Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Depositate dopo 13 mesi in Cassazione le motivazioni dei 5 ergastoli inflitti per la strage di 'ndrangheta di Duisburg in Germania.


23.7.2017 - Per l'enorme volume e complessità delle carte processuali solo dopo 13 mesi la prima sezione penale della Cassazione ha depositato le motivazioni della sentenza di 114 pagine con cui il 9 giugno dello scorso anno ha confermato 5 ergastoli e numerose altre pesanti condanne nel processo alla 'ndrangheta che contrapponeva i clan di San Luca "Nirta-Strangio" e "Pelle-Vottari" nella sanguinosissima faida, iniziata nel 1991 e culminata con la strage di Duisburg in Germania a Ferragosto del 2007 in cui persero la vita sei persone.  La Suprema Corte ha, invece, definitivamente assolto con formula piena “per non aver commesso il fatto”, due degli imputati, Antonio Pelle e Sonia Carabetta, ai quali erano state inflitte in appello pene più basse (12 e 9 anni), mentre per Francesco Pelle, che era stato condannato all’ergastolo, é stato disposto un annullamento con rinvio limitatamente a quattro capi di imputazione. Il nuovo processo si terrà davanti ad un'altra sezione della Corte d'Assise d'appello di Reggio Calabria.


                                                                                                                             zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz


CASSAZIONE 1^ Sezione Penale Sentenza n. 35085 del 17 luglio 2017 - Presidente: SIOTTO MARIA CRISTINA -  Relatore: CAVALLO ALDO -  Data Udienza: 9 giugno 2016 - TESTO IN http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snpen&id=./20170718/snpen@s10@a2017@n35085@tS.clean.pdf





 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com