Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:


Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
  » Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  Recensioni
Stampa

Si può vivere, oggi, una vita straordinaria, avventurosa ai limiti dell’incredibile senza la realtà virtuale? Si può: la racconta Ruggero Jannuzzelli nel suo romanzo d’esordio “Imprenditore per forza” (Mondadori, 368 pagine, 20 euro).


Si può vivere, oggi, una vita straordinaria, avventurosa ai limiti dell’incredibile senza la realtà virtuale? Si può: la racconta Ruggero Jannuzzelli nel suo romanzo d’esordio “Imprenditore per forza” (Mondadori, 368 pagine, 20 euro). Un libro particolare, scritto come romanzo ma con la precisione del cronista: solo fatti, poche descrizioni, niente “colore” anche perché i personaggi che Manfredi, il protagonista, incontra a Roma e a Milano, sono conosciutissimi. Nel romanzo ci sono Ava Gardner e il banchiere Cuccia, tutto il mondo della finanza milanese, il mondo degli spettacoli della capitale, piccoli e grandi imprenditori, piccoli e grandi politici, qualche rubacchione e qualche furbacchione.


Un libro scritto da un cronista perché Manfredi (o l’autore?) arriva a Milano chiamato da Rozzoni per lavorare a “Il Giorno” un irripetibile esperimento di successo in carta stampata e viene accolto nell’ottagono della Galleria da Marotta e Dino Buzzati.


Il protagonista lascia il lavoro al “Tempo di Roma” e si occupa di spettacoli, arredando a Milano un monolocale in affitto con casette di legno. Ma il lavoro di giornalista si trasforma in quello di pubblicitario, poi, con una parentesi come avvocato, in quello di imprenditore a stretto contatto con la Milano che contava negli anni del boom economico.


Ma la vita di Manfredi non è solo quella di un uomo di successo che ha guadagnato tanto denaro facendo l’imprenditore senza mai dimenticare il suo spirito anarchico e lo Statuto dei lavoratori, alla cui scrittura ha collaborato con Gino Giugni. E’ la storia di quegli anni e di un uomo sempre insoddisfatto, di un uomo ricco, ma felice solo nella certezza di essere in grado di vivere “con un dattero al giorno”, nel deserto, alla ricerca di qualcosa dentro di sé.






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com