Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

PERUGIA. La prima giornata del Festival Internazionale del Giornalismo 2017 – mercoledì 5 aprile – prevede 28 eventi tra panel discussion, incontri, libri, dirette, workshop, teatro e presentazioni.


UPDATE: L’evento Lacrime di sale: la mia storia quotidiana di medico di Lampedusa fra dolore e speranza previsto alle ore 17.15 Hotel Brufani - Sala Raffaello è annullato. Il medico di LampedusaPietro Bartolo, co-autore del libro“Lacrime di sale”non potrà essere a Perugia il 5 aprile a causa dello sciopero Alitalia, ma parteciperà all’incontro Migranti, la storia di chi fa la differenza, giovedì 6 aprile alle ore 16.30 come da programma.


Tante le tematiche e gli ospiti che animeranno il primo giorno di ijf17 a cominciare dall’inviato dell'EspressoEmiliano Fittipaldial Festival per spiegare i trucchi e i segreti che gli hanno permesso di scrivere alcune delle inchieste giornalistiche più importanti degli ultimi anni Da Vaticano a Raggi (ore 18.00 Sala dei Notari).


Alan Friedman e Andrew Spannaus, partendo dai libri loro rispettivilibri “Questa non è l’America” (Newton Compton, 2017) e “Perché vince Trump” (Mimesis, 2016), saranno i protagonisti dell’incontro Vi raccontiamo l'America di Trump.Modera la giornalista Caterina Soffici, ore 19 Sala Raffaello – Hotel Brufani.


Alle ore 15 al Teatro della Sapienza, si parlerà del presente e del futuro dell’Umbria, tra economia, lavoro, emergenza terremoto e turismo, con la presidente della Regione Catiuscia Marini intervistata da Roberto Conticelli direttore La Nazione – Umbria e Pierfrancesco De Robertis direttore La Nazione.


Alle ore 20 nella Sala dei Notari, doppio appuntamento per gli amanti del calcio: la semifinale di ritorno della Tim Cup Napoli-Juventus e uno speciale di Tiki Taka targato #ijf17 con Pierluigi Pardo di Sport Mediaset e i suoi ospiti Fabrizio BiasinLibero, Carlo FrecceroConsiglio di Amministrazione RAI, Omar Schillacivicedirettore Wired Italia, Anna TriesteIl Mattino e Massimo Zampinifondatore Juventibus.


Tra i panel discussion da segnalare: Da Brexit a Trump: populismi a confronto, con Davide GhiglioneThe Financial Times, Gaia PianigianiThe New York Times, James PolitiThe Financial Times, Olivier TosseriLesEchos (ore 18 Sala Raffaello – Hotel Brufani); Là fuori c'è un mondo... formati multimediali, nuove prospettive e sostenibilità economica per riportare gli esteri dentro ai media italiani, a dibattito Michele Bertelligiornalista e videomaker freelance, Tomaso Clavarinofotografo freelance, Caterina Clericigiornalista freelance, Renata Ferriphoto-editor Io Donna, Emanuela Zuccalàgiornalista freelance e regista (ore 16.30 Sala del Dottorato).


Affronteremo il tema delle migrazioni focalizzando gli aspetti "dimenticati" del fenomeno migratorio dai media mainstream e attraverso il racconto dei paesi di origine e transito, con Zakaria Mohamed AliArchivio Memorie Migranti, Paola BarrettaOsservatorio di Pavia, Giovanni Maria Bellupresidente Associazione Carta di Roma e Marino Sinibaldidirettore Radio 3 (ore 14.30 Sala Raffaello – Hotel Brufani).


E ancora, parleremo della Cina e della libertà di espressione che continua ad essere limitata dalla censura pervasiva del governo. Il panel discuterà gli sforzi fatti da alcuni media tradizionali per “dare voce ai cittadini” e per assumersi maggiori responsabilità nei confronti del pubblico. Alle ore 18 nella Sala del Dottorato, con MilicaPesicdirettrice Media DiversityInstitute, FangWangFTChinese.com, XinXinUniversità di Westminster, Zhang Zhi’anUniversità di SunYat-sen (organizzato in collaborazione con il Media DiversityInstitute).


L’attuale ecosistema digitale dell’informazione presenta rischi e opportunità per coloro che soffrono di una malattia. Possiamo raccontare in rete le nostre malattie meglio che offline? Possiamo migliorare l’affidabilità delle informazioni che i malati trovano in rete? Possiamo coinvolgere i pazienti e i cittadini in un processo virtuoso che aumenti la conoscenza disponibile e garantisca un miglior governo del sistema sanitario? Possiamo utilizzare il web 2.0 per migliorare le evidenze disponibili? Cinque esperti in discussione sul tema, alle ore 14.30 al Centro Servizi G. Alessi.


Tantissimi anche quest’anno gli eventi dedicati alla formazione organizzati nell’ambito al festival che prevede oltre 50 appuntamenti, tutti gratuiti. Tra i workshop di mercoledì: Conoscere l’Unione Europea. I programmi regionali comunitari in Umbria per il periodo 2014-2020 e prospettive per il futuro (a cura della Regione Umbria, ore 9 Salone d'Onore, Palazzo Donini); Sicurezza online, verifica delle informazioni e ricerca avanzata di contenuti, con Elisabetta TolaGoogle News Lab (ore 11 Sala Raffaello – Hotel Brufani); Come migliorare il lavoro dei giornalisti online: scovare le notizie e verificare le fonti, con Alessandro CappaiLa Nuova Periferia e Mario Tedeschini Lalligiornalista.


E per la prima volta a IJF due laboratori per le scuole a cura di Kidsbit Festival: una sala stampa ‘formato bambino’ e un workshop dedicato all'esplorazione del codice binario e della programmazione per bambini e ragazzi.


Il Programma italiano Nazionale di Ricerche in Antartide offre ai giornalisti l'opportunità di compiervi un'esperienza unica per capirne e raccontarne la sua reale importanza. Il reporter-editore freelance Stefano Valentino e gli altri speaker mostreranno come si fanno le "cronache antartiche" sul web, alle ore 15.30 al Centro Servizi G. Alessi.


Alle ore 14.30, Hotel Brufani - Sala Perugino, la presentazione del libro “Il mio nome è Meriam”. Raccontando la storia di Meriam Ibrahim Ishag, cristiana arrestata incinta all'ottavo mese in Sudan e rinchiusa in carcere con il figlio di soli due anni, Antonella Napoli propone uno spaccato di una realtà caratterizzata da forti contraddizioni e conflitti dove matura la condanna a morte per questa giovane che non aveva voluto rinnegare la sua fede. Salva grazie alla mobilitazione internazionale guidata da Amnesty International, Meriam è divenuta un simbolo di speranza. Non solo per i cristiani.


In diretta dal festival, Radio anch'io – Radio Rai 1, programma condotto da Giorgio Zanchini. I protagonisti della politica, dell’economia, della vita sociale, culturale e religiosa a confronto con i cittadini sui grandi temi di attualità.


Tornano gli incontri Law&Order, 16 sessioni -tutti tra le giornate di mercoledì e giovedì e tutte alla Sala Priori dell’Hotel Brufani- sugli aspetti legali della professione giornalistica per approfondire e prepararsi agli aspetti giuridici della professione.


Da segnalare nella giornata del 5 aprile: L’odio online, la violenza, lo stalking, il cyberbullismo, con Giovanni ZiccardiUniversità degli Studi di Milano; Whistleblowing: le garanzie giuridiche e tecniche per le fonti, con Alessandro Rodolficofondatore Whistleblowing Solutions e l’avvocato Cristina Vicarelli;Moderare o non moderare? Regole pratiche per i gestori di siti web per sopravvivere alla community: casi di responsabilità e suggerimenti operativi, Giuseppe Vaciagoavvocato; Scrivere di minori, di violenza e di nuove famiglie con Marcello Bergonzi Perrone avvocato e Stefania StefanelliUniversità di Perugia.


Alle ore 21 al Teatro della Sapienza, Oltreconfine il primo liveshow su fatti e storie dall’estero: reporter, fotografi, attori, musicisti, accademici e ospiti speciali si alternano sul palco per esplorare insieme al pubblico gli eventi più importanti che avvengono in giro per il mondo. Con Lucia CapuzziAvvenire, Carlo Decioattore, Giulio Di FeoGazzetta dello Sport, Giampaolo MusumeciNessun luogo è lontano Radio 24, Giulia Pompili Il Foglio e Antonio TaliaInformant.


Per consultare l’intero programma della giornata e del festival: qui















 


 



 



 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com