Home     Scrivimi     Cercadocumenti     Chi è     Link     Login  

Cerca documenti
Cerca:
in:
     

Documenti
Attualità
Carte deontologiche
CASAGIT
Corte di Strasburgo
Deontologia e privacy
Dibattiti, studi e saggi
Diritto di cronaca
Dispensa telematica per l’esame di giornalista
Editoria-Web
FNSI-Giornalismo dipendente
Giornalismo-Giurisprudenza
  » I fatti della vita
INPGI 1 e 2
Lavoro. Leggi e contratti
Lettere
Ordine giornalisti
Premi
Recensioni
Riforma professione
Scuole di Giornalismo e Università
Sentenze
Storia
Tesi di laurea
TV-Radio
Unione europea - Professioni
  I fatti della vita
Stampa

Comitati di redazione delle agenzie di stampa nazionali esprimono la massima preoccupazione per l’annuncio del Governo della cancellazione del sistema delle convenzioni per la fornitura dei loro servizi giornalistici. Prioritaria la difesa dei livelli occupazionali. Necessaria la costruzione di un percorso alternativo per l’assegnazione delle convenzioni.


Roma, 9 marzo 2017 - Comitati di redazione delle agenzie di stampa nazionali, riuniti oggi a Stampa romana, esprimono la massima preoccupazione per l’annuncio del Governo della cancellazione del sistema delle convenzioni per la fornitura dei loro servizi giornalistici. Non è emerso finora nessun elemento concreto che possa avvalorare le rassicurazioni fatte filtrare da Palazzo Chigi sul fatto che la gara europea possa essere uno strumento che, oltre a regolare un regime di concorrenza, sia atto a garantire anche il pluralismo dell’informazione e la difesa dei livelli occupazionali.



Si tratta di una decisione molto controversa sul piano giuridico e legislativo, come ha riconosciuto l’Autorità nazionale anticorruzione nella delibera n. 853, laddove rimanda alla Presidenza del Consiglio la decisione sullo strumento da utilizzare: “Premesso quanto sopra, valuti codesta Amministrazione il ricorrere dei presupposti per far luogo a procedura negoziata senza pubblicazione di bando di gara”.



La gara europea rappresenterebbe oltretutto un caso unico in Europa in assenza di qualunque reciprocità. I Comitati di redazione delle agenzie di stampa, pienamente rappresentati oggi, fanno unanimemente appello alla politica e alle istituzioni perché sulla procedura avviata si apra urgentemente un confronto con tutte le parti interessate che porti alla costruzione di un percorso alternativo per l’assegnazione delle convenzioni. (Asr)





 





 





 





 





 






Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com