Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
  » FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  FNSI-Giornalismo dipendente
Stampa

Addio a Sergio Borsi, leader del sindacato dei giornalisti. Segretario della Fnsi dal 1981 al 1986. Il cordoglio dell'Alg, della Fnsi e di Daniele Cerrato (Casagit)..


Milano, 23 marzo 2014. (www.alg.it) - Sergio Borsi, uno dei protagonisti del giornalismo italiano della seconda metà del ‘900, è scomparso a Milano all’età di 77 anni. Ha operato sia sul versante della professione, ricoprendo incarichi importanti come direttore del Centro di Produzione RAI di Torino, e direttore dell’Eco di Bergamo, sia su quello del sindacato e degli organismi rappresentativi della categoria. Negli anni ’60, dopo giovanili esperienze nei giornali delle ACLI, lavorò per il Popolo, l’ANSA, e l’Avvenire. Passò poi alla Rai, redazione di Milano. Nell’azienda televisiva di servizio pubblico divenne più tardi Direttore del Centro di Produzione di Torino e, a Roma, Assistente del Direttore generale. Parallela alla professione la sua carriera nel sindacato. E’ stato presidente della Commissione Sindacale dell’Associazione Lombarda dei giornalisti negli anni’70, poi Segretario dell’Usigrai, vicesegretario della FNSI. Nella Federazione della Stampa ricoprì la massima carica, quella di segretario generale, tra il 1981 (congresso di Bari), al 1986 (congresso di Acireale). Anche più tardi, quando già era pensionato, continuò ad impegnarsi a tutela dei giornalisti: nel 2004 era stato eletto in Lombardia consigliere nazionale dell’Ordine. Incaricò che lasciò quando la sua malattia gli divenne ostacolo per una piena attività. Ai familiari di Sergio la presidenza e il direttivo dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti manifestano la commossa partecipazione al lutto. I funerali saranno celebrati mercoledì 25 marzo a Milano alle 11, nella Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo in via Catone. – TESTO IN http://www.alg.it/alg1/?p=4726


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Articolo correlato in http://www.fnsi.it/Contenuti/Content.asp?AKey=17224


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ 


GIORNALISTI.  DANIELE CERRATO (CASAGIT): “COLPITO DALLA SCOMPARSA DI BORSI. - Roma, 23 marzo 2014. "Sono profondamente colpito dalla morte di un amico e un collega protagonista di una delle stagioni più difficili per la difesa della libertà dei giornalisti italiani. Sergio Borsi ha saputo unire una vita professionale intensa a un grande impegno nel Sindacato e negli enti dei giornalisti italiani". Lo scrive sul sito della CASAGIT il presidente della Cassa dei giornalisti italiani, Daniele Cerrato, ricordando il giornalista Sergio Borsi, scomparso a Milano all'età di 79 anni.



"Consigliere d'amministrazione della Casagit dal 2001 al 2005, con passione, rigore e profonda umanità - afferma Cerrato - ha sempre rappresentato un riferimento sicuro, informato, competente. Segretario della federazione nazionale della Stampa negli anni del terrorismo è stato anche tra coloro che hanno gestito il delicato passaggio della trasformazione tecnologica delle redazioni. Appassionato egli stesso del ruolo delle tecnologie nei processi dell'informazione ha saputo tenere sempre ben presente il ruolo del giornalista, mai subalterno alla tecnologia ma sempre pronto a coglierne gli stimoli e le sfide. La sua lunga stagione in Rai, dopo gli anni al Popolo e all'Ansa, come capo della Redazione di Torino e poi come assistente del Direttore Generale Gianni Locatelli, ha coinciso con stagioni di cambiamenti importanti".



"Tornato a Milano come direttore del centro di produzione Rai di corso Sempione e poi a Torino per dirigere il Centro di produzione - continua il presidente della Casagit - ha concluso la vita attiva professionale nel 2000 come direttore dell'Eco di Bergamo. Amava i passaggi più difficili, come quelli sulle pareti delle montagne in Valtellina o delle Dolomiti, ha affrontato la vita e anni di dialisi con forza e schiettezza, senza mai nascondersi nulla. La vicinanza mia personale, del Consiglio di amministrazione, dei sindaci e del direttore generale Casagit alla moglie Annamaria e ai figli Roberto e Luca", conclude Cerrato.



 



 


 



 



 



 



 



 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
---------------------------------
Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.
---------------------------------
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno XV Copyright � 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com