA PALUDE". Luca Lotti: "I giornalisti non devono preoccuparsi perché l'agenzia 'non chiuderà".

Roma, 7 febbraio 2018. - "Il Comitato di redazione di Askanews prende atto delle dichiarazioni del ministro responsabile dell'Editoria, Luca Lotti, secondo cui i giornalisti 'non devono preoccuparsi' perché l'agenzia 'non chiuderà', e del segretario del Pd, Matteo Renzi, che ha espresso vicinanza ai lavoratori. Non possiamo tuttavia non rilevare come gli appelli lanciati negli ultimi mesi siano caduti nel vuoto". E' quanto si legge in un comunicato del Cdr di Askanews."Nel frattempo -prosegue il Cdr- il protrarsi della mancata assegnazione ad Askanews di un lotto sui servizi giornalistici, dopo ben 9 mesi dall'avvio della gara voluta dal governo, ha visto l'azienda convocare per domani un tavolo in Fieg nonostante i lavoratori stiano già subendo enormi sacrifici con un contratto di cassa integrazione in atto. Lanciamo un nuovo e accorato appello per scongiurare che questo stallo, dopo una serie di gravi incidenti sulle buste paga, si ripercuota ora, proprio in piena campagna elettorale,   sul lavoro di una agenzia che da decenni assicura un notiziario credibile, indipendente e autorevole"."I giornalisti di Askanews -conclude il Cdr- continueranno a tenere alta l'attenzione su questa vicenda, per accertare che non venga strumentalizzata dall'editore e che le rassicurazioni giunte dall'esecutivo non siano solo parole, ma si concretizzino in soluzioni che consentano all'agenzia di uscire da questa palude". (AdnKronos)








 


 


 




 



 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com