Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

“Per stendere Renzi bisogna sparargli”, polemica per il titolo di Feltri su “Libero”. "Per stendere Renzi bisogna sparargli" titola l'editoriale di Vittorio Feltri che commenta la partecipazione dell'ex premier Matteo Renzi a "Ballarò". Tutte le reazioni dalle alte carice dello Stato alla Fnsi.


TESTO IN https://www.bergamonews.it/2017/11/08/stendere-renzi-bisogna-sparargli-polemica-titolo-feltri-libero/268977l/





8.11.22017 - L'Ordine dei Giornalisti della Lombardia interviene sul titolo di Libero su Matteo Renzi. -   In merito al titolo odierno del quotidiano Libero, "Per stendere Renzi bisogna sparargli", il  presidente dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia, Alessandro Galimberti, ha trasmesso una segnalazione al  Consiglio di disciplina territoriale, unico organo competente,  affinché verifichi eventuali violazioni alla deontologia  professionale regolamentata dal "Testo unico dei doveri del  giornalista" approvato dal Consiglio nazionale dell'Ordine il 27 gennaio 2016. Lo rende noto lo stesso Ordine dei giornalisti  della Lombardia. (ANSA)





8.11.2017 - CDR DI LIBERO, DALLA  FNSI UN'ISTIGAZIONE ALLE DIMISSIONI DAL SINDACATO. -  "IL COMUNICATO DELLA FNSI SUL TITOLO DI LIBERO DI OGGI, 8 NOVEMBRE, È UN'ISTIGAZIONE ALLE DIMISSIONI DAL SINDACATO DEI GIORNALISTI E UN INCITAMENTO ALL'ODIO CONTRO UNA TESTATA NON ALLINEATA. IL COMUNICATO DELLA FNSI NON HA NIENTE A CHE VEDERE CON LA DIFESA DELLA NOSTRA CATEGORIA. L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRITICA, SEMPRE LEGITTIMO E INSOPPRIMIBILE, DEV'ESSERE FATTO NEL RISPETTO DEL BUONSENSO. COMPRENDENDO LA DIFFERENZA TRA UN'ISTIGAZIONE ALL'ODIO E UN MODO DI DIRE". COSÌ IL CDR DEL QUOTIDIANO LIBERO RISPONDE ALLA FNSI,CHE OGGI AVEVA ASPRAMENTE CRITICATO IL TITOLO DEL GIORNALE SU MATTEO RENZI. (ANSA).





 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com